La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il mercato internazionale dei vini e le produzioni italiane Lo scenario attuale e le future prospettive Corso Marketing Vitivinicolo Lezione n. ro 0.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il mercato internazionale dei vini e le produzioni italiane Lo scenario attuale e le future prospettive Corso Marketing Vitivinicolo Lezione n. ro 0."— Transcript della presentazione:

1 Il mercato internazionale dei vini e le produzioni italiane Lo scenario attuale e le future prospettive Corso Marketing Vitivinicolo Lezione n. ro 0

2 Lo scenario mondiale

3 Fonte: O.I.V. La produzione del vino nel mondo Superfici (ha) 2004

4 Lo scenario mondiale La produzione del vino nel mondo Migliaia di ettolitri (2004) Fonte: O.I.V.

5 Lo scenario mondiale La produzione del vino nel mondo Migliaia di ettolitri (evoluzione ) Fonte: O.I.V.

6 Lo scenario mondiale Consumo del vino nel mondo Fonte: O.I.V. (2004)

7 Lo scenario mondiale Volume esportazioni mondiali Fonte: FAOSTAT (2004) (milioni di ettolitri)

8 Volume esportazioni mondiali Lo scenario mondiale Fonte FAOSTAT (2004) Aumenta la produzione totale Aumenta la produzione dei nuovi competitors Aumentano le esportazioni %

9 Lo scenario mondiale Fonte: FAOSTAT (2004) Principali paesi esportatori Valori in milioni di US $

10 Principali paesi esportatori volumi ton Lo scenario mondiale Fonte: FAOSTAT (2004)

11 Grado di propensione allexport Lo scenario mondiale

12 Lo scenario nazionale

13 La struttura produttiva nazionale Lo scenario nazionale

14 La struttura produttiva nazionale Lo scenario nazionale

15 La struttura produttiva nazionale Lo scenario nazionale 34 DOCG DOC IGT - 84 strade del vino

16 Fonte: INEA (2004) Volume import –export agroalimentare italiano Lo scenario nazionale

17 Posizione del vino nellimport –export agroalimentare italiano: il caso vino rosso VQPRD Lo scenario nazionale Fonte: INEA (2004)

18 Quantità import –export vino italiano Lo scenario nazionale Fonte: INEA (2004)

19 Lo scenario nazionale Import –export vino italiano Valori correnti (x1.000 ) Fonte: INEA (2004)

20 Import –export vino italiano Valori correnti /ton Lo scenario nazionale Fonte: INEA (2004)

21 Lo scenario nazionale Export vino italiano 2004 Per categorie di prodotto % valore 3.008,6 milioni di Fonte: INEA (2004)

22 Lo scenario nazionale Export vino italiano 2004 Principali destinazioni dellexport Fonte: INEA (2004) x 1.000

23 Lo scenario nazionale Import vino italiano 2004 Per categorie di prodotto % valore 249,5 milioni di Fonte: INEA (2004)

24 Import vino italiano 2004 Principali paesi di provenienza dellimport Lo scenario nazionale x Fonte: INEA (2004)

25 Le sfide future

26 Adattarsi alle diverse aspettative del consumatore Le sfide Minori consumi, maggiore qualità Consumi e salute alimentare Lapproccio culturale nel consumo dei vini

27 Difendere il sistema porduttivo locale dalle sfide della globalizzazione Le sfide La sfida della globalizzazione: Aumentano le produzioni mondiali (soprattutto per ingresso di nuovi competitors) Produttori tradizionali e nuovi competitors hanno necessità di incrementare le esportazioni La differente struttura produttiva : Produttori tradizionali: piccole imprese, alto livello di differenziazione sia in termini geografici, sia di segmenti qualitativi Nuovi competitors: grandi imprese, minore differenziazione, maggiore presenza nei segmenti qualitativi popular e premium

28 Le differenti strategie Le sfide Nuovi competitors: Valorizzazione delle produzioni prevalentemente con strategie di branding, fidelizzando il consumatore al nome del produttore. Strategia ideale per vini basic, popular and premium venduti a livello di grande distribuzione o in mercati giovani Produttori tradizionali: La strategia ideale è il frutto della combinazione tra tradizione e innovazione, implementando il know how locale con le aspettative del mercato internazionale Strategia ideale per segmenti di qualità superiore

29 I segmenti di qualità Le sfide Cantinaconsumatore Strategie Leadership di prodotto Leadership di prezzo < 3 <1.1 Basic >150 >30 Icon Sassicaia Ultra premium II Brunello di Montalcino Solaia Rosso superiore Ornellaia Ultra premium I Barolo Chianti classico Amarone di Valpolicella Sagrantino di Montefalco Super Premium Barbera del Monferrato Chianti Rufina Rosso di Montalcino Nobile di Montepulciano Premium Morellino di Scansano Nero dAvola Pinot nero Cirò superiore Popular premium Lambrusco Merlot Aglianico Rosso Toscano

30 Le differenti strategie Le sfide -Mantenere elevata la qualità (di prodotto e di processo) -Curare il posizionamento competitivo a partire dai costi di produzione -Conquistare i gusti internazionali senza perdere la propria identità locale -Capacità di penetrare nella moderna distribuzione -Inventare nuove forme di consumo (wine bar, enoturismo, ecc.) -Customer satisfation e customer education

31 Le differenti strategie Le sfide Distribuzione Prodotto Prezzo Comunicazione Produttori italiani: la sfida principale sapere vendere bene oltre che avere la capacità di produrre bene


Scaricare ppt "Il mercato internazionale dei vini e le produzioni italiane Lo scenario attuale e le future prospettive Corso Marketing Vitivinicolo Lezione n. ro 0."

Presentazioni simili


Annunci Google