La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

® Lapprendistato in Germania Festival del Lavoro, Brescia (Italy) Workshop21 Giugno 2012 Dove si incontra il lavoro: Lapprendistato in Europa Jessica Erbe.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "® Lapprendistato in Germania Festival del Lavoro, Brescia (Italy) Workshop21 Giugno 2012 Dove si incontra il lavoro: Lapprendistato in Europa Jessica Erbe."— Transcript della presentazione:

1 ® Lapprendistato in Germania Festival del Lavoro, Brescia (Italy) Workshop21 Giugno 2012 Dove si incontra il lavoro: Lapprendistato in Europa Jessica Erbe Istituto federale per listruzione e la Formazione Professionale (BIBB, Bonn)

2 ® Contenuti della presentazione 2 Inquadrare lapprendistato nel sistema educativo della Germania Comprendere il sistema duale di apprendistato (finalità formativa, principi del sistema VET, formalizzazione, organizzazione ovvero: perché duale?) Aspetti finanziari dellapprendistato Dati chiave sullapprendistato (tassi di ingresso, età & requisiti formativi degli allievi, apprendisti & imprese, durata, successo, occupazione) Ruolo delle parti sociali Abbreviazione: (I)VET sta per istruzione e formazione professionale (iniziale) Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia)

3 ® Istruzione e formazione continua e permanente Il sistema educativo in Germania (semplificato) 3 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia) Sistema duale 45% ISCED 3B Scuola second. inferiore Livello secondario I Da 10 (12) a 15/16 anni Livello primario Da 6 a 10 (12) anni Livello secondario II Da 16 a 19 anni – Con possibilità di re-ingresso fra i settori Livello terziario oltre 19 anni Scuola Primaria Form. Prof. a tempo pieno 15% ISCED 3B Scuola second. superiore 40% ISCED 3A Scuola intermedia Grammar school Università ISCED 5A+6 Formazione superiore ISCED 5B

4 ® Acquisire occupabilità Acquisire conoscenze sui processi di lavoro Gestione di sé e responsabilità individuale Obiet- tivi Apprendimento comprensivo Orientamento al problema e alla produzione Riferimento al compito e allesperienza Carattere interdisciplinare Caratte- ristiche Qual è la finalità formativa dell'apprendistato? 4 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia) Apprendere sul posto di lavoro

5 ® 1. Approccio basato sul lavoro (Berufskonzept) Occupabilità attraverso un insieme articolato di competenze (abilità, conoscenze e competenze chiave trasversali) Profili occupazionali e formativi regolati a livello federale Integrazione individuale e sociale attraverso una occupazione competente Base per lapprendimento permanente 2. Principio del consenso Fra organizzazioni datoriali, sindacati, governi federale e statali (Länder) 3. Responsabilità condivisa Due luoghi di apprendimento: imprese e scuole professionali Responsabilità condivisa fra governo e sistema economico Responsabilità condivisa fra livello federale e Länder Quali sono i punti chiave del sistema VET? 5 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia)

6 ® Caratteristiche principali del sistema duale 6 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia) 1.Stretta co-operazione fra governo e sistema produttivo (definizione del quadro, finanziamento condiviso, sviluppo e implementazione degli standard, curricula, valutazione, certificazione) – istituzioni intermedie 2.Standard Nazionali (professionali, formativi, di valutazione) finalizzati a verificare la capacità di agire in autonomia in un ampio campo professionale (competenze tecniche, sociali, personali) 3.Apprendimento sul luogo di lavoro con istruttori qualificati (lavoratori qualificati e tutor) insieme con formatori della VET 4.Inserimento della VET nella governance del sistema di formazione e lavoro (stato e privati), nellerogazione (scuola e impresa), nello status (studente e lavoratore) 5.Istituzionalizzazione della VET, della ricerca sul mercato del lavoro e dellorientamento professionale

7 ® Standard Nazionali (Regolamenti della formazione) Denominazione del profilo Durata della formazione Formazione per il profilo Piano generale di formazione Requisiti desame Regolamenti di formazione Nuovi regolamenti di formazione 230 Regolamenti di formazione rimodernati esempiomeccatronico Su che base si formano gli apprendisti? 7 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia)

8 ® Formazione In-impresa Contratto di apprendistato Camere e altri Soggetti competenti Formatore/tutor Legge sulla formazione Piano di formazione aziendale Impresa Regolamenti di formazione Scuola prof.le obbligatoria Presidente del distretto o supervisore scolastico Docente di scuola professionale Leggi sulla scuola dei Länder Curriculum Scuola professionale Quadro dei curricula Counselling e monitoraggio Personale x la formazione Base legale x la formazione Luogh i di apprendimento Base legale della relazione formativa Base legale x le professioni riconosciute Contenuti della formazione Formazione a scuola Cosa è Duale nel sistema tedesco? Elementi base 8 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia) Finanziamento Imprese formative Stati, distretti e municipalità §

9 ® Sedi di apprendimento - Impresa - Scuola professionale Finanziamento - imprese - stato Normative - Legge federale - Leggi dei Länder Organizzazione - governo dello stato - rappresentanti della società (stakeholders) Le Dualità del sistema duale 9 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia)

10 ® Chi entra nel sistema di apprendistato? 10 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia) Livello di istruzione dei nuovi apprendisti nel 2009 (100%) Età media di ingresso in apprendistato 19+ anni fonte: BIBB-Datenreport 2011 Entrate nel sistema VET iniziale nel 2010 Sistema duale % Formazione a tempo pieno % Altri percorsi di transizione/integrazione % grammar scuola (potrebbero andare alluniv.) 20% Scuola intermedia43% Scuola secondaria generalista33% senza alcun titolo scolastico4%

11 ® Chi entra nel sistema di apprendistato? 11 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia) livello di istruzione dei nuovi apprendisti nel 2009 (in %) Fonte: BIBB-Datenreport 2011

12 ® Tassi di ingresso nellistruzione terziaria* (in %) 12 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia)

13 ® Livelli di qualificazione ISCED ISCED 1+2ISCED 3+4ISCED 5+6Dispersi Germania14,559,126,411,1 EU 2728,046,825,214,4 Fonte: Eurostat, Indagine EU sulle Forze di lavoro, database Eurostat, Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia)

14 ® Piani professionali per i giovani dispersi Fonte: BIBB – Rapporto sui dati della VET Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia)

15 ® I percorsi dei dispersi Fonte: BIBB – Rapporto sui dati della VET Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia)

16 ® Fonte: BIBB-Schaubilder 2010 Nuovi contratti di apprendistato nel per area 16 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia) Quota su tutti i nuovi apprendisti (in %) Servizi Produzione Servizi primari Servizi secondari Attività dei servizi primari: occupazioni con attività commerciali e dufficio, o pulizia, ospitalità, deposito, trasporto Attività dei servizi secondari: occupazioni che riguardano prevalentemente la ricerca, lo sviluppo, organizzazione, gestione, consulenza, insegnamento o pubblicità (es. Attività basate sulla conoscenza)

17 ® Numero dei nuovi contratti di apprendistato nel 2010 maschi 57,7 %; femmine 42,3 % Numero di apprendisti in totale di cui con finanziamento pubblico ,5% Fonte: BIBB-Datenreport 2011, Dati per la Germania Dati chiave sullapprendistato nel sistema duale 17 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia) Imprese che offrono formazione (2010) = 22,5% di tutte le imprese Salario medio per gli apprendisti 678 Tasso di interruzione dellapprendistato (2009) 22,6% Tasso di successo allesame finale 90,2% Numero di profili di formazione350 Durata normale2 – 3,5 anni

18 ® Qual è la situazione occupazionale dopo lapprendistato? 18 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia) (nel 2011)GermaniaEU 15-24enni8,1 %22,7 % 25-74enni5,2 %8,4 % Totale5,5 %9,8 % (nel 2009)Germania Nessuna qualificazione professionale21,9 % Qualificazione professionale (IVET/CVET)6,6 % Titolo dellistruzione terziaria (ISCED 5A)2,5 % Totale8,4 % Tasso generale di disoccupazione per età Tasso di disoccupazione per livello di qualificazione Tasso di permanenza nella stessa impresa61 % Occupazione nellimpresa dove si è svolto lapprendistato

19 ® Quadro istituzionale 19 apprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia) Fonte: Education report working group at the Max Planck istituto for Education Research 1990 Livello statale (Länder): governo del Ministero dellIstruzione Conferenza dei Ministri dell Istruzione federale istituto for Vocational Education e formazione (BIBB) Associazioni dei datori di lavoro Sindacati Organismi competenti (Camere) Comitati desame Scuola professionale Formazione interna allazienda Consigli del lavoro Rappresentanze dei giovani Quadro dei curricula Curricula Sistema duale di istruzione e formazione Ordinanze della formazione, Leggi Livello federale: Ministro dellIstruzione e Ricerca (BMBF) in cooperazione con altri Ministri federali istituto federale per listruzione e la formazione (BIBB)

20 ® Stato (governo federale) Strumenti: leggi (es. BBIG) e ordinanze (es. Regolamenti di formazione) Imprese formatrici (imprese che erogano formazione) Strumenti: contratti e programmi di formazione Organismi Competenti (camere dellartigianato, camere dellindustria & commercio) Strumenti: monitoraggio, consultazione & regolazioni Formazione iniziale in azienda Chi organizza lapprendistato? Focus sui soggetti della Governance 20 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia)

21 ® § Legge sulla formazione § BIBB Governo federale Länder (Regioni) Sindacati datori di lavoro cooperazione fra settore pubblico e privato accordi congiunti di governo, regolazione e finanziamento governo basato su un quadro legislativo Governance: responsabilità condivisa sulla VET – Quattro parti 21 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia)

22 ® Livello nazionale Participazione di rappresentanti delle parti sociali nello sviluppo degli standard; Raccomandazioni ufficiali relative a tutti gli ambiti VET Livello regionale Länder: Raccomandazioni relative al coordinamento fra scuola e impresa Organismi competenti: Counselling; monitoraggio / assicurazione qualità; esami; certificazioni Livello settoriale Contrattazione sullofferta di posti in apprendistato; accordi sul salario per lapprendistato Livello di impresa Pianificazione e gestione della formazione nelle imprese Governance: Ruolo delle Parti Sociali 22 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia)

23 ® Inseriscono, modificano e annullano i contratti nel data-base per lincontro D-S Gestiscono gli esami intermedi e finali Verificano ladeguatezza delle imprese formatrici e lattitudine alla formazione dello staff Danno consulenza alle imprese e agli apprendisti Organismi competenti Supportano e supervisionano i periodi di formazione allestero Supervisionano le attività di preparazione alla formazione, la formazione iniziale e continua Governance: responsabilità degli organismi competenti 23 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia) = camere dellartigianato = camere dellindustria & commercio

24 ® Istituzione: 1970 Base legale: Legge federale sulla formazione 1969, riformata 2005 Supervisione: Ministro dellIstruzione e Ricerca Il management: Comitato di consulenza Scientifica (7 membri) Staff:630 persone Budget 2010: 36,5 milioni di Euro Compiti: LIstituto federale per lIstruzione e Formazione (BIBB) 24 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia) Ricerca Sviluppo Supporto alle Policies Presidente e Vice-Presidente Consiglio damministrazione

25 ® Il BIBB: Analizza levoluzione dellofferta di posti in apprendistato e nellistruzione e formazione continua Sviluppa e aggiorna i profili per la formazione iniziale e continua Conduce ricerche internazionali comparative sulla VET Realizza analisi sui fabbisogni di competenze per il futuro Sviluppa i contenuti per la formazione dei formatori interni allimpresa Supporta i moderni centri VET come soggetti che operano in integrazione con la formazione iniziale e continua interna alle imprese Valuta la qualità dei programmi VET di formazione a distanza Gestisce e supervisiona programmi nazionali e internazionali per lo sviluppo continuo della VET Compiti dellistituto federale per la VET (BIBB) 25 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia)

26 ® Compiti del CdA approva il programma annuale di ricerca approva il bilancio dellistituto esprime raccomandazioni sulla promozione e lo sviluppo della VET commenta la bozza del Rapporto annuale del governo federale sulla VET Membri del Consiglio 1 rappresentante dellAgenzia federale per loccupazione 1 rappresentante dellorganizzazione delle associazioni municipali e 1 rappresentante del Consiglio Scientifico del BIBB Organi del BIBB: il CdA governo federale datori di lavoro Lavoratori Länder Ruolo delle parti sociali Noto anche come "parlamento della formazione professionale" 26 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia)

27 ® Dati per lanno 2007/ 30.9 miliardi EUR (in totale) Stato Chi finanzia lapprendistato? 27 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia)

28 ® Perché? Quali sono i Costi e Benefici per le imprese? 28 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia) Fonte: Walden et alii 2008 (BIBB) Ammontare medio per apprendista per anno

29 ® Benefici individuali 29 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia) Salario/reddito con una qualifica IVET rispetto a quello senza qualifica professionale + 50% In certe aree il salario di quelli con una qualifica avanzata supera il salario con una laurea universitaria (BA) Opportunità di carriera Status / prestigio

30 ® Stato: analisi dei costi e benefici 30 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia) COSTI Scuole professionali / docenti Programmi esterni alle imprese/scuole Riduzioni fiscali (su investimenti) BENEFICI Maggiori ritorni fiscali (maggiori salari) Minore disoccupazione > minore spesa sociale (diretta e indiretta) Minore scolarizzazione a tempo pieno (più costosa)

31 ® Sfide Mancanza di posti in formazione – Sistema per la Transizione Declino demografico – Scarsità di competenze 15% di ogni coorte senza qualifica: necessità di inserire nellapprendistato un numero più ampio di dispersi (giovani con scarsi risultati scolastici, migranti) Deriva accademica: la competizione del sistema duale con le istituzioni dellistruzione terziaria aumenterà; è necessario mantenere/rendere lapprendistato attraente anche per quelli con i migliori risultati scolastici Mancanza di permeabilità fra la formazione duale e listruzione terziaria – Le competenze acquisite durante i percorsi VET devono essere riconosciute negli altri percorsi, incluso quelli universitari La competitività internazionale della forza lavoro richiede qualifiche internazionali con conoscenze di una lingua straniera e competenze interculturali Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia)

32 ® La competizione del sistema VET con le istituzioni dellistruzione terziaria crescerà. Declino demografico Le competenze acquisite nei percorsi VET devono essere riconosciute per il proseguimento, anche nei percorsi universitari. Aumentare la permeabilità fra la formazione duale e listruzione terziaria Qualifiche internazionali con conoscenze di una lingua straniera e competenze interculturali sono sempre più importanti. Aumentare la competitività della forza lavoro Sfide – Quadro generale 32 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia)

33 ® Popolazione per gruppi detà (%) Fonte: Ufficio federale di Statistica, XI previsioni coordinate sulla popolazione, Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia) Sfide – Demografia

34 ® Sfide – alcuni rimangono fuori (DS/scuola/transizione) 34 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia)

35 ® Risposte Patto nazionale sulla VET Creare catene educative Più flessibilità e permeabilità Assicurazione di qualità e sviluppo Rendere più attraente la VET per quelli con i punteggi migliori Risposte alle sfide 35 Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia)

36 ® Grazie per lattenzione. Jessica Erbe Bundesinstitut für Berufsbildung Tel.: Lapprendistato in Germania (Jessica Erbe, BIBB; 21 giugno 2012 Brescia)


Scaricare ppt "® Lapprendistato in Germania Festival del Lavoro, Brescia (Italy) Workshop21 Giugno 2012 Dove si incontra il lavoro: Lapprendistato in Europa Jessica Erbe."

Presentazioni simili


Annunci Google