La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INTERVENTI PER LE AREE A MINORE CAPACITA FISCALE INCENTIVI DI POLITICA INDUSTRIALE PER IL SUD di Grazia Servidio SVIMEZ Master in Economia, Contabilità

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INTERVENTI PER LE AREE A MINORE CAPACITA FISCALE INCENTIVI DI POLITICA INDUSTRIALE PER IL SUD di Grazia Servidio SVIMEZ Master in Economia, Contabilità"— Transcript della presentazione:

1 INTERVENTI PER LE AREE A MINORE CAPACITA FISCALE INCENTIVI DI POLITICA INDUSTRIALE PER IL SUD di Grazia Servidio SVIMEZ Master in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali - 28 settembre 2012

2 INCENTIVI FINANZIARI ( in particolare allinvestimento) DELLA POLITICA REGIONALE ITALIANA (POLITICA SPECIFICA PER LE AREE SVANTAGGIATE) ALLE ATTIVITA' INDUSTRIALI IN SENSO AMPIO (superamento logica settoriale ) Master in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali – 28 settembre

3 SISTEMA INCENTIVI FINALITA STATO DI ATTUAZIONE EFFICIENZA / EFFICACIA 2 Master in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali – 28 settembre 2012

4 DECENTRAMENTO COMPETENZE IN MATERIA DI AIUTI (L. 59/97, D.lgs 112/98 e successivi) FINALITA LEGATE AD UNA MAGGIORE EFFICIENZA FISSAZIONE COMPETENZE STATO, REGIONI E ALTRI ENTI LOCALI FONDO UNICO INCENTIVI (trasparenza e flessibilità) RIPARTIZIONE MEZZI E RISORSE STRUMENTI ATTIVATI E DIFFERENZE TRA IL NORD E IL SUD - Per lo più a favore di PMI - Attivazione pochi strumenti - Rivolti a obiettivi generalisti - Prevalenza di contributi in c/interessi 3 Master in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali – 28 settembre 2012

5 RAZIONALIZZAZIONE DEGLI INCENTIVI TRE TIPI DI PROCEDIMENTI (D. lgs 123/98,L.134/2012) Automatico Valutativo Negoziale 4 Master in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali – 28 settembre 2012

6 L. 488 / 1992 GRADUATORIA DI MERITO ADEGUAMENTO CRITERI UE COPERTURA TERRITORIALE Risultati - Maggiore efficienza - Positivo sostegno all occupazione e agli investimenti - Parziale addizionalità - Basso conseguimento obiettivi di Politica industriale - Indebolimento obiettivo riequilibrio territoriale 5 Master in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali – 28 settembre 2012

7 AGEVOLAZIONI AUTOMATICHE (Leggi 341/1995,388/2000,296/2006,244/2007,106/2011) A) CREDITI DI IMPOSTA PER GLI INVESTIMENTI Semplificazione procedure (assenza istruttoria bancaria, documentazione snella) Automaticità Concessione/Erogazione Tempi rapidi e certi Importi agevolati contenuti (riferiti allacquisto di impianti e macchinari) CREDITI DI IMPOSTA DELLA LEGGE 296/2006 (FINANZIARIA 2007) Ambito territoriale ristretto alle regioni del Sud Soggetti agevolabili (titolari di reddito di impresa) Intensità massime consentite (limite annuale 250mila ) Spesa ammissibile limitata (esclusione immobili e veicoli) Compensazione per i versamenti delle imposte sui redditi Divieto cumulo con gli aiuti de minimis (prima consentito) Impossibile automaticità assoluta, introduzione formulario (d.l. 97/2008) EFFICIENZA/EFFICACIA Vantaggi per limpresa (certezza, rapidità, snellezza, ecc…) ? Andamento sussultorio delle agevolazioni (esaurimento risorse) Strumento generico di impulso macroeconomico degli investimenti Basso orientamento obiettivi di politica industriale Scarsa addizionalità (improbabile incorporarli nei piani di investimento) 6 Master in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali – 28 settembre 2012

8 AGEVOLAZIONI AUTOMATICHE (Leggi 341/1995,388/2000,296/2006,244/2007,106/2011) B) CREDITI DI IMPOSTA PER LOCCUPAZIONE Legge 244/2007 Nuovi occupati assunti nel 2008 con contratto a tempo indeterminato Definizione ampia soggetti agevolabili (datori di lavoro) Destinato solo al Sud Importi di 333 e 416 euro mensili (lavoratrici svantaggiate) per un triennio Condizioni ammissibilità Presentazione istanza Risorse disponibili pari a 600 meuro per gli anni 2008, 2009 e 2010 FINALITA Incremento occupazione Tutela categorie deboli e stabilità posto di lavoro Emersione lavoro irregolare EFFICIENZA/EFFICACIA -Automaticità e rapidità ridotte (domande e tetto di risorse, 200 meuro annui nel triennio ) Esaurimento risorse disponibili già a ottobre 2008 e riapertura termini senza nuovi stanziamenti (revoche) -Modesti risultati (applicazione in un solo anno, stima di nuovi addetti) Legge 106/2011 Nuovi occupati assunti nel con contratto a tempo indeterminato Definizione ampia soggetti agevolabili (datori di lavoro) Destinato solo al Sud Credito dimposta pari al 50% dei costi salariali Lavoratori svantaggiati e molto svantaggiati Utilizzo credito in compensazione nella dichiarazione dei redditi (imposte sul reddito e IVA) 7 Master in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali – 28 settembre 2012

9 Tab. 1. Risorse destinate al credito di imposta per loccupazione ex legge 106/2011 (meuro) (a) RegioniRisorse Abruzzo4 Molise1 Campania20 Puglia10 Basilicata2 Calabria20 Sicilia65 Sardegna20 Totale142 (a) A valere sui POR FSE Fonte: Decreto del Ministero dell'Economia MASTER in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali – 28 settembre

10 CONTRATTI DI PROGRAMMA PRIMA FASE (16 contratti per quasi 8 miliardi di euro di investimenti e 68 mila occupati) Progetti integrati Contrattazione interventi Strumento flessibile Efficienza/Efficacia - Elevato impatto economico - Settori innovativi e dinamici - Favorisce rapporti tra imprese - Attrazione investimenti esteri SECONDA FASE (10 contratti per 1,6 miliardi di euro di investimenti) Estensione aree e settori Intensità massime consentite senza graduatoria Modifica tipologia Investimenti e settori Efficienza/Efficacia diminuite TERZA FASE (95 contratti per 11,6 miliardi di euro di investimenti) Modifica procedure (coinvolgimento Regioni, semplificazione) Modifica criteri concessione Efficienza/Efficacia - Bassa % erogazioni - Diminuzione dimensioni medie di investimento - Diminuzione attività ricerca e formazione - Diminuzione Investimenti esteri QUARTA FASE (estensione territoriale e recupero caratteristiche originarie, soppressione) 9 Master in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali – 28 settembre 2012

11 CONTRATTI DI LOCALIZZAZIONE (Delibera CIPE 9 maggio 2003) POTENZIAMENTO CONTRATTI DI PROGRAMMA PER L'ATTRAZIONE DI INVESTIMENTI ESTERNI PROCEDURE DIVERSE DA QUELLE DEI C.di P. DESTINATI: - AL MEZZOGIORNO - ALL'INDUSTRIA, SERVIZI E TURISMO - ALLE MEDIE E GRANDI IMPRESE ESTERE - AI GRANDI PROGETTI DI INVESTIMENTO (oltre 25 e 5 meuro) EFFICIENZA/EFFICACIA - Difficoltà di attuazione (pochi e con basso livello erogazioni, 11 per 500 meuro di Investimenti e con il 65% di erogazioni) - Intervento risultante da più strumenti (allungamento tempi) - Parcellizzazione responsabilità e impegni (per molteplicità soggetti) - Percezione di una mission debole - Raggio di azione troppo ampio dellAgenzia per lattrazione 10 Master in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali – 28 settembre 2012

12 Crisi della politica regionale dal 2007 Eliminazione importanti strumenti (488 e PIA, CdP, CdL) Restrizione territoriale degli interventi Totale inoperatività in alcuni anni (2007 e ) Difficoltà finanziarie (crediti di imposta) Nuovi strumenti di lunga attuazione (contratti sviluppo) o mai partiti ( ZFU e Zone a burocrazia zero) Azzeramento PAN FAS Ricerca e competitività e avvio lento PON Ricerca e competitività 11 Master in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali – 28 settembre 2012

13 Contratti di sviluppo (Decreto legge 112/2008) MASTER in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali– 28 settembre 2012 Programmi di sviluppo comprensivi di progetti di investimenti, progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale connessi ed eventuali opere infrastrutturali Riservati a investimenti di rilevanti dimensioni di imprese italiane ed estere ( al netto infrastrutture, 30 meuro industria e commercio, 22,5 turismo, 7,5 trasformazione prodotti agricoli) Progetti di investimenti nei settori industria,turismo e commercio Impresa proponente e impresa aderente (piccole, medie e grandi imprese) Territori interessati (lintero territorio nazionale, ma risorse disponibili solo per regioni Convergenza) 12

14 Tab. 2. Contratti di sviluppo, domande presentate al nelle regioni dell'obiettivo Convergenza Regioni Industri a TurismoCommercioTotale Qu ota % ind ust ria su tot ale Numero domande Campania ,8 Puglia Calabria Sicilia ,2 Totale ,5 Investimenti (milioni di euro) Campania790,5901,470,01.761, 944,9 Puglia169,51.103,3327,31.600,110,6 Calabria63,1568,779,0710,88,9 Sicilia342,1505,70,0847,840,4 Totale1.365,23.079,2476,34.920,727,7 Quota % investimenti sul totale Campania44,951,24,0100,0- Puglia10,669,020,5100,0- Calabria8,980,011,1100,0- Sicilia40,459,60,0100,0- Totale27,762,69,7100,0- MASTER in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali– 28 settembre

15 Nuovo regime generale di aiuti D.M. 23 luglio 2009 per investimenti nelle aree tecnologiche dei Progetti di innovazione industriale Interventi finalizzati: Allo sviluppo di piccole imprese di nuova costituzione; Allindustrializzazione dei risultati di programmi qualificati di ricerca o di sviluppo sperimentale Alla realizzazione di investimenti volti al risparmio energetico e/o alla riduzione degli impatti ambientali Al perseguimento di obiettivi di innovazione, miglioramento competitivo e tutela ambientale Programmi ammissibili Attività manifatturiere Alcune attività di produzione e distribuzione energia elettrica e calore Alcune attività di servizi Nuovi impianti Ampliamenti Diversificazione della produzione (nuovi prodotti) Cambiamento processi produttivi 14 Master in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali – 28 settembre 2010

16 Agevolazioni per le regioni Convergenza (Decreti MISE 6 agosto 2010) Agevolazioni per investimenti innovazione, miglioramento competitivo e tutela ambientale in specifici settori Agevolazioni per investimenti di industrializzazione risultati di programmi di ricerca e sviluppo sperimentale Agevolazioni per la produzione di beni strumentali per lo sviluppo fonti energia rinnovabili e risparmio energetico nelledilizia Procedura valutativa a sportello Finanziamenti agevolati e/o contributi in conto capitale Riserve per PMI (60%) e per distretti produttivi (20%) Istruttoria Agenzia per lattrazione investimenti Investimento ammissibile tra 1,5 e 25 meuro (suolo, opere murarie, macchinari, impianti, progr. informatici,brevetti, licenze, consulenze) 15 MASTER in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali– 28 settembre 2012

17 Agevolazioni per investimenti innovazione, miglioramento competitivo e tutela ambientale in settori specifici Attività settore alimentare (industr. di innovazioni di prodotto, nuovi sistemi controllo/tracciabilità, sistemi confezionamento/imballaggio/distribuzione) Attività di fabbricazione apparecchiature elettriche e per uso domestico non elettriche (industr. di innovazioni di prodotto per riduzione impatti ambientali, innovazioni processo) Attività di produzione di biotecnologie (industr. di innovazioni prodotto e innovazioni processo) Risorse disponibili pari a 150 meuro a valere sul PON Ricerca e Competitività (presentazione domande tra il 9/12/2010 e il 7/4/2011) 16 Master in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali – 28 settembre 2012

18 Agevolazioni per investimenti di industrializzazione risultati di programmi ricerca e sviluppo sperimentale Attività manifatturiere Alcune attività produzione e distribuzione energia elettrica e calore Alcune attività di servizi (telecomunicazioni, magazzinaggio e supporto ai trasporti, informatica, ricerca e sviluppo, alcune attività professionali, depurazione acque e smaltimento rifiuti) Risorse disponibili pari a 230 meuro a valere sul PON Ricerca e Competitività (presentazione domande tra il 10/12/2010 e il 9/4/2011) 17 Master in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali – 28 settembre 2012

19 Agevolazioni per la produzione di beni strumentali per lo sviluppo fonti energia rinnovabili e risparmio energetico nelledilizia Attività manifatturiere riguardanti: Interventi per imprenditoria collegata a ricerca e applicazione tecnologie innovative nel settore fonti rinnovabili (produzione apparecchiature e macchinari per la produzione di energia da FER; aerogeneratori, celle e componenti fotovoltaico, pompe di calore). Disponibilità pari a 210 meuro a valere sul POI Energie rinnovabili e risparmio energetico Interventi per imprenditoria collegata al risparmio energetico (produzione componenti e sistemi per il miglioramento prestazioni energetiche edifici, rivestimenti, infissi, pavimentazioni, isolanti). Disponibilità pari a 90 meuro a valere sul POI Energie rinnovabili e risparmio energetico Presentazioni domande tra il 9/12/2010 e l8/4/ Master in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali – 28 settembre 2012

20 Tab. 3. Domande presentate (a) ai sensi dei decreti del Ministero dello Sviluppo Economico 6 agosto 2010 (milioni di euro, s.d.i.) Investimenti per obiettivi specifici Investimenti industrializzazioneInvestimenti energetici Regioni N. do ma nde Investim enti Agevolaz ioni N. doman de Investim enti Agevolaz ioni N. domand Investi menti Agevolaz ioni richieste previstirichieste previstirichieste previsti Calabria616,712,2521,115,914 85,2 62,5 Campania69387,4266,351278,6192,857270,7192,2 Puglia18110,469,81065,946,623118,2 83,1 Sicilia ,617112,6212,518159,3115,5 TOTALE117677,5470,983478,2467, ,4453,3 Risorse disponibili (a) Tra il dicembre 2010 e l'aprile Fonte: Invitalia. MASTER in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali – 28 settembre

21 Agevolazioni per la ricerca Progetti di ricerca, sviluppo sperimentale e formazione (1,1 miliardi) Costo compreso tra 5 e 25 meuro Costellazione progetti (plur. progetti 35% attività ricerca svolte da PMI) Bando verticale (individuazione 9 comparti produttivi) Progetti di ricerca potenziamento laboratori e distretti (915 meuro) -Potenziare i migliori modelli aggregazione esistenti (PSS di 5 anni e 2 progetti, con costo tra 10 e 25 meuro) -Sviluppo di nuovi distretti, laboratori e aggregazioni Potenziamento strutture e dotazioni scientifico tecnologiche (650 meuro) 20 Master in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali – 28 settembre 2012

22 Tab. 4. Impegni ed erogazioni dei progetti di ricerca industriale ammessi alle agevolazioni a seguito della graduatoria del 31 maggio 2011 RegioniImpegniErogazioniSettore/ambitoImpegniErogazioni Valori assoluti (milioni di euro) Calabria70,723,6 Aerospazio-aeronautica55,36,9 Campania246,588 Ambiente e sicurezza106,545,3 Puglia80,531 Beni culturali60,118,2 Sicilia77,940,2 Energia e risparmio energetico64,426,3 Sovraregionale402,3132,2 ICT113,229,3 Materiali avanzati54,325,7 TOTALE877,9315,0 Salute dell'uomo e biotecnologie225,493,3 Sistema agroalimentare89,235,3 Trasporti e logistica avanzata109,534,7 TOTALE877,9315,0 MASTER in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali – 28 settembre

23 Tab.5. Progetti di ricerca presentati per il potenziamento di distretti ad alta tecnologia e laboratori pubblico- privati e studi di fattibilità approvati nel 2012 (a) per la creazione di nuovi distretti e/o aggregazioni pubblico-private (milioni di euro, s.d.i.) Regioni Progetti di ricerca presentati per strutture esistenti Studi di fattibilità approvati per strutture nuove Distretti Laboratori Totale Costi presentati in domanda Distret ti Aggr e- gazio ni Distrett i e aggre- gazioni N. PSS (b) N. prog etti N. PSS (b) N. progetti Distret ti Labo ra- tori Campania ,6156, Puglia ,449,1235 Calabria ,418,66713 Sicilia ,554,2415 Totale ,9278, (a) A seguito della graduatoria del decreto direttoriale del MIUR del 23 aprile 2012, n. 190/Ric. (b) Piani di sviluppo strategico. Fonte: Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. MASTER in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali – 28 settembre

24 Tab. 6. Progetti approvati nel 2011 (a) per il potenziamento delle strutture e delle dotazioni scientifiche e tecnologiche (milioni di euro, s.d.i.) Regioni Valori assoluti Valori % N. prog Impegni Eroga -zioni N. progetti Impegni Eroga- zioni Campania10154,9123,921,323,824,4 Puglia7121,897,514,918,719,2 Calabria9122,085,819,118,816,9 Sicilia8157,0125,617,024,224,7 Multeregionale1394,375,427,714,514,8 Totale47650,0508,2 100,0 (a) Con il decreto direttoriale del MIUR dell' 11 novembre 2011, n. 957/Ric. Fonte: Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. MASTER in Economia, Contabilità e Finanza degli Enti Territoriali – 28 settembre

25 Tab.5 Misure di agevolazione della politica regionale aventi rilievo per lo sviluppo dell'industria ( ) Misure Risorse (milioni di euro) Notazioni Crediti di imposta per investimenti ( ) (legge 296/2006) 4.475,7Impegni Accesso solo nel 2008 per esaurimento r isorse Crediti di imposta per l'occupazione ( ) (legge 244/2007) 600,0Dotazione Non più operativi perché concedibili per dipendenti assunti nel 2008 Crediti di imposta per l'occupazione ( ) (legge 106/2011) 142,0Dotazione Per dipendenti assunti tra maggio 2011 e maggio 2013 Crediti di imposta per investimenti (legge 106/2011) n.d. Non operativi Zone franche urbane Mai divenute operative e trasformate nel 2010 in Zone a burocrazia zero Zone a burocrazia zero Mai divenute operative Contratti di programma Non operativi dal 2007 Contratti di localizzazione Non operativi dal 2007 Contratti di sviluppo 550,0Dotazione Avviati nel 2011 in sostituzione dei contratti di programma e contratti di localizzazione per le sole regioni della Convergenza PAN FAS Ricerca e Competitività DotazioneAzzerato nel 2009 PON Ricerca e Competitività Dotazione Progetti di ricerca industriale nel primo triennio ,0Impegni Operativi nel 2011 Distretti-laboratori e relative reti915,0 Dotazione/ impegni Operativi nel 2011 Potenziamento strutture e dotazioni scientifico e tecnologiche650,0Impegni Operativi nel 2011 Decreto 6 agosto Innovazione in settori specifici150,0DotazioneAvviati tra il 2010 e il 2011 Decreto 6 agosto Innovazione per industrializzazione230,0DotazioneAvviati tra il 2010 e il 2011 POI Energie rinnovabili e risparmio energetico ,0Dotazione Decreto 6 agosto Innovazione per investimenti energetici300,0DotazioneAvviati tra il 2010 e il


Scaricare ppt "INTERVENTI PER LE AREE A MINORE CAPACITA FISCALE INCENTIVI DI POLITICA INDUSTRIALE PER IL SUD di Grazia Servidio SVIMEZ Master in Economia, Contabilità"

Presentazioni simili


Annunci Google