La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Riassunto documenti Lezione di informatica del 23/11/2013 Di: Ilaria Frulloni Angela Delle Curti Marialisa Capucci Alice Bellumia Giulia Degli Esposti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Riassunto documenti Lezione di informatica del 23/11/2013 Di: Ilaria Frulloni Angela Delle Curti Marialisa Capucci Alice Bellumia Giulia Degli Esposti."— Transcript della presentazione:

1 Riassunto documenti Lezione di informatica del 23/11/2013 Di: Ilaria Frulloni Angela Delle Curti Marialisa Capucci Alice Bellumia Giulia Degli Esposti

2 Wikipedia: enciclopedia universale o miniera di errori? Wikipedia: enciclopedia universale in rete. Chiunque può modificarne i contenuti Realizzato tramite la "wiki" (particolare tipo di sito web) Critiche: Responsabilità editoriali non individuabili validità dei contenuti non accertata Versione inglese migliore di quella italiana, più affidabile e completa (i collaboratori della versione inglese sono più di quelli della versione italiana) più collaboratori = più revisioni, più pareri Aiutare Wikipedia a crescere!

3 Dieci anni di Wikipedia. Dal punto di vista della scuola: una sfida o unopportunità? Lo scorso 15 gennaio Wikipedia ha compiuto dieci anni; Gli autori di Wikipedia sono in gran parte persone comuni; è così comparso il mito della «saggezza della folla», secondo il quale la nostra società, con il supporto della tecnologia, sta superando il concetto che solo alcuni esperti sono in possesso di conoscenze chiave affidabili; Non tutti concordano con questa versione; ad esempio Nicholas Carr vede questa interazione con il web in modo negativo, perché produce un drastico calo dellattenzione e non può contribuire in modo positivo allintelligenza umana. Esiste però un «punto di vista «neutrale», che prevede che tutti i punti di vista su un argomento debbano essere documentati.

4 Come si rapportano scuola e università? Vantaggi: Moltissimi studenti la usano per ricerche WebQuest: percorso guidato attraverso le risorse informative della rete Pagine «discussione» con cui gli studenti possono abituarsi alla dimensione prospettica della conoscenza Svantaggi Difficoltà nel selezionare e riutilizzare informazioni affidabili Il plagio non può certamente trovare approvazione tra i professori

5 Il problema del vandalismo Esistono diversi amministratori, che si occupano di bloccare le modifiche di alcuni utenti non registrati per alcune pagine; Il grosso dei controlli ricade su molti utenti che guardano la lista delle ultime modifiche effettuate e sono pronti ad intervenire per ripristinare la situazione.

6 IL BLOG I blog negli ultimi anni hanno avuto particolare successo, in quanto sono stati oggetto di studio di: fisici e matematici, psicologi e studiosi. Il blog ha avuto successo perché è una fonte informativa e comunicativa, facile da usare e non è richiesta nessuna competenza tecnica. È stato molto utile per docenti e studenti per entrare nel mondo delle nuove tecnologie attraverso la ricerca e la sperimentazione di nuove forme di apprendimento e la creazione di comunità di apprendimento e di pratica. Definizione di blog Nel 1997 Jorn Barger inventò il termine «WeBlog». La versione «Blog» è stata creata da Peter Merholz che nel 1999 ha usato la frase «We Blog» nel suo sito dando origine al verbo «To blog» (=scrivere un blog). Il blog è un sistema complesso che sfugge a classificazioni rigide e va oltre le tecnologie da cui ha origine. Il termine Blog è linsieme di due parole inglesi web (ragnatela = rete stessa) e log (diario o giornale di bordo. I blog sono definiti software, fornendo contenuti alla rete e sviluppando attività editoriali e progetti collaborativi. Nel blog si possono esprimere le proprie idee al Mondo.

7 Le caratteristiche del blog 1.Scrittura come una raccolta di brevi messaggi. 2.Voce personale e informale. 3.È composto da un insieme di messaggi che il proprietario scrive. Essi si chiamano «Post». 4.I proprietari dei blog abilitano i lettori e gli altri autori ad aggiungere commenti o collegare post.

8 I post I post recenti sono posizionati nella Home Page del blog, invece quelli vecchi possono essere recuperati in ordine cronologico. Un post può essere: Un collegamento ad un articolo online Una composizione corta Uninformazione Un commento su un evento reale o di fantasia

9 Tipologie di blog (realizzate da Roncaglia e Wikipedia) Blog direttory = blog di rassegna o di segnalazione per una quantità di link e di risorse in rete. Blog personale = diari personali spesso utilizzati da studenti di scuola superiore o universitari. Blog di attualità = utilizzato spesso da giornalisti per dare voce alla proprie opinioni su argomenti di attualità o fatti di cronaca. Blog tematico = utilizzato come hobby o passione, diventa un punto di incontro tra persone con interessi in comune. Blog vetrina = utilizzato per le opere degli autori, come vignette, fumetti, video amatoriali o altri temi. Blog politico = per politici che lo usano per comunicare con i cittadini. Watch Blog = lautore critica gli errori di notiziari online, siti web o altri blog. photoBlog = vengono pubblicate foto. M-Blog = per pubblicare le proprie scoperte musicali.

10 … Video Blog = utilizzato per filmati accompagnati da testi e immagini. Audio Blog e pod casting = si tratta di blog audio pubblicati e permette di scaricare automaticamente gli aggiornamenti attraverso i Feed RSS. Wikiblog = blog + Wiki WeBlog collaborativi = blog di gruppo.

11 I punti di forza dei blog per la didattica Strumenti per lapprendimento cooperativo e collaborativo. Consentono di realizzare prodotti editoriali, multimediale e ipermediali. Recuperano le abilità dei registri di scrittura. Aprono la classe di attività di sperimentazione e di comunicazione con altre classi. Risorsa per aggiornarsi, confrontarsi e sperimentare nuove possibilità di comunicazione.

12 Vantaggi del blog (P. Meurer) Rapidità duso in quanto il Weblog non richiede uso di codice o impiego di client ftp per caricare le pagine nel sito. Costi: gratuiti. La velocità che consente di scrivere, aggiornare in qualsiasi momento un messaggio sul proprio blog. Distribuzione dei contenuti che può avvenire con la tecnologia RSS. La collaborazione di inserire un messaggio di replica o di commento.

13 Attività allinterno del blog I.Web publishing e blog di classe locale II.Blog di classe a livello locale e comunicazione\collaborazione III.Blog a livello globale e comunicazione\collaborazione IV.Blog di classe globale e web publishing

14 I. Strumento di informazione o personale per linsegnante o lo studente Questo tipo di blog contiene collegamenti a progetti, appuntamenti, orari, questionari online ecc … In questo caso linformazione scorre dallinsegnante alla classe. I vantaggi sono: Concedere allinsegnante la libertà di afferrare i fondamenti del blog e di sentirsi a proprio agio usando questi strumenti Trovare il ritmo di pubblicazione Trovare il ritmo di sviluppo del blog

15 II. Progetti di comunità di apprendimento È possibile unattività di scrittura collaborativa. Bisogna incoraggiare gli studenti a registrarsi in un unico blog di gruppo e svolgere attività collettive per sviluppare riflessioni. È tutto incentrato sul far ragionare e discutere i ragazzi per sviluppare in loro conoscenze linguistiche e cognitive. Infatti con lo scambio delle informazioni aumentano le esperienze dei ragazzi che potranno diventare autori di blog.

16 III. Progetti di gemellaggio scolastico via blog Lapprendimento viene considerato attivo, costruttivo, collaborativo, intenzionale, conversazionale, contestualizzato e riflessivo. A questo punto si può aprire la classe ad altre classi in unottica di gemellaggio scolastico. Oltre 5000 scuole hanno partecipato a programmi pedagogici europei che hanno consentito il confronto e la consapevolezza che viviamo in unEuropa unita, multilinguistica e multiculturale. (es. eTwinning). Esiste il gemellaggio anche fra le insegnanti.

17 IV. La scuola in rete Il blog può essere un valido strumento per raccogliere e valorizzare tutti i progetti promossi dalla scuola e dalle reti di scuole che collaborano insieme su progetti Internet. Linee di sviluppo: Organizzazione di forme di solidarietà La promozione dei meccanismi di raccordo Ladozione delle strategie di rete al fine di risolvere una situazione problematica

18 I blog e i wiki in ambito didattico Blog e wiki sono due strumenti di editoria personale sul web; si sono sviluppati in rete e vengono utilizzati anche nellambito della formazione in rete o collaborativa, sia per luso nella didattica, per le loro potenti caratteristiche, che richiamano il social software. Weblog (web+log = diario di bordo sul web) è uno strumento caratterizzato per limmediatezza e la facilità duso. Caratteristiche di un blog: Facilità duso Quasi totale gratuità daccesso Scansione dei post Presenza di molti collegamenti ad altri blog Post di commento in maniera libera e incontrollata Collegamento univoco per ciascun post chiamato permalink

19 Tentativi di classificazione: nel contenuto i blog possono essere dedicati a qualsiasi esperienza editoriale, ma anche ad altri contesti (testi, foto, file audio e video). Si è provato a fare delle classificazioni di blog possibili, ma pur con la loro indubbia utilità, rivestono sempre un carattere di provvisorietà. Altri hanno individuato più categorie: Wikipedia o dai vari motori di ricerca specializzati nei blog. Fonti di tipo tecnico: Servizi Piattaforme Feeder Alcune date fondamentali di anni recenti hanno inciso nello sviluppo e nella visibilità dei blog: -Lattacco alle torri gemelle -La guerra in Iraq -Lo tzunami In queste occasioni giornalisti improvvisati hanno creato dei blog, che hanno avuto una funzione importante nella verifica delle notizie di peso anche internazionale. Promuovere il valore dello strumento anche in un settore complesso, come quello della formazione, parallelamente nel mondo della scuola italiana, il blog è stato svelato in occasione di eventi fondamentali.

20 La crescita dello strumento ha avuto dei salti in diverse tappe, più o meno riconoscibili, fino alla recente esplosione. Blog, la parola dellanno. La crescita esponenziale del numero dei blog trova giustificazione tra noi italiani caratterizzati per la voglia di interessarsi agli altri, e di intervenire facilmente su tutte le questioni. Dapprima ha interessato esperti di tecnologia, i politici e i giornalisti, che hanno usato lo strumento per riflettere sul proprio ruolo, ora però lo sviluppo si è potenzialmente allargato ad ogni utente della rete, quindi sono inevitabilmente coinvolti anche gli studiosi, gli accademici ed insegnanti. Tappe principali: 1.Scrivere pagine web personali in piattaforme o motori di ricerca famosi, con la voglia di scrivere e apparire, richiedeva però anche un minimo di conoscenze tecnologiche e uso minimo del html e di strumenti specifici; furono disegnati anche i primi web log 2.Il termine web log viene usato anche con altre parole: blog come luogo in cui scrivere; blog come azione di gestire o postare messaggi (blogger, audioblog, fotoblog) e di recente anche la civiltà cattolica afferma una teoblogia (teologia dei blog).

21 Rende più facile il reperimento e la citazione dei post e la creazione di blogroll, cioè liste di collegamenti e quindi facile identificazione dei vari blog. Lavvento della tecnologia php e del content managment system consente luso di piattaforme di gestione di blog anche al singolo utente; tale tecnologia dà una maggiore sicurezza (permessi di accesso, password, controllo sugli interventi in base alle proprie esigenze etc.), una maggiore personalizzazione dello strumento e la possibilità di gestire più blog dalle caratteristiche omogenee. Possibili usi didattici: per luso scolastico il blog si presta benissimo, il wiki si può apparentare ai blog per la facilità di compilazione, anche se ha caratteristiche ipertestuali, per le quali è possibile giocare sul valore, sul significato e sulla combinazione delle singole parole, frasi, e del contesto. Se il blog può essere paragonato ad un giornale online, il wiki appare più simile ad un muro ove chi passa può scrivere liberamente il proprio pensiero, salvo applicare protezioni e password per evitare sorprese. La prudenza è sempre dobbligo in piattaforme che permettono linserimento di commenti in quanto ci possa essere il rischio di finire vittime degli spacciatori di spam (messaggi non desiderati). Il web, con la sua interattività, ha abituato alla consultazione delle fonti e capacità espressive. Il blog è uno strumento di scambio dove luso della lingua straniera è giustificato dalla necessità di farsi capire. Per gli adulti e per i ragazzi può essere un luogo di progettazione e si divide in strumenti come diagrammi, mappe concettuali, dove nel blog si possono elaborare tappe di percorsi che permettono di confrontare strategie.

22 Utilizzo del blog da parte di: - Docente (usato come periodico aggiornamento dei contenuti della propria formazione e per scambiare dati e informazioni) - Alunno (diversi utilizzi: costruzione di blog per la classe, interazione con linsegnante, blog per singolo alunno) - Utenti (genitori e alunni: possono essere lettori-osservatori attivi di quanto avviene nella classe, ricostruendo il percorso educativo, e mettendo in atto eventuali difficoltà o dubbi della classe o del singolo) Il blog è importante nella vita didattica perché ha benefici effetti, costi ridotti e favorevole impatto sulla crescita della comunità scolastica

23 Vantaggi e svantaggi della professione di educatore di nido Vantaggi: Informazione ai genitori su attività e progetti del nido Scambio, interazione e comunicazione tra educatori e genitori Svantaggi: Non tutti i genitori hanno il computer Non tutti i genitori sanno utilizzare internet Possono non esserci il tempo e la voglia di leggere un blog


Scaricare ppt "Riassunto documenti Lezione di informatica del 23/11/2013 Di: Ilaria Frulloni Angela Delle Curti Marialisa Capucci Alice Bellumia Giulia Degli Esposti."

Presentazioni simili


Annunci Google