La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Percorsi didattici per lo svantaggio socio-culturale e il decondizionamento scolastico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Percorsi didattici per lo svantaggio socio-culturale e il decondizionamento scolastico."— Transcript della presentazione:

1

2 Percorsi didattici per lo svantaggio socio-culturale e il decondizionamento scolastico

3 Lo svantaggio socio-culturale È una condizione (di tipo culturale, affettivo, linguistico, socio-relazionale) in cui si trova un determinato alunno Un alunno è svantaggiato quando: non apprende come gli altri non è inserito bene lambiente di provenienza presenta una qualche forma di condizionamento che può essere di natura affettivo-relazionale, economica, culturale, ecc. non si integra adeguatamente nel gruppo-allievi

4 Conoscere le cause è utile per: agire in maniera mirata comprendere meglio le problematiche che lallievo presenta e, conseguentemente, sostenerlo con cognizione di causa

5 Indicatori dello svantaggio in classe Iperattività Mutismo Introversione Attenzione labile Svogliatezza Aggressività Assenza di concentrazione Esibizionismo Lentezza nellapprendimento Scarso possesso delle abilità strumentali Apatia Scarsa disponibilità a relazionarsi con gli altri Scarse capacità comunicative a livello linguistico

6 Sfere da non sottovalutare SFERA COGNITIVO-INTELLETTIVA (acquisizione di conoscenze, abilità e competenze) SFERA AFFETTIVO-RELAZIONALE (sicurezza di sé, intraprendenza, autostima, interesse, motivazione, attenzione)

7 Riuscire a coinvolgere tutti i cittadini per diventare protagonisti consapevoli nella società conoscitiva La sfida

8 Nodi rilevanti da sciogliere Investe lo sviluppo delle dimensioni: affettivo-emotiva socio-relazionale cognitivo-intellettiva dinamiche sociali contesti in cui si trova a vivere Comunicazione Formazione posta come: punto di intersezione tra soggetto/soggetti contesto e cultura accesso alla cittadinanza luogo di sintesi tra il particolare dellumano formarsi e luniversalità di una forma democratica ancora non del tutto delineata offerta a tutti, qualora ci si avvalga di una comunicazione basata sulla relazionalità positiva

9 Gli strumenti e le procedure per la rilevazione dello svantaggio Osservazione intenzionale e sistematica (cosa, quando, perché osservare) Quando: bisogna costruire le occasioni in maniera calibrata, proponendo, ad esempio, lavori di gruppo o giochi che richiedano particolari prestazioni da parte dellallievo per rilevarne la presenza/assenza; il quando è funzionale al cosa, giacché ogni attività organizzata ha come presupposto il fatto che il docente vuole rendersi conto se sussistono determinate conoscenze, abilità e competenze nellallievo (o negli allievi)

10 Losservazione non può prescindere dallutilizzazione di uno strumento di registrazione, costruito dal docente per il monitoraggio dei comportamenti dellalunno (lo strumento più in uso è un prospetto in cui registrare le date di osservazione e la presenza/assenza/intensità/ripetitività di quel determinato comportamento o prestazione.

11 Colloquio con lallievo (il colloquio è detto clinico quando avviene mediante luso di una check-list mentale adoperata dal docente nellambito di unoccasione apparentemente informale e, magari, impostata non a livello dualico bensì durante lespletamento di altre attività, onde evitare che la cosa possa essere vissuta dallallievo come un interrogatorio; chiaramente le domande devono essere poche e ben camuffate) Colloquio con gli esponenti della famiglia, con figure amicali, con operatori professionali, ecc. Indagine relativa allambiente di provenienza attraverso strumenti e forme di rilevazione adoperati anche a livello interistituzionale

12 Disegno conoscere le diverse tipologie di test adoperabili mediante il disegno e saper leggere effettivamente i risultati. (Spesso i docenti presumono di saper interpretare elementi di matrice psicoanalitica presenti nel disegno, la qualcosa, invece, richiede una particolare competenza professionale)

13 Giochi Prove oggettive di classe Test Strumenti e procedure per la rilevazione delle cause dello svantaggio e del disadattamento

14 Tecniche di matrice relazionale e comunicativa: Brainstorming Circle-time Problem solving Problem setting Messaggio-Io Toutoring

15 invitati a pronunciarsi su un tema, un problema o anche su una sola parola Si tratta di una modalità espressiva improntata all immediatezza, alla spontaneità e all intuizione di idee liberamente espresse da parte dei presenti è una TECNICA che si può efficacemente utilizzare sia nel gruppo di lavoro con gli adulti, sia nellesperienza scolastica con i ragazzi.

16 INTUITO sfruttando ASSOCIAZIONE RAPIDA RIFERIMENTO AD ALTRI CONCETTI non esistono RISPOSTE GIUSTE o SBAGLIATE tutte concorrono ad ACCERCHIARE la QUESTIONE IN ESAME dando origine anche a possibili SITUAZIONI UMORISTICHE E DIVERTENTI Il conduttore annota ogni intervento e, al termine, con la collaborazione dellassemblea, commenta e valorizza il materiale raccolto Questa TEMPESTA DEI CERVELLI consente a tutti i partecipanti di esprimere lidea che in quel momento passa per la loro mente

17 Si tratta di una TECNICA che aiuta a costruire ed a scoprire costruire ed a scoprire elementi originali e interessanti In alcuni casi può aiutare i presenti più restii, e abitualmente passivi, a prendere la parola senza sentirsi criticati Lesperienza risulta efficace sia sul piano della partecipazione, sia sul piano della motivazione e dell apprendimento I partecipanti, attraverso questa esperienza, possono scoprire reali risorse creative in loro stessi e vivere anche con maggiore intimità la vita di gruppo

18 Una o Due volte a settimana per alcuni minuti MODALITA DI CONDUZIONE TECNICA volta a favorire la COMUNICAZIONE e l ASCOLTO 12 – 15 alunni seduti in circolo Discutere un argomento o un problema con lobiettivo di creare un clima collaborativo ed amichevole attraverso la conoscenza reciproca

19 Far leva sul tipo di PROSSEMICA per favorire la COMUNICAZIONE, stabilendo modalità fisse di riunione e organizzazione della partecipazione di tutti

20 TECNICA efficace in contesti di apprendimento e ricerca e in situazioni di conflitto emotivo discutere in gruppo il problema emerso sia esso una controversia o un problema di disciplina esponendolo con chiarezza ed invitando gli alunni a proporre soluzioni considerando, per ognuna di esse, gli aspetti positivi e quelli negativi Insieme si sceglierà, poi, la soluzione ritenuta migliore e della quale dovranno essere verificati i risultati

21 TECNICA che consiste nel mettere a confronto con genuinità i propri sentimenti e i propri bisogni senza reagire nervosamente o irritarsi inutilmente con il comportamento indesiderato dellalunno

22 DESCRIZIONE (senza giudizio) del comportamento indesiderato 3 momenti DESCRIZIONE delle possibili concrete esperienze COMUNICAZIONE del proprio stato danimo in relazione alle possibili conseguenze HA SOSTANZIALMENTE

23 che esprime COLLERA e COLPEVOLIZZAZIONE dellaltro che esprime ciò che linsegnante prova effettivamente e non scarica direttamente sullalunno valutazioni e giudizi negativi Si tratta di esprimere autenticamente ciò che si prova quando lalunno compie azioni che possono avere un effetto indesiderato MA NON

24 Fare insieme Perseguire fini comuni Operare in gruppo Promuovere le potenzialità di ciascuno GESTIONE DELLA SEZIONE STRATEGIA CON MEDIAZIONE DELLINSEGNAMENTO GRUPPO COOPERATIVO GRUPPO COOPERATIVO A MEDIAZIONE SOCIALE A MEDIAZIONE SOCIALE Obiettivi

25 ALIMENTA UNA CALDA RELAZIONE EDUCATIVA SVOLGE FUNZIONI DI REGIA DIFFERENZIA LA NATURA DEL CONTRATTO FORMATIVO ORGANIZZA UN CLIMA SOCIALE POSITIVO FUNZIONE DELLINSEGN ANTE

26 INTERDIPENDENZA positiva Le CARATTERISTICHE della RELAZIONE EDUCATIVA La FUNZIONE del DOCENTE INTERAZIONE faccia a faccia Uso di COMPETENZE sociali Controllo del COMPORTAMENTO di gruppo L IMMAGINE dellalunno La natura del CONTRATTO FORMATIVO specificità MUTA


Scaricare ppt "Percorsi didattici per lo svantaggio socio-culturale e il decondizionamento scolastico."

Presentazioni simili


Annunci Google