La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGRAMMA 29 Aprile 2008 Ore 9.00 Apertura dei lavori Franco Inglese Direttore Generale USR Basilicata Le Educazioni, Presentazione dei lavori realizzati.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGRAMMA 29 Aprile 2008 Ore 9.00 Apertura dei lavori Franco Inglese Direttore Generale USR Basilicata Le Educazioni, Presentazione dei lavori realizzati."— Transcript della presentazione:

1 PROGRAMMA 29 Aprile 2008 Ore 9.00 Apertura dei lavori Franco Inglese Direttore Generale USR Basilicata Le Educazioni, Presentazione dei lavori realizzati dai ragazzi della Struttura Penale di Potenza, Cristina Festa, Direttore Ist. Penale Minorenni e Comunità ministeriale di Potenza Presentazione Report Piano Regionale Aprile 2007 – Aprile 2008, Angela Granata Referente Osservatorio Ambiti di azione: Formazione Maria Amorigi, Giuseppe Coviello Dirigenti Scolastici Consulenza, Giacinta Campione, Dirigente Tecnico Tina Paggi, Direttore CSV Basilicata Monitoraggio Angelo Berillo, Docente Comunicazione/Documentazione Maria De Carlo, Docente - giornalista Buone Pratiche Comunicazioni Rappresentanti Istituzionali ( EE.LL., Università, Tribunale Minori, Servizio Sociale Minori) Ore Pranzo a cura dellIPAAG Fortunato Potenza Ore 15,00 Work-shop: Formazione,Coordinatori Maria Amorigi, Giuseppe Coviello Consulenza, Coordinatori Giacinta Campione Tina Paggi Monitoraggio Coordinatore Angelo Berillo Comunicazione/Documentazione Coordinatricwe Maria De Carlo Ore 17,00 Plenaria: presentazione e consegna dei documenti Conclusione dei lavori

2 UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE BASILICATA REPORT PREVENZIONE E LOTTA AL BULLISMO

3 Punti di partenza per una politica scolastica regionale Condivisione Assunzione di linee operative Strategia di rete

4 CONDIVISIONE La Scuola dellAutonomia La scuola italiana in unottica europea Il Contesto socio-economico Il Contesto pedagogico-culturale Le Urgenze Educative Consapevolezza I fatti di bullismo, talvolta eccessivamente enfatizzati dai media, costituiscono un fenomeno preoccupante che richiede azioni di sistema Definizione del fenomeno Uno studente è oggetto di azioni di bullismo, ovvero è prevaricato o vittimizzato, quando viene esposto, ripetutamente nel corso del tempo, alle azioni offensive messe in atto da parte di uno o più compagni Olweus

5 ASSUNZIONE Direttiva del Ministro P.I. n° 16 del 5 Febbraio 2007 Azioni a livello nazionale 1.Campagna di comunicazione diversificata 2.Attivazione di un numero verde nazionale 3.Mezzi di comunicazione e reti informatiche 4.Costituzione di Osservatori Regionali Permanenti

6 Costituzione di Osservatori Permanenti Regionali Attivazione presso ciascun USR degli Osservatori come centri polifunzionali al servizio delle istituzioni scolastiche che operano, anche in rete, sul territorio

7 ATTIVAZIONE OSSERVATORIO 20 Aprile 2007 A Monitoraggio episodi e buone pratiche; - B Informazione; - C Consulenza (in raccordo anche con il numero verde); - D Formazione studenti, genitori, insegnanti, dirigenti scolastici ed operatori; - E Interventi (politica scolastica, curriculare, individuale,ecc.). LOsservatorio risulta così articolato e composto: Angela Granata, Referente Regionale del Progetto; Comitato Tecnico Scientifico Direttore USR o Suo delegato; Claudio De Luca, Cattedra di Pedagogia Generale, Università degli Studi Basilicata; Fulvia Zinno, Prefettura di Potenza ; Presidente Regione Basilicata o Suo delegato; Presidente ANCI Basilicata o Suo delegato; Presidente UPI Basilicata o Suo delegato; Antonella Sprovera,Direttore Ufficio Servizi Sociali per i MInori; Tina Paggi Direttore Centro Servizio Volontariato Basilicata; Fernando Barbaro, Presidente AGE; Davide Sileo,Rappresentante Consulta Studentesca Potenza; Vittorio Pace Dirigente ITC Da Vinci Potenza; Giuseppe Coviello, Dirigente Scolastico I.C. Claps Avigliano Lagopesole ; Maria Amorigi, Dirigente Scolastico ISIS Bernalda (Mt) ; Angelo Berillo, Docente ITC Nitti Potenza; Maria De Carlo, Docente ITCG De Lorenzo Potenza; Rosa Santarsiero,Rappresentante Personale ATA; Antonietta Moscato, Nucleo Autonomia USR Basilicata Giacinta Campione, Esperto in interventi educativo-didattici; Francesco Casella, Esperto in tecnologie dellistruzione e dellapprendimento.. Struttura operativa e tecnica

8 AZIONI N° 5 incontri Definizione della strategia dintervento Elaborazione di un documento inviato a tutte le scuole Ambiti di azione: FORMAZIONE CONSULENZA MONITORAGGIO COMUNICAZIONE/DOCU MENTAZIONE

9 Rete Regionale per la Prevenzione e la Lotta al Bullismo OSSERVATORIO REGIONALE PERMANENTE SUL BULLISMO PIANO USR PIANO USR-ASSOCIAZIONI Prof.li: Protocollo dIntesa Team Associativo PER LA FORMAZIONE: AEDE,AIMC,ANDIS,ANP,ANSI CIDI,,LEGAMBIENTE,UCIIM M.P.I. - GRUPPO REFERENTI OSSERVATORI REGIONALI NUMERO VERDE Accordo di Programma USR-CSV Scuola, Solidarietà e Cittadinanza Nodi territoriali Istituzioni scolastiche (183) costituzione èquipe:Dirigente, 2 Docenti(di cui uno Funzione Strum.le),Genitore(Presidente del C. di Circolo o dIstituto), collaboratore scolastico, studente (scuola sec. 2° grado), altri soggetti che ciascuna scuola vorrà coinvolgere. Sportelli CSV Scuola e Solidarietà C/o Scuole 2° grado Animatori, Docenti, Studenti Azioni: Help Self, Peer education Sportello USR Scuola e Cittadinanza C/o CSV Task Force Azioni: ascolto, consulenza e prevenzione

10 GRUPPI di SUPPORTO attivati presso le istituzioni scolastiche Nodi Territoriali PROVINCIATIPO DI SCUOLAGRUPPI ATTIVATI POTENZA DIREZIONI DIDATTICHE 9/20 ISTITUTI COMPRENSIVI 35/60 SCUOLE MEDIE 4/9 ISTITUTI SUPERIORI 15/37 TOTALE 63/126 Matera DIREZIONI DIDATTICHE 7/14 ISTITUTI COMPRENSIVI 13/16 SCUOLE MEDIE 6/8 ISTITUTI SUPERIORI 17/19 TOTALE 43/57

11 FORMAZIONE PIANO USR Bullismo e Sistema delle responsabilità Dirigenti + 2 Docenti per scuola – Task force per lAscolto MelfiOttobre partecipanti Potenza70 Maratea87 Matera80 Policoro40 Totale 324/650 Potenza Task force Settembre partecipanti

12 PIANO USR Dirigenti + 1 Docenti per scuola – Task force per lAscolto Neoumanesimo e Postmodernità: nuova Paideia per il nuovo secolo Seminario di Studi Potenza, 21 Aprile 2008

13 STUDENTI TEATRO Obiettivo del Progetto è stato quello di aprire le porte del teatro al mondo della scuola e superare lo spazio della rappresentazione fine a se stessa, invitando a momenti di riflessione allinterno di spazi di discussione con testimonials/esperti nella trattazione di problematiche giovanili con particolare riferimento al bullismo. Teatro Don Bosco Potenza Febbraio 2008 Partecipazione circa 700 Studenti

14 STUDENTI CINEMA L Associazione Culturale La Settima Arte e lUfficio colastico Regionale per la Basilicata, in collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale D.Adamesteanu di Potenza il progetto rivolto a tutte le scuole, di ogni ordine e grado, della Basilicata intitolato Interculturalità e Bullismo: le due facce della scuola di oggi, consapevole della forza espressiva ed emotiva del Cinema e del potere che questo mezzo e questo linguaggio hanno di attrarre e coinvolgere i bambini e i ragazzi fino al punto di renderli protagonisti consapevoli e soddisfatti di un processo educativo e formativo, vigoroso ed efficace, a loro rivolto. Elenco film sul Bullismo: Scuole superiori ELEPHANT di Gus Van Sant (Usa, 2003); LA FORZA DEL SINGOLO di John G. Avildsen (Usa, 1992); IL SAPORE DELLA VITTORIA di Boaz Yakin (Usa, 2000); I RAGAZZI DELLA 56^ STRADA di Francis For coppola (Usa, 1982); EVIL – IL RIBELLE di Mikael Håfström (Svezia, 2003). Scuole medie FUGA DALLA SCUOLA MEDIA di Todd Solondz (Usa, 1996); JIMMY GRIMBLE di John Hay (Gran Bretagna, 2000); MEAN CREEK di Jacob Aaron Estes (Usa, 2003); MICKYBO & ME di Terry Loane (Australia, Irlanda, Gran Bretagna, 2005); OLIVER TWIST Roman Polanski (Gran Bretagna, Repubblica Ceca, Francia, Italia, 2005). Scuole elementari IL RAGAZZO DAI CAPELLI VERDI di Joseph Losey (Usa, 1948); TARZAN DI GOMMA di Soeren Kragh Jacobsen (Danimarca, 1981); TERKEL IN TROUBLE di Stefan Fjeldmark - Kresten Vestbjerg Andersen - Thorbjørn Christoffersen (Danimarca, 2004); MICKYBO & ME di Terry Loane (Australia, Irlanda, Gran Bretagna, 2005); OLIVER TWIST Roman Polanski (Gran Bretagna, Repubblica Ceca, Francia, Italia, 2005).

15 PIANO USR- ASSOCIAZIONI (Protocollo) Bullismo e Qualità del Sistema scolastico GenitoriPotenza Dicembre Partecipanti Matera50 Tot. 220 / 183 scuole ATA – Collaboratori Scolastici Potenza Marzo Matera40 110/183 scuole

16 CONSULENZA Convenzione con il CSV Basilicata Elaborazione di una Scheda di Ascolto

17 Attivazione Sportello Nellambito delle iniziative finalizzate alla prevenzione e la lotta al bullismo, lUfficio Scolastico Regionale per la Basilicata ha attivato uno Sportello per lAscolto, la Consulenza e la Prevenzione del fenomeno. Lo Sportello, funzionante presso il Centro di Servizio al Volontariato di Basilicata sito in via Mazzini, 51 a Potenza, con cui è stata siglata unapposita Convenzione, è seguito da una Task-force appositamente formata, composta da docenti e soggetti di altre istituzioni, i quali mettono a disposizione esperienza e professionalità in qualità di volontari nellottica di una cittadinanza attiva. Alla Task-force è possibile segnalare casi, chiedere informazioni generali sul fenomeno e su come comportarsi in situazioni critiche nonché ricevere sostegno per via telefonica e/o in presenza. Lo Sportello sarà attivo da Lunedì 5 Novembre 2007 nei giorni e nelle ore sottoindicati: Lunedì10.00/12.00 Martedì17.00/19.00 Mercoledì10.00/12.00 Giovedì17.00/19.00 Venerdì10.00/12.00

18 MONITORAGGIO Ricerca nel Centro Sud in collaborazione con lUNI tre di Roma Agorà Pedagogica – Educazione sotto inchiesta - Indagine sullEDUCAZIONE Campione Dirigenti, Docenti. Gruppi di Supporto per la prevenzione del Bullismo Questionario Nazionale

19 COMUNICAZIONE/DOCUMENTAZIONE ORGANI DI STAMPA SITO NUMERO SPECIALE de IL NODO- SCUOLE IN RETE, Periodico dellUSR Basilicata CAMPAGNA CORECOM

20 BUONE PRATICHE Elaborazione di una SCHEDA: SMS Savio Potenza ISIS Beranalda (Mt)

21 RASSEGNA STAMPA RAI LA GAZZETTA del MEZZOGIORNO Il QUOTIDIANO LA NUOVA

22 FONDI E.F ,00 E.F ,25

23 Gli Impegni futuri FORMAZIONE CONSULENZA MONITORAGGIO COMUNICAZIONE/DOCUMEN TAZIONE Dai Workshop proposte, suggerimenti, ipotesi Per un buon labvoro ancora INSIEME

24 Il nostro compito…… Sostenere tutti coloro che operano nella scuola, in questo tempo di trasformazioni profonde e rapide, senza smarrire la fiducia nelluomo. Essi sono i garanti di un sapere significativo e della cultura delle nuove generazioni conferendo senso e ampiezza di orizzonti a giovani che, sempre più hanno bisogno della Scuola e di figure di riferimento. Angela Granata


Scaricare ppt "PROGRAMMA 29 Aprile 2008 Ore 9.00 Apertura dei lavori Franco Inglese Direttore Generale USR Basilicata Le Educazioni, Presentazione dei lavori realizzati."

Presentazioni simili


Annunci Google