La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

25° incontro. Nellincontro precedente abbiamo visto e provato a ripetere quello che Gesù ha fatto nellultima cena.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "25° incontro. Nellincontro precedente abbiamo visto e provato a ripetere quello che Gesù ha fatto nellultima cena."— Transcript della presentazione:

1 25° incontro

2 Nellincontro precedente abbiamo visto e provato a ripetere quello che Gesù ha fatto nellultima cena

3 La lavanda dei piedi, Lo spezzare e distribuire il pane (come fosse il suo corpo ) E poi passare a tutti il calice per bere il vino (come fosse il suo sangue) della nuova alleanza, versato per molti in remissione dei peccati

4 E ricordiamo le parole che ha detto : Ogni volta farete questo in memoria di me

5 Così in ogni S.Messa nel momento-rito- liturgia Eucaristica Il sacerdote ripete quelle parole e per noi si ripete il mistero della TRANSUSTANSAZIONE cioè quellostia che conoscete fatta di farina e acqua diventa unaltra sostanza : il vero corpo di Gesù E dopo quel vino con alcune gocce dacqua che è nel calice diventa unaltra sostanza: il sangue di Gesù !

6 Questo è per noi : MISTERO DELLA FEDE Mistero nel linguaggio biblico significa : Il progetto di Dio Che luomo non avrebbe neppure potuto immaginare

7 A questo punto iniziano i RITI di COMUNIONE O liturgia della COMUNIONE

8 Essere in COMUNIONE con Gesù non è possibile se prima non si è in COMUNIONE con i nostri fratelli, per questo ci si scambia il SEGNO DELLA PACE

9 ATTENZIONE : Scambiare il segno della pace non vuol dire fare confusione, girarsi per stringere la mano a chi sta dietro, né vuol dire andare in giro per la chiesa: è un gesto simbolico,è sufficiente stringere la mano ai propri vicini di posto con lintenzione di averlo fatto a coloro con cui siamo in disaccordo, a coloro con cui abbiamo litigato, per perdonarci a vicenda con tutto il cuore

10 Si sta in piedi e con le braccia alzate e protese in avanti si recita o si canta il

11 Poi il sacerdote prende lostia e la spezza in due a simboleggiare la

12 E come ad un amico del cuore confidiamo i nostri pensieri, le nostre preoccupazioni,le nostre ansie, le nostre paure, i nostri dubbi. Ma anche ringraziamolo di essere sempre con noi, di darci la forza, la sicurezza, per superare i momenti in cui siamo più deboli ed in pericolo di cadere nel peccato!

13 Quando ci ha lasciato Gesù ha promesso che ci avrebbe mandato Lo Spirito Consolatore, lo SPIRITO SANTO. Già una volta lo avete ricevuto nel vostro BATTESIMO, ed ancora lo riceverete il giorno della CRESIMA, è lui che ci deve aiutare, guidare, fortificare. E lui che discende dal PADRE e dal FIGLIO ed in noi compie il vero miracolo di trasformarci in veri cristiani !!

14 Per compito recitare insieme ai propri genitori PADRE NOSTRO e AVE MARIA Ricordando domenica prossima 1° Maggio quel grande Papa che verrà beatificato GIOVANNI PAOLO II


Scaricare ppt "25° incontro. Nellincontro precedente abbiamo visto e provato a ripetere quello che Gesù ha fatto nellultima cena."

Presentazioni simili


Annunci Google