La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Diamo i numeri? La valutazione per lapprendimento: relazioni e strumenti Istoreto - TO - 22 maggio 2009 Bianca Maria Varisco Università di Padova.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Diamo i numeri? La valutazione per lapprendimento: relazioni e strumenti Istoreto - TO - 22 maggio 2009 Bianca Maria Varisco Università di Padova."— Transcript della presentazione:

1 Diamo i numeri? La valutazione per lapprendimento: relazioni e strumenti Istoreto - TO - 22 maggio 2009 Bianca Maria Varisco Università di Padova

2 Apprendimento Intenzione Consapevolezza Azione Intenzione (o Auto-determinazione) – Motivazione (identificare un obiettivo ed elaborare un piano) – Volontà (perseguire lobiettivo e sviluppare il piano) Riflessione Percezione Riflessione (o Metacognizione) - Auto-osservazione - Auto-ascolto - Auto-monitoraggio... Percezione Risorse Esterne e Interne: - Motivazione e Volontà - Credenze Epistemologiche e Teorie implicite dellIntelligenza (innatiste/evoluzioniste) - Attribuzioni causali (Locus: interno / esterno; Stabilità: stabile / instabile; Controllo: controllabile / incontrollabile); - Concezione, stima di sé.

3 … dalle DICOTOMIE ai BINOMI … Mente – Mano Pensiero – Azione C = 2πr Teoria – Pratica

4 dagli obiettivi di conoscenza … … agli obiettivi di competenza dalla progettazione, applicazione, valuta. alla co-progettazione co-produzione/valuta. Programmazione educativa & Co-progettazione didattica

5 Unità danalisi Persona in azione in contesto... in contesto

6 Competenze Competenze apprendimento obbligo 16 anni permanente (UE) (Fioroni, sett. 2007) Comunicazione nella L1 Comunicazione nelle L2, L3 … Competenze matematica, scientifica e tecnologica Competenza digitale Imparare a imparare Competenze sociali e civiche Spirito diniziativa e imprenditorialità Consapevolezza ed espressione culturale Imparare a imparare Progettare (obiettivi significativi e realistici – consapevolezza proprie potenzialità) Comunicare (leggere, comprendere, scrivere L1) Collaborare e partecipare (valore diversità) Agire autonomamente e responsabilmente Risolvere problemi Individuare collegamenti e relazioni Acquisire e interpretare informazioni

7 ASSI CULTURALI Asse dei Linguaggi (L1, L2, arte- lettere, TIC) Asse Matematico (aritmetica- algebra, geometria, soluzione problemi) Asse Scientifico-Tecnologico (osservare, descrivere, analizzare qualitativamente-quantitativamente, potenzialità/limiti tecnologici) Asse Storico-Sociale (livello locale,nazionale, europeo mondiale, connessioni con fenomeni socio- economici)

8 PRECISAZIONI La novità è, dunque, quella di rivolgere il sapere disciplinare al raggiungimento di tali competenze, di cui occorre sperimentare anche la certificabilità. Sono le scuole, quindi, a realizzare e non applicare linnovazione in relazione agli assi culturali considerati strategici (Allegato 1) e alle competenze chiave (Allegato 2) Fioroni, settembre 2007 La corrispondenza tra conoscenze e abilità –in relazione a ciascuna competenza- è rimessa allautonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del Consiglio di classe, indipendentemente dallimpostazione grafica dellallegato Allegato 1

9 Competenza Competenza è capacità di mobilizzare, o attivare, e di orchestrare, o combinare, le risorse interne possedute e quelle esterne disponibili per far fronte a situazioni in maniera valida e produttiva (rielaborazione da Pellerey, 2004). patternsLa competenza può essere definita in termini di attributi o qualità adattive di tipo cognitivo, emozionale, comportamentale e sociale (complessi e interrelati patterns di adattamento), integrati dalle convinzioni e aspettative implicite o esplicite dellindividuo circa la propria abilità di applicare queste qualità (Masterpasqua, 1989).

10 CompetenzaCompetenza (facoltà astratta, ad es.: competenza linguistica) (facoltà astratta, ad es.: competenza linguistica) AbilitàAbilità (skill, ad es.: comprensione testo) (skill, ad es.: comprensione testo) PrestazionePrestazione di competenza di competenza (performance concreta precisata e valutata attraverso indicatori e descrittori condivisi) (performance concreta precisata e valutata attraverso indicatori e descrittori condivisi)

11 dai Bisogni Umani alle Finalità Educative CompetenzaCompetenza AutonomiaAutonomia Stare bene (con se stessi e con gli altri)Stare bene (con se stessi e con gli altri) ConsapevolezzaConsapevolezza ResponsabilitàResponsabilità CondivisioneCondivisione AutonomiaAutonomia

12 Valutazione delle Prestazioni di Competenza Dalla pura Etero-valutazione (insegnante gestore) –Rubrica, compiti, test …… –Prestazioni discrete –Valutazione di prodotto (anche in intinere) –Standard normativi e criteriali ………………….. Alla Co-auto-valutazione (insegnante & studenti) –Rubrica co-costruita, pratiche, osservazione, riflessione, Portfolio …….. –Prestazioni continue (sia in itinere che a termine) –Valutazione di prodotto e di processo –Standard criteriali e personali

13 STANDARDS NormativiNormativi (paletti) (paletti) Normativo-criterialiNormativo-criteriali CriterialiCriteriali PersonaliPersonali UE-MPI REGIONE SCUOLACLASSE STUDENTE

14 Valutazione in prospettiva Costruttivista-sociale alternativa (valutazione di prodotto-processo vs di solo prodotto) di performances (si valuta cosa si sa effettivamente fare e come lo si sa fare -prestazione di competenza-) continue autentica (presenta compiti significativi, real-life, complessi, motivanti) di prestazioni emergenti (compito esteso, interventi in classe …) pluridimensionale (diverse abilità di una competenza) dinamica (tiene in debito conto il potenziale di sviluppo-apprendimento insito in ciascuno) etero- co-gestita (aspetti formali) e processo auto-testimoniato non culturalmente neutra (prospettiva multiculturale) complessa (di patterns)

15 Valutazione - Questioni aperte Bilanciare o combinare la valutazione: sommativa (of)formativa (for) prodottoprocesso quantitativaqualitativa esternainterna etero (insegnante, pari)self (studente) cognitivaconativa emotiva sociale

16 Per concludere Valutare » COSApatterns di adattamento » PERCHE per migliorarsi »QUANDOa scuola, nella vita »COMEconfrontandosi

17 GRAZIE per lASCOLTO


Scaricare ppt "Diamo i numeri? La valutazione per lapprendimento: relazioni e strumenti Istoreto - TO - 22 maggio 2009 Bianca Maria Varisco Università di Padova."

Presentazioni simili


Annunci Google