La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Federcasa- BForms-ISTA un accordo per il risparmio energetico nell'edilizia residenziale pubblica Anna Maria Pozzo - Federcasa Francesca Torino - BForms.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Federcasa- BForms-ISTA un accordo per il risparmio energetico nell'edilizia residenziale pubblica Anna Maria Pozzo - Federcasa Francesca Torino - BForms."— Transcript della presentazione:

1 Federcasa- BForms-ISTA un accordo per il risparmio energetico nell'edilizia residenziale pubblica Anna Maria Pozzo - Federcasa Francesca Torino - BForms Roma, 25 gennaio 2011

2 Specificità e problemi dellalloggio sociale Il patrimonio di edilizia residenziale pubblica ha alcune specificità che rendono difficile intervenire per la riqualificazione energetica: –Caratteristiche del patrimonio (scarsa manutenzione, a volte scarsità di dati) –Utenza particolarmente povera ed alto tasso di morosità –Assenza di incentivi specifici (55% di detrazione negato) –Carenza di risorse da investire e difficoltà di recuperare linvestimento sugli affitti

3 Specificità e problemi dellalloggio sociale E quindi accentuata rispetto al resto del patrimonio in affitto la dicotomia fra chi investe e chi recupera linvestimento attraverso il risparmio Insufficienza dei canoni: –Canone medio mensile 80 euro –Tolte le spese di gestione e le tasse ne rimangono 20 per la manutenzione: 220 euro lanno Ciò rende difficile lavvio di interventi con Finanziamento Tramite Terzi (ESCO) –Necessità di garanzie contro la morosità –Indispensabile accordo con gli inquilini Il rapporto con gli utenti, la loro consapevolezza e la loro collaborazione sono la chiave del successo delle iniziative

4 Le caratteristiche del patrimonio Il patrimonio di ERP ha caratteristiche particolari anche nella composizione: – alloggi di proprietà pubblica – gestioni condominiali – alloggi privati (ex inquilini) gestiti nei condomini misti Questa frammentazione del patrimonio è un altro fattore di difficoltà operativa (serve la maggioranza dei condomini per intervenire) La conoscenza delle caratteristiche del patrimonio a livello nazionale è limitata ai dati del censimento Istat 2001, quindi deve essere aggiornata a livello locale.

5 Dati sugli impianti (Istat 2001) Il patrimonio residenziale: tipo di impianti di riscaldamento al censimento 2001: alloggi di ERP con impianto centrale, caldaiette

6 Dati sugli impianti (Istat 2001)

7 Le caratteristiche del patrimonio Il patrimonio ex Iacp è ormai vecchio e necessita di riqualificazione, soprattutto per ridurne i consumi energetici E un imperativo sociale ed economico, oltre che ambientale Circa alloggi sono stati costruiti prima del 1990 e quindi senza alcuna misura di isolamento termico La maggior parte degli impianti sono ormai vecchi e devono essere sostituiti Stima alloggi da sottoporre a riqualificazione energetica : –Alloggi costruiti prima del 1980 –60% del patrimonio –Circa alloggi Intervenire a fondo su questo patrimonio richiederebbe oltre 20 miliardi di euro -> impossibile

8 Strategie di riqualificazione Da questo quadro emergono alcune indicazioni strategiche: –Concentrare le poche risorse disponibili sui bisogni più immediati e sugli interventi più efficaci Programmi strategici globali visione integrata non solo al momento della realizzazione, ma sopratutto in fase di gestione –Progettare sistemi capaci di creare efficientamento energetico e gestionale, che tengano in considerazione della pluralità degli elementi che caratterizzano la gestione dei patrimoni: sistema, edificio, impianti- tecnologici, utenti;

9 Strategie di riqualificazione Individuare una serie di interventi che è possibile fare subito e con costi limitati: –La contabilizzazione individuale dei consumi consente di responsabilizzare direttamente gli utenti, orientandoli verso comportamenti virtuosi –Comportamenti che, come dimostrano molte esperienze italiane ed europee, possono da soli contribuire a ridurre i consumi del 10-20%. I comportamenti degli utenti, infatti, sono fondamentali per un corretto funzionamento del sistema casa, ed in particolare per ridurre al massimo i consumi, sia di acqua che di combustibile per il riscaldamento. E questi comportamenti sono sicuramente influenzati dalla chiara percezione dei consumi individuali.

10 Perché laccordo Obiettivi di Federcasa per fornire strumenti ai propri Associati: –individuare interlocutori affidabili che possano collaborare con gli Enti associati supportandoli: nel processo di analisi e di studio del patrimonio, nella riqualificazione degli edifici e degli alloggi alle esigenze di adeguamento che derivano anche dallapplicazione delle nuove normative Per questo motivo il rapporto che abbiamo avviato abbina a un produttore di componenti di elevata qualità (ISTA), un soggetto in grado di supportare delle strategie globali di riqualificazione, come BForms.

11 I contenuti dellaccordo La collaborazione organica e strutturata tra Federcasa, BForms, Ista rappresenta per Federcasa uniniziativa che consente: –il continuo aggiornamento normativo e tecnologico delle Associate e dei soggetti collegati relativamente allo stato e alluso degli immobili dinteresse, con particolare riguardo a efficienza energetica misura e contabilizzazione dellenergia utilizzata, –generando indubbi vantaggi economici, indotti da obiettiva e diretta misura dei parametri che incidono sui costi energetici, fatturazione direttamente correlata a consumi energetici effettivi e non presunti indirettamente, attestazione aggiornata della conformità legislativa delle unità abitative.

12 I contenuti dellaccordo In base allaccordo, i tre organismi si impegnano, ciascuno per la propria competenza, a promuovere e favorire la diffusione e lattuazione di Programmi di Efficienza Energetica presso gli Istituti Autonomi per le Case Popolari comunque denominati. I Programmi di Efficienza Energetica hanno la finalità di promuovere, diffondere, erogare, installare, in conformità e nel rispetto delle vigenti leggi nazionali e regionali, –servizi e prodotti che ottimizzano e razionalizzano gli usi finali dellenergia e migliorano lefficienza energetica degli edifici ad uso residenziale pubblico facenti parte del patrimonio ERP.

13 I contenuti dellaccordo Federcasa, supportata da BForms, –svolgerà azioni di divulgazione e promozione tecnico- scientifica anche mediante lorganizzazione di convegni e seminari dedicati alle proprie Associate cui fornirà eventuali informazioni tecniche e commerciali. –Inoltre, con il supporto tecnico di BForms e Ista, elaborerà e diffonderà presso i suoi associati schemi di capitolato che consentano di inserire nei bandi di gara richieste di performances adeguate allinstallazione dei prodotti e di modelli codificati per lesecuzione del Servizio di ripartizione dei costi di riscaldamento e acqua quale quello di Ista Italia Srl.

14 4 14 PARTNERSHIP FEDERCASA - BFORMS - ISTA...Operatore Energia...Operatore Energia Progettazione Strategica Implementazione tecnologie Formazione Monitoraggio Studio di fattibilità


Scaricare ppt "Federcasa- BForms-ISTA un accordo per il risparmio energetico nell'edilizia residenziale pubblica Anna Maria Pozzo - Federcasa Francesca Torino - BForms."

Presentazioni simili


Annunci Google