La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Partner: Azienda ULSS 16 di Padova – Soggetto Referente Amministrazione Provinciale di Padova Azienda ULSS 13 - Dolo Mirano (VE) Azienda ULSS 17 – Este.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Partner: Azienda ULSS 16 di Padova – Soggetto Referente Amministrazione Provinciale di Padova Azienda ULSS 13 - Dolo Mirano (VE) Azienda ULSS 17 – Este."— Transcript della presentazione:

1 Partner: Azienda ULSS 16 di Padova – Soggetto Referente Amministrazione Provinciale di Padova Azienda ULSS 13 - Dolo Mirano (VE) Azienda ULSS 17 – Este (PD) Azienda ULSS 15 - Alta Padovana (PD) Azienda ULSS 14 – Chioggia (VE) Unindustria di Padova Confcooperative – Unione Interprovinciale di Padova e Rovigo Istituto Regionale di Educazione e Studi Cooperativi del Veneto (IRECOOP Veneto) Ente Acli di Istruzione Professionale del Veneto (ENAIP Veneto) Politecnico calzaturiero, società consortile a responsabilità limitata S.A.T.E.F. Veneto

2 INTEGRAZIONE SCOLASTICA CENTRO DI ORIENTAMENTO ATTIVITÀ DIURNE (centri diurni, CLG...) INTEGRAZIONE LAVORATIVA istituzione scolastica Coop. A Coop. B Aziende SVILUPPO DELLE AUTONOMIE TEMPO LIBERO

3 INTEGRAZIONE SCOLASTICA famiglia Servizi sanitari Valutazione del bambino certificazione diagnosi funzionale SCUOLA (in collaborazione con servizi sanitari e famiglia) profilo dinamico funzionale progetto educativo individualizzato U.L.S.S. Servizi Sociali Insegnante di sostegno Operatore socio sanitario

4 CENTRO DI ORIENTAMENTO Offre orientamento formativo e professionale a: studenti disabili o svantaggiati 12 anni; adulti disabili o svantaggiati; famiglie. Scuola CSA C.F.P. Servizi sanitari Servizi no-profit e volontari Associazioni Familiari Servizi sociali Servizi di orientamento della Provincia e della Regione

5 ATTIVITÀ DIURNE Per persone non inserite in percorsi lavorativi Centri diurni osservazione riabilitazione sviluppo delle autonomie Centri di lavoro guidato osservazione sviluppo delle autonomie e delle capacità lavorative job coaching

6 INTEGRAZIONE LAVORATIVA MEDIAZIONE Bisogni e risorse della persona Richieste e caratteristiche del contesto di lavoro PERSONA DISABILE O SVANTAGGIATA SERVIZI PER LIMPIEGO SERVIZI INTEGRAZIONE LAVORATIVA AZIENDA FAMIGLIA ASSOCIAZIONI DISABILITÀ E SALUTE MENTALE SERVIZI SOCIALI E SANITARI ASSOCIAZIONI SINDACALI ASSOCIAZIONI DATORIALI COOPERATIVE SOCIALI

7 VALUTAZIONE DELLE CAPACITÀ E POTENZIALITÀ Commissione medica integrata ANALISI DELLE COMPETENZE RICHIESTE DALLAZIENDA E INCONTRO DOMANDA-OFFERTA Comitato tecnico provinciale PROGETTO PERSONALIZZATO INSERIMENTO, SUPPORTO E MONITORAGGIO SUPPORTO POST-ASSUNZIONE PERCORSO Servizio Inserimento Lavorativo Servizio Integrazione Lavorativa

8 STAGE: FORMAZIONE IN CONTESTO DI LAVORO Progetto personalizzato: orientamento formazione mediazione al collocamento Personalizzazione Sperimentazione in un contesto che attutisce i fallimenti e intensifica i successi Cambiamento culturale, diffusione delle esperienze positive

9 PROGETTO SOLE CRITICITÀ: Sostenibilità nel tempo degli inserimenti lavorativi (interruzione rapporto di lavoro) Difficoltà di incontro tra le mansioni disponibili e le competenze del lavoratore Fronteggiamento delle situazioni prolematiche SVILUPPARE STRUMENTI DI SUPPORTO E ACCOMPAGNAMENTO IN FAVORE DELLAZIENDA

10 SPERIMENTAZIONE 72 PERCORSI DI INSERIMENTO LAVORATIVO ricerca-intervento Accoglienza e orientamento delle persone svantaggiate Individuazione delle aziende e conoscenza dei contesti di lavoro Preparazione on the job Tirocinio finalizzato allassunzione JOB COACHING INTERVENTI PERSONALIZZATI DI FORMAZIONE E ACCOMPAGNAMENTO CONCERTAZIONE CON LE AZIENDE E VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE INTERNE

11 RISULTATI ATTESI modello di personalizzazione degli interventi di orientamento e di formazione, specialmente on the job, per rimuovere gli ostacoli al processo di inserimento. modello di accompagnamento dellazienda nei processi di inserimento e integrazione delle persone svantaggiate; Le aziende: Favorire lintegrazione e la permanenza nel posto di lavoro e sviluppare le capacità organizzative e la cultura interna di inclusione sociale Le persone svantaggiate: Potenziare le capacità professionali e relazionali e garantire la sostenibilità nel tempo dellinserimento La rete dei servizi: Potenziare gli strumenti di progettazione e gestione degli inserimenti lavorativi e aumentare lintegrazione fra interventi, in unottica multidimensionale


Scaricare ppt "Partner: Azienda ULSS 16 di Padova – Soggetto Referente Amministrazione Provinciale di Padova Azienda ULSS 13 - Dolo Mirano (VE) Azienda ULSS 17 – Este."

Presentazioni simili


Annunci Google