La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Costituzione dei Comitati Paritetici per le Pari Opportunità ed aggiornamento sulla programmazione delle attività Dott.ssa Fulvia Signani Presidentessa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Costituzione dei Comitati Paritetici per le Pari Opportunità ed aggiornamento sulla programmazione delle attività Dott.ssa Fulvia Signani Presidentessa."— Transcript della presentazione:

1 Costituzione dei Comitati Paritetici per le Pari Opportunità ed aggiornamento sulla programmazione delle attività Dott.ssa Fulvia Signani Presidentessa CCPO Informativa al Collegio di Direzione, 18 febbraio 2008

2 Un po di storia del CPO AUSL Ferrara Delibera n. 178 del Delibera n. 902 del (parziale modifica della precedente) solo Dirigenza 2004 Indagine riguardante lapplicazione delle pari Opportunità nellAzienda USL di Ferrara (Gualdi, Palmonari, Montanari, Dal Buono) 67% soddisfatto delle proposte formative ricevute 38% pensa siano state offerte possibilità di avanzamento di carriera 54% lamenta una rete di servizi inadeguata a conciliare vita & lavoro 41% lamenta difficoltà ed il 49% non difficoltà ad assentarsi per maternità o assistenza familiari disabili Richiesta di asili nido e materne per figli dei dipendenti Single caricate di troppo lavoro Presidente: Dott.ssa Antonella Gualdi

3 Leggi e contratti di riferimento 1.Legislazione europea 2.D.M. 17 luglio 1996 indicazioni alle aziende in ordine alla redazione del rapporto periodico sulla situazione del personale maschile e femminile; 3.Legge 8 marzo 2000, n. 53 Attuazione della Direttiva 96/34/CE Congedi parentali, che in particolare allart. 9 fa riferimento a "misure a sostegno della flessibilità di orario" finalizzate a "incentivare forme di articolazione della prestazione lavorativa volte a conciliare tempo di vita e tempo di lavoro"; (a finanziamento annuale) 4.D.lgs. n. 198 del 2006 Codice delle pari opportunità tra uomo e donna 5.Direttiva 23 maggio 2007 Pollastrini - Nicholais Misure per attuare parità e pari opportunità tra uomini e donne nelle amministrazioni pubbliche 6.D.L. 6 novembre 2007, n.196 "attuazione della direttiva 2004/113/CE che attua il principio della parità di trattamento tra uomini e donne per quanto riguarda l'accesso ai servizi e la loro fornitura" 7.ccnl 8 giugno 2000 e ccnl 3 novembre 2005 Area delle Dirigenze 8.ccnl 7 aprile 1999 ccnl 19 aprile 2004 Area del Comparto

4 Ri-costituzione CPO AUSL Ferrara Delibera n. 388 del 19 novembre 2007 Aree della Dirigenza (22+22) + Aree del Comparto (9+10) Presidente: Dott.ssa Fulvia Signani dicembre 2007 – Approvati regolamenti di funzionamento Aree Dirigenza Area Comparto Costituiti gruppi di lavoro: Piano azioni positive Bilancio di genere Nido aziendale e questionario vita & lavoro Avvio rete con CCPO Università, Azienda Ospedaliera,Provincia

5 OBIETTIVO GENERALE Applicazione norme SOTTOBIETTIVI Dispositivi per lapplicazione della norma Attuazioni e scadenze D.M. 17 luglio 1996 redigere il rapporto sulla situazione del personale maschile e femminile 30 aprile 2008 Legge 8 marzo 2000, n. 53 incentivare forme di articolazione della prestazione lavorativa volte a conciliare tempo di vita e di lavoro Fasi preparatorie per bando 10 giugno 2008 Decreto Legislativo 11 aprile 2006, n. 198 le pubbliche amministrazioni predispongano piani triennali di azioni positive Approvato 7 febbraio 2008

6 Direttiva 23 maggio 2007 Pollastrini- Nicholais 1. Relazione annuale di sintesi 20 febbraio indagini, studi e attivita' di monitoraggio a. avviso newsletter b. questionario a. marzo 08 b. maggio le pari opportunità devono costituire oggetto di pianificazione Inclusione nellatto aziendale Attuato novembre 2007 Accordo inclusione dati di genere nel Bilancio di missione 2008 maggio 2008 Inclusione PO nel piano formativo 2008 Attuato novembre 2007 sviluppo della "cultura di genere e delle pari opportunità Proposte consegnate 10 dicembre 2007 a.censimento azioni positive b.censimento azioni salute donna e violenza su donne

7 Direttiva 23 maggio 2007 Pollastrini- Nicholais 1. valorizzare e pubblicizzare con ogni mezzo, nell'ambito lavorativo, i risultati del lavoro svolto dai CCPO Attivazione area Comitati nella home page del sito dell AUSL Attuato dal novembre 2007 Primo aggiornamento materiali di documentazione nel sito Attuato novembre 2007 Newsletter: Annuncio a far parte del CPO Attuato in ottobre 2007 Newsletter: comunicazione di delibera Attuato gennaio 2008 Altre proposte in fase di individuazione 2. che l'organizzazione del lavoro favorisca la conciliazione tra tempi di lavoro e tempi di vita. 3. e' necessario valorizzare le competenze delle lavoratrici. attraverso, ad esempio, la mappatura delle competenze professionali 4. attuare le previsioni normative e contrattuali in materia di lavoro flessibile 5. favorire la diffusione del telelavoro, attraverso la progettazione e la relativa sperimentazione 6. favorire il reinserimento del personale assente dal lavoro per lunghi periodi

8 Direttiva 23 maggio 2007 Pollastrini- Nicholais raccomandazioni 1. produrre tutte le statistiche sul personale ripartite per genere dal febbraio rispettare pienamente la normativa in materia di congedi parentali composizione delle commissioni di concorso 3. osservare il principio di pari opportunità in : procedure di reclutamento conferimento degli incarichi dirigenziali 4. individuare e rimuovere eventuali aspetti discriminatori nei sistemi di valutazione 5. individuare eventuali differenziali retributivi tra donne e uomini e promuovere le conseguenti azioni correttive 6. adottare iniziative per favorire il riequilibrio della presenza femminile nelle attivita' e nelle posizioni gerarchiche ove sussista un divario fra generi non inferiore a due terzi 7. individuare e rimuovere eventuali aspetti discriminatori nei sistemi di valutazione 8. evidenziare nei bilanci annuali le attività e le risorse destinate all'attuazione della presente direttiva. Decreto Legislativo 6 novembre 2007, n. 196 evitare il prodursi di discriminazioni per ragioni di sesso per l'accesso a beni e servizi e loro fornitura

9 OPPORTUNITA SUPPLETTIVE Aggiornamento azioni SCADENZA Possibilità richiesta di finanziamenti su progetti sperimentali Avviso di finanziamento Ministeriale per 2008 ( ) Proposta in elaborazione Requisito fondamentale per partecipazione al bando. accordo sindacale sui temi della conciliazione tempi di vita e tempi di lavoro 10 giugno Possibilità richiesta di finanziamenti su progetti sperimentali Bando Provincia di Ferrara su nidi aziendali In elaborazione proposta di nido a rete (idea Dott.Contato) febbraio 2008 (in uscita) Adesione a proposta regione Proposta della Regione Emilia Romagna di applicazione del Protocollo dintesa in materia di iniziative contro la discriminazione del gennaio 2007 Individuazione ed ottenuta disponibilità URP aziendale come nodo antenna 31 gennaio 2008 Manifestazione di interesse allaccreditamento Bollino rosa- Ministero lavoro e previdenza sociale Processo di valutazione e audit in base ad un sistema di indicatori in corso di individuazione da parte del Ministero Pari opportunità 1 ottobre 2008 (prevista)


Scaricare ppt "Costituzione dei Comitati Paritetici per le Pari Opportunità ed aggiornamento sulla programmazione delle attività Dott.ssa Fulvia Signani Presidentessa."

Presentazioni simili


Annunci Google