La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Pavia, li 18 maggio 2012 Università di Pavia Palazzo San Tommaso Aula G1 Piazza del Lino n2 Pavia Ore 11 ca Discussione: Contributo Dott. Vincenzo Vigna.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Pavia, li 18 maggio 2012 Università di Pavia Palazzo San Tommaso Aula G1 Piazza del Lino n2 Pavia Ore 11 ca Discussione: Contributo Dott. Vincenzo Vigna."— Transcript della presentazione:

1 Pavia, li 18 maggio 2012 Università di Pavia Palazzo San Tommaso Aula G1 Piazza del Lino n2 Pavia Ore 11 ca Discussione: Contributo Dott. Vincenzo Vigna Relazioni analitiche su:

2 Dott. VINCENZO VIGNA MEDICO CHIRURGO già Professore a contratto di Cardiochirurgia D'Urgenza Università degli Studi di Pavia Specialista in Chirurgia Generale Specialista in Cardioangiochirurgia Specialista in Chirurgia Toraco-Polmonare Idoneità Nazionale a Primario di Chirurgia Cardiochirurgo di ruolo Divisione Cardiochirurgia Dirigente 1° livello Istituto di Ricerca e Cura a Carattere Scientifico Policlinico San Matteo -Pavia - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA DIVISIONE DI CARDIOCHIRURGIA Direttore: Prof. Mario Viganò

3 TUMORI: SCARSI RISULTATI IN 40 ANNI NECESSITÀ di un CAMBIAMENTO paradigmatico nella RICERCA ONCOLOGICA. Analizzata la mortalità per TUMORI in Italia e negli Stati Uniti RIFLESSIONI E PROPOSTE Dott.Vincenzo Vigna: Rivedi su:

4

5

6 Con tutti i limiti della sinteticità e le numerose variabili dal 1975 al 2007, si noti negli Stati Uniti l'aumento della mortalità per TUMORI di oltre il 20%. Osservazioni in Italiano: Dott.Vincenzo Vigna. Al contrario la mortalità per malattie cardiovascolari è in netta diminuizione (oltre il 20%)

7 I seguenti dati analitici, sulla improrogabile necessità di un cambiamento paradigmatico nella ricerca oncologica, dovrebbero essere chiari e convincenti: sono stati catalogati progetti per un finanziamento complessivo di 36,96 MILIARDI di DOLLARI stanziati dal 1986 al 2010 negli USA. E' stata elaborata una TABELLA interattiva costituita da una enorme banca dati con innumerevoli links, per accedere si clicchi: Dott.Vincenzo Vigna:

8 Dal link si aprirà la seguente tabella interattiva, costituita da progetti finanziati con 36,96 miliardi di dollari

9 Esempi links interattivi della tabella costituita da progetti finanziati con 36,96 miliardi di dollari

10 Esempi links interattivi della tabella costituita da progetti finanziati con 36,96 miliardi di dollari

11 Esempi links interattivi della tabella costituita da progetti finanziati con 36,96 miliardi di dollari

12 Brevi note indroduttive sulle successive diapositive: Sono stati studiati ed elaborati vari dati statistici dell'Istituto Superiore di Sanità - Epidemiologia dei Tumori Si anticipa quanto segue: La mortalità per Tumori in Italia negli ultimi 40 anni non è diminuita. Volutamente è stata analizzata la fascia di età fino a 74 anni, tranne due grafici originali (17 e 18) che riportano mortalità, incidenza e prevalenza fino ad 84 anni. (In tal caso la mortalità ovviamente sarebbe più alta) Dott.Vincenzo Vigna: Il numero di decessi per anno è andato aumentando negli ultimi trent'anni, ma nell'ultimo decennio l'aumento è stato meno evidente

13 La diapositiva seguente riporta una sintesi degli Stati Uniti (Cancer Statistics Review ) Si noti quanto segue: Dott.Vincenzo Vigna: La mortalità per Tumori, nei casi di diagnosi precoce, è BASSA La mortalità per Tumori, nei casi di una diagnosi in stadio avanzato, è MOLTO ALTA MOLTO ALTA

14 I 4 Tumori più frequenti: La mortalità per Tumori è BASSA in caso di diagnosi precoce. E' molto alta nel caso di una diagnostica in stadio avanzato.

15 Sono stati studiati ed elaborati vari dati statistici dell'Istituto Superiore di Sanità - Epidemiologia dei Tumori Si farà riferimento per semplicità al TASSO GREZZO perchè misura la frequenza reale dei TUMORI. Molti tumori sono in aumento ed altri in diminuzione per cause, concause e motivi che esulano da questa presentazione. Si prenda atto dai numeri che, solo nelle regioni dove Si prenda atto dai numeri che, solo nelle regioni dove si pratica lo screening diagnostico del tumore si pratica lo screening diagnostico del tumore della mammella in maniera più capillare, lo stesso è causa della mammella in maniera più capillare, lo stesso è causa di una minore mortalità. di una minore mortalità. Consiglio: prevenzione e screening Dott.Vincenzo Vigna:

16 Uomini Dott.Vincenzo Vigna: (elaborazione dai dati Istituto Superiore di Sanità - Epidemiologia dei Tumori ITALIAwww.vincenzovigna.it Come è evidente dai dati esposti, purtroppo la mortalità complessiva per Tumori non è sostanzialmente diminuita nel 2009 rispetto al 1970

17 Dott.Vincenzo Vigna: (elaborazione dai dati Istituto Superiore di Sanità - Epidemiologia dei Tumori ITALIAwww.vincenzovigna.it Come è evidente dai dati esposti, la mortalità per tumori del colon retto negli ultimi anni è in lieve diminuizione (grazie allo screening)

18 Dott.Vincenzo Vigna: (elaborazione dai dati Istituto Superiore di Sanità - Epidemiologia dei Tumori ITALIAwww.vincenzovigna.it Come è evidente dai dati esposti, la mortalità per tumori dei polmoni è in diminuizione negli ultimi anni per l'uomo, è in aumento per le donne

19 Dott.Vincenzo Vigna: (elaborazione dai dati Istituto Superiore di Sanità - Epidemiologia dei Tumori ITALIAwww.vincenzovigna.it Come è evidente dai dati esposti, la mortalità per tumori della prostata è in aumento

20 Dott.Vincenzo Vigna: (elaborazione dai dati Istituto Superiore di Sanità - Epidemiologia dei Tumori ITALIAwww.vincenzovigna.it DONNA I tumori della mammella dell'uomo sono molto rari ma altrettanto malign i, non sono statisticamente significativi Come è evidente dai dati esposti, la mortalità per tumori della mammella nella donna negli ultimi anni è in diminuizione (grazie allo screening). Tale dato sarà più evidente nelle prossime diapositive dove saranno messe a confronto in ordine alfabetico tre regioni con screening più diffuso e tre regioni con screening meno diffuso

21 Dott.Vincenzo Vigna: (elaborazione dai dati Istituto Superiore di Sanità - Epidemiologia dei Tumori ITALIAwww.vincenzovigna.it Calabria Lombardia Si noti che in alcune regioni (es. 2: Lombardia) dove lo screening per il tumore della mammella è più diffuso da tempo, la mortalità dal 1990 è in diminuizione. In altre regioni, dove è meno diffuso lo screening del tumore della mammella, purtroppo la mortalità è ancora in aumento (es. 2: Calabria)

22 CONCLUSIONIPrevenzione e Screening precoce (per quanto oggi si possa fare) Rivedi su: Dott.Vincenzo Vigna: Ed OVUNQUE

23 Screening oggi: Routine ematochimica, ecg, torace, eco/TSA, Pap test, Mammografia, PSA, Mayer feci, melanoma (SI) (SI) (SI) (SI) RX? RNM? TAC? PET? PET/TAC? Scintigrafie? Coronarografie? NO! NO! NO!

24 ICRP massima dose ammessa Med. Nucl. cuore (30 mCi - 99mTc) TAC zona pelvica PET attuali (10 mCi -FDG) Dose di radiazione [mrem] Fonte: 1990 Recommendations of the ICRP p. 46, Table 6; NCRP Report 100; ICRP 53, publication 80; Esami con Dose Radioattiva pericolosa Obiettivo Sociale Ridurre sostanzialmente la mortalita da cancro attraverso la Diagnosi Precoce Obiettivo Tecnico Rivelare informazioni circa il cambiamento delle cellule del corpo: nella forma, struttura e metabolismo o altri processi biologici

25 Screening oggi: Da qualche mese anche in due città in ITALIA (MILANO E RENDE -CS-) può essere effettuata una TAC spiral flash con volte meno radiazioni. (Vedi filmato)

26 Screening domani di tutto il corpo: Il 3 D – C B S IDEALE IDEALE

27 Il 3D-CBS sarà la nuova PET-TAC del futuro. La nuova tecnologia è stata già avvalorata da pareri e relazioni scritte da numerosi Scienziati internazionali. PER L'80% DONATA ALL'UMANITA' Tali scritti sono sempre visibili sui siti: e Dott.Vincenzo Vigna:

28

29 quindi: NECESSITÀ di un CAMBIAMENTO paradigmatico nella RICERCA ONCOLOGICA, implementando le nuove tecnologie emergenti, oggi, sottovalutate e poco valorizzate Dott.Vincenzo Vigna:

30 Dott.Vincenzo Vigna: GRAZIE PER LA CORTESE ATTENZIONE Rivedi su: TUMORI: SCARSI RISULTATI IN 40 ANNI NECESSITÀ di un CAMBIAMENTO paradigmatico nella RICERCA ONCOLOGICA.


Scaricare ppt "Pavia, li 18 maggio 2012 Università di Pavia Palazzo San Tommaso Aula G1 Piazza del Lino n2 Pavia Ore 11 ca Discussione: Contributo Dott. Vincenzo Vigna."

Presentazioni simili


Annunci Google