La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Presentazione La presentazione è una forma di comunicazione usata per illustrare un lavoro svolto, i risultati di una ricerca, le caratteristiche di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Presentazione La presentazione è una forma di comunicazione usata per illustrare un lavoro svolto, i risultati di una ricerca, le caratteristiche di."— Transcript della presentazione:

1

2 Presentazione

3 La presentazione è una forma di comunicazione usata per illustrare un lavoro svolto, i risultati di una ricerca, le caratteristiche di un prodotto, ecc. In genere una presentazione consiste in una sequenza di diapositive, che vengono proiettate con un videoproiettore su un maxi schermo e commentate da un relatore. Presentazioni multimediali

4 Le presentazioni sono prodotti multimediali realizzati : per esporre i concetti principali di un argomento Illustrare i risultati di un lavoro Ricerche (scientifiche, tecnologiche, statistiche, ecc.) Simulazione di fenomeni scientifici Processo tecnologico Presentare un prodotto Pagine web Ipertesti, ipermedia, enciclopedie multimediali, ecc.

5 Presentazioni multimediali La presentazione è una forma di comunicazione multimediale formate da pagine illustrative dette diapositive o (slide). Le diapositive possono contenere: testi immagini suoni filmati, animazioni

6 Software autore per la realizzazione di presentazioni multimediali Toolbook Amico 4.0 Incomedia NeoBook Power Point Ecc.

7 Presentazioni multimediali La struttura delle presentazioni Nella scelta della struttura di una presentazione occorre tener presente lutilizzo a cui è destinata: - Struttura lineare - Struttura lineare a ciclo continuo - Struttura ipertestuale o ipermediale - Struttura mista

8 Presentazioni multimediali Struttura lineare (se deve essere illustrata ad un pubblico) Consiste in una sequenza di diapositive che vengono proiettate con un videoproiettore su un maxischermo e commentate da un relatore. I testi devono essere brevi e sintetici, con caratteri grandi, possibilmente organizzati per punti. Il relatore si sofferma su ogni diapositiva, e sviluppa le diverse tematiche

9 Presentazioni multimediali Struttura lineare a ciclo continuo (presentazione da visualizzare in automatico in occasione di incontri, mostre o altri avvenimenti particolari) Le diapositive non vengono commentate da un relatore, vengono solo visualizzate su un monitor o su un maxi schermo.

10 Presentazioni multimediali Struttura ipertestuale La presentazione è destinata ad essere consultata autonomamente da un lettore che deve essere libero di accedere alle informazioni che lo interessano.

11 Presentazioni multimediali Struttura Mista Struttura lineare Struttura lineare a ciclo continuo Struttura ipertestuale

12 Presentazioni multimediali Elementi strutturali di una presentazioni multimediale: Pagine (Slide,nodi) Sfondo ( background) Libro

13 La multimedialità Condivisione di diversi messaggi monomediali in un unico supporto informativo. Iconico +gestuale+verbale+sonoro

14 testo Contenuti multimediali immagini Statiche (disegni, fotografie,grafici) Dinamiche(video,filmati) suoni animazioni Commentisonori Musica Contenuti multimediali

15 Comunicazione tra il destinatario e il supporto multimediale interattività Linterattività permette al lettore di interagire con i contenuti multimediali esempio: se esaminiamo un CD-Rom o navighiamo in Internet siamo noi a decidere che percorso seguire quali argomenti approfondire, cosa guardare o ascoltare.

16 Sistemi interattivi Gruppo di due o più persone telefono lavatrice computer Internet Televisione digitale Lavagne interattive multimediali Sistemi non interattivi Radio Televisione analogica cinema Si definiscono sistemi interattivi i processi di comunicazione tra lemittente e il destinatario

17 La lettura monomediale La lettura lineare è monomediale e monodirezionale ? Immaginiamo di leggere un libro, durante la lettura: sottolineiamo qualche passaggio facciamo delle pause, delle riflessioni dei rimandi ad argomenti o libri letti in precedenza elaboriamo le immagine descritte dallautore pensiamo in analogia ad argomenti, episodi, sensazioni Abbiamo trasformato un testo lineare in un ipertesto.

18 Presentazioni multimediali, ipertesti, ipermedia Le presentazioni multimediali ipertesti e ipermedia sono una rete di nodi o pagine elettroniche (slide) legate tra di loro attraverso relazioni associative (link).

19 ipermedia Lipermedia è un documento elettronico costituito da un insieme di contenuti multimediali. Contenuti multimediali immagini Dinamiche(video,filmati) suoni Commentisonori Musica testo animazioni statiche(foto,disegni,grafici)

20 Struttura ipertestuale Lineare Gerarchica ad albero reticolare

21 Struttura lineare: sequenziale (simile alla linearità dei libri, ogni nodo e il complemento del precedente con un unico percorso di navigazione) Struttura gerarchica ad albero: ( implica una forte gerarchizzazione dei contenuti predeterminata dallautore) Struttura reticolare libera: (ogni nodo è associato a legami multipli, è una struttura estremamente flessibile ed è quella che più si avvicina alle reti neurali, al nostro pensiero. La struttura interattiva di una presentazione multimediale Elaborazione del pensiero condivisione dei diversi messaggi monomediali

22 I nodi (slide) Nodi: rete di documenti multimediali Ogni nodo è per definizione ununità informativa completa formato da una sola pagina.

23 I linklegami ipertestuali I diversi nodi di una presentazione multimediale sono collegati tra loro attraverso i link (collegamenti ipertestuali) nodo link

24 Elementi che compongono il nodo (slide) background (sfondo) Foreground (pagine)

25 Pulsante tematici : sono contrassegnati da un disegno che rappresenta la tematica, cliccando su uno di questi pulsanti si seleziona la tematica e si può esplorare gli aspetti tematici ad essa collegata. Pulsanti di orientamento: indicano il percorso che si sta effettuando Pulsante per la stampa Home page (mappa concettuale) Pulsante di uscita dallipertesto Sul background si inseriscono gli oggetti che compariranno in ogni nodo: - Pulsanti di navigazione che consentono di muoversi allinterno del prodotto ipermediale:

26 Gli oggetti che compongono il foreground Presentazione su maxi schermo Campo di testo I testi devono essere sintetici, utilizzando caratteri grandi e leggibili, è preferibile suddividere il testo in più nodi. Presentazione multimediale (ipermedia, enciclopedia multimediale, Internet) Campo di testo I testi devono essere con descrittivi e completi, utilizzando caratteri più piccoli ma comunque leggibili, è preferibile suddividere il testo in più nodi. Campo di testo: contenitore in cui si può inserire un testo.

27 Immagini Statiche (disegni, fotografie,grafici) Immagini Immagini dinamiche (video, filmati) Animazioni Gli oggetti che compongono il foreground

28 suoni

29 Gli oggetti che compongono il foreground Pulsanti Tasti sensibili all'azione del mouse, cliccando con il tasto sinistro del mouse sui bottoni si procede nella consultazione di testi, immagini, disegni, animazioni, altri nodi ecc. Le etichette inserite nei pulsanti indicano il percorso. Aspetto geomorfologico

30 Gli oggetti che compongono il foreground Immagini e disegni interattivi: possono contenere zone sensibili per la navigazione,come per i pulsanti cliccando su di esse si procede nella consultazione di testi, immagini, disegni ecc.

31 Gli oggetti che compongono il foreground Parole calde (hot-word) :le parole "calde" sono parti di testi sensibili all'azione del mouse, sono individuabili dal colore rosso oppure sono racchiuse in un rettangolo,come per i pulsanti cliccando su di esse si accede a nuove informazioni. Multimedialità

32 Una presentazione multimediale, deve essere progettato su carta prima di essere realizzato sul computer. Principali fasi di progettazione: 1)Scelta della tematica (argomento da sviluppare) 2)caratteristiche del target: lipertesto deve riflettere le necessità del pubblico a cui è destinata. 3)Individuare i risultati che si vogliono raggiungere. 4)Mappa concettuale Il progetto, viene disegnato su carta, in una mappa concettuale nella quale vengono evidenziati i nodi e tracciati i Link che li collegano: 1)- i nodi tematici (concetti essenziali) 2)- i nodi secondari, terziari, (concetti derivati) 3)i links (collegamenti tra i nodi) Progettazione e realizzazione di una presentazione multimediale

33 Mappa concettuale Il progetto, viene disegnato su carta, in una mappa concettuale nella quale vengono evidenziati i nodi e tracciati i Link che li collegano: - i nodi tematici (concetti essenziali) - i nodi secondari (concetti derivati) i links (collegamenti tra i nodi) tematica Nodi tematici Nodi tematici Nodi tematici Nodi tematici Nodi secondari Nodi secondari Nodi secondari Nodi secondari Nodi secondari Nodi secondari Nodi secondari Nodi secondari Nodi secondari Nodi secondari Nodi secondari Nodi secondari Nodi secondari Nodi secondari Nodi secondari

34

35 Individuazione delle fonti da utilizzare per il lavoro di ricerca : -(biblioteca, mediateca, internet) -lavoro di ricerca bibliografica e sul campo -Il materiale raccolto viene selezionato, i testi vengono rielaborati e sintetizzati, le immagini vengono ridimensionate e salvate in un formato grafico compresso.( jpeg ), per i suoni (wav, midi, mp3), per i filmati (mpeg). N.B. I materiali bibliografici utilizzati devono essere catalogati in un indice bibliografico. Progettazione e realizzazione di una presentazione multimediale Elaborazione e ricerca del materiale (testi, immagini, grafici, video ecc.) da inserire nella presentazione multimediale.

36 Elaborazione dellla copertina Progettazione e realizzazione di una presentazione multimediale Titolo presentazione Autori progetto Casa editrice o istituzione Anno scolastico

37 Home page (pagina iniziale di navigazione) Home page presenta sempre un indice tematico interattivo per facilitare la navigazione e lesplorazione dei diversi nodi Progettazione e realizzazione di un presentazione multimediale

38 Progettazione e realizzazione di una presentazione multimediale Elaborazione grafica del background e relativi pulsanti di navigazione

39 Progettazione e realizzazione di una presentazione multimediale Elaborazione computerizzata del foreground di ogni nodo

40 Progettazione e realizzazione di una presentazione multimediale Elementi comuni del foreground di ogni nodo: Titolo pagina Dati da inserire Immagine sfondo Pulsanti Parole calde Immagini sensibili. Eventuali effetti speciali

41 Progettazione e realizzazione di una presentazione multimediale Elaborazione dei diversi collegamenti ipertestuali (link) da inserire nel background e nel foreground di ogni nodo: Pulsanti Parole caldeLeonardoLeonardo Immagini sensibili pulsante

42 Progettazione e realizzazione di una presentazione multimediale Collaudo del lavoro ipertestuale Per verificare la funzionalità del lavoro ipertestuale verranno esaminate tutte le pagine realizzate, corretti gli eventuali errori di trascrizione dei testi, controllato i collegamenti ipertestuali, verificato la fluidità della navigazione, la corrispondenza dei diversi contenuti con le tematiche esaminate.


Scaricare ppt "Presentazione La presentazione è una forma di comunicazione usata per illustrare un lavoro svolto, i risultati di una ricerca, le caratteristiche di."

Presentazioni simili


Annunci Google