La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il parlamento di Paul Wallot Il concorso, al quale parteciparono 189 architetti fu vinto nel 1882 da Paul Wallot da Francoforte con 19 voti dei 21 membri.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il parlamento di Paul Wallot Il concorso, al quale parteciparono 189 architetti fu vinto nel 1882 da Paul Wallot da Francoforte con 19 voti dei 21 membri."— Transcript della presentazione:

1 Il parlamento di Paul Wallot Il concorso, al quale parteciparono 189 architetti fu vinto nel 1882 da Paul Wallot da Francoforte con 19 voti dei 21 membri della commissione. Il problema della cupola: Wallot voleva costruire una cupola di 85 metri. Dovette ridurre le misure perché Guglielmo II voleva permettere soltanto la costruzione di una cupola più piccola di quella del castello. Ciononstante la cupola alla fine era alta 74,16 metri, mentre quella del castello solo 67 m. In occasione dellinaugurazione la cupola fu definita da Guglielmo come Gipfel der Geschmackslosigkeit (culmine del cattivo gusto). Di conseguenza la cupola fu considerato non guglielmina, anche se Guglielmo probabilmente lodiava non perché lo stile non gli piaceva, ma perché il suo valore simbolico era lodiato parlamento. La cupola non fu pomposa, le sue forme erano modeste ed era un capolavoro dellarte di ingegneria.

2

3 Lopinione di Guglielmo II A partire da circa 1892 Guglielmo, forse sotto linfluenza di Reinhold Begas o del pittore Ferdinand Keller, cominciò di parlare male del parlamento. Le sue parole del culmine del cattivo gusto furono uno scandalo pubblico. Gli artisti tedeschi si solidarizzarono con Wallot manifestando e nominandolo membro donore di numerose associazioni artistiche. Quando, nel 1894, Guglielmo si rifiutò di consegnarlo la medaglia doro, vinto dalla giuria unisono, aveva già accettato una professura a Dresda. Guglielmo II chiamò il parlamento in una lettera a Eulenburg il Reichsaffenhaus (casa delle scimmie dellimpero) e scrisse che aveva avuto occasione di offendere Wallot più volte.

4 Commenti Il parlamento non fu solo criticato da Guglielmo II, ma anche dallo storico dellarte Karl von Lützow, che lo descrisse come völlig verunglückte Schöpfung (creazione totalmente fallita). Il tentativo di combinare lo stile del tardo rinascimento italiano con il neobarocco e i principi gotici della nudità architettonica era riuscito nella cupola, che però non si abbinava bene al resto delledificio. Di conseguenza pochi stimavano tutto ledificio: i critici più anziani preferivano la parte rinascimentale, quelli giovani la moderna costruzione di acciao e vetro della cupola. Le definizioni critiche erano molte: un pochino troppo quadrato, per il resto buono (Otto Erich Hartleben), una cassapanca mal imitata (Harry Graf Kessler), un carro funebre di prima classe (Ludwig Hoffmann), non più sopportabile (Werner Hegemann) ecc.

5 Lepigrafe Dem Deutschen Volke Durò due decenni finché lepigrafe ideato da Wallot fu attaccato. Limperatore sapeva in diversi modi non ufficiali tirare per le lunghe lapplicazione delle parole. Solo un anno dopo linizio della prima guerra mondiale fu consigliato a Guglielmo di fare qualcosa contro la crescente perdità di fedeltà del popolo tedesco permettendo lapplicazione delle parole. Guglielmo rispondò che non voleva dare lautorizzazione, ma se la commissione dovesse decidere di attaccare le parole lui non direbbe niente in contrario. Nel 1915 Peter Behrens fu incaricato di disegnare i caratteri, che furono applicati tra il 20 e il 24 dicembre come regalo natalizio per il popolo tedesco.

6


Scaricare ppt "Il parlamento di Paul Wallot Il concorso, al quale parteciparono 189 architetti fu vinto nel 1882 da Paul Wallot da Francoforte con 19 voti dei 21 membri."

Presentazioni simili


Annunci Google