La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ablazioni in radiofrequenza delle aritmie sopraventricolari Venerdì 09 Novembre 2012 Dott. P. SARTORI S. C. Cardiologia – IRCCS A.O.U. San Martino - Genova.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ablazioni in radiofrequenza delle aritmie sopraventricolari Venerdì 09 Novembre 2012 Dott. P. SARTORI S. C. Cardiologia – IRCCS A.O.U. San Martino - Genova."— Transcript della presentazione:

1 Ablazioni in radiofrequenza delle aritmie sopraventricolari Venerdì 09 Novembre 2012 Dott. P. SARTORI S. C. Cardiologia – IRCCS A.O.U. San Martino - Genova

2 L’EPIDEMIOLOGIA DELLA ARITMIE 2% FV Data source: Baily D. J Am Coll Cardiol. 1992;19(3):41A. 34% Fibrillazione Atriale 18% NON DETERMINATE 6% TPSV 6% BEVs 4% Flutter Atriale 9% SSS 8% Disturbi della conduzione 3% MI 10% TV 44%

3 LINEE GUIDA DELLE ARITMIE SOPRAVENTRICOLARI

4

5 LINEE GUIDA DELLA FIBRILLAZIONE ATRIALE

6 Indicazioni classe I A European Heart Journal 2012 ESC GUIDELINES

7 Registro Italiano

8

9 Registro Americano ablazioni eseguite su 3375 da 68 centri (14% alto volume) nel 2000 The NASPE prospective Catheter Ablation Registry PACE 2000; 23:

10 NASPE Registro prospettico della ablazioni transcatetere The NASPE prospective Catheter Ablation Registry PACE 2000; 23:

11 NASPE Registro prospettico della ablazioni transcatetere The NASPE prospective Catheter Ablation Registry PACE 2000; 23:

12 RISULTATI DELL’ABLAZIONE DELLA FIBRILLAZIONE ATRIALE

13 Risultati a lungo termine (5 anni) delle ablazioni di fibrillazione atriale parossistica Circulation 2010; 122: F. Ouyang et al

14 Circ Arrhythm Electophysiol 2010; 3:32-38 Survey mondiale sul metodo l’efficacia e la sicurezza dell’ ablazione transcatetere della fibrillazione atriale

15 Circ Arrhythm Electophysiol 2010; 3:32-38

16 LE PROCEDURE ABLATIVE HSM-DIMI DAL 2001 AD OGGI n° /anno

17 ARITMIE SVT STUDIATE DAL 2008 N° 189

18 N° 171 PROCEDURE ABLATIVE

19 171 PROCEDURE ABLATIVE AISV DAL 2008 Efficacia in acuto 89,5% Complicanze maggiori 1,7% 2 Accessi vascolari trattati chirurgicamente 1 BAV III parossistico durante RFCA F.A  PM Recidive 11,1 % (10 FL.A 2 FL.Atipico 1 FA 2 TAE 3 AVRT 1 AVNRT) 50%  II procedura efficace Insuccesso procedurale 11,5 % Tempo di scopia medio 13’

20 Dott. P. SARTORI S. C. Cardiologia – IRCCS A.O.U. San Martino - Genova L’ablazione in radiofrequenza nel trattamento delle aritmie atriali: valore aggiunto Inserire fotografia LO STUDIO DELL’ARITMIA Lo studio elettrofisiologico contestuale alla procedura ablativa permette la diagnosi differenziale delle aritmie e guida il corretto trattamento L’EFFICACIA DEL TRATTAMENTO L’efficacia del trattamento con ablazione in RF è superiore 90 % per le tachicardie reciprocanti ed il flutter atriale tipico L’efficacia del trattamento con ablazione in RF per flutter atipico e per fibrillazione atriale varia da 50-85%

21 Dott. P. SARTORI S. C. Cardiologia – IRCCS A.O.U. San Martino - Genova Inserire fotografia LA SICUREZZA DEL TRATTAMENTO Safety nel trattamento con ablazione in RF è superiore al 98% per le tachicardie reciprocanti ed il flutter atriale comune Safety nel trattamento con ablazione in RF è 95% per la fibrillazione atriale e per il flutter atriali atipici FAVOREVOLE RAPPORTO COSTO/EFFICACIA Riduzione degli accessi ai PS, dei ricoveri ospedalieri e dei controlli ambulatoriali Sospensione dei trattamenti anticoagulante ed antiaritmico per le tachicardie reciprocanti ed i flutter atriali tipici L’ablazione in radiofrequenza nel trattamento delle aritmie atriali: valore aggiunto

22 Grazie della cortese attenzione


Scaricare ppt "Ablazioni in radiofrequenza delle aritmie sopraventricolari Venerdì 09 Novembre 2012 Dott. P. SARTORI S. C. Cardiologia – IRCCS A.O.U. San Martino - Genova."

Presentazioni simili


Annunci Google