La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lavorare nella cooperazione allo sviluppo in una ONG oggi

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lavorare nella cooperazione allo sviluppo in una ONG oggi"— Transcript della presentazione:

1 Lavorare nella cooperazione allo sviluppo in una ONG oggi
Lavorare nella cooperazione allo sviluppo in una ONG oggi. L’esempio di GVC Stefania Piccinelli

2 GVC info e dati Organizzazione Non Governativa
_____________________________________________________________ Organizzazione Non Governativa Nasce a Bologna nel 1971 Fortemente legata al territorio attraverso collaborazioni con Università, associazioni, enti locali Promuove nel Sud del Mondo azioni e programmi di: cooperazione allo sviluppo ed emergenza

3 GVC cosa? Principali settori di intervento: sicurezza alimentare
_____________________________________________________________ Principali settori di intervento: sicurezza alimentare WASH (Water/Sanitation and Hygiene) agricoltura (CIBO, ACQUA e TERRA) Sociale: youth, gender, child protection, diversity LRRD Linking Relief with Rehabilitation and Development Educazione globale/ Educazione Allo Sviluppo Lavora in partenariato con autorità locali, società civile e altre organizzazioni non governative

4 3/29/2017 Mod 26 May 2010 4

5 GVC info e dati Interviene in 22 paesi Riceve fondi da:
_____________________________________________________________ Interviene in 22 paesi Riceve fondi da: Unione Europea (EuropeAid e ECHO) Ministero Affari Esteri Italiano, Enti Locali Nazioni Unite, Privati Realizza i propri progetti con l’aiuto di 35 professionisti internazionali e circa 200 collaboratori locali Gestisce un bilancio di circa 15 milioni di Euro di cui il 40% di origine UE (2012)

6 Project Cycle Management
_____________________________________________________________

7 The call for proposals process
3/29/2017 CSP - NIP Programming TSP- MIP Evaluation Identification Programming EC CYCLE Evaluation AWP Identification Implementation Formulation NGO CYCLE Call for proposal guideline Financing decision Show participants where we are… buildinng up with cards the NGO cycle next to the EU cycle! Annual Work Programmes for Grants (AWP) identify the grants that are planned to be awarded during the year, notably through Calls for proposals. The AWPs specify the legislation, the objectives and the schedule of Calls for proposal with an indicative amount and the expected result. In case of substantial change during the year an update of the AWP will be published. The AWP is indicative, and interested parties should also closely monitor the Call for proposals & Procurement notices where the individual calls are published with detailed guidelines. To present this slide: First the Project cycle & steps Then the EC process and documents Add the responsibilities (DG DEV & Relex for Programming, with input in the field, of EC delegation..), europeaid for the rest of the cycle, with a lot of operations being deconcentrated at the field level Can also explain difference between deconcentrated/decentralised Ask them their role and interest in this cycle, what can they do with those docs?  You can start EXE 3 & 4 instead of the next slides! Application form Implementation Formulation Concept note Looking for financing full proposal Grant contract 11b.5.01 SL CFP Process 7 Mod 26 May 2010 PCM/ECOFIN Course - Brussels - October 7 7

8 Esempio pratico Olio di oliva in Palestina a Nablus e Tulkarem
_____________________________________________________________ Olio di oliva in Palestina a Nablus e Tulkarem

9 Olio oliva Palestina Budget totale: 834.137 €
_____________________________________________________________ Budget totale: € Finanziamento UE: € Finanziamento RER:

10 Olio oliva Palestina Durata: 01/01/2008 - 01/07/2010
_____________________________________________________________ Durata: 01/01/ /07/2010 Partners: Reggio nel Mondo e Union of Agricultural workers committee

11 GVC è presente nei Territori Palestinesi occupati dal 1990
GVC è presente nei Territori Palestinesi occupati dal Negli ultimi anni il suo intervento si è caratterizzato Principalmente nei settori acqua, igiene e agricoltura

12 Obiettivi progetto aumentare il reddito di piccoli produttori (206) di olio di oliva e di quanti lavorano nei frantoi potenziare i loro mezzi di produzione, le loro competenze nella lavorazione sviluppare le possibilità di vendita del loro olio sul mercato.

13 Attività Ristrutturazione di frantoi;
Organizzazione di momenti formativi sulle tecniche di molitura e sulle tecniche di produzione dell’olio d’oliva; Commercializzazione dell’olio prodotto in Palestina e sui mercati esteri attraverso una consistente campagna pubblicitaria e la partecipazione ad esposizioni internazionali.

14 Risultati 1. Creati e messi a regime 15 comitati locali che riuniscono i piccoli produttori di olio d’oliva i cui membri utilizzano metodi di produzione condivisi e che utilizzano le attrezzature per la produzione su base cooperativa. 2. Migliorate le competenze tecniche dei piccoli produttori nell’olivicoltura e nella produzione dell’olio d’oliva 3. Aumentata la produttività dell’olio e ridotti i costi di produzione 4. Aumentate le vendite di olio attraverso i canali convenzionali e non convenzionali

15 Olio Extra vergine di Oliva
Olio di categoria superiore ottenuto dalla spremitura diretta di olive attraverso processi meccanici Il nostro olio é elencato nella guida degli olii migliori del mondohttp://www.marco-oreggia.com Partecipazione a Vinitaly 2009

16 Grazie dell’attenzione!


Scaricare ppt "Lavorare nella cooperazione allo sviluppo in una ONG oggi"

Presentazioni simili


Annunci Google