La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

E-Learning in Medicina Pasquale Marino Laboratorio di Informatica Medica IRCCS S. de Bellis Castellana Grotte (Bari)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "E-Learning in Medicina Pasquale Marino Laboratorio di Informatica Medica IRCCS S. de Bellis Castellana Grotte (Bari)"— Transcript della presentazione:

1

2 E-Learning in Medicina Pasquale Marino Laboratorio di Informatica Medica IRCCS S. de Bellis Castellana Grotte (Bari)

3 Quale formazione? e Come si misurano i risultati?

4 Quale modalità di formazione? Tipo (da solo) Efficacia (modifiche nella pratica clinica) Congressi e SeminariBassa Evidenze ClinicheMedia/Bassa Ispezioni didatticheAlta Opinion LeadersVariabile Audit e FeedbackBassa Sessioni didatticheBassa Workshop interattiviMedia

5 Congressi e Seminari 32 studi Seminari e presentazioni didattiche hanno basso impatto sullaggiornamento. I workshop interattivi producono modifiche significative nella pratica clinica. Workshop combinati a sessioni didattiche possono avere effetti significativi. Thomson 2001

6 Pubblicazioni ed Evidenza Clinica 11 studi Il Materiale stampato senza alcun intervento attivo non produce effetti valutabili sulla pratica clinica. Il Materiale stampato con Audit/Feedback o Convegni e Corsi ancora non produce effetti significativi sulla pratica. Il Materiale stampato con lausilio di tutoraggio e/o interventi di Opinion Leaders produce importanti effetti sulla pratica. Freemantle 2000

7 Visite Ispettive per fini didattici 18 studi Tale approccio sembra essere il più efficace nel modificare il comportamento dei sanitari nelle prescrizioni Meno certo leffetto su altri comportamenti Costo-efficacia non studiato Thomson 1997 Educational outreach visits

8 Audit e Feedback 37 studi Può avere effetti sulle prescrizioni di farmaci e di test diagnostici Quando efficace ha effetti moderati sulla pratica clinica Thomson 1997

9 Opinion Leaders locali 8 studi Gli effetti sulla pratica professionale dovuti ad interventi di opinion leaders locali sono molto variabili Non è chiaro come funzionano Thomson 1998

10 Ruolo dei bisogni e della motivazione Il medico sa quando ha bisogno di aggiornamento in funzione delle proprie conoscenze. Il medico sa anche ciò che conosce o che è in grado di fare in relazione ad un problema. Il medico conosce la distanza tra ciò che dovrebbe sapere e ciò che realmente sa o sa fare. Tali valutazioni lo spingono o meno ad aggiornarsi.

11 Modalità di apprendimento Auto apprendimento Apprendimento da interazione (per piccoli gruppi) Apprendimento organizzato o istituzionale Solo il mix di queste tre modalità di apprendimento provoca variazioni significative della pratica clinica

12 Autoapprendimento Uso di strumenti multimediali (TV, Video, Cd, DVD, etc..) Risorse su Internet Medicina Basata sullEvidenza E-Learning (corsi strutturati on line)

13 E-Learning Insegnare ed apprendere attraverso la rete Internet. Formazione a distanza (FaD)

14 Tipi di E-Learning Il settore della formazione a distanza (FAD) si può suddividere in: Formazione asincrona Formazione sincrona

15 E-learning asincrono Il training avviene in diversi periodi di tempo e gli studenti possono accedere alle informazioni secondo le proprie comodità. CBT (Computer Based Training) self-paced (con velocità definita dall'utente). WBT (Web Based Training). Bulletin board ed . Le sue forme meno tecniche comprendono inoltre le cassette audio/video. Esempi:

16 E-learning Sincrono Avviene contemporaneamente per tutti gli studenti e l'accesso alle informazioni è immediato. Trasmissioni via satellite Video-teleconferencing Conferencing via Internet Chat room Esempi:

17 E-Learning ed Internet Internet permette una gran quantità di interazioni sociali, sincrone o asincrone Tali interazioni sopperiscono alla lontananza fisica fra docente e discente, e fra discenti di uno stesso modulo didattico Internet favorisce la creazione di aule virtuali e l'interattività fra persone Internet sopperisce alle carenze di modalità didattiche basate sull'astrazione e sulla fruizione isolata, arricchendo e facilitando il processo dell'apprendere con le componenti sociale ed esperienziale necessarie.

18 Come si fa? GLI ATTORI: gli individui che fruiranno il corso, l'esperto delle materie di apprendimento, i tutors, gli esperti tecnici. LO SCENARIO: un ambiente interattivo con strumenti di conferencing, scheduling, document sharing, personal messaging e link sharing. Semplificando il gergo tecnico usato dai produttori di e- Learning, tutta la potenzialità di strumenti internet vecchia maniera: , chat, condivisione di ambienti di lavoro in tempo reale, oltre l'esistenza di un buon forum dove gli interventi possano rimanere per molto tempo dopo essere stati prodotti dagli utenti. LE FASI TEMPORALI: preparazione del corso; erogazione/fruizione; follow up. LE FASI TRASVERSALI: tutoring; valutazione/monitoraggio; gestione delle funzioni on-line.

19 Caratteristiche dellE-Learning Formazione a distanza –Il discente tramite il computer interagisce con il programma di formazione ed il tutor Timing flessibile –Il discente gestisce la sua disponibilità di tempo Informazione distribuita in rete –Il discente scarica da Internet i materiali di informazione di volta in volta necessari Comunicazione elettronica ( ) –Il discente interagisce con il tutor e con gli altri discenti tramite la rete Interazione in rete Tutorship a distanza

20 Vantaggi della formazione online E' molto più flessibile per quanto riguarda i tempi e le modalità dell'apprendimento Si adatta molto di più alle differenze individuali di chi apprende Consente un minore dispendio di tempo e di energie Ha costi sensibilmente inferiori

21 Unesperienza di TELEDIDATTICA Università degli studi di Bari I.R.C.C.S. S. de Bellis Castellana Grotte Documentazione su E-Learning in Medicina

22 Unesperienza di TELEDIDATTICA Obiettivi Tecnologie Risultati Conclusioni

23 Obiettivi Anno accademico Sperimentare lutilizzo della teledidattica per il Corso di Laurea nella professione sanitaria di infermiere tra le sedi : IRCCS S. de Bellis Castellana Grotte e Facoltà di Medicina dellUniversità di Bari. Tipologia E-learning: Prevalentemente Sincrono

24 Le due SEDI: IRCCS S. de Bellis Castellana Grotte Distanza 40 Km Facoltà di Medicina dellUniversità di Bari.

25 Tecnologie: configurazione hardware ottimale Facoltà di Medicina dellUniversità di Bari: Sistema Aethra Vega 2 4 linee

26 Tecnologie: configurazione hardware minima IRCCS S. de Bellis Castellana Grotte: Sistema Aethra SDV linea

27 Tecnologie: funzionalità e standard : : Le funzionalità e le relative caratteristiche tecniche del sistema descritto possono riassumersi come segue: Trasmissione integrata di audio ed immagini in movimento arricchita con applicativi multimediali: standard ISDN (H.320) o reti IP (H.323). (Bit Rate possibile: kbps su ISDN, 768 Kbps su reti IP) Ambiente software integrato NetMeeting per consentire agli interlocutori di lavorare insieme su una stessa applicazione Windows; standard trasmissione dati T.120. Collegamento ad ununità esterna MCU (Multipoint Control Unit) per effettuare sessioni di Multivideoconferenza: compatibilità con MCU standard H.243.

28 Tecnologie: Multiconferenza IRCCS S. de Bellis Castellana Grotte sede 2 sede 3 sede 4 Alunni Facoltà Docenti Facoltà Alunni IRCCS Docenti IRCCS Facoltà di Medicina Univeristà di Bari Kbps

29 Tecnologie: Multiconferenza IRCCS S. de Bellis Castellana Grotte Alunni IRCCS Docenti IRCCS Altra sede Alunni 128 Kbps

30 Tecnologie: Internet/Intranet AlunniDocenti In aggiunta alle lezioni in videoconferenza, è possibile reperire materiale didattico sui siti dellUniversità e dellI.R.C.C.S. S. de Bellis Il materiale reperibile è costituito da Informazioni sui corsi Eventuali video di lezioni registrate (in streaming) Teoria Esercitazioni guidate Risorse con link su Internet Forum

31 Aula didattica 30 posti Personal Computer con scheda Aethra SDV 9200 Videoproiettore Polaroid LCD Projector 215 Mixer audio Behringer 802A Casse amplificate Yamaha MSP5 Una linea ISDN garantisce la possibilità di stabilire connessioni esterne fino ad una velocità di 128 Kbit. Il PC è anche collegato alla rete Intranet e tramite questa è possibile accedere alla rete Internet, con accesso ADSL condiviso, al fine di consentire la navigazione interattiva da parte di docenti e studenti.

32 Svolgimento di una lezione in teledidattica (presso lI.R.C.C.S S. de Bellis) Risorse audio/video: E presente un monitor rivolto verso il docente, una videocamera con microfono incorporato è direttamente collegata al dispositivo per la videoconferenza. In aula è disponibile un radiomicrofono per eventuali domande. Personale tecnico: Non è necessario personale tecnico specifico. Durante le lezioni e' disponibile in sede un tutor che conosce le funzionalità base del dispositivo e dell'impianto Audio/Video.

33 Risultati Corsi attivati in TELEDIDATTICA: Anatomia Umana Istologia Fisica Medica Fisiologia Biochimica Statistica Corsi on line su Internet di: Informatica di base Fisica Medica

34 Vantaggi Possibilità di attivare corsi in sedi distaccate e geograficamente distribuite a costi molto bassi. Possibilità di insegnamento contemporaneo in più sedi (multiconferenza). Possibilità per gli studenti di rivedere il materiale didattico in tempi differiti (scaricandolo dal WEB).

35 Svantaggi Scarso gradimento generale da parte degli studenti. Scarsa qualità visiva di alcuni tipi di documenti (fotocopie, lucidi non appositamente preparati, etc..). Propensione degli studenti a disertare le lezioni.

36 Conclusioni Utilizzando lE-learning sincrono in combinazione con quello asincrono si riducono i costi massimizzando il numero di persone formate. Next


Scaricare ppt "E-Learning in Medicina Pasquale Marino Laboratorio di Informatica Medica IRCCS S. de Bellis Castellana Grotte (Bari)"

Presentazioni simili


Annunci Google