La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto realizzato da: Bassoli Cinzia, Calia Angela, Caronni Valentina, Cordò Valentina, Lo Presti Francesca, Marcandelli Alberto, Brambilla Marta, Cassani.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto realizzato da: Bassoli Cinzia, Calia Angela, Caronni Valentina, Cordò Valentina, Lo Presti Francesca, Marcandelli Alberto, Brambilla Marta, Cassani."— Transcript della presentazione:

1 Progetto realizzato da: Bassoli Cinzia, Calia Angela, Caronni Valentina, Cordò Valentina, Lo Presti Francesca, Marcandelli Alberto, Brambilla Marta, Cassani Alessandra, Clavenna Riccardo, Colombo Laura, Del Mastro Elena, Guerrieri Luca, Morandi Francesca, Morandi Luca, Prati Marco, Redon Max, Rinaldi Federica, Romei Agostino.

2 Metodo Wizard Minipreps DNA Purification

3 Estrarre il DNA plasmidico purificato, partendo da una coltura di Escherichia Coli (battere presente anche nella flora intestinale umana) precedentemente trasformato. E. Coli Plasmide contenente il gene per la resistenza all Ampicillina

4 05/05/2014 1)Trasferire la coltura batterica in una provetta e centrifugare a temperatura ambiente.

5 2) Scartare il surnatante, capovolgendo la provetta su carta assorbente. 3) Aggiungere nella provetta la Cell Resuspension Solution (una soluzione che serve a riportare le cellule a pH ottimale per salvaguardare il DNA durante la lisi), che contiene: Ribonucleasi A = degradazione RNA EDTA = blocco reazioni enzimatiche

6 4) Aggiungere Cell Lysis Solution, che contiene un forte detergente che rende il pH delle cellule fortemente basico e determina la rottura della parete cellulare e la denaturazione del DNA cromosomiale, grazie alla presenza di SDS ( Sodio dodecil solfato) che rompe i legami non covalenti. Agitare.

7 6) Aggiungere la Neutralization Solution a base di potassio acetato che tende a neutralizzare il pH. L'atomo di idrogeno (H) del gruppo carbossilico (COOH) può essere donato come ione H +, comportandosi così da acido. Posto in una soluzione basica, tende a neutralizzare il pH Centrifugare. 5) Aggiungere una soluzione di proteasi alcalina, catalizzatore dellidrolisi delle proteine.

8 Durante la centrifuga il DNA genomico denaturato ed i detriti cellulari precipitano. 7) Trasferire tutto il surnatante in una colonnina Wizard e centrifugare: il DNA plasmidico passa attraverso la colonnina Wizard e rimane attaccato alla membrana, mentre il resto attraversa il filtro, finendo sul fondo della provetta.

9 8) Aggiungere la Washing Solution che serve per lavare la membrana a cui si è legato il DNA e a ripulirla da eventuali impurità. Centrifugare e scartare leluato.

10 9)Trasferire la colonnina nella provetta e aggiungere TrisHCl pH 8 oppure acqua deionizzata a temperatura ambiente. In questo passaggio il DNA viene eluito, rimanendo in soluzione e non precipita. A QUESTO PUNTO IL DNA è PRONTO PER ESSERE ANALIZZATO IN ELETTROFORESI. 10) Incubare a temperatura ambiente per far diffondere il tampone nella membrana e staccare il DNA.

11 Strumenti utilizzati Micropipette Luca, la cappa sterile ed i terribili puntali Incubatore Colonnina Wizard Valentina&Amica Provetta Francesca&MissCentrifuga

12 Un ringraziamento speciale alla fondazione Istituto FIRC di Oncologia Molecolare, per avere offerto a noi questa opportunità di interagire con il mondo della ricerca e con lattività di laboratorio. Si ringrazia, inoltre, lITCS Primo Levi per averci permesso di usufruire dei laboratori e per laiuto e lassistenza dei professori. Ed infine, grazie alla nostra scuola L.S. G. Falcone e P. Borsellino ed alle insegnanti Elena Bissolotti e Marzia Calci, che ci hanno avvicinato a questo nuovo mondo e che hanno creduto in noi.


Scaricare ppt "Progetto realizzato da: Bassoli Cinzia, Calia Angela, Caronni Valentina, Cordò Valentina, Lo Presti Francesca, Marcandelli Alberto, Brambilla Marta, Cassani."

Presentazioni simili


Annunci Google