La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gruppi funzionali Gruppo ossidrilico Gruppo carbonilico Gruppo carbossilico Gruppo amminico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gruppi funzionali Gruppo ossidrilico Gruppo carbonilico Gruppo carbossilico Gruppo amminico."— Transcript della presentazione:

1

2 Gruppi funzionali Gruppo ossidrilico Gruppo carbonilico Gruppo carbossilico Gruppo amminico

3 Glucidi Monosaccaridi I monosaccaridi più importanti sono quelli che contengono 3, 5 oppure 6 atomi di carbonio, rispettivamente appartenenti ai gruppi dei triosi, pentosi ed esosi:triosi pentosiesosi nei triosi la forma aldeidica si chiama gliceraldeide, mentre la forma chetonica prende il nome di diidrossiacetone;forma aldeidicagliceraldeideforma chetonicadiidrossiacetone nei pentosi la forma aldeidica si chiama ribosio, mentre la forma chetonica prende il nome di ribulosio;ribosioribulosio infine, negli esosi la forma aldeidica si chiama glucosio, mentre la forma chetonica prende il nome di fruttosio.glucosiofruttosio

4 Disaccaridi Derivano dalla condensazione di due monosaccaridi come:il saccarosio (fruttosio & glucosio), trealosio ( due unità di glucosio) e il lattosio (glucosio & galattosio)

5 Polisaccaridi Sono formati da monosaccaridi legati in lunghe catene. Il polisaccaride di riserva delle piante è l’amido, mentre negli animali e nei funghi è il glicogeno. Il polisaccaride di struttura delle piante è la cellulosa,la quale può essere idrolizzata solo da alcuni microrganismi; invece degli animali è la chitina.

6 Lipidi sono insolubili in acqua (per questo si definiscono idrofobi).acqua hanno una densità minore di quella dell'acqua (cioè galleggiano).densità I lipidi si suddividono in: Lipidi semplici: trigliceridi,steroidi e cere. Lipidi complessi : fosfolipidi,glicolipidi.

7 Lipidi semplici Trigliceridi Steroidi: ormoni,testosterone ecc. Cere: costituiscono un rivestimento protettivo e impermeabili del pelo e del piumaggio degli animali.

8 Lipidi complessi Fosfolipidi : costituiti da catene di acidi grassi attaccate a uno scheletro di glicerolo,in cui il terzo atomo di carbonio della molecola di glicerolo è occupato da un gruppo fosfato legato a un gruppo polare R. Glicolipidi: hanno la stessa struttura dei fosfolipidi,solo il terzo atomo di carbonio della molecola di glicerolo si lega a una corta catena idrofila di carboidrati.

9 PROTIDI Sono polimeri di molecole contenenti azoto,gli amminoacidi, disposte in sequenza. Gli Amminoacidi Sono costituiti da un atomo di carbonio centrale legato a un gruppo amminico,a un gruppo carbossilico e a un atomo d’idrogeno inoltre si distinguono per il gruppo R.

10 Legame peptidico Si genera in un processo di condensazione (ovvero l'unione di due strutture molecolari con la perdita di una molecola di H 2 O), la parte basica di un amminoacido (il gruppo funzionale amminico -NH 2 ) si unisce con quella acida di un amminoacido diverso (il gruppo carbossilico -COOH). Quando ciò avviene, uno degli idrogeni (H + ) legati all'azoto si separa e si unisce al gruppo OH - legato al carbonio formando una molecola d'acqua e permettendo a C e ad N di unirsi con un legame detto appunto peptidico.condensazione gruppo funzionale

11 Livelli di organizzazione proteica Struttura primaria E’ costituita da una sequenza lineare di amminoacidi. Struttura secondaria Lungo la catena polipeptidica incominciano delle interazioni tra i vari amminoacidi che la fanno in parte ripiegare su se stessa. Le strutture secondarie presentano una forma a elica ed è stabilizzata grazie a dei legami ad idrogeno oppure a foglio ripiegato (lunghe catene polipeptidiche allineate in fila parallele e unite da legami a idrogeno).elicalegami ad idrogeno

12 Livelli di organizzazione proteica Struttura terziaria E’ costituita da una struttura secondaria,la quale si ripiega su se stessa e si forma come risultato di interazioni tra i gruppi R dei singoli amminoacidi. Alcune proteine a struttura terziaria sono dette proteine globulari,tra queste ci sono: gli anticorpi; i recettori e gli enzimi. Al contrario delle proteine che hanno una struttura a foglio ripiegato chiamate :proteine fibrose. Struttura quaternaria Proteine formate da più di una catena polipeptidica e comporta l’interazione fra 2 o più polipeptidi.

13 Acidi nucleici Sono polimeri formate da lunghe catene di nucleotidi,i quali sono costituiti da tre subunità: una base azotata (adenina,guanina,citosina,timina,uracile);base azotata uno zucchero (ribosio;deossiribosio,il quale contiene un atomo di ossigeno in meno rispetto al ribosio)zucchero un gruppo fosfato.gruppo fosfato

14 Acido deossiribonucleico E’ un acido nucleico che contiene le informazioni genetiche necessarie alla biosintesi di RNA e proteine, molecole indispensabili per lo sviluppo ed il corretto funzionamento della maggior parte degli organismi viventi. il DNA è un polimero organico costituito da monomeri chiamati nucleotidi. Tutti i nucleotidi sono costituiti da tre componenti fondamentali: un gruppo fosfato, il deossiribosio (zucchero pentoso) e una base azotata. Quattro sono le basi azotate che possono essere utilizzate nella formazione dei nucleotidi da incorporare nella molecola di DNA: adenina, guanina, citosina e timina.adeninaguanina citosinatimina

15 Acido ribonucleico Anch'esso è una catena polinucleotidica contenente quattro nucleotidi diversi. Le molecole di RNA differiscono da quelle di DNA perché: contengono lo zucchero ribosio anziché il deossiribosio (da qui il nome)una delle basi, la timina (T), è sostituita dall'uracile (U),di solito a singolo filamento, anziché a filamento doppio (il DNA possiede una struttura più complessa, chiamata a doppia elica, che consiste nel piegamento della struttura a elica singola su se stessa, secondo i canoni dei livelli di organizzazione proteica, mentre l'RNA possiede una struttura semplice a elica singola).Le molecole di RNA vengono sintetizzate attraverso un processo, conosciuto come trascrizione del DNA, dove un filamento di DNA viene ricopiato nel corrispondente filamento di RNA.ribosio deossiribosiobasitiminauraciletrascrizione del DNA

16 ATP L'adenosina trifosfato (o ATP) è un ribonucleotide trifosfato formato da una base azotata, cioè l'adenina, dal ribosio, che è uno zucchero pentoso, e da tre gruppi fosfato. È uno dei reagenti necessari per la sintesi dell'RNA, ma soprattutto è il collegamento chimico fra catabolismo e anabolismo e costituisce la "moneta" corrente energetica. Esso viene idrolizzato ad ADP (adenosindifosfato), che viene riconvertito in ATP mediante vari processi.ribonucleotide trifosfatoazotataadeninaribosio pentosogruppi fosfatoRNA catabolismoanabolismoADPadenosindifosfato

17 The End realizzato da: Bellia Giulia Di Giacomo Giorgia Classe 2°C Liceo Scentifico “ C. D’ascanio ”


Scaricare ppt "Gruppi funzionali Gruppo ossidrilico Gruppo carbonilico Gruppo carbossilico Gruppo amminico."

Presentazioni simili


Annunci Google