La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 Università degli Studi di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 Università degli Studi di."— Transcript della presentazione:

1 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 Università degli Studi di Torino “La coopération universitaire italo-française : état des lieux et perspectives à l’Université de Turin ” Università degli Studi di Torino “La coopération universitaire italo-française : état des lieux et perspectives à l’Université de Turin ” Prof.ssa Marie-Berthe Vittoz

2 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 I - LLP/ERASMUS I - LLP/ERASMUS Accordi istituzionali con la Francia: • Anno : 150 • Anno : 160 • Posti disponibili in uscita: 410 Psicologia: 8 Scienze Formazione: 36 Scienze Matematiche: 59 Scienze politiche: 60 SAA: 13 SUISM: 18 Veterinaria: 1 Agraria: 4 Economia: 58 Farmacia: 12 Giurisprudenza: 21 Lettere e filosofia 62 Lingue: 51 Medicina: 6

3 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 I - LLP/ERASMUS I - LLP/ERASMUS Accordi istituzionali con altri paesi europei 2009/2010 : • Germania /Austria : 32 accordi - 73 posti • UK: 25 accordi - 63 posti • Spagna: 141 accordi posti • Portogallo: 26 accordi - 75 posti

4 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 ERASMUS MUNDUS ERASMUS MUNDUS • intende contribuire a migliorare la qualità dell’istruzione superiore, facendo dell’Unione Europea un luogo d’eccellenza mondiale nella formazione e rafforzando la visibilità e l’attrattività dell’istruzione superiore europea nel mondo. • funziona attraverso una rete di corsi di studio di secondo ciclo (livello Master, secondo il processo di Bologna) integrati a livello internazionale.

5 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 ERASMUS MUNDUS ERASMUS MUNDUS MaMaSELF “Materials Science exploiting European Large Scale Facilities” Master Europeo in “Materials Science exploiting European Large Scale Facilities”: • Università degli Studi di Torino (Italia) • Université de Rennes (Francia) • Technical University München (Germania) • Ludwig Maximilian University München (Germania) Durata del Master: un anno (60 crediti ECTS), due semestri presso due istituzioni. Insegnamento in lingua inglese.

6 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 ERASMUS MUNDUS EXTERNAL COOPERATION WINDOW (EMECW) • finalizzato a rafforzare i legami fra paesi membri e paesi terzi attraverso l’incremento e il rafforzamento della mobilità degli studenti e degli studiosi • assegna fondi a progetti realizzati da consorzi di istituzione d’istruzione superiore costituiti fra paesi membri dell’UE e paesi candidati • è rivolto a: studenti di primo e secondo livello, dottorandi e post-doc, docenti e ricercatori

7 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 EMECW: PROGETTO IMAGEEN International Maghreb-Europe Education Network • coordinato dall’Università di Nizza • partners: l’Università degli Studi di Torino, 3 università europee (Toulouse, Barcellona e Genova) e 9 del Maghreb (Alger, Annaba, Boumerdès, Tetouan, Rabat, Marrakech, Tunis, Sfax, Sousse) • mobilità di studenti, dottorandi, post-doc, docenti e personale amministrativo con borse

8 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 II - ACCORDI DI COOPERAZIONE INTERUNIVERSITARIA ITALIA-FRANCIA (70) II - ACCORDI DI COOPERAZIONE INTERUNIVERSITARIA ITALIA-FRANCIA (70) settori scientifico-disciplinari

9 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 ACCORDI DI COOPERAZIONE INTERUNIVERSITARIA ITALIA-FRANCIA tipologia

10 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 LAUREE BINAZIONALI CON LA FRANCIA (16) Facoltà Docente referente Strutture straniere Scienze M.F.N.C. LambertiUniversité de Rennes, University Munchen AgrariaM.L. Gullinoconsorzio FESIA (Consorzio di cinque Scuole superiori di Ingegneria agraria), Università della Tuscia, consorzio NOVA (Consorzio di sette Università scandinave) EconomiaD. CiravegnaEcole européenne des affaires (E.A.P.), Paris EconomiaD. CiravegnaInstitut d'administration des entreprises, Lyon EconomiaD. CiravegnaUniversité Jean Moulin Lyon III EconomiaG. TardivoUniversité de Nice Sophia Antipolis - Faculté de droit et de sciences economiques, Centre d'histoire du droit, Laboratoire Ermees

11 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 LAUREE BINAZIONALI CON LA FRANCIA (16) Facoltà Docente referente Strutture straniere GiurisprudenzaG.S. Pene Vidari Université de Nice Sophia Antipolis - Faculté de droit et de sciences economiques, Centre d'histoire du droit, Laboratoire Ermees GiurisprudenzaG.S. Pene Vidari Université René Descartes Paris V Lingue e Letterature straniere, Lettere D. Dalla Valle G. Bosco D. Cecchetti P. Cifarelli Université de Savoie, Chambéry Annecy Lingue e Letterature straniere M.B. VittozUniversité Jean Moulin Lyon III Scienze M.F.N.G. SellaUniversité Joseph Fourier Grenoble I

12 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 LAUREE BINAZIONALI CON LA FRANCIA (16) Facoltà Docente referente Strutture straniere Scienze politicheG. BalcetEcole européenne des affaires (E.A.P.) Paris Scienze politicheL. Bonanate F. Armao Institut d‘études politiques de Bordeaux Scienze politicheM. AlbertoneUniversité Lyon II SUISMM. RobecchiUniversité Joseph Fourier Grenoble I Scienze M.F.N.C. GiacomaUniversity of Paris XIII, Faculty Lshs - Department of Psychophysiology & Laboratory of Experimental and Comparative Ethology Umr Cnrs 7153, Instituto Superior de Psicologia Aplicata (Ispa - Portogallo)

13 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 DOTTORATOIN COTUTELA CON LA FRANCIA DOTTORATO IN COTUTELA CON LA FRANCIA • è uno degli strumenti privilegiati per favorire e potenziare la dimensione internazionale degli studi di dottorato di ricerca. • permette, infatti, al dottorando di conseguire al termine del ciclo di studi, un doppio titolo di dottore di ricerca, riconosciuto nei due Paesi con i quali è stato stipulato un accordo di cotutela. Attualmente le cotutele di tesi di dottorato sono circa 75, e sono suddivise nei seguenti settori:

14 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 III - I MOTORI DELLA RETE UNIVERSITARIA ITALO-FRANCESE 1 - Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca (MIUR) Processo di Internazionalizzazione Il Processo di Internazionalizzazione del MIUR, in ambito italo-francese: • presta attenzione alla creazione di una cultura e di un clima nelle Istituzioni capace di promuovere e sostenere iniziative realmente internazionali e interculturali • consente di integrare e infondere tale dimensione nelle ordinarie attività di insegnamento, apprendimento, ricerca, attraverso un’ampia gamma di attività • sostiene in particolare le attività relative alla laurea specialistica e ai dottorati

15 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 percorsi finanziati dal MIUR 1998/2006 Livello Dipartimento / Facoltà ResponsabileAnno DottoratoFacoltà di Scienze della FormazioneProf. R. Alonge98/00 DottoratoDipartimento di Fisica GeneraleProf. R. Garfagnini98/00 LaureaFacoltà di GiurisprudenzaProf. G. Pene Vidari98/00 LaureaFacoltà Scienze PoliticheProf. L. Bonanate01/03 DottoratoFacoltà Lettere e FilosofiaProf. F. Marenco01/03 DottoratoISASUTProf. E. Predazzi01/03 LaureaFacoltà di lingue e Letterature StraniereProf. ssa M.B.Vittoz04/06 LaureaFacoltà Scienze MFNProf.ssa C. Giacoma04/06 DottoratoDAMSProf. P. Bertinetti04/06

16 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 • sviluppa gli scambi universitari tra i due paesi • rende compatibili i due sistemi di insegnamento e favorisce le loro sinergie • favorisce l’affermazione di progetti scientifici e pedagogici d’innovazione • aiuta la mobilità di insegnanti, ricercatori e studenti verso le università e verso le imprese. • ha realizzato una banca dati delle formazioni binazionali al livello LMD 2 - Università Italo-Francese

17 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 Promuove iniziative diverse, tra le quali figurano: bando Vinci: - finanziamento di corsi universitari binazionali: laurea triennale/licence; laurea magistrale (specialistica)/master) - contributi per il sostegno di dottorati di ricerca in cotutela - borse per dottorati di ricerca in cotutela bando Galileo: - finanziamento di progetti di cooperazione scientifica di alta qualità tra i laboratori di ricerca dei due paesi 2 - Università Italo-Francese

18 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre Programmi INTERREG III Iniziativa Comunitaria Programma di cooperazione - ALCOTRA 2000/2006 “I monti nati dal mare” Prof. M. Giardino - Dipartimento di Scienze della Terra realizzazione di attività economiche, sociali e ambientali transfrontaliere mediante strategie comuni di sviluppo territoriale sostenibile. Programma di cooperazione - SPAZIO ALPINO 2000/2006 “TUSEC-IP” esperienza e prospettive di programmazione integrata transnazionale” Prof. F. Ajmone-Marsan - DI.VA.PRA Chimica Agraria migliorare la competitività e l’attrattiva dell’area di cooperazione, sviluppando azioni comuni in campi dove la cooperazione transnazionale porta un valore aggiunto. Nuova programmazione 2007/2013: contribuisce al conseguimento di tre obiettivi: convergenza, competitività regionale e occupazione, cooperazione territoriale europea

19 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 IV - PERSPECTIVES : ÉLARGISSEMENT DE LA COOPÉRATION UNIVERSITAIRE ITALO-FRANÇAISE création d’un réseau PRES euro-méditerranéen •qu’est-ce qu’un PRES? Pôle de Recherche et d’Enseignement Supérieur •les membres fondateurs : Université de Turin, de Gênes, Nice-Sophia Antipolis, Pascal Paoli (Corse), Pierre Marie Curie Paris V, Sud Toulon Var •pourquoi un PRES euro-méditerranéen? •les domaines de coopération et thématiques du PRES euro- méditerranéen

20 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 PERSPECTIVES : ÉLARGISSEMENT DE LA COOPÉRATION UNIVERSITAIRE ITALO-FRANÇAISE PERSPECTIVES : ÉLARGISSEMENT DE LA COOPÉRATION UNIVERSITAIRE ITALO-FRANÇAISE adhésion à l’Agence Universitaire de la Francophonie • qu’est-ce que l’AUF ? opérateur de la Francophonie institutionnelle depuis 1989 budget 40 millions d’euros • sa mission : favoriser la coopération scientifique former les futurs acteurs du développement soutenir la recherche et l’excellence partager l’expertise

21 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 PERSPECTIVES : ÉLARGISSEMENT DE LA COOPÉRATION UNIVERSITAIRE ITALO-FRANÇAISE PERSPECTIVES : ÉLARGISSEMENT DE LA COOPÉRATION UNIVERSITAIRE ITALO-FRANÇAISE adhésion à l’Agence Universitaire de la Francophonie • les programmes de l’AUF - Langue française, diversité culturelle et linguistique - Renforcement de l’excellence universitaire, partenariats, relations avec les entreprises - Aspects de l’État de droit et démocratie - Environnement et développement durable solidaire - Innovation par les technologies de l’information et de la communication pour l’éducation - Appropriation des outils technologiques par l’enseignement supérieur et la recherche

22 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 NATIONAL AND INTERNATIONAL RANKING The Great University Guide: 1st position in Italy [Italian Social Study and Research Institute – CENSIS, 2008] Quality of its scientific research: one of the leading universities in Italy [Italian National Committee for the Assessment of University Research - CIVR] Occupational rate: 1st position for graduates (2005) from the Faculties of Agriculture, Pharmacy and Sciences of the University of Torino [Italian Interuniversity Consortium- AlmaLaurea, 2007] Occupational rate and expected wage for graduates (2001): 1st position in Italy [Brunello, G., Cappellari, L., Qualità e rendimento economico dell’istituzione universitaria italiana, 2007] Leiden

23 Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 PER INFORMAZIONI: • Divisione Ricerca e Relazioni Internazionali Università degli Studi di Torino Via Bogino, Torino • Servizio Relazioni Internazionali - Settore Rapporti Internazionali Web site: •


Scaricare ppt "Università degli Studi di Torino - Settore Rapporti Internazionali © 2008 IL PIEMONTE E LA FRANCIA - Torino, 21 novembre 2008 Università degli Studi di."

Presentazioni simili


Annunci Google