La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL VACCINO PER LHPV: IL PARERE DEL GINECOLOGO Dr. Raffaele Fimiani Dr. Raffaele Fimiani Responsabile Servizio di Colposcopia e Patologia cervico-vaginale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL VACCINO PER LHPV: IL PARERE DEL GINECOLOGO Dr. Raffaele Fimiani Dr. Raffaele Fimiani Responsabile Servizio di Colposcopia e Patologia cervico-vaginale."— Transcript della presentazione:

1 IL VACCINO PER LHPV: IL PARERE DEL GINECOLOGO Dr. Raffaele Fimiani Dr. Raffaele Fimiani Responsabile Servizio di Colposcopia e Patologia cervico-vaginale Presidio Ospedaliero di Pistoia

2 Background Linfezione persistente da HPV ad alto rischio è condizione necessaria per la sua azione oncogena…

3 + Sale di alluminio (alluminio idrossifosfato solfato amorfo [AAHS]) HPV 16 VLPs HPV 18 VLPs HPV 6 VLPs HPV 11 VLPs Antigeni Adiuvante Vaccino quadrivalente Sono disponibili due vaccini anti-HPV Formulazioni 54 + HPV 16 VLPsHPV 18 VLPs Antigeni + Sale di alluminio (Al(OH) 3 ) Immunostimolante (monofosforil lipide A [MPL]) Vaccino bivalente Adiuvante AS04 VLP = virus-like particle. Illustration: Florence Gendre.

4 I vaccini disponibili VACCINO BIVALENTE VACCINO TETRAVALENTE L1-VLP HPV 16, HPV 18 (c.p. 31) HPV 16, HPV 18, HPV 6, HPV 11 (c.p. 31,33,45,51)

5 I vaccini disponibili : indicazioni a.Prevenzione della displasia di alto grado (CIN III) b.Prevenzione del carcinoma della cervice c.Prevenzione delle lesioni vulvari, vaginali ed anali di alto grado PREVENZIONE PRIMARIA

6 Probabile meccanismo dazione del vaccino anti-HPV Muco Cervicale ENDOCERVICE ESOCERVICE Da P. Bonanni, 2008 modif.

7 1. Parr EL et al. J Virol 1997; 71 (11): 8109–15; 2. Nardelli-Haefliger D et al. J Natl Cancer Inst 2003; 95 (15): 1128–37; 3. Schiller JT et al. Nat Rev Microbiol 2004; 2 (4): 343–7; 4. Stanley M. HPV Today 2007; 11: 1–16; 5. Einstein M, Cancer Immunol Immunother 2007; 57 (4): 443–51. 6. Poncelet et al. ESPID, Porto, Portugal 2007; Abstract 37, session ES2; Perchè sono necessari elevati livelli di anticorpi? 1. La vaccinazione induce anticorpi circolanti nel siero 2. Gli anticorpi, indotti dal vaccino, passano dal sangue al sito di infezione 1-3 3. Gli anticorpi neutralizzanti impediscono l'ingresso del virus nella cellula 4,5 Livelli di anticorpi molto alti nel sangue si traducono in più anticorpi nel sito di infezione 6

8 Lefficacia del vaccino è risultata massima nelle donne naive al moneto della vaccinazione, cioè in quelle donne che non erano mai state infettate dai genotipi presenti nel cocktail vaccinale Lefficacia del vaccino, tuttavia, è risultata alta anche nelle donne non-naive

9 Conclusioni (1) 1.Il vaccino non è attivo contro le infezioni da HPV, le lesioni cervicali e i condilomi già presenti al momento della somministrazione 2.Almeno altri 13 genotipi di HPV (oltre a quelli contenuti nel vaccino) possono indurre danni cellulari fino alla trasformazione tumorale 3.Al momento attuale sappiamo che limmunità acquisita si protrae almeno fino a 5 anni 4.La vaccinazione non è raccomandata (ma effettuabile dopo consenso informato) nelle donne di età superiore a 26 anni (e inferiore a 9) e nelle pazienti gravide (non è, invece, controindicata nellallattamento) Sigo, 2007 – SICPCV, 2008

10 Conclusioni (2) 5. LHPV-DNA test prima del vaccino non pare di alcuna utilità 6. La vaccinazione è rivolta a soggetti di sesso femminile Potenzialmente la vaccinazione dei maschi potrebbe determinare sia effetti diretti (riduzione dellincidenza di condilomi genitali e delle neoplasie del pene e dellano) sia indiretti (riduzione della frequenza di trasmissione dellHPV alla popolazione femminile). Dati preliminari di uno Studio effettuato in Finlandia dimostrano che, laddove la copertura vaccinale della popolazione femminile è elevata, il beneficio che si ottine vaccinando i maschi è marginale. 7. Sebbene non vi sia accordo unanime su questo, al momento la somministrazione del vaccino a donne HIV poisitive non è raccomandata Sigo, 2007 – SICPCV, 2008

11 Implicazioni future (1) - La somministrazione del vaccino potrebbe determinare pressione selettiva verso altri tipi di HPV - I tipi virali prevalenti potrebbero subire mutazioni nel tempo - La capacità infettante dei singoli tipi virali può mutare nel tempo - Necessità di aumentare il periodo di follow- up per valutare lopportunità di richiami

12 Implicazioni future (2) - Impatto sui comportamenti sessuali - Impatto sulle pratiche di screening - Sorveglianza sulla tossicità riproduttiva


Scaricare ppt "IL VACCINO PER LHPV: IL PARERE DEL GINECOLOGO Dr. Raffaele Fimiani Dr. Raffaele Fimiani Responsabile Servizio di Colposcopia e Patologia cervico-vaginale."

Presentazioni simili


Annunci Google