La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Arte e Immagine: Il SeicentoScuola Paritaria S. LuigiProf.ssa Dora Meroni LARTE DEL SEICENTO In Italia, divisa ancora in molti stati, la maggior parte.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Arte e Immagine: Il SeicentoScuola Paritaria S. LuigiProf.ssa Dora Meroni LARTE DEL SEICENTO In Italia, divisa ancora in molti stati, la maggior parte."— Transcript della presentazione:

1 Arte e Immagine: Il SeicentoScuola Paritaria S. LuigiProf.ssa Dora Meroni LARTE DEL SEICENTO In Italia, divisa ancora in molti stati, la maggior parte dei quali sottoposti al dominio spagnolo, il Seicento fu un secolo di grande fermento e sviluppo artistico, soprattutto a Roma che nel corso del secolo divenne il centro culturale e artistico più importante. PAPI, CONGREGAZIONI RELIGIOSE e NOBILI divennero committenti darte con lo scopo principale di celebrare Roma e la Chiesa Cattolica come centro del mondo. Nel corso del secolo si sviluppano due stili artistici profondamente differenti IL NATURALISMO di CARAVAGGIO IL CLASSICISMO di Annibale CARRACCI IL BAROCCO Attenzione alla realtà che viene presa come modello dagli artisti. I generi pittorici cambiano: la natura morta le scene di genere la pittura di paesaggio. I soggetti cambiano: frutti, fiori anche appassiti per rappresentare lo scorrere inesorabile del tempo e il decadere della bellezza. momenti di vita quotidiana e di lavoro la natura e il paesaggio protagonisti assoluti dei dipinti perché strumento di ricerca della bellezza e della verità Uno stile stravagante, che si fonda sull intenzione dellartista di stupire, di creare illusione nello spettatore. È lo stile sostenuto fortemente dai papi del tempo perché esaltava la potenza e la gloria della Chiesa e di Roma. Si sviluppò in tutti gli ambiti dellarte: in architettura con Gianlorenzo BERNINI e Francesco BORROMINI in scultura con Gianlorenzo BERNINI in pittura con PIETRO DACORTONA Esempi eccellenti di architettura barocca si trovano anche a Torino, esempio principale la cupola della cappe,la della sindone realizzata da GUARINO GUARINI

2 Arte e Immagine: Il SeicentoScuola Paritaria S. LuigiProf.ssa Dora Meroni Annibale, insieme al fratello Agostino e al cugino Ludovico fondarono a Bologna unAccademia chiamata degli incamminati nella quale i giovani artisti potevano formarsi studiando i classici dellarte antica ma anche le opere di artisti a loro più vicini. Inoltre si studiava anche lettere, scienze, filosofia, matematica… IL CLASSICISMO Nato e cresciuto a Bologna, qui effettuò la sua prima formazione basata sullo studio: della cultura classica, riscoperta dopo gli anni del Manierismo dei grandi maestri del Rinascimento dal vero con una particolare attenzione alla resa analitica del mondo reale Accrebbe la propria formazione a Roma, deve ebbe modo di vedere e studiare i modelli dellantichità e le opere di Michelangelo. Durante questo soggiorno sviluppò uno stile nuovo e molto apprezzato dallaristocrazia romana dalla quale ottenne numerose commissioni, dai soggetti più differenti, ma tutte basate sul: rispetto dei canoni e dellequilibrio classico resa realistica del paesaggio e delle anatomie colori brillanti ripresi dal Cinqueento veneziano IL MASSIMO ESPONENTE DI QUESTA CORRENTE ARTISTICA DEL SEICENTO É ANNIBALE CARRACCI ( )

3 Arte e Immagine: Il SeicentoScuola Paritaria S. LuigiProf.ssa Dora Meroni Mangiafagioli c. olio su tela, 57x68 cm Roma, Galleria Colonna È ritratto un uomo intento a mangiare una scodella di fagioli allinterno, ed è fissato nel momento in cui si porta il cucchiaio alla bocca con espressione famelica e lo sguardo diffidente, rivolto allo spettatore. Lambiente è quello di una povera osteria. In primo piano sulla tovaglia bianca spiccano alcune cibarie, tipiche dellalimentazione contadina (pane, porri e vino), descritti con minuzia di particolari e grande realismo. La mano sinistra, callosa e sporca, stringe una pagnotta, a sottolineare ancora la condizione di estrema povertà delluomo. Il disegno è veloce e poco accurato. I colori sono terrosi e cupi. In molte opere Annibale Carracci ritrae la povertà del popolo, la dimessa quotidianità dei lavoratori, soggetto principale della pittura di genere.

4 Arte e Immagine: Il SeicentoScuola Paritaria S. LuigiProf.ssa Dora Meroni La fuga in Egitto 1604 olio su tela Roma, Galleria Doria Pamphili Unopera a soggetto religioso dove però protagonista assoluto è il paesaggio classico animato anche dalla vita dei lavoratori

5 Arte e Immagine: Il SeicentoScuola Paritaria S. LuigiProf.ssa Dora Meroni Volta della Galleria Farnese A affresco, 18x16 m Roma, Galleria di Palazzo Farnese La decorazione venne commissionata da Odoardo Farnese, esponente di una delle più importanti famiglie romane. Carracci crea un soffitto illusionistico utilizzando la quadratura Lillusionismo è accentuato dalla rappresentazione scorciata delle architetture decorate anche da sculture sempre dipinte con colori che simulano i diversi materiali (bronzo, oro, stucco) La cromia è brillante e luminosa Le anatomie dei corpi sono strutturate sullo studio dei reperti archeologici che Annibale ha la possibilità di studiare a Roma. La creazione di unarchitettura dipinta in cui inserire i vari dipinti, realizzati come grandi tele appese e incorniciate da ricche cornici dorate

6 Arte e Immagine: Il SeicentoScuola Paritaria S. LuigiProf.ssa Dora Meroni Per celebrare Alessandro Farnese, padre del committente ed importante condottiero, viene scelto come soggetto principale il trionfo di Bacco e Arianna, collocato nel riquadro centrale.


Scaricare ppt "Arte e Immagine: Il SeicentoScuola Paritaria S. LuigiProf.ssa Dora Meroni LARTE DEL SEICENTO In Italia, divisa ancora in molti stati, la maggior parte."

Presentazioni simili


Annunci Google