La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sviluppi futuri della Carta Europea per le PMI e il percorso della Croazia Primo, pensare in piccolo (1) La Carta ha sancito il riconoscimento delle PMI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sviluppi futuri della Carta Europea per le PMI e il percorso della Croazia Primo, pensare in piccolo (1) La Carta ha sancito il riconoscimento delle PMI."— Transcript della presentazione:

1

2 Sviluppi futuri della Carta Europea per le PMI e il percorso della Croazia Primo, pensare in piccolo (1) La Carta ha sancito il riconoscimento delle PMI come spina dorsale delleconomia europea 15 Stati MembriFeira, giugno Paesi CandidatiMaribor, aprile Paesi Balcani Occidentali Salonicco, giugno Paesi MediterraneiCaserta, ottobre 2004 Dopo la Carta, il nuovo Programma pluriennale per limpresa e limprenditorialità, in particolare per le PMI (Decisione del Consiglio Europeo, 20 dicembre 2000)

3 Sviluppi futuri della Carta Europea per le PMI e il percorso della Croazia per ladesione allUE Primo, pensare in piccolo (2) La Carta ha innovato la governance europea Metodo aperto di coordinamento fra Commissione e Stati Membri Azioni condivise e misurabili Rapporti annuali e conferenze regionali ed europee Partecipazione delle organizzazioni imprenditoriali Contributo delle autorità regionali Istituzione del Inviato delle PMI e valutazione dimpatto

4 Sviluppi futuri della Carta Europea per le PMI e il percorso della Croazia per ladesione allUE Primo, pensare in piccolo (3) Dalla Carta PMI viene un contributo forte alla messa in opera del Programma di Lisbona per fare dellEuropa leconomia basata sulla conoscenza più competitiva e dinamica del mondo Linee Guida Integrate di Lisbona 2005 n° 14 e n° 15: Più cultura imprenditoriale Un ambiente più favorevole per le PMI

5 Sviluppi futuri della Carta Europea per le PMI e il percorso della Croazia per ladesione allUE Attualità degli obiettivi della Carta (1) Cultura dimpresa Creazione dimpresa rapida Semplificazione normativa Formazione competenze Accessibilità PA in linea Partecipazione al Mercato Interno Adattamento fiscale e accesso al credito Trasferimento tecnologico Semplicità applicativa ICT Rappresentanza rafforzata

6 Sviluppi futuri della Carta Europea per le PMI e il percorso della Croazia per ladesione allUE Attualità degli obiettivi della carta (2) Le priorità 2005 Educare allimprenditorialità Migliorare le regole, su impatto e fallimenti in particolare Eliminare il deficit di competenze professionali (tecnici, ingegneri) I risultati raggiunti sono presentati nella Conferenza di Lussemburgo (15-16 giugno 2005) al sito europa.eu.int/comm/enterprise/events/charter/conf_2005.htm

7 Sviluppi futuri della Carta Europea per le PMI e il percorso della Croazia per ladesione allUE Attualità degli obiettivi della carta (3) Una moderna politica della PMI per la crescita e loccupazione (COM 2005, 551 final del 10/11/05) 1.Valorizzare limprenditorialità 2.Ridurre i fattori di rischio, incluso il trasferimento dimpresa e il passaggio dal lavoro dipendente allauto-impiego 3.Incoraggiare fiscalmente linternazionalizzazione (Home State Taxation) 4.Animare laccesso al Mercato Interno con le reti europee (EuroInfo Centres e Innovation Relay Centres) 5.Semplificare davvero la normativa per facilitare le assunzioni delle imprese individuali

8 Sviluppi futuri della Carta Europea per le PMI e il percorso della Croazia per ladesione allUE Attualità degli obiettivi della carta (4) Una moderna politica della PMI per la crescita e loccupazione (COM 2005, 551 final del 10/11/05) 6.Sostenere linnovazione con aiuti di Stato privilegiati (esenzione IVA fino a ,00) 7.Potenziare le fonti di finanziamento ed i TTS (Europe INNOVA Initiative) 6.Dare priorità alle PMI nei programmi della politica di coesione 7.Favorire la partecipazione ai programmi comunitari (7°PQ RST) 8.Migliorare il dialogo e la consultazione con i portatori di interessi

9 Sviluppi futuri della Carta Europea per le PMI e il percorso della Croazia per ladesione allUE La Croazia e la Carta PMI (1) Impegno positivo già riconosciuto con lavvio del processo di adesione Capitolo PMI dello screening sullacquis a livello centrale e regionale, in particolare: -politica di concorrenza e aiuti di Stato -migliore ambiente per le PMI e qualità dei servizi Riconoscimento Conferenza di Pristina (aprile 2005)

10 Sviluppi futuri della Carta Europea per le PMI e il percorso della Croazia per ladesione allUE La Croazia e la Carta PMI (2) Coerenza del contributo di questo progetto: azioni, gruppi di lavoro, progetti nuovi Educazione imprenditoriale Consapevolezza, associazione e registrazione Accesso al credito e aiuti di Stato Accesso al mercato comunitario Partecipazione ai programmi europei

11 Sviluppi futuri della Carta Europea per le PMI e il percorso della Croazia per ladesione allUE La Croazia e la Carta PMI (3) Una forte domanda delle Contee (spesso 1° volta) Le PMI al centro dei nuovi POR conteali Manovrare gli aiuti di Stato per sostenere innovazione e riequilibrio Sviluppare la rete dellEICC esistente a Zagabria Potenziare le competenze delle Contee per sviluppare limprenditorialità Sostenere una generazione di gemellaggi per i sistemi produttivi locali della Croazia (come previsto dal nuovo progetto ICE – Informest ex L. 84/01 sui distretti)

12 Grazie per lattenzione! Direzione Informest del Progetto : Ugo Poli – Vice Presidente Sandra Sodini – Responsabile Progetti di Sviluppo Matej Rolich – Assistente di Progetto Informest Project Management: Tel Sviluppi futuri della Carta Europea per le PMI e il percorso della Croazia per ladesione allUE


Scaricare ppt "Sviluppi futuri della Carta Europea per le PMI e il percorso della Croazia Primo, pensare in piccolo (1) La Carta ha sancito il riconoscimento delle PMI."

Presentazioni simili


Annunci Google