La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

VERSO UNA SCUOLA AMICA. PRIMA FASE 16 novembre 2011: Autovalutazione; consegnato allUST di Pavia il protocollo attuativo del progetto 21 novembre 2011:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "VERSO UNA SCUOLA AMICA. PRIMA FASE 16 novembre 2011: Autovalutazione; consegnato allUST di Pavia il protocollo attuativo del progetto 21 novembre 2011:"— Transcript della presentazione:

1 VERSO UNA SCUOLA AMICA

2 PRIMA FASE 16 novembre 2011: Autovalutazione; consegnato allUST di Pavia il protocollo attuativo del progetto 21 novembre 2011: inviata a tutte le sedi la scheda del progetto per monitorare tutte le azioni in corso o previste per il futuro nellottica di miglioramento del punteggio. Scadenza consegna 27 gennaio 2012.

3 FINE PRIMO QUADRIMESTRE: VALUTAZIONE IN INTINERE SULLO STATO DI ATTUAZIONE DEL PROGETTO PROPOSTE ATTIVE O DA ATTIVARE PERVENUTE

4 Scuola Primaria di Magherno PUNTO 1 Conoscenza Lettura attiva e approfondimento di alcuni articoli del CRC, facendo scaturire delle osservazioni personali e delle possibilità di intervento PUNTO 2 Riflessione Riflessione sugli articoli considerati mediante attività operative. PUNTO 3Valorizzazione della CRC Attuazione di progetti che prevedono anche interventi esterni ad opera di associazioni di volontariato. PUNTO 4 Applicazione Promozione di aiuto reciproco tra gli alunni attraverso lavori di gruppo a classi aperte. PUNTO 5 Assunzione di responsabilità Distribuzione di incarichi agli alunni per facilitare la gestione delle varie attività scolastiche, stimolando una presa di coscienza delle proprie potenzialità. PUNTO 6 Accoglienza Programmazione di attività strutturate per laccoglienza e linserimento dei nuovi alunni, favorendo la conoscenza della lingua italiana come veicolo di relazione interpersonale. Valorizzazione della diversità come fonte di arricchimento e scambio culturale. PUNTO 7 Inclusione alunni D.A. Programmazione di attività mirate al coinvolgimento positivo degli alunni sfruttando le loro potenzialità. PUNTO 8 Inclusione alunni provenienti da culture altre. Scambio culturale tra le tradizioni locali e quelle dei paesi di provenienza degli alunni in oggetto. PUNTO 9 Italiano L2 Potenziamento della lingua italiana come L2 utilizzando ore aggiuntive dei docenti. PUNTO 10 Comunicazione Interventi di volontari che raccontano con lausilio di audiovisivi le proprie esperienze in paesi di culture diverse. PUNTO 14 Valorizzazione della solidarietà. Promozione di progetti coinvolgendo alunni e famiglie per ottimizzare lutilizzo delle nostre ricchezze PUNTO 19 Coinvolgimento nella gestione Coinvolgimento degli alunni nella raccolta differenziata soprattutto per quanto riguarda quella dei tappi di plastica, per la cooperativa il Melograno PUNTO 23 Comunità Realizzazione di un murales con la collaborazione dellamministrazione comunale e dei genitori. Attività di continuità con la scuola secondaria di 1° grado. PUNTO 25 Funzionalità Collaborazione con la scuola secondaria per lutilizzo degli spazi comuni. PUNTO 26 Flessibilità Sono previste ore aggiuntive per linserimento degli alunni stranieri

5 Scuola Primaria di MARZANO PUNTO 10 Comunicazione Attuazione del progetto diversi ma uguali in collaborazione con loratorio del paese. PUNTO 13 Promozione della solidarietà Raccolta fondi e incontro con il Dott. Damiani, coordinatore UNICEF di Pavia PUNTO 15 pratica della solidarietà 19 novembre 2011 momento di incontro tra scuola e famiglia e raccolta di fondi in occasione della giornata dei diritti dellinfanzia. PUNTO 18 Protagonismo Realizzazione consiglio dei ragazzi e incontro con le autorità del paese

6 SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO DI MAGHERNO PUNTO 2 Riflessione Attività per la giornata dellinfanzia. Materie di lettere e matematica PUNTO 3 Valorizzazione della CRC Letture, ricerche internet, produzione di elaborati. PUNTO 4 Applicazione Confronto opinioni dopo le letture e / o commenti fatti di cronaca PUNTO 8 Inclusione alunni culture diverse Interventi di 1° e 2° livello in collaborazione con la scuola primaria. PUNTO 9Italiano L2 Collaborazione con la scuola primaria secondo due livelli base e consolidamento. PUNTO 10 Comunicazione Partecipazione a iniziative sul territorio e visione di film con approfondimento.

7 SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO DI MIRADOLO TERME PUNTO 1 Conoscenza Lettura di alcuni articoli del CRC, lavori di gruppo, produzione cartelloni PUNTO 2 Riflessione Attività per la giornata dellinfanzia. PUNTO 8 Inclusione alunni provenienti da altre culture: Interventi di 1° e 2° livello Organizzazione di cena etnica a fine anno PUNTO 18 Protagonismo Realizzazione Consiglio Comunale dei ragazzi

8 SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO DI VILLANTERIO PUNTO 1 Conoscenza Lettura di alcuni articoli del CRC, lavori di gruppo connessi, produzione cartelloni PUNTO 13: Promozione della solidarietà. Raccolta fondi Un centesimo ….per amico destinato allUNICEF e manifestazione per la consegna dei fondi. PUNTO 18 Protagonismo Per la.s istituzione della Consulta degli alunni della sezione di Villanterio

9 ISTITUTO PUNTO 7 Inclusione alunni D.A. Deliberato nel Collegio Docenti di dicembre il Protocollo di accoglienza degli alunni D.A. PUNTO 8 Inclusione alunni provenienti da culture altre. Istituita (da diversi anni) nellambito della comm. Salute la commissione alunni stranieri che ha prodotto il Protocollo di accoglienza degli alunni stranieri PUNTO 9 Italiano L2 Progetto di alfabetizzazione di 1° e 2° grado in collaborazione con la cooperativa Con-Tatto e con lutilizzo di ore aggiuntive allinsegnamento. PUNTO 15: pratica della solidarietà Listituto intende rendere sistematico ogni anno, in occasione della giornata dei diritti dellinfanzia, una raccolta fondi da destinare allUNICEF Deliberato in Collegio Docenti ladesione al progetto KALABO in collaborazione con lassociazione Guardavanti e le amministrazioni comunali di Villanterio e Miradolo T.per consentire ad un gruppo di ragazzi il completamento del ciclo di studi in un villaggio dello Zambia. PUNTO 16: Ascolto La commissione orientamento ha elaborato un sondaggio di valutazione-gradimento rivolto a genitori ed alunni da compilare on-line su alcuni eventi e manifestazioni avvenuti in istituto (campus orientamento, presentazione plastico) Per il futuro rendere sistematica la richiesta di opinioni degli studenti e delle loro famiglie nella valutazione delle attività che lo consentono. PUNTO 18 : Protagonismo Nella.s le scuole secondarie di 1° grado hanno più volte coinvolto attivamente gli alunni nellorganizzazione di eventi quali Campus Orientamento, Open day, manifestazione UNICEF, presentazione plastico, presentazione libro I ragazzi di via Novaria Listituto intende, dal prossimo anno scolastico, istituire, nelle sedi della scuola secondaria di 1° grado, organi strutturati e stabili per coinvolgimento degli alunni nella gestione e nellorganizzazione della scuola.

10 FINE ANNO SCOLASTICO Entro il 20 maggio 2012, valutazione finale del progetto e incontro con la commissione provinciale


Scaricare ppt "VERSO UNA SCUOLA AMICA. PRIMA FASE 16 novembre 2011: Autovalutazione; consegnato allUST di Pavia il protocollo attuativo del progetto 21 novembre 2011:"

Presentazioni simili


Annunci Google