La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070"— Transcript della presentazione:

1 ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070
SIPE Prepariamoci a volare Faenza, Sabato 24 Marzo 2007 ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

2 ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070
1° LUGLIO: il TAKE - OFF

3 Un Buon Presidente di Club
ROTARY INTERNATIONAL Un Buon Presidente di Club Che cosa fare e come farlo ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

4 ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070
Un Rotary Club si può chiamare tale solo se si riunisce almeno quattro volte al mese, in un luogo determinato, riconoscibile, noto in tutto il mondo, così da essere da riferimento per ogni Rotariano che desideri partecipare, per recuperare una serata o per qualsiasi necessità di contatto ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

5 ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070
Ragioni di vita di ogni Club sono: il controllo dell’effettivo, la sostituzione di soci dimessi per qualsiasi motivazione, la formazione dei nuovi soci e quella dei futuri dirigenti ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

6 ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070
Per rendere importanti e visibili le azioni progettate a livello internazionale occorre mantenere economicamente forte la Rotary Foundation che provvede a ridistribuire i fondi facendo giungere ai destinatari la quasi totalità del denaro versato ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

7 che non faccia progetti locali e progetti internazionali
ROTARY INTERNATIONAL Un Rotary Club che non faccia progetti locali e progetti internazionali può essere assimilato ad un Club d’incontro fra amici, simile a tanti che esistono a carattere ludico o culturale ma non è un Rotary Club ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

8 Come obbiettivo l’efficienza dei Club
Un club efficiente è in grado di Conservare e aumentare l’effettivo Attuare progetti di servizio locali e internazionali Sostenere la Fondazione Rotary Formare dirigenti in grado di servire al di là del livello di club Amministrazione efficiente Quattro vie d’azione ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

9 e le possibili sottocommissioni ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070
IL PDC Le commissioni e le possibili sottocommissioni ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

10 ROTARY INTERNATIONAL ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070 CONSIGLIO
DIRETTIVO COMMISSIONE EFFETTIVO COMMISSIONE PROGETTI COMMISSIONE FONDAZIONE ROTARY COMMISSIONE PUBBLICHE RELAZIONI COMMISSIONE AMMINISTRAZ. DEL CLUB ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

11 Piano Direttivo del Club ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070
EFFETTIVO Le sottocommissioni: Gestione e sviluppo dell’effettivo Classifiche Informazione e formazione Rotariana ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

12 Piano Direttivo del Club
PROGETTI Le sottocommissioni possibili: Progetti umanitari locali o internazionali (APIM ed altri) Progetti di protezione ambientale Progetti culturali Progetti per le giovani generazioni Progetti per la famiglia ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

13 Piano Direttivo del Club
FONDAZIONE ROTARY Le sottocommissioni: Sovvenzioni paritarie e semplificate Fondo annuale e permanente Polio Plus Borse di studio, scambi di gruppi di studio (GSE) ed ex borsisti 13 ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

14 Piano Direttivo del Club
PUBBLICHE RELAZIONI Le sottocommissioni possibili: Mass media e rassegna stampa Rapporti con le istituzioni e gli enti locali ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

15 Piano Direttivo del Club
AMMINISTRAZIONE DEL CLUB Le sottocommissioni: Cerimoniale Assiduità, affiatamento e famiglia Bollettino o rivista del Club, contatti con notiziario distrettuale Programmi settimanali Scambi di amicizia nazionali e internazionali ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

16 Il tuo anno da Presidente 1
I doveri prima del 30 Giugno Partecipare a SIPE, PRE-SEFR e ASDI Programmare, d’intesa col tuo Consiglio le attività dell’annata, mirando all’attestato di lode Presidenziale Nominare le commissioni Assegnare ad ogni commissione i propri obiettivi ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

17 Il tuo anno da Presidente 2
I doveri dopo il 1° Luglio Presiedere tutte le riunioni del club Stimolare la partecipazione dei soci agli incontri del club e del Distretto Riunire il Consiglio frequentemente Valutare periodicamente i progressi dell’attività di ogni commissione Controllare il Budget e i progetti per la raccolta di fondi ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

18 Doveri istituzionali del Presidente
E’ raccomandabile convocare in un anno almeno le seguenti Assemblee di Club: Per la presentazione del fil-rouge, del programma e del budget dell’annata Per descrivere l’andamento del Club rispetto alle attese Per le elezioni del Presidente e del Consiglio Per eventuali aggiornamenti del regolamento Per eventi eccezionali ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

19 Doveri di un buon Presidente 1 ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070
Il Presidente deve conoscere il cerimoniale per gestire appropriatamente le conviviali Il Presidente è un personaggio pubblico, rappresenta il Rotary Club, e deve comportarsi di conseguenza Il Presidente deve avere buone relazioni con tutti i soci Il Presidente deve sposare la causa della Rotary Foundation ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

20 Doveri di un buon Presidente 2
Fare partecipare le famiglie alla vita del club Interessarsi dei soci anziani o ammalati Invitare le vedove dei soci alle serate importanti Ricordare l’anniversario del Club Contattare e far partecipare i soci “stanchi” come “ganci” di relatori o relatori Vorrei concludere con le parole di Bill Gates senior, che dirige la fondazione creata da suo figlio e che, come forse sapete, ha contribuito più di 25 milioni di dollari alla campagna antipolio. “Quando il Rotary aveva appena intrapreso la campagna antipolio, la maggior parte della gente pensava che le organizzazioni di volontariato si occupassero di iniziative di quartiere, non certo di ambiziosi progetti internazionali. Il Rotary ha cambiato radicalmente questo modo di pensare, e così facendo ci ha ricordato che non esiste problema umano tanto grande da non poter essere affrontato e risolto.” Siate dunque fieri di essere Rotariani e ricordate che c’è bisogno del vostro aiuto per affrontare le sfide umanitarie del nuovo secolo. ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

21 Il controllo delle spese
Il bilancio preventivo è la base per una buona annata Un saldo attivo, i risparmi sulle uscite, le nuove entrate, le donazioni, gli sponsor danno la possibilità di fare una più ampia attività di servizio Un modello di budget vi viene fornito nella carpetta del SIPE ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

22 Occorre far sapere e ripetere che una delle responsabilità
La partecipazione Occorre far sapere e ripetere che una delle responsabilità che i nuovi soci si assumono, diventando rotariani e che i vecchi devono onorare per continuare ad esserlo, è la partecipazione agli incontri siano essi conviviali o no ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

23 ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070
La partecipazione 1 Gli scopi principali della partecipazione sono: Rafforzare la conoscenza e la stima tra i soci Tenersi al corrente dei programmi e dei loro svolgimenti Collaborare fattivamente alle attività ed ai progetti Ciò a livello di Club, di Distretto ed Internazionale. Dalla partecipazione nascono amicizia e servizio ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

24 ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070
La partecipazione 2 Come scritto nello Statuto del Club ad ogni socio viene richiesta come presenza minima: Partecipazione semestrale ad un minimo di riunioni pari al 60% degli incontri previsti dal proprio Club, anche in Club diversi Partecipazione semestrale ad almeno il 30% degli incontri del proprio Club Un socio non deve mancare a più di 4 incontri consecutivi La non partecipazione ripetuta può causare il decadimento dallo status di socio ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

25 ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070
Assenza giustificata L’assenza può essere giustificata solo dal Consiglio Direttivo e solo per motivi considerati accettabili I soci, la cui età anagrafica, sommata agli anni di anzianità Rotariana, sia uguale o superiore ad 85, possono richiedere di fare eccezione alle regole di assiduità, facendone domanda scritta al Segretario Una assenza giustificata non fa presenza ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

26 ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070
I grandi assenti Aiutare i vecchi soci a partecipare di più Richiamare fin dal primo anno i nuovi soci che non partecipano verificandone la disponibilità a rimanere nel Club Esaminare se a coloro, forzatamente assenti, che sono rotariani nell’animo e vicini al club, possa essere attribuita la qualifica di Socio Onorario ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

27 Una presenza obbligatoria nel Club
Al passaggio annuale delle consegne In occasione della visita del Governatore Alle Assemblee del Club Alla Festa degli auguri di Natale Al compleanno del club o per l’anniversario del Rotary (qualora si celebri) ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

28 Una presenza obbligatoria nel Distretto
Per il Presidente entrante del Club, i suoi Presidenti di Commissione e Sottocommissione, nonché per i nuovi soci, all’Assemblea Distrettuale e all’IDIR Per il Presidente di Club, il Consiglio, le Commissioni, i nuovi soci e più in generale, per tutti, al Congresso Distrettuale Per i soli nuovi soci al SINS ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

29 La cooptazione di nuovi soci
Rispetto rigoroso della procedura prevista dal regolamento del Club Rispetto dei requisiti richiesti ai nuovi soci: Rappresentatività professionale Integrità morale nel privato e negli affari Buon carattere Condivisione dei valori del Rotary Disponibilità al servizio ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

30 La cooptazione di nuovi soci 2
Non affiliate qualcuno solo perché parente, amico o amico dell’amico Non affiliate qualcuno che non abbia una classifica professionale definita Non autorizzate migrazioni immotivate tra Club limitrofi. Non svuotate i piccoli Club Verificate che i Soci Onorari abbiano le caratteristiche richieste dal ruolo ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

31 L’ingresso dei nuovi soci
L’ingresso è una occasione per creare motivazione nel nuovo socio e per riconfermare l’impegno di tutti Deve avvenire in una serata in cui esso non appaia una evento marginale In tale occasione è bene far partecipare i famigliari Il nuovo socio deve ricevere il distintivo, la copia dello Statuto e del Regolamento del Club Deve essere stato in precedenza documentato sulla storia del Rotary International, del Distretto e del Club (www.rotary2070.org) ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

32 Accoglimento dei nuovi soci
Assegnare loro un mentore Far tenere loro quanto prima una relazione sulla loro attività e sulla loro storia professionale Farli lavorare nelle attività delle Commissioni o nell’Amministrazione del Club Far loro dare il benvenuto o far loro presentare un relatore Stimolarli a partecipare agli eventi distrettuali in particolare iscrivendoli al SINS ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

33 Gli argomenti delle riunioni
Relazioni di soci sulla loro attività Relazioni di personaggi di rilievo Relazioni, non politiche, di amministratori pubblici Argomenti di formazione rotariana Relazioni su Fondazione Rotary Serate interclub (lunga progettazione, mai improvvisate) Ricorso alla borsa dei relatori ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

34 ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070
L’O.D.G. della riunione Apertura dell’incontro. Presentazione degli ospiti, lettura della corrispondenza, informazioni Rotariane (5 min) Pranzo: il tempo minore possibile Spazio per il Presidente: presentazione del relatore e dell’argomento (10 min) Programma (30 min) Ringraziamenti ed aggiornamento (5 min) ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

35 ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070
La Borsa dei relatori Per argomenti di carattere rotariano Il vostro Assistente del Governatore I componenti la commissione per la formazione: Pier Luigi Pagliarani RC Cesena Maurizio Marcialis RC Comacchio Franco Crotali RC Vignola Carlo Rizzo RC Firenze Est Giulio de Simone RC Grosseto Vinicio Ferracci RC Livorno Per argomenti di loro pertinenza I Presidenti delle Commissioni Distrettuali Per la Rotary Foundation Il Presidente della Commissione RF Silvano Bettini ed il suo Staff ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

36 Le Relazioni Pubbliche
Sono indispensabili per: Attrarre nuovi soci Motivare e rafforzare l’orgoglio di appartenenza dei soci che vedono pubblicizzati i risultati del loro impegno Rotariano Aumentare la visibilità del Club nella comunità ed incrementarne il potenziale di servizio, attraendo sponsor ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

37 Attività di Pubbliche Relazioni
Creare una rassegna stampa su: Progetti di servizio che soddisfino i bisogni del territorio Progetti di servizio internazionale finanziati e supportati dal Club Progetti che coinvolgano giovani del territorio o stranieri che partecipino a scambi internazionali Invio di giovani al RYLA Eventi di grande visibilità ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

38 ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070
La formazione nel club Gli attori possono essere: Il Presidente di Club L’Istruttore del Club L’Assistente del Governatore La commissione per la formazione Gli strumenti possono essere: le slide sul sito del distretto e quelle sul sito Le slide della commissione per la formazione ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

39 Come ottenere il massimo apprendimento ?
ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

40 ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070
Internazionalità Si sviluppa: Mantenendo i rapporti coi Club gemelli Inviando “Scout” all’estero Inviando auguri di fine anno a Club lontani ed isolati Facendosi sentire vicini ai Club di territori in cui avvengono fatti naturali dolorosi Ospitando giovani Rotariani in visita Realizzando progetti internazionali possibilmente tramite la Rotary Foundation ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

41 ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070
La visita del Governatore e’ per il Club l’evento pù importante dell’anno Da preparare con cura per poter descrivere i punti di forza e di debolezza del Club (effettivo, assiduità, numero di riunioni mensili, clima) Per dare un’idea precisa del suo stato di efficienza Per illustrare i progetti realizzati o in corso e la partecipazione ai programmi della RF Per illustrare l’immagine pubblica del Club Per fare conoscere e/o dare riconoscimenti alle persone che hanno lavorato ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

42 L’Attestato di lode Presidenziale
Che cos’è ( ) Testimonia l’adesione del Club ai temi presidenziali e ai criteri di efficienza del Club Occorre tenerlo presente fin dalla fase di preparazione del programma Si ottiene, come spiegato nel sito, presentando il modulo previsto. Attenzione la scadenza è il 31 Marzo 2008! ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

43 ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070
L’Attestato è la certificazione di una buona annata, di un buon Club e di un buon Presidente Lavoriamo affinché la metà più uno dei Club di ogni gruppo riesca ad ottenerlo ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

44 ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070
Uso del logo e dei dati L’eventuale riproduzione del logo del Rotary deve essere conforme all’immagine presente sul sito Il logo deve essere sempre accompagnato dal nome del Club I dati dell’annuario non possono essere usati per fini commerciali o comunque diversi da quelli istituzionali rotariani ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

45 … un argomento speciale per un relatore speciale: Silvano Bettini
La nostra Fondazione Rotary … un argomento speciale per un relatore speciale: Silvano Bettini Ora un’ultima cosa …. ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070

46 Buon volo Presidenti!


Scaricare ppt "ROTARY INTERNATIONAL Distretto 2070"

Presentazioni simili


Annunci Google