La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Esercizio guidato sul Carico/Scarico della merce e punti neutri della nave I dati della nave sono i seguenti: = 8000 ton L = 60 m L1 = 31 metri L2 = 29.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Esercizio guidato sul Carico/Scarico della merce e punti neutri della nave I dati della nave sono i seguenti: = 8000 ton L = 60 m L1 = 31 metri L2 = 29."— Transcript della presentazione:

1 Esercizio guidato sul Carico/Scarico della merce e punti neutri della nave I dati della nave sono i seguenti: = 8000 ton L = 60 m L1 = 31 metri L2 = 29 metri GM L = 12 m A = 3,4 m F = 3,3 m MCT1C = 16 ton*m TPC = 9 ton Ricordiamo che TPC (tons per centimeter) è il dislocamento unitario (peso da imbarcare a centro nave sullasse longitudinale per far abbassare la nave (aumentare il pescaggio) di un centimetro). MCT1C (moment to change trim one centimeter) è il momento unitario di assetto (quante tonnellate per metro si devono spostare sullasse longitudinale per far variare lassetto di un centimetro). L2L2 L1L1 AF WL · ML· ML · G· G · Cf Cosa succede nella realtà Come può essere scomposto N.B.: Concetto IMPORTANTISSIMO da memorizzare: il carico di qualsiasi peso su un punto dellasse longitudinale può essere scomposto in due azioni distinte: 1) Carico in corrispondenza dellasse verticale (e quindi del centro di galleggiamento Cf) 2) Spostamento dal punto precedente al punto sul quale si è effettivamente caricato il peso (Ovviamente per lo Scarico vale il discorso inverso)

2 Esercizio guidato sul Carico/Scarico della merce e punti neutri della nave Esercizio: sulla nave con le precedenti caratteristiche, si imbarca un peso di 180 tonnellate sullasse longitudinale, esattamente 20 metri a prora rispetto alla perpendicolare in mezzo, determinare i nuovi pescaggi. L2L2 L1L1 AF WL · ML· ML · G· G · Cf 180 t = 8000 ton L = 60 m L1 = 31 metri L2 = 29 metri GM L = 12 m A = 3,4 m F = 3,3 m MCT1C = 45 ton*m TPC = 9 ton 1ª Parte: di quanto si immergerebbe la nave se noi imbarcassimo lo stesso peso di 180 tonnellate un corrispondenza dellasse verticale? Risposta: A = F = peso imbarcato / TPC = (180 ton) / (9 ton/cm) = 20 cm = 0,2 metri Nuovi pescaggi: A = 3,6F = 3,5 Nuovo dislocamento = 8180 ton (La linea di galleggiamento sale parallelamente a sé stessa) A F WL

3 Esercizio guidato sul Carico/Scarico della merce e punti neutri della nave Esercizio: sulla nave con le precedenti caratteristiche, si imbarca un peso di 180 tonnellate sullasse longitudinale, esattamente 20 metri a prora rispetto alla perpendicolare in mezzo, determinare i nuovi pescaggi. L2L2 L1L1 · ML· ML · G· G · Cf 180 t = 8180 ton L = 60 m L1 = 31 metri L2 = 29 metri GM L = 12 m A = 3,6 m F = 3,5 m MCT1C = 45 ton*m TPC = 9 ton 2ª Parte: a quanto ammonterebbe la differenza di assetto se spostassimo il peso di 20 metri verso prora? Risp.: Trim = (peso spostato * spostamento) / MCT1C = (180 ton * 20m) / (45ton*m) = 80 cm = 0,8 metri Differenze di pescaggio A = ( Trim * L2) / L = (0,8 * 29) / 60 = - 0,387 m (la poppa si alza e quindi A diminuisce) F = ( Trim * L1) / L = (0,8 * 31) / 60 = + 0,413 m (la prora si abbassa e quindi F aumenta) Nuovi pescaggi: A = 3,213F = 3,913(La nave ruota) A F WL A F

4 Esercizio guidato sul Carico/Scarico della merce e punti neutri della nave Definizione di punto neutro di PRORA (da adesso in poi N 1 ) Se viene imbarcato un peso sul punto neutro di prora, il pescaggio di poppa non cambia. Secondo quanto emerso dallesercizio precedente A = A + A (per limbarco a centro nave) A = A – A (per lo spostamento a prora) Per la definizione di punto neutro allora A deve essere esattamente uguale a A in modo tale che, dopo il carico a prora, il pescaggio di poppa rimanga lo stesso di prima del carico L2L2 L1L1 · ML· ML · G· G · Cf P x N1 Calcolo della coordinata X N1 A = A P/TPC = Trim * (L 2 /L) P/TPC = ((P*X N1 ) / MCT1C) * (L 2 /L) (isoliamo la X N1 ) X N1 = X N1 = 10, m 1ª Considerazione IMPORTANTE: La posizione del punto neutro NON dipende dal peso imbarcato P TPCP * L 2 MCT1C * L * TPC * L 2 MCT1C * L = N 1

5 Esercizio guidato sul Carico/Scarico della merce e punti neutri della nave Definizione di punto neutro di POPPA (da adesso in poi N 2 ) Se viene imbarcato un peso sul punto neutro di poppa, il pescaggio di prora non cambia. Secondo quanto emerso dallesercizio precedente F = F + F (per limbarco a centro nave) F = F – F (per lo spostamento a prora) Per la definizione di punto neutro allora F deve essere esattamente uguale a F in modo tale che, dopo il carico a poppa, il pescaggio di prora rimanga lo stesso di prima del carico L2L2 L1L1 · ML· ML · G· G · Cf P x N2 Calcolo della coordinata X N2 F = F P/TPC = Trim * (L 1 /L) P/TPC = ((P*X N2 ) / MCT1C) * (L 1 /L) (isoliamo la X N2 ) X N1 = X N1 = 9, m 2ª Considerazione IMPORTANTE: Le due posizioni dei punti neutri coinciderebbero SOLO SE L 2 fosse uguale a L 1 P TPCP * L 1 MCT1C * L * TPC * L 1 MCT1C * L = N 2

6 Esercizio guidato sul Carico/Scarico della merce e punti neutri della nave Analisi della distribuzione del carico (puramente TEORICA) N 2 N 1 1) Imbarco di un peso P a centro Nave A = FF>FA>A PP 2) Imbarco di un peso P sul punto neutro N1 (prora) A = 0F>FA=A 3) Imbarco di un peso P sul punto neutro N2 (poppa) F = 0F=FA>A P 4) Imbarco di un peso P a proravia del punto neutro N1 A FA A > 0F>FA>A P 7) Imbarco di un peso P tra il centro ed il punto neutro N2 A > F > 0F>FA>A P


Scaricare ppt "Esercizio guidato sul Carico/Scarico della merce e punti neutri della nave I dati della nave sono i seguenti: = 8000 ton L = 60 m L1 = 31 metri L2 = 29."

Presentazioni simili


Annunci Google