La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il ruolo dellAutorità dAmbito: azioni e misure concrete sul risparmio e la riduzione delle perdite di rete Convegno Lacqua è uguale per tutti – 29 Marzo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il ruolo dellAutorità dAmbito: azioni e misure concrete sul risparmio e la riduzione delle perdite di rete Convegno Lacqua è uguale per tutti – 29 Marzo."— Transcript della presentazione:

1 Il ruolo dellAutorità dAmbito: azioni e misure concrete sul risparmio e la riduzione delle perdite di rete Convegno Lacqua è uguale per tutti – 29 Marzo 2011 Ing. Mauro Pacchioli Consulente ATO 4 Modena

2 1. ANALISI DELLO STATO ATTUALE PER I SISTEMI ACQUEDOTTISTICI DESTINATI AL CONSUMO UMANO 2. SCHEMA DI ESEMPIO DI RETE DI ACQUEDOTTO 3. PERDITE 4.ESTENSIONE RETE DI ACQUEDOTTO PER I GESTORI DELLA PROVINCIA DI MODENA 5.INVESTIMENTI EFFETTUATI E IN PROGRAMMA PER IL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO 6.PIANO DI CONSERVAZIONE DELLA RISORSA 7.PROGRAMMA SPERIMENTALE DI RIABILITAZIONE DELLE RETI CON IL GESTORE AIMAG 8.CONCLUSIONI SOMMARIO

3 Prelievi e consumi provincia di Modena (anno 2004) Comparto Consumi allutenza [Mmc] % Civile 59,2 27,9 Agricolo-irriguo 118,2 55,7 Industriale 34,9 16,4 TOTALE212,3 100 Prelievi dallambiente [Mmc] Comparto FaldaAcque superficiali (*) TOTALE% Civile 78,19,787,828.3 Agricolo-irriguo 47,1140187.160.4 Industriale32,42,534.911.3 TOTALE157,6152,2309.8100 * : il prelievo da acque superficiali include anche i prelievi da sorgenti e pozzi di subalveo

4 Media e Bassa pianura Alta pianura Collina Bassa montagna Media montagna Alta montagna 78,6 MILIONI DI MC DI ACQUA PRELEVATI 7 mln da sorgenti 70,8 mln da pozzi 0,8 mln da fonti superficiali PRELIEVO ACQUEDOTTISTICO ANNO 2009

5 1. Captazioni da acquifero sotterraneo Livelli di prelievo ANNO 2009

6 3. Captazioni da sorgente 330 sorgenti rilevate da ATO negli anni 2005 e 2006 Livelli di prelievo ANNO 2009 2. Captazioni da acque superficiali 8 stazioni di prelievo da acque superficiali ad uso idropotabile anche se solo 4 realmente sfruttate

7 PRELIEVO DA SORGENTE, POZZO O ACQUA SUPERFICIALE SERBATOIO DI REGOLAZIONE RETE DI DISTRIBUZIONE ALLACCIAMENTI ALLUTENZA RETE DI ADDUZIONE PERDITE IN ADDUZIONE PERDITE IN DISTRIBUZIONE COMPRESO PERDITE DEGLI ALLACCIAMENTI SCHEMA ELEMENTARE DI RETE DI ACQUEDOTTO

8 Perdite di rete: rapporto percentuale tra [(Acqua immessa in rete - Acqua erogata) / Acqua immessa in rete]; Indice lineare perdite: rapporto tra [(Acqua immessa in rete - Acqua erogata) / Lunghezza rete]; Definizioni: PERDITE Acqua Immessa – Acqua Erogata: - Volume dacqua autorizzato e non misurato (lavaggio strade, fontane pubbliche); - Volume consumato per manutenzione degli impianti; - Volume perso in seguito agli eventi di rottura; - Volume sottratto; - Volume perso per difetto di misura dei contatori.

9 PERDITE SERBATOIO DI REGOLAZIONE RETE DI DISTRIBUZIONE Volume Immesso in Rete: 1000 mc Volume misurato alle utenze: 700 mc % di perdita = (1000 - 700) / 1000 = 30 % Estensione Rete = 150 m Indice Lineare di perdita = (1000 – 700) / 150 = 2 mc/m/anno SERBATOIO DI REGOLAZIONE RETE DI DISTRIBUZIONE Volume Immesso in Rete: 1428 mc Volume misurato alle utenze: 1000 mc % di perdita = (1428 - 1000) / 1428 = 30 % Estensione Rete = 300 m Indice Lineare di perdita = (1428 – 1000) / 300 = 1,43 mc/m/anno

10 ANNI% PERDITA A LIVELLO NAZIONALE [Acqua Erogata / Acqua Immessa in rete] 197514,5% 198720,9% 199928,5% 200530,1% 200630,9% * (42%) ** 200832,04 % *** Fonte: Libro Acqua:Emergenza del XXI Secolo Ed. Cuzzolin *: Rapporto sullo stato dei Servizi Idrici per lanno 2008 – Comitato per la vigilanza sulluso delle risorse idriche ** : Valore da indagini tecniche su campo e contenuto nella Relazione annuale al Parlamento sullo stato dei servizi idrici Anno 2003 - Comitato per la vigilanza sulluso delle risorse idriche ***: ISTAT – Censimento delle risorse idriche ad uso civile – Anno 2008 ANNORegione Emilia Romagna: % PERDITA [Acqua Erogata / Acqua Immessa in rete] 200527,6% Fonte: Libro Acqua:Emergenza del XXI Secolo Ed. Cuzzolin PERDITE Abruzzo Molise Puglia Sardegna 2008 Perdite oltre 40% Immetto 180 mc e ne misuro 100 Lombardia Trentino Alto Adige 2008 Perdite circa 21% Immetto 127 mc e ne misuro 100

11 ANNI% PERDITAIndice Lineare di Perdita [mc/m/anno] 200530,6%5,0 200630,4%4,8 200729,5%4,0 200831,2%4,2 200931,3%3,9 ATO 4 Modena V.N.1: valore nazionale dati ISTAT V.N.2: valore nazionale da indagini tecniche sul campo effettuate nellanno 2003 PERDITE

12 ESTENSIONE RETE ATO 4 Modena Estensione rete di adduzione [km] Estensione rete di distribuzione [km] TOTALE [km] Estensione della rete con età superiore a 50 anni [km] % sul Totale AIMAG1731.5521.72544626% HERA (Ex- Meta + Ex-Sat)6623.5814.24363815% SORGEAQUA48640688n.d.

13 Cons 2005Cons 2006Cons 2007Cons 2008Cons 2009 Precons. 2010 AIMAG 6.958.456 6.705.956 7.020.309 9.061.193 6.786.163 7.575.042 HERA 8.674.853 11.386.138 19.497.012 17.180.196 13.754.79113.512.904 SAT 4.163.236 4.857.545 6.447.034 3.559.569 3.276.809 3.854.911 SORGEAQUA 2.781.106 5.202.459 3.910.610 3.144.333 1.765.676 1.576.977 Tot. dal 2005 al 2010 TOTALE 22.577.651 28.152.098 36.874.965 32.945.291 25.583.439 26.519.834 172.653.278 Investimenti previsti per il triennio 2011-2013 72.584.679 INVESTIMENTI EFFETTUATI E IN PROGRAMMA (ACQUEDOTTO,FOGNATURA,DEPURAZIONE) ATO 4 Modena di cui il 30 % circa volti alla riduzione delle perdite: - sostituzioni di rete; - riparazioni; - rinnovi di rete; - distrettualizzazione della rete.

14 PIANO DI CONSERVAZIONE DELLA RISORSA 1.Criticità legate alla tutela qualitativa della risorsa: -Problema nitrati; -Stress per le fonti di approvvigionamento. 2. Criticità legate alla tutela quantitativa della risorsa: - Mancanza di strumenti per la quantificazione dei prelievi dacqua da sorgente; - perdite di rete elevate; - zone con deficit idrico; - mancanza di sistemi e infrastrutture che ottimizzino luso della risorsa; - maggiore sfruttamento della conoide del Secchia rispetto la conoide Panaro. 3. Criticità di tipo infrastrutturale e gestionale: - Vetustà delle reti e materiali non idonei; - Inadeguatezza dei sistemi di interconnessione; - Scarsa capacità delle sorgenti di fornire risorsa nel periodo estivo; - Fonti autonome di prelievo che sfuggono al controllo; - Ricerca perdite ancora non interamente sviluppata. Approvato con Delibera dellAssemblea consorziale n. 15 del 16/06/2008

15 PROGRAMMA DI MISURE DA ADOTTARE 1.Misure di intervento sul sistema infrastrutturale: -interventi sulle sorgenti montane; -adeguamento della capacità di compenso dei serbatoi e possibile creazione di nuovi invasi; -dorsali infrastrutturali strategiche. 2.Misure di carattere gestionale: -Gestione delle perdite di rete; -Programma di studio delle rotture e pianificazione della riabilitazione delle reti e degli allacciamenti; -Programma di gestione e manutenzione dei contatori allutenza. PIANO DI CONSERVAZIONE DELLA RISORSA Approvato con Delibera dellAssemblea consorziale n. 15 del 16/06/2008

16 3.Misure di tipo normativo: -norme sui PSC; -Norme sui Regolamenti Edilizi Comunali; -Disposizioni su Disciplinare tecnico e Regolamento del SII di ATO. 4.Misure per la Popolazione: -Informazioni allutenza; -Sensibilizzazione degli utenti al risparmio idrico; -Educazione ambientale; -Articolazione tariffaria orientata al risparmio. PIANO DI CONSERVAZIONE DELLA RISORSA PROGRAMMA DI MISURE DA ADOTTARE Approvato con Delibera dellAssemblea consorziale n. 15 del 16/06/2008

17 PROGRAMMA SPERIMENTALE DI RIABILITAZIONE DELLE RETI CON IL GESTORE AIMAG Consiste in: - Localizzazione informatica su GIS delle rotture negli ultimi 8 anni; - Studio dei tassi di rottura dei materiali; - Utilizzo di Sistemi di Supporto Decisionali per indirizzare gli investimenti.

18 CONCLUSIONI - Continuare le politiche di risparmio della risorsa rivolte agli utenti; - Maggiori investimenti sulla ricerca perdite; - Investimenti mirati per la riabilitazione delle reti; - Superare le logiche comunali mediante interventi di interconnessione delle reti.


Scaricare ppt "Il ruolo dellAutorità dAmbito: azioni e misure concrete sul risparmio e la riduzione delle perdite di rete Convegno Lacqua è uguale per tutti – 29 Marzo."

Presentazioni simili


Annunci Google