La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Volta le carte (il puzzle di fiabe più divertente di tutto internet) Lavoro svolto dagli alunni di classe terza Anno Scolastico 2007/2008.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Volta le carte (il puzzle di fiabe più divertente di tutto internet) Lavoro svolto dagli alunni di classe terza Anno Scolastico 2007/2008."— Transcript della presentazione:

1 Volta le carte (il puzzle di fiabe più divertente di tutto internet) Lavoro svolto dagli alunni di classe terza Anno Scolastico 2007/2008

2 Volta le carte!!! Se una bella fiaba vuoi inventare Cinque carte devi pescare. Se insieme le saprai combinare Tante storie potrai pubblicare

3 Pesca un ambiente tra quelli dati Castello, paesello, grotta o boschetto. Per ciascuna inventa un versetto E poi mettilo nel mazzetto

4 In quellambiente appena trovato un protagonista andrà sistemato. re, regina,principessa o bambina, dimmi comè e cosa fa una mattina…

5 Scegli tra un drago sputa fuoco o una strega che sembra un cuoco e poiché sono gli antagonisti metti in seri guai i protagonisti.

6 E quando staranno per morire unaltra carta dovrai scoprire… Una fatina, un cavaliere, uno scudiero… che vincerà e tornerà fiero

7 Ora, se puoi, falli sposare e in un bel posto falli andare dove vivran felici e contenti come nelle fiabe daltri tempi!!

8 Incomincia lavventura CLICCAEVAICLICCAEVAI TANTESTORIETANTESTORIE INVENTERAIINVENTERAI

9 Cera una volta, in una chiesetta semidiroccata circondata da altre casette e un piccolo giardino verdeggiante…

10 Cera una volta,in un bosco buio e tenebroso nascosto dagli alberi...

11 C era una volta in un vecchio castello sulla cima di una montagna,circondat o da nuvole e da alti torrioni su cui sventolavano bandiere colorate…

12 Cera una volta, in un castello di pietra, con delle torri che sembravano infinite e toccavano il cielo..

13 Cera una volta in una casetta con le pareti di cioccolato,il tetto di pan di spagna,le finestre di zucchero e la porta di torrone alle nocciole…

14 Cera una volta in una soffitta buia e polverosa in cui si aggiravano molti ragni pelosi,con ragnatele da tutte le parti…

15 SCEGLI LANTAGONISTA … Un re di nome Baldovino che aveva i capelli marroni come una castagna e gli occhi neri come il carbone. In testa aveva appoggiata una corona dorata e le spalle erano coperte da un mantellino di pelliccia Un giorno,mentre si apprestava a fare un sonnellino…

16 SCEGLI LANTAGONISTA … Il giullare Ridolino, che era vestito sempre con un cappello a tre punte e su ognuna aveva un sonaglio. In mano aveva un bastone che terminava una buffa faccina di color ROSA. Un giorno, mentre si esercitava…

17 … Una bambina di nome Marika con i capelli un po neri e un po biondi gli occhi marroni e un piccolo nasino a patata. Indossava abiti molto eleganti,una gonnellina rosa,una maglietta arancione e una cintura rossa. Era sempre molto allegra e vivace e le piaceva molto passeggiare col suo cestino per raccogliere fiorellini e piccoli frutti. Un giorno mentre passeggiava…

18 … una regina di nome Chiara con i capelli marroni, gli occhi verde chiaro e un viso dolce. Aveva dei gioielli da tutte le parti:braccialetti di rubino, collane di diamante e una corona che abbagliava qualsiasi persona passasse vicino. Adorava avere gente intorno,dare feste molto eleganti ed essere coperta da un sacco di regali. Quella mattina durante la solita passeggiata…

19 … un nanetto con i suoi due amici. Si chiamavano Pisolino,Brontolone e Buffetto. Pisolino era vestito sempre di blu, Brontolone sempre di rosso e Buffetto sempre di viola Pisolino e Brontolone avevano il cappello giallo e Buffetto laveva azzurro. Un giorno mentre il gruppetto passeggiava…

20 … Una principessa di nome Maria che aveva i capelli biondi e gli occhi azzurri. Sul collo portava una collana dorata che non si toglieva mai. Aveva un carattere buono,sincero e generoso,non le piacevano per niente le persone scorbutiche. Il suo colore preferito era il rosa, infatti tutti i giorni portava la gonna di quel colore. Indossava due scarpine lucenti che,metteva per le occasioni speciali. Mentre passeggiava…

21 ….Inaspettatamente sul terreno si formò una nuvola di magia nera da cui uscì un mago malvagio che si mise a fare strane stregonerie nell aria rendendola irrespirabile e molto fredda. Sfortunatamente si accorse delle vibrazioni che emanava il protagonista e, si teletrasportò davanti a lui e gli disse:Ti trasformerò in uno scarafaggio e morirai nel mio pentolone! Ma da dietro una liana…

22 … Dietro l angolo sbucò un fantasma bianco come la panna che si aggirava nei dintorni. Aveva denti bianchi e luminosi come il metallo e occhi neri, spaventosi a forma di noccioline. Ogni notte andava a terrorizzare la gente dei villaggi perché si divertiva moltissimo a fare del male agli altri e non sopportava la gente gentile, anzi gli piacevano le persone dispettose e maleducate. Incominciò a fare dispetti al malcapitato di turno ma….

23 … Improvvisamente da un folto bosco uscì un enorme drago verde, che, lanciando fiamme dappertutto, incendiava tutto il bosco facendo scappare tutti gli animali. Mentre il drago rinsecchiva gli alberi, purtroppo si accorse dello sventurato protagonista e mentre stava per abbrustolirlo e farsi una bella bistecca, da dietro un cespuglio...

24 ....All improvviso, sbucarono fuori dal nulla undici pipistrelli, neri come il carbone. Le loro ali erano a forma di nuvola, il loro naso era grande,di colore rosa e avevano le orecchie appuntite. Alcuni erano grandi e altri piccoli piccoli, gli occhi dei pipistrelli erano rossi e così facevano molta paura:sembravano grandi falchi!!! Si buttarono addosso al nostro sfortunato protagonista. Le loro bocche affilate stavano per addentare la preda quando…..

25 … si trovò una strega davanti che stava facendo strane magie intorno ad un pentolone. Questa strega aveva un vecchio cappello di colore nero che copriva dei capelli scuri come il carbone, un vestito scuro con macchie viola, delle mani rugose e sporche e una faccia piena di pustole. Sul naso aveva un brufolo enorme pieno di peli. Senza girarsi esclamò: Chiunque tu sia finirai nel mio pentolone!!! e pronunciata la formula magica,dal pentolone uscì una densa nuvola che si dirigeva verso la vittima. Quando stava per agguantare lignara preda…..

26 … Dal buio di una caverna sbucò fuori una creatura orribile:il Troll. Aveva una faccia strana, di un color indefinito e due orecchie lunghe come uno gnomo. Era alto come una casa, aveva in mano una torcia che illuminava la caverna,indossava degli abiti stropicciati e girava scalzo. Il nostro povero protagonista stava per svenire dalla paura ma….

27 … arrivò un menestrello che aveva una particolarità: con la sua musica addormentava per sempre le persone malvage che lo ascoltavano. Quando la musica sfiorò il mostro, esso cominciò a ballonzolare e dopo qualche minuto di intenso ascolto cadde a terra e,al suono dolce della musica, il nostro protagonista lo seguì, e…

28 ... all improvviso arrivò un giovane paggio che venne in soccorso.Aveva un cavallo con la coda marrone e pelosa che amava fare le giravolte. Il cavaliere si chiamava Carlo, era un giovane,felice, allegro e bello con dei capelli di colore marrone come una castagna e gli piaceva giocare con il suo cavallo. Accortosi del pericolo, scese da cavallo e annientò il fastidioso nemico con lastuzia.E poi i due…

29 …Saltò fuori dal nulla un arcere che aveva come arma un arco un po speciale:appena la freccia toccava qualsiasi essere malvagio, esso veniva materializzato in un posto per lui molto spiacevole: in un pentolone di pece bollente. Appena leroe scoccò la freccia.. non si vide più nemmeno una parte dello spaventoso essere,e i nostri due amici…

30 … da cavallo scese un guerriero che con la sua spada poteva far diventare uno spezzatino qualsiasi mostro o persona malvagia che gli appariva davanti.Appena la sguainò riuscì quasi a polverizzare, dopo un breve combattimento, lo spaventoso e terribile essere…e poi con la nuova compagnia….

31 ... Saltò fuori un giovane cavaliere di nome Marco che cavalcava uno splendido cavallo marrone con la criniera grigia, accompagnato dal suo scudiero Rolando.Il cavaliere era bello e il suo vestito era di color azzurro, giallo e grigio. il suo scudo magico era di colore verde, azzurro,rosso e giallo e non appena Rolando lo sollevò.. la calma ritornò e tutti insieme …

32 …ad un tratto, spuntò una fatina che con la sua bacchetta poteva trasformare ogni essere malvagio in un rospo, in una lumaca o in un lombrico e così scacciò il pericolo con un semplice colpo di bacchetta…e con un altro….

33 … andarono sopra una soffice nuvola che sembrava di panna montata. I nostri due amici, su questa nuvola, vissero da re anche perché c era una casetta in cui, compariva, su un enorme piatto d argento tutto ciò che desideravano, e se non ci credete,. guardate in cielo, la vedrete!!!!!! Scegli un altro percorso

34 …arrivarono in un posto, in riva al mare dove le acque limpide lasciavano vedere il meraviglioso fondale e vissero felice e contenti…tra i pesci, mangiando uova e bevendo champagne!!!

35 … si teletrasportarono presso un faro abbandonato e per chi ci crede e chi non ci crede vissero felici e contenti cantando e ballando giorno e notte!!!

36 …arrivarono sulle le rive di un torrente dove abitavano cigni e gabbiani e vissero felici e contenti cacciando pesci e uccelli!!!

37 …si ritrovarono nella valle incantata in mezzo a dinosauri, mammut e australopitechi e vissero felici e contenti e se non ci credete…un po invidiosi siete!!!

38 … raggiunsero un favoloso circo sulla punta dellEverest dove si divertirono un mondo a fare i pagliacci e ad addestrare gli animali e, se non ci credete andate fino in Asia e li vedrete!!!


Scaricare ppt "Volta le carte (il puzzle di fiabe più divertente di tutto internet) Lavoro svolto dagli alunni di classe terza Anno Scolastico 2007/2008."

Presentazioni simili


Annunci Google