La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I progetti per Venezia La sub lagunare. I progetti degli anni 60 -90 Nel corso degli anni si sono succedute varie proposte con diverse ipotesi di tracciato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I progetti per Venezia La sub lagunare. I progetti degli anni 60 -90 Nel corso degli anni si sono succedute varie proposte con diverse ipotesi di tracciato."— Transcript della presentazione:

1 I progetti per Venezia La sub lagunare

2 I progetti degli anni Nel corso degli anni si sono succedute varie proposte con diverse ipotesi di tracciato e di metodologie costruttive derivanti dalle pratiche applicazione delle risultanze del dibattito socio politico avvenuto nel comprensorio sullargomento. Fra queste le più significative sono le seguenti: 1955 Miozzi : progetto per la realizzazione di un collegamento autostradale fra Punta Sabbioni, S.Erasmo, Vignole, Litorale del Lido e testa del ponte della Libertà Daneluzzi e Co.fe.sa : sistemi sopraelevati di collegamento fra ponte translagunare e P.Sabbioni con un tracciato tangenziale al centro storico 1964 Maestrelli : Sistema sublagunare a servizio del centro storico con tracciato lungo il Canal grande da P.Roma fino al Lido Alpina : sistema sublagunare con tracciato tra Ponte della libertà e Lido lungo il Canale della Giudecca con variante lungo Fondamente Nuove e attraversamento dellArsenale.

3 Studio Metroveneta : sistema sublagunare variamente articolato uno dei cui rami è rappresentato dal collegamento Tessera Murano ospedale Studio CTV :sistema sublagunare articolato in ununica linea fra Mestre-Chirignago e Lido di Venezia; il tracciato prevedeva di divergere dal ponte della libertà in corrispondenza dellisola del tronchetto attraversando il centro storico in corrispondenza del Rio Novo e proseguendo lungo il Canal Grande fino al Lido 1989 – Tecnomare: il sistema prevedeva un collegamento di tipo circolare attorno a titto il centro storico di Venezia con punto di interscambio alla stazione FS di S.Lucia 1992 – Winkler: sistema integrato con i trasporti di superficie simile alla proposta ACTV con laggiunta del collegamento Tessera- Fondamenta Nuove – Comune di Venezia – Zollet: proposta di un sistema articolato in tre linee : Mestre-S.Lucia-Canale Giudecca-Lido, S.Lucia–Fondamenta Nuove, Tessera-Murano-Fondamenta Nuove- Biennale

4 La proposta per la sublagunare Condivisione dello stesso materiale rotabile previsto per il sistema guidato di superficie di Mestre Venezia ( STG ). Realizzazione del prolungamento della linea tranviaria di superficie da Favaro fino alla stazione sublagunare dellaeroporto marco polo Integrazione con lSFMR realizzando la stazione della sublagunare dellaeroporto M.Polo a fianco di quella prevista dallSFMR creando così i presupposti per le migliori condizioni di interscambio In questo modo il collegamento Sublagunare diventa la terza linea, in senso temporale ma non certamente di importanza, del più ampio sistema di trasporto rapido di massa che lA.C. sta realizzando sul territorio.

5 La proposta aggiornata al 15/10/2003 I condizionamenti più significativi risultano in sintesi: Interferenza con la giacitura della linea ferroviaria ad alta velocità, programmata in adiacenza allaeroporto M.Polo, e conseguente riposizionamento della stazione di interscambio con il sistema ferroviario metropolitano regionale Incompatibilità della dislocazione ed esercizio del parcheggio scambiatore in corrispondenza al terminal di Tessera a seguito di diversa pianificazione assunta dal Comune di Venezia Mancanza di una pianificazione complessiva dei trasporti merci nel comprensorio lagunare con conseguente venuta meno delle condizioni di esercizio del relativo trasporto sublagunare Introduzione,a carico del promotore, del servizio di commercializzazione dei titoli di viaggio Introduzione di misure atte a contrarre il contributo a carico dellAmministrazione

6 IL TRACCIATO

7 Materiale Rotabile Veicoli – Fornitura di 8 veicoli ( 7 per lesercizio e 1 di riserva ) – Stessa tecnologia dei veicoli del sistema STG – tram su gomma – alimentazione elettrica da rete aerea – sistema di guida vincolata meccanica con rotaia centrale Prolungamento del sistema guidato di superficie con la realizzazione del tratto di collegamento tra Favaro e la stazione sublagunare dellaeroporto M.Polo Tracciato – 4218 m. di tracciato complessivo – 3576 m. con doppia sede riservata – circa 3000 m. di allargamento della sede stradale per ricavare due corsie per lSTG Fermate – realizzazione di due fermate per il sistema STG di superficie in corrispondenza di Tessera e del futuro Stadio

8 Sistema Sublagunare Tracciato 8300 m. di tracciato complessivo sistema a canna unica diametro utile canna 5,8 m. Fermate 6 fermate operative ( 1 Aeroporto M.Polo, 2 Terminal Tessera, 3 Murano Serenella, 4 Fondamente Nove, 5 Opsedale, 6 Arsenale ) 1 fermata predisposta ( Murano S.Mattia ) 1 punto di incrocio Uscite di sicurezza 3 uscite di sicurezza lungo il tracciato oltre alle 8 già previste nelle fermate ( 1 uscita ogni circa m. ) Sistemi per trasporto merci 4 ( 1 Terminal Tessera, 2 Murano Serenella, 3 Fondamente Nove, 4 Arsenale ) Impianti di sistema Rete Aerea di alimentazione lungo tutto il tracciato Rotaia di guida sul manto stradale

9 Dati trasportistici del collegamento Sublagunare Tempo di percorrenza Aeroporto M.Polo - Arsenale 14 min. Velocità Commerciale 35 Km/h Corse al giorno per direzione nei giorni di alta frequentazione 99 Capacità per direzione a massima prestazione – ( a 4 pass/m 2 ) – ( a 6 pass/m 2 ) Capacità per direzione nellora di punta – ( a 4 pass/m 2 ) – ( a 6 pass/m 2 ) Capacità complessiva di trasporto al giorno per direzione – ( a 4 pass/m 2 ) – ( a 6 pass/m 2 ) Capacita complessiva annua – ( a 4 pass/m 2 ) – ( a 6 pass/m 2 ) Produzione annua Km.

10 A partire dalla fermata Aerostazione M.Polo il sistema prosegue verso Venezia con le seguenti caratteristiche: – Tracciato completamente in galleria – Sistema con unica via di corsa condivisa per le due direzioni – Possibilità di incrocio nelle sole aree di stazione e in un apposito punto di interscambio

11 STAZIONI Progressiva 0 Stazione AEROPORTO M:POLO 615 Stazione TESSERA: qui è prevista la realizzazione di un ampio parcheggio di interscambio per Bus e auto private. Questa fermata sarà anche lattestazione in terraferma del servizio di trasporto merci che si prevede di realizzare nelle ore notturne; 2957 Stazioni INCROCIO : è un punto di interscambio previsto per permettere lincrocio dei mezzi in con quelli provenienti dalla direzione opposta; questarea sarà strutturata in modo analogo alle stazioni tuttavia i sistemi di controllo della linea garantiranno di realizzare gli incroci tra i mezzi evitando tempi di attesa Stazione S.MATTIA - nel presente progetto si prevede la realizzazione delle sole strutture portanti comprendendo anche una zona merci. Sarà quindi possibile renderla operativa in un secondo tempo quando saranno realizzate le opere in superficie secondo i piani di sviluppo previsti dallamministrazione comunale Stazione MURANO: da qui – prevedendo la realizzazione di una passerella pedonale - si ha un facile accesso verso la zona storica dellisola di Murano vista la distanza di soli 250 metri dallattuale fermata Actv di Murano Colonna. In questo punto si può anche realizzare un interscambio con le linee di navigazione per realizzare un collegamento,attraverso il canale di murano, con le zone a nord-est dellisola 7235 Stazione FONDAMENTA NUOVE Questo sarà il principale punto di accesso al Centro Storico di Venezia per la maggior parte degli utenti del nuovo collegmento 7696 Stazione OSPEDALE- prevista a servizio della struttura ospedaliera ma anche come secondo punto di accesso al centro storico della città visto che la zona di S.Marco –S.Zaccaria risulta raggiungibile con un percorso pedonale di circa 12/15 min Stazione ARSENALE- fermata capolinea del sistema, attestato in prossimità dellarsenale anche in vista degli sviluppi futuri previsti per questarea

12 DATI TECNICI Lungh linea 8200 Sede riservata 8200 Max pendenza 7% Fermate 6 +1 Stazioni di incrocio 1 Uscite di sicurezza 7+1+3

13 Stima della domanda della sublagunare per componente Componente di domanda Viaggi/giorno per direzione % Turistica viaggi/giorno 66% Sistematica: viaggi/giorno 34% Totale viaggi/giorno 100%

14 Previsioni di domanda Considerato landamento delle presenze turistiche a Venezia si arriva ad una domanda complessiva pari a : Domanda Annua = * 310 = passeggeri per direzione di marcia

15 Tassi di crescita della domanda per componente Da anno 0 a 7 Da anno 7 a 17 Oltre Componente di domanda Sistematica 0,7% 1,2% 0% Turistica 1,8% 1,5% 0%

16


Scaricare ppt "I progetti per Venezia La sub lagunare. I progetti degli anni 60 -90 Nel corso degli anni si sono succedute varie proposte con diverse ipotesi di tracciato."

Presentazioni simili


Annunci Google