La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I permessi Per entrare in Italia (soprattutto per soggiorni di lungo periodo) è necessario un Visto dingresso rilasciato da Ambasciata / Consolato dItalia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I permessi Per entrare in Italia (soprattutto per soggiorni di lungo periodo) è necessario un Visto dingresso rilasciato da Ambasciata / Consolato dItalia."— Transcript della presentazione:

1 I permessi Per entrare in Italia (soprattutto per soggiorni di lungo periodo) è necessario un Visto dingresso rilasciato da Ambasciata / Consolato dItalia del paese di residenza dello straniero. Il visto è subordinato al rilascio di un Nulla Osta che deve accertare la possibilità dinserimento dello straniero. Il soggiorno in Italia (e il relativo permesso rilasciato dalla Questura) deve corrispondere normalmente al motivo dellingresso. Sportello immigrazione

2 Sportello Unico per lImmigrazione Che cosa è? Art 22 T.U. – In ogni provincia è istituito presso la Prefettura – Ufficio territoriale del Governo uno sportello unico per limmigrazione, responsabile dellintero procedimento relativo allassunzione …. Art. 30 Reg. att. - Lo Sportello unico per limmigrazione, diretto da un dirigente della carriera prefettizia o da un dirigente della Direzione provinciale del lavoro, è composto da almeno un rappresentante della Prefettura U.T.G., da almeno uno della D.P.L. e da almeno uno appartenente ai ruoli della Polizia di Stato.

3 Sportello immigrazione I soggetti coinvolti DPL Questura Prefettura

4 Sportello immigrazione I compiti 1.Ricongiungimenti familiari 2.Nulla osta al lavoro (attività soggette a quote dingresso) 3.Nulla osta al lavoro (attività fuori quote) 4.Contratti di soggiorno

5 Sportello immigrazione Ricongiungimenti familiari Art. 29 del T. U. Chi può chiedere il ricongiungimento (coesione) Cittadini stranieri extracomunitari titolari di permesso di soggiorno di durata pari o superiore ad un anno rilasciato per motivi di lavoro autonomo / subordinato per motivi di famiglia, per motivi di studio. In grado di garantire un reddito sufficiente (in proporzione del numero dei familiari da riciongiungere e di quelli già presenti in Italia Che abbiano disponibilità di un alloggio adeguato (requisiti minimi legge reg E.R.P.)

6 Sportello immigrazione Nulla osta al lavoro Artt 22 – 24 del T. U. Lavoratori Soggetti al regime delle quote annuali dingresso 1.lavoratori extracomunitari per attività stagionali (turismo, pubblici esercizi ed agricoltura) 2.lavoratori extracomunitari con contratto di lav. a tempo determinato 3.lavoratori extracomunitari con contratto di lav. a tempo indeterminato Autorizzazioni simili sono richieste per i lavoratori provenienti dai paesi di nuova adesione allU.E.

7 Sportello immigrazione Ingresso per studio o tirocinio formativo 1.Lavoratori (anche disoccupati extracomunitari) per attività di tirocinio formativo) 2.Studenti universitari secondo quote nazionali che dipendono da accordi tra l'Italia ed i paesi di origine) 3.Ricercatori universitari partecipanti a programmi internazionali di ricerca

8 Accordo di integrazione Fonti normative Art. 4 bis T.U. Immigrazione DPR 179/2011

9 Integrazione: che significa? promuovere la convivenza dei cittadini italiani e di quelli stranieri; rispetto dei valori sanciti dalla Costituzione italiana; Impegno a partecipare alla vita economica, sociale e culturale della società.

10 Accordo di integrazione: che cosè? Laccordo è uno strumento per facilitare lintegrazione del cittadino straniero. E un patto tra lo Stato ed il cittadino straniero che arriva in Italia per restarci almeno un anno. Laccordo è firmato in una lingua conosciuta dallo straniero.

11 Accordo di integrazione Lingue Afro-Pidgin Albanese Arabo Bangla Cinese-Mandarino Cingalese Francese Hindi

12 Accordo di integrazione Lingue Inglese Italiano Portoghese Rumeno Russo Spagnolo Serbo-Croato Tagalog-Filippino Tigrino Urdu Wolof Youruba

13 Chi sottoscrive laccordo Lo straniero che: fa il primo ingresso nel territorio italiano; presenta una richiesta di rilascio di permesso di soggiorno di durata non inferiore ad un anno; ha età superiore a 16 anni. Per i minori di età compresa tra 16 e 18 anni laccordo è sottoscritto dai genitori o da chi esercita la potestà genitoriale.

14 Chi non deve sottoscrivere laccordo Le persone: affette da patologie o disabilità che limitano gravemente lautosufficienza o lapprendimento linguistico e culturale; minori non accompagnati; vittime della tratta di persone, di violenza o di grave sfruttamento; minori di 16 anni.

15 Sospensione o proroga dellaccordo a domanda Laccordo può essere sospeso o prorogato per: gravi motivi di salute o di famiglia; motivi di lavoro; frequenza corso o tirocinio di formazione, aggiornamento od orientamento professionale; studio allestero.

16 Quali obblighi per lo straniero? Impegno a raggiungere in 2 anni i seguenti obiettivi: livello A2 (parlato) della lingua italiana; sufficiente conoscenza e cultura civica; istruzione dei figli minori.

17 Quali obblighi per lo Stato? Organizza un corso di formazione civica in una lingua conosciuta dallo straniero (si svolge presso lo Sportello entro tre mesi dallingresso) Coordina le iniziative di: uffici scolastici provinciali (corsi di lingua italiana); enti locali (iniziative di aggregazione, sostegno alle famiglie di immigrati, etc.); associazioni di immigrati, etc.

18 Come si misura lintegrazione? Sistema dei crediti e dei debiti Alcune attività dello straniero sono misurate. A conclusione dellaccordo si deve raggiungere quota 30

19 Crediti Conoscenza della lingua italiana Conoscenza della cultura civica e della vita civile in Italia Percorsi di istruzione/formazione per adulti, (si fa riferimento agli ist. di istruzione e formazione di cui alla legge n. 53/2003 ) Attività di rilevanza sociale

20 Decurtazioni REATI Condanne penali anche di primo grado MISURE DI SICUREZZA PERSONALI ILLECITI AMMINISTRATIVI E TRIBUTARI


Scaricare ppt "I permessi Per entrare in Italia (soprattutto per soggiorni di lungo periodo) è necessario un Visto dingresso rilasciato da Ambasciata / Consolato dItalia."

Presentazioni simili


Annunci Google