La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Primavera Giunt'è la Primavera e festosetti La salutan gl'augei con lieto canto, E i fonti allo spirar de' zeffiretti Con dolce mormorìo scorrono intanto;

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Primavera Giunt'è la Primavera e festosetti La salutan gl'augei con lieto canto, E i fonti allo spirar de' zeffiretti Con dolce mormorìo scorrono intanto;"— Transcript della presentazione:

1 Primavera Giunt'è la Primavera e festosetti La salutan gl'augei con lieto canto, E i fonti allo spirar de' zeffiretti Con dolce mormorìo scorrono intanto; Vengon coprendo l'aer di nero manto E lampi, e tuoni ad annuntiarla eletti Indi tacendo questi, gl'augelletti Tornan di nuovo al lor canoro incanto: E quindi sul fiorito ameno prato Al caro mormorìo di fronde e piante Dorme 'l caprar col fido can' a lato. Di pastoral zampogna al suon festante Danzan ninfe e pastor nel tetto amato Di Primavera all'apparir brillante. E adesso presentiamo la primavera.

2 PRIMAVERA Ora lerba spunta dal grano sepolto, Frumento rimasto nascosto per molti giorni nella terra nera. E tornato lamore, come il seme che è rinato erba. Hanno deposto nella tomba lamore trafitto dagli uomini E pensavano che non si sarebbe mai risvegliato, posto sotto terra come il grano che dorme, nascosto. Quando abbiamo i cuori freddi, tristi e afflitti, il tuo tocco può riportarci alla vita. E tornato lamore, come il frumento che ha fatto sbocciare lerba (J.M. Crum)

3 Lalbero si veste dei colori e dei fiori primaverili

4 Si presenta il balletto… LA PRIMAVERA: concerto in Mi maggiore per violino, archi e cembalo. La musica descrive passo a passo landamento dei singoli episodi della Primavera: il canto degli uccelli, il temporale e la danza finale (il violino solista rappresenta un pastore addormentato, le viole il latrato del fedele cane mentre altri violini le foglie fruscianti).

5


Scaricare ppt "Primavera Giunt'è la Primavera e festosetti La salutan gl'augei con lieto canto, E i fonti allo spirar de' zeffiretti Con dolce mormorìo scorrono intanto;"

Presentazioni simili


Annunci Google