La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La cooperazione civile-militare (civil military cooperation) (CIMIC) Pisa, 10 ottobre 2005 Gen. D. Biagio ABRATE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La cooperazione civile-militare (civil military cooperation) (CIMIC) Pisa, 10 ottobre 2005 Gen. D. Biagio ABRATE."— Transcript della presentazione:

1 La cooperazione civile-militare (civil military cooperation) (CIMIC) Pisa, 10 ottobre 2005 Gen. D. Biagio ABRATE

2 INTRODUZIONE

3 SOMMARIO GENERALITADEFINIZIONE DI CIMICGESTIONE DELLE OPERAZIONI CIMICCOMPONENTE CIMIC IN OPERAZIONIATTIVITA CIMIC DEI CONTINGENTI MILITARI ITALIANI NEI TEATRI OPERATIVI ATTIVITA DA SVILUPPARE IN UN TEATRO TIPICO PER UN ANNO CONCLUSIONI

4 GENERALITA

5 NGO Red Cross USG DONOR NGO DONOR UN Agencies in country NGO NGO NGO UNHCR ICRC

6 GENERALITA END STATE COMUNE

7 GENERALITA

8 Finalità dellattività CIMIC Stabilire e mantenere la piena cooperazione con le popolazioni ed autorità civili allinterno dellArea di Operazioni al fine di raggiungere gli obiettivi civili e militari per favorire la ricostruzione del tessuto socio-economico nellarea di crisi

9 GENERALITA WHATEVER WE CALL THESE OPERATIONS, PEACE ENFORCEMENT OR PEACE KEEPING,THEY WILL REQUIRE A CIVILIAN COMPONENT AND A CIVILIAN-MILITARY INTERFACE. THATS BEEN THE CASE IN ALL OF THESE OPERATIONS IN THE PAST AND MOST CERTAINLY IN BOSNIA, AND IT WILL BE ONE OF THE KEY LESSONS LEARNED FOR THE FUTURE. WHATEVER WE CALL THESE OPERATIONS, PEACE ENFORCEMENT OR PEACE KEEPING,THEY WILL REQUIRE A CIVILIAN COMPONENT AND A CIVILIAN-MILITARY INTERFACE. THATS BEEN THE CASE IN ALL OF THESE OPERATIONS IN THE PAST AND MOST CERTAINLY IN BOSNIA, AND IT WILL BE ONE OF THE KEY LESSONS LEARNED FOR THE FUTURE.

10 Organizzazione militare CIMIC Coordinamento e cooperazione in supporto alla missione, tra Comandante NATO e gli attori civili, ivi inclusi la popolazione e le autorità locali, così come le agenzie e le organizzazioni nazionali, internazionali e non governative (AJP/9) Organizzazione civile DEFINIZIONE DI CIMIC

11 SI ESTRINSECA IN 3 FUNZIONI PRINCIPALI CORE FUNCTIONS

12 ausilio che permette, attraverso contatti costanti con personale/organizzazioni civili, di facilitare e supportare la pianificazione e la condotta delle operazioni 1. COLLEGAMENTO CIVILE -MILITARE DEFINIZIONE DI CIMIC

13 utilizzo delle risorse / informazioni provenienti da organizzazioni civili per lottimale condotta delle operazioni 2. SUPPORTO ALLE FORZE DEFINIZIONE DI CIMIC

14 attivita a favore delle organizzazioni civili per la condotta di operazioni a contatto o di assistenza alle popolazioni locali 3. SUPPORTO ALLAMBIENTE CIVILE DEFINIZIONE DI CIMIC

15 GESTIONE DELLE OPERAZIONE CIMIC

16 la struttura sociale, in termini culturali, religiosi ed antropologici la struttura politica e livello di democraticità/rispetto delle leggi e convenzioni internazionali la situazione economica il livello delle tensioni e grado di conflittualità ancora presenti o potenziali; lo scenario regionale, in termini di paesi confinanti lo scenario internazionale, in termini di volontà politica, disponibilità di risorse, coesione e consenso

17 GESTIONE DELLE OPERAZIONE CIMIC CIMIC ESTIMATE

18 comprende elementi per lassolvimento delle tre funzioni e può includere Anche specialisti funzionali con particolari expertise tratti dalla riserva selezionata delle F.A. COMPONENTE CIMIC IN OPERAZIONE

19 COMPOSIZIONE HQ STAFF CIMIC CENTER NU. PIANI NU. OPERAZIONI NU. COLLEGAMENTO SEGRETERIA Composizione variabile COMPONENTE CIMIC IN OPERAZIONE

20 Supporto alla pianificazione integrata Consulenza al Comandante Addestramento ed istruzione al personale e Comandanti Instaurazione e mantenimento dei collegamenti CIMIC Mantenimento di scambi di informazioni con attori civili Coordinamento Facilitazione e finalizzazione di accordi (MoUs) Conduzione di attività CIMIC Redazione di analisi e valutazioni (assessment) COMPITI COMPONENTE CIMIC IN OPERAZIONE

21 CIMIC Concorrere a garantire le condizioni di sicurezza in BLUELAND e la relativa stabilità necessarie a consentire lafflusso e la distribuzione degli aiuti umanitari e contribuire, con capacità specifiche, alla condotta delle attività di intervento più urgenti per il ripristino delle infrastrutture e dei servizi essenziali ATTIVITA DA SVILUPPARE IN UN TEATRO PER UN ANNO

22 Assunzione temporanea personale locale Piani per la distribuzione di generi per evitare mercato nero Ripristino e miglioramento stazioni elettriche Piani per la salvaguardia siti archeologici Piani sanitari in supporto strutture ospedaliere locali Assistenza sanitaria specialistica alla popolazione ATTIVITA ATTIVITA DA SVILUPPARE IN UN TEATRO PER UN ANNO

23 Intervento per assicurare il corretto pagamento di salari e pensioni lavori relativi alla bonifica ambientale Supporto alle attività IOs/GOs/NGOs, contribuendo al sostegno logistico e sicurezza Distribuzione di aiuti umanitari di prima necessità alla popolazione Progetti di ricostruzione nei settori della sicurezza, sanità, educazione scolastica infrastrutture civili, agricoltura e idrico/elettrico Monitoraggio dei key civil factors ATTIVITA ATTIVITA DA SVILUPPARE IN UN TEATRO PER UN ANNO

24 collegamento / raccordo fra i diversi attori nei teatri di crisi … collegamento / raccordo fra i diversi attori nei teatri di crisi … ATTIVITA DA SVILUPPARE IN UN TEATRO PER UN ANNO

25 le possibilità di movimento illimitate in condizioni di sicurezza adeguate; la possibilità di supporto logistico informativo e la disponibilità di assetti che garantiscano la sicurezza per evacuazioni rapide e imprevedibili ; la capacità di estendere in maniera capillare qualsiasi forma di intervento ATTIVITA DA SVILUPPARE IN UN TEATRO PER UN ANNO la capacità di pianificare organizzare e condurre operazioni complesse

26 ATTIVITA CIMIC DEI CONTINGENTI MILITARI ITALIANI NEI TEATRI OPERATIVI

27 ATTIVITA CIMIC DEI CONTINGENTI MILITARI ITALIANI NEI TEATRI OPERATIVI assistenza sanitaria a favore della popolazione locale interventi di tipo infrastrutturale distribuzione aiuti umanitari AFGHANISTAN

28 ATTIVITA CIMIC DEI CONTINGENTI MILITARI ITALIANI NEI TEATRI OPERATIVI ALBANIA distribuzione di doni e di altri aiuti umanitari interventi mirati a sostegno dell'ambiente civile

29 ATTIVITA CIMIC DEI CONTINGENTI MILITARI ITALIANI NEI TEATRI OPERATIVI BOSNIA distribuzione materiali di vario genere interventi sanitari trasporti sanitari per motivi umanitari per/da l'Italia attività progettuali di ricostruzione

30 Attività addestrativa a favore del Dipartimento Security Sector Reform (SSR) ATTIVITA CIMIC DEI CONTINGENTI MILITARI ITALIANI NEI TEATRI OPERATIVI IRAQ ristrutturazione di asili, scuole ed edifici ripristino di manti stradali ampliamento di reti idriche e fognarie distribuzione aiuti umanitari

31 ATTIVITA CIMIC DEI CONTINGENTI MILITARI ITALIANI NEI TEATRI OPERATIVI KOSOVO distribuzione aiuti umanitari attività connessa al processo di integrazione/rientro dei rifugiati delle diverse etnie assistenza sanitaria a favore della popolazione collaborazione con la Croce Rossa Italiana ed gli altri Organismi locali

32 CONCLUSIONI

33 G OSNGOS TRUPPE CIVILI CIMIC

34 CONCLUSIONI


Scaricare ppt "La cooperazione civile-militare (civil military cooperation) (CIMIC) Pisa, 10 ottobre 2005 Gen. D. Biagio ABRATE."

Presentazioni simili


Annunci Google