La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La trasmissione telematica degli atti catastali di aggiornamento La presentazione telematica degli atti di aggiornamento catastali: attuazione e sviluppi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La trasmissione telematica degli atti catastali di aggiornamento La presentazione telematica degli atti di aggiornamento catastali: attuazione e sviluppi."— Transcript della presentazione:

1 La trasmissione telematica degli atti catastali di aggiornamento La presentazione telematica degli atti di aggiornamento catastali: attuazione e sviluppi Faenza (RA), 24 febbraio 2006

2 2 Carlo Cannafoglia – La presentazione telematica degli atti di aggiornamento catastali: attuazione e sviluppi ~ Gli interventi pianificati n La volontà di migliorare il supporto allutenza professionale per la predisposizione degli atti di aggiornamento catastale ha orientato gli interventi dellAgenzia del territorio verso n la modifica delle procedure informatizzate per una maggiore qualità dei dati di natura informativa ed una migliore gestione degli atti di aggiornamento n lanalisi delle integrazioni procedurali per la gestione in digitale di tutti i modelli e documenti costituenti latto di aggiornamento n la graduale estensione della trasmissione telematica degli atti di aggiornamento catastali n lattivazione di sistemi di prenotazione per la trattazione degli atti di aggiornamento catastali

3 3 Carlo Cannafoglia – La presentazione telematica degli atti di aggiornamento catastali: attuazione e sviluppi ~ Levoluzione delle procedure informatiche/operative n Ha riguardato i principali documenti di aggiornamento catastale n PREGEO n Estratto di mappa digitale - Proposta di aggiornamento cartografico n Gestione dei dati altimetrici n Gestione delle misure GPS n DOCFA n Acquisizione e calcolo delle superfici catastali n Nuova gestione dellelaborato planimetrico (rasterizzazione, elenco subalterni)

4 4 Carlo Cannafoglia – La presentazione telematica degli atti di aggiornamento catastali: attuazione e sviluppi ~ Lindispensabile supporto della telematica n La telematica ha aperto nuove forme di interscambio fra le Istituzioni pubbliche e lutenza professionale n Il supporto normativo per la trattazione del modello unico informatico degli atti catastali (MUIC) è stato fornito dalla finanziaria 2005 (art. 1, comma 374 della Legge n. 311) n A seguire sono stati emanati dal Direttore dellAgenzia n Provvedimento 21 marzo 2005 (pubblicato in data 30 marzo G.U. n. 73) n Pagamento di servizi telematici erogati dallAgenzia del territorio tramite utilizzo di somme versate sul conto corrente postale. n Provvedimento 22 marzo 2005 (pubblicato in data 25 marzo G.U. n. 70) n Termini, condizioni e modalità relative alla presentazione del modello unico informatico di aggiornamento degli atti catastali – art. 1, comma 374 della Legge 30 dicembre 2004 n. 311 (Legge Finanziaria 2005)

5 5 Carlo Cannafoglia – La presentazione telematica degli atti di aggiornamento catastali: attuazione e sviluppi ~ Anno 2005: MUIC - DOCFA > Avvio della sperimentazione n Provvedimento 22 marzo 2005 Attivazione del servizio di trasmissione telematica del modello unico informatico catastale relativo alle dichiarazioni per l'accertamento. delle unita' immobiliari urbane di nuova costruzione e alle dichiarazioni di variazione dello stato, consistenza e destinazione delle unita' immobiliari urbane censite (DOCFA), limitatamente ad alcune aree geografiche. (Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 77 del 04/04/ supplemento ordinario ) n Attivata la sperimentazione su 8 uffici n Circolare n. 4 del 5 aprile 2005 n Attivazione del servizio di trasmissione telematica del modello unico informatico catastale relativo alle dichiarazioni per laccertamento delle unità immobiliari urbane di nuova costruzione e alle dichiarazioni di variazione dello stato, consistenza e destinazione delle unità immobiliari urbane censite (DOCFA) – Avvio del servizio in forma sperimentale.

6 6 Carlo Cannafoglia – La presentazione telematica degli atti di aggiornamento catastali: attuazione e sviluppi ~ Anno 2005: MUIC - DOCFA > Avvio della sperimentazione n Operativamente lAgenzia ha affrontato per il DOCFA telematico n il rilascio allutenza professionale della firma digitale n le modalità di presentazione del documento n le modalità di conservazione dei documenti originali n le modalità di versamento dei tributi catastali n lavvio della sperimentazione, su 8 province n Limiti operativi evidenziati dalla sperimentazione la cui soluzione è allo studio n Pagamenti n La figura dellintermediario (es. GeoWEB) n Lagente contabile nazionale e la convenzione con Poste SpA

7 7 Carlo Cannafoglia – La presentazione telematica degli atti di aggiornamento catastali: attuazione e sviluppi ~ Anno 2006: MUIC - DOCFA > La fase sperimentale n Estendere lattivazione, sullintero territorio nazionale, del DOCFA telematico n Provvedimento 2 febbraio 2006 (pubblicato in data 9 febbraio G.U. n. 33) n Attivazione della sperimentazione in ulteriori Uffici BIELLA, BOLOGNA, BRESCIA, CUNEO, MODENA, PADOVA, REGGIO CALABRIA, RIETI, SIENA e TERNI n Attivazione dei restanti 87 Uffici n a decorrere dal mese di marzo 2006 n completare entro il mese di ottobre 2006

8 8 Carlo Cannafoglia – La presentazione telematica degli atti di aggiornamento catastali: attuazione e sviluppi ~ Anno 2006: MUIC - PREGEO > Avvio della sperimentazione n Premessa alla trattazione telematica del MUIC-PREGEO n PREGEO 9 n Provvedimento del Direttore dellAgenzia in corso di emanazione n Dematerializzazione di tutti gli elaborati che costituiscono latto di aggiornamento geometrico e integrazione della procedura PREGEO n Trasmissione telematica del MUIC-PREGEO n Sperimentazione a decorrere da aprile 2006 n Estensione a decorrere da ottobre 2006, da concludere entro il 2007

9 9 Carlo Cannafoglia – La presentazione telematica degli atti di aggiornamento catastali: attuazione e sviluppi ~ Anno 2006: ulteriori iniziative n ESTRATTO DI MAPPA DIGITALE n Sperimentazione della trasmissione telematica su 16 uffici dal 1 gennaio 2006 al 30 aprile 2006 attraverso il canale SISTER n PREGEO 10 n Approvazione automatica del MUIC-PREGEO n Aggiornamento automatico degli archivi catastali (Censuario e Cartografico) sulla base delle informazioni contenute nel MUIC-PREGEO n Completamento in formato vettoriale del patrimonio cartografico raster n Attività di appalto svolta progressivamente negli Uffici per le mappe raster n Conclusione prevista: aprile 2008


Scaricare ppt "La trasmissione telematica degli atti catastali di aggiornamento La presentazione telematica degli atti di aggiornamento catastali: attuazione e sviluppi."

Presentazioni simili


Annunci Google