La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DAE 2006 5° Convegno Nazionale Con il Patrocinio del Centro Nazionale per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione 30 giugno - 1 Luglio 2006 Grand.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DAE 2006 5° Convegno Nazionale Con il Patrocinio del Centro Nazionale per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione 30 giugno - 1 Luglio 2006 Grand."— Transcript della presentazione:

1 DAE ° Convegno Nazionale Con il Patrocinio del Centro Nazionale per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione 30 giugno - 1 Luglio 2006 Grand Hotel Baia Verde, Catania, Italia

2 DAE ° Convegno Nazionale 30 giugno - 1 Luglio 2006 Grand Hotel Baia Verde, Catania, Italia Alessio Sarais Consigliere di prefettura Dottorando di ricerca Università di Cagliari P.A. DIGITALE E DEMOCRAZIA: le nuove tecnologie al servizio dei cittadini

3 DAE ° Convegno Nazionale Catania, 30 giugno - 1 luglio 2006 Codice della P.A. digitale Art. 9 del D.Lgl. 7 marzo 2005, n. 82 Partecipazione democratica elettronica Lo Stato favorisce ogni forma di uso delle nuove tecnologie per promuovere una maggiore partecipazione dei cittadini, anche residenti allestero, al processo democratico e per facilitare lesercizio dei diritti politici e civili sia individuali che collettivi

4 DAE ° Convegno Nazionale Catania, 30 giugno - 1 luglio 2006 Partecipazione democratica elettronica (art. 9 D. Lgl. 86/05) Attraverso le nuove tecnologie informatiche: Maggiore partecipazione dei cittadini al processo democratico Più efficace esercizio dei diritti civili e politici dei cittadini

5 DAE ° Convegno Nazionale Catania, 30 giugno - 1 luglio 2006 E-democracy o cittadinanza digitale Utilizzo delle tecnologie ITC come strumento per promuovere la partecipazione dei cittadini alla vita delle amministrazioni pubbliche e alle loro decisioni Fonte CNIPA: Bando per progetti per lo sviluppo della cittadinanza digitale (e-democracy)

6 DAE ° Convegno Nazionale Catania, 30 giugno - 1 luglio 2006 E-democracy in che senso? ELETTRONICA DEMOCRATICA * Accesso democratico alle nuove tecnologie DEMOCRAZIA NELLELETTRONICA * Garanzia di libertà ed uguaglianza nella Rete ELETTRONICA NELLA DEMOCRAZIA * Utilizzo delle nuove tecnologie per aumentare gli strumenti di partecipazione, controllo e decisione democratici

7 DAE ° Convegno Nazionale Catania, 30 giugno - 1 luglio 2006 E-democracy e nuove libertà NUOVE TECNOLOGIE INFORMATICHE Strumento per permettere una piena realizzazione delle libertà individuali e collettive Cittadini elemento attivo del sistema decisionale Lo sviluppo delle tecnologie informatiche e delle reti di comunicazione è qualcosa di più di un avanzamento tecnico: configura un salto di qualità; muta il contesto nel quale si esplica la vita culturale e politica dei popoli; apre straordinarie possibilità di conoscenza, di nuovi servizi, di partecipazione e di crescita individuale e collettiva Carlo Azeglio Ciampi, Messaggio alle Camere 23 luglio 2002

8 DAE ° Convegno Nazionale Catania, 30 giugno - 1 luglio 2006 Diritto di libertà informatica LIBERTA IN SENSO ATTIVO (non libertà da, ma libertà di) Possibilità di valersi degli strumenti informatici per fornire e ottenere informazioni di qualsiasi genere Diritto di partecipare alla società virtuale Diritto di interloquire con la P.A. attraverso gli strumenti informatici (art. 3 D. Lgl. 82/05, Diritto alluso delle tecnologie) Diritto di partecipare al procedimento amministrativo e di accedere ai documenti mediante luso delle tecnologie dellinformazione (art. 4 D. Lgl. 82/05 Partecipazione al procedimento amministrativo informatico)

9 DAE ° Convegno Nazionale Catania, 30 giugno - 1 luglio 2006 Libertà informatica costituzionalizzata? Corte Suprema USA, sentenza 26 giugno 1997 Internet strumento di libertà Il Primo Emendamento alla Costituzione USA (libertà di parola e di stampa) afferma e garantisce anche il diritto alla libertà informatica, quale nuovo diritto di libertà costituzionale Lunione fra le tecnologie informatiche e le tradizionali libertà costituzionali determina il nuovo diritto di libertà informatica, riconducibile allart 21 della Costituzione

10 DAE ° Convegno Nazionale Catania, 30 giugno - 1 luglio 2006 Libertà informatica e democrazia LE NUOVE TECNOLOGIE MUTANO I RAPPORTI TRA CITTADINI E ISTITUZIONI E FAVORISCONO IL PROCESSO DEMOCRATICO * Condizioni tecniche per lattuazione pratica della democrazia di massa e per una maggiore partecipazione dei cittadini Verso la politica Possibile rimedio alla diffusa apatia e al sempre maggiore disinteresse nei confronti della politica Verso lamministrazione Strumento di partecipazione, trasparenza per i cittadini e quindi imparzialità nellagire della P.A.

11 DAE ° Convegno Nazionale Catania, 30 giugno - 1 luglio 2006 Dimensioni della libertà informatica ACCESSIBILITA * Possibilità per il cittadino di conoscere atti e attività dei pubblici poteri e della P.A. che lo riguardano COMUNICAZIONE VERTICALE * Scambio di informazioni tra governanti e governati, tra P.A. e cittadini COMUNICAZIONE ORIZZONTALE * Scambio di informazioni tra cittadini, forum e discussioni su problemi di interesse generale

12 DAE ° Convegno Nazionale Catania, 30 giugno - 1 luglio 2006 Raccomandazione 19/2001 del Comitato dei Ministri del Consiglio dEuropa * La partecipazione dei cittadini è al cuore stesso dellidea di democrazia * Le attese dei cittadini si sono evolute, la politica sta cambiando: queste trasformazioni esigono dei metodi più diretti, flessibili e ad hoc di partecipazione * Le istituzioni e le amministrazioni pubbliche devono ristabilire il contatto con i cittadini e rispondere loro in modo nuovo, al fine di mantenere la legittimità del processo decisionale * I cittadini hanno il diritto di partecipare alle decisioni che li riguardano

13 DAE ° Convegno Nazionale Catania, 30 giugno - 1 luglio 2006 Raccomandazione 19/2001 del Comitato dei Ministri del Consiglio dEuropa * Sono oggi disponibili una grande varietà di misure destinate a promuovere la partecipazione dei cittadini in particolare sono da utilizzare pienamente in questo conteso le nuove tecnologie dellinformazione e della comunicazione (allegato II, lett. c, n.3)

14 DAE ° Convegno Nazionale Catania, 30 giugno - 1 luglio 2006 Settori qualificati per la partecipazione dei cittadini Amministrazioni locali (ad esse si riferisce la Raccomandazione 19/2001 del Comitato dei Ministri del Consiglio dEuropa) Amministrazioni per la tutela dellambiente (diritto di partecipazione più ampio di quello di cui alla L. 241/90, riconosciuto a qualunque cittadino secondo quanto stabilito dalla Convenzione di Arhus)

15 DAE ° Convegno Nazionale Catania, 30 giugno - 1 luglio 2006 Progetto Your voice della Commissione UE Iniziativa Europea di politica interattiva Chi desidera esprimere la propria opinione sulle politiche UE ed influenzarne landamento può partecipare al processo decisionale europeo attraverso discussioni, forum e sondaggi

16 DAE ° Convegno Nazionale Catania, 30 giugno - 1 luglio 2006 Aspetti problematici della democrazia elettronica Populismo elettronico * Rischio che le scelte pubbliche siano condizionate dalla ricerca del consenso politico, anche a scapito dellinteresse generale Democrazia campionaria * Rischio di coinvolgimento di una parte esigua della cittadinanza Digital Divide * Disuguaglianza di fatto nellaccesso e nella capacità di utilizzo delle tecnologie della società dellinformazione

17 DAE ° Convegno Nazionale Catania, 30 giugno - 1 luglio 2006 Il rischio esclusione dalla società della conoscenza NON SONO ON-LINE: * 84,4% delle casalinghe * 83,1% dei pensionati * 83,8% di chi non ha titoli di studio Fonte CENSIS, studio 2004 E-democracy: unopportunità per tutti Rischio di avere una popolazione a cittadinanza piena, capace di dialogare telematicamente con le pubbliche amministrazioni, e una popolazione a cittadinanza ridotta, fatta di casalinghe, pensionati e persone con basso livello di reddito e scolarità, ancora in fila agli sportelli

18 DAE ° Convegno Nazionale Catania, 30 giugno - 1 luglio 2006 Le nuove tecnologie trasformano la democrazia: il voto elettronico * Effettuazione del voto mediante computer e procedure informatizzate * Già utilizzato con successo in alcuni Stati USA e in Brasile Consente di avere risultati elettorali in breve tempo, evitare calcoli complessi ed errori i fase di scrutinio e eventuali brogli Deve garantire la personalità e la segretezza del voto, oltre cha la sicurezza delle tecnologie utilizzate

19 DAE ° Convegno Nazionale Catania, 30 giugno - 1 luglio 2006 Gli strumenti elettronici al servizio della democrazia: la sperimentazione dello scrutinio elettronico in Italia (Legge 22/2006) ELEZIONI POLITICHE 9-10 aprile 2006 * Sezioni elettorali (20% del totale nazionale) * 4 Regioni coinvolte: Sardegna, Liguria, Lazio e Puglia

20 DAE ° Convegno Nazionale Catania, 30 giugno - 1 luglio 2006 Modalità di svolgimento della rilevazione informatizzata dello scrutinio Durante la fase di spoglio, un operatore informatico, all'interno dell'ufficio elettorale di sezione acquisisce su un personal computer le risultanze dello scrutinio, scheda per scheda, come attribuite dal Presidente dell'ufficio elettorale di sezione. Il dato acquisito viene altresì visualizzato attraverso un monitor. A conclusione delle operazioni di spoglio delle schede, i dati acquisiti vengono stampati e il Presidente dellUfficio elettorale di sezione attesta la conformità degli esiti della rilevazione informatizzata dello scrutinio rispetto a quelli risultanti dallannotazione sulle tabelle di scrutinio cartacee. In caso di discordanza i risultati provenienti dall'elaborazione manuale vengono comunicati all'operatore che li inserisce nel computer in qualità di dati ufficiali. I dati sono quindi memorizzati dall'operatore informatico in forma criptata su una chiave hardware USB.

21 DAE ° Convegno Nazionale Catania, 30 giugno - 1 luglio 2006 Modalità di svolgimento della trasmissione e della pubblicazione dei risultati della rilevazione informatizzata dello scrutinio La chiave USB contenente i dati della Sezione elettorale viene consegnata al Coordinatore di Plesso (edificio contenente diverse sezioni). Da una specifica postazione informatica, il Coordinatore di Plesso trasmette telematicamene i dati memorizzati sulla chiave USB allUfficio elettorale del Ministero dellInterno (Centro Servizi) attraverso una rete dedicata. I risultati della rilevazione informatizzata dello scrutinio pervenuti al Centro Servizi sono pubblicati in tempo reale sul sito internet del Ministero dell'Interno.

22 DAE ° Convegno Nazionale Catania, 30 giugno - 1 luglio 2006 La democrazia elettronica, come la democrazia politica, è imperfetta, ma pur sempre migliore dellanalfabetismo elettronico UMBERTO ECO


Scaricare ppt "DAE 2006 5° Convegno Nazionale Con il Patrocinio del Centro Nazionale per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione 30 giugno - 1 Luglio 2006 Grand."

Presentazioni simili


Annunci Google