La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Anno Scolastico 2012-2013. Ci sono cose che avvengono per caso, il caso, talvolta, sorride ad eventi fortunati. “Nonni in internet” è nato, per caso,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Anno Scolastico 2012-2013. Ci sono cose che avvengono per caso, il caso, talvolta, sorride ad eventi fortunati. “Nonni in internet” è nato, per caso,"— Transcript della presentazione:

1 Anno Scolastico

2 Ci sono cose che avvengono per caso, il caso, talvolta, sorride ad eventi fortunati. “Nonni in internet” è nato, per caso, da un contatto....in internet... Credo personalmente, e sono sicura di parlare a nome di tutto il personale che nell‘Istituto Comprensivo “Leone Caetani” lavora e con l'istituto collabora, nel dialogo intergenerazionale come credo fermamente nel long life learning. I nostri nonni internauti, trasmigratori digitali, sono stati presi per mano dai nipoti, effettivi ed adottati, nativi digitali. La memoria e l'esperienza hanno preso una piega nuova, sono state comunicate attraverso un modo attuale di comunicare: il sistema informatico. Non più nonni soli sulle panchine (come osserva Claudio Baglioni) ma nonni e bambini che si prendon per mano (come sogna Francesco Guccini). La scuola, ancora una volta, ha svolto la funzione sociale più importante: unire e garantire una forma di apprendimento, l'apprendimento che rende la persona libera dal giogo del non sapere e del non saper fare, ma, soprattutto, libera di esplorare, scoprire, pensare autonomamente. Dott.ssa Patrizia Pochesci – Dirigente Scolastica

3 Un mio pensiero sul corso Mi chiamo Rosetta Fontanelli, sono nata a Volterra in provincia di Pisa, mi sono trasferita a Roma dopo il matrimonio “perché mio marito è romano”, dove ho vissuto per cinque anni ed è nato il primo figlio Mauro. Negli anni Settanta, per motivi di lavoro, siamo venuti a Cisterna, dove dopo due anni è nato il secondo figlio Davide. Sono passati più di 40 anni, trascorsi ad occuparmi della casa perchè sono una casalinga. Tramite una vicina di casa sono venuta a conoscenza di questo corso di informatica. Non posso esprimere con il pensiero tutto l'entusiasmo che provo frequentando questo corso. Ho finalmente l'opportunità pian piano di entrare in un mondo a me sconosciuto a cui non credevo possibile accedere. Ogni giorno faccio un passo avanti e spero finalmente di entrare nel mondo moderno. Rosetta Mi chiamo Franca Di Cosmo e sono nata in un paesino di montagna, Pettorano Sul Gizio in provincia di L’Aquila. Mi sono trasferita insieme alla mia famiglia d’origine circa 40 anni fa a Cisterna di Latina. Attualmente il mio nucleo familiare è composto da quattro persone. Mio marito si chiama Mario con il quale sono sposata da 38 anni, lui è un piccolo artigiano edile. Con mio marito condividiamo la stessa passione, la danza sportiva. La mia prima figlia Sonia lavora in un studio commercialistico a Roma, a lei piace molto andare a teatro e ama la musica jazz. La mia seconda figlia, Roberta, che a giugno terminerà gli studi in Scienze Biologiche applicata alla medicina, attualmente sta svolgendo una ricerca nell’ospedale di Tor Vergata. In ultimo, abbiamo da circa 8 anni, un cagnolino di nome Houdinì, a volte dispettoso, ma sa sempre come strapparci un sorriso. Questa è la mia famiglia. FRANCA La videoscrittura

4 MI PRESENTO “Nonni su internet” è un corso per insegnare alle persone di una certa età a usare il computer, specialmente se hanno nipoti, per essere al passo con i giovani. Io non ho ancora dei nipoti, ma è da molto che desideravo partecipare a uno di questi corsi. Mi chiamo Angela Lo Basso, ho 66 anni e sono nata il 15 Gennaio 1947 a Molfetta (BA). Abito a Cisterna dal 1972, l’anno in cui mi sono sposata: ho due figli maschi, il primo sposato, abita a Cisterna e lavora in polizia. Il secondo è sempre militare, ma nell’esercito e si trova a Maniago in Provincia di Pordenone, nel Veneto. E’ anche per questo che vorrei imparare a usare il computer. Sono una persona curiosa di sapere e di apprendere. Mi piace la lettura, leggo molti libri, tranne i gialli. Guardo molti documentari, tra cui quelli di Piero Angela come “Passaggio a Nord-Ovest” e “Quark” e documentari sulle antiche popolazioni e sui monumenti. Su RAI TRE vedo spesso “Geo e Geo” e “A spasso con la natura”. Vinsero issi, ma assai caro ce costò, perché zi Remo, buttero orgoglioso, sceso da sella subbito ce menò, e disse n tono tremendo e imperioso: Io so de Cisterna e nò mè ngannate, bàri, mò puro le bici me dàte!. ‘No ggiorno zì Remo, fio de cisternesi, nato a na casa de Via delle Grotte, fece a gara, in bici, co ddù coresi, che poi ce piarono puro le botte. Fu così: isso co la bici di legno, chiantri tenevano chelle più bòne, e partirono prima, senza ritegno, perché a ogni costo ognuno vince vòne. “No i fate arrabbia i cisternesi” di Francesco Pompili (sonetto in dialetto cisternese) Angela Lo Basso La videoscrittura – immagini e caselle di testo

5 Marzo La primavera aspetta là dietro l’uscio. Viene Marzo, e in fretta in fretta le accomoda per bene sedili di verzura, letti di fiorellini. Poi fuor delle mura chiama allegro i bambini, perché le facciano festa con i lor giuochi e canti. Quando ogni cosa è presta, grida: - Signora, avanti! Poesia di Guido Mazzoni Eccomi qua!!!!! Mi chiamo Dorina Ardito, ho 55 anni e sono la nonna di due splendidi nipotini. Faccio la casalinga e quando ho saputo di questa iniziativa “Nonni su internet” mi sono iscritta subito. Ho trovato la cosa molto interessante e coinvolgente. Spero di apprendere nel migliore dei modi tutto quello che le insegnanti, con la loro disponibilità, mi insegneranno. Dorina Con affetto La videoscrittura- il carattere – wordart – le forme

6 PER I NONNI SU INTERNET Il mio nome è Mauro Federici di anni 65, non felicemente pensionato. Abito a Cisterna. Sono sposato, ho tre figlie e due nipotini. Sono soddisfatto di ciò. Alla mia età non ci sono molte pretese. Ho aderito a questo corso non per essere un provetto navigatore dell’etere, ma per districarmi un poco in un mondo diventato piccolo, perché posso rivolgermi a tutto il mondo in tempo reale. Spero di riuscirci grazie a insegnanti pazienti e sapienti. MAURO Un pensiero sul corso Sono molto contento di frequentare questo corso, perché mi da’ la possibilità di adoperare il computer per imparare a navigare e per fare delle ricerche interessanti. Non avrei mai immaginato di fare questa esperienza alla mia età. Questo mi rende molto felice, così non sarò più costretto a chiedere aiuto a mio figlio o a mio nipote. REMO La videoscrittura – immagini e disegni realizzati con Paint

7 IL CUORE Per noi il cuore non è solo quell’organo che fa circolare il sangue nelle nostre vene e nelle nostre arterie assicurandoci la vita e benessere. Il cuore è il centro dei nostri sentimenti più belli più nobili, ma anche fonte dei sentimenti meno nobili come l’odio, l’indifferenza, l’egoismo. “Ha un cuore grande cosi” diciamo di una persona generosa, al una persona egoista diciamo: “Sei proprio senza cuore”. “Mi hai spezzato il cuore” diciamo alla persona che ci ha fatto soffrire, a chi, invece, vogliamo tanto bene diciamo: “Ti porto nel cuore”. “ Mi ha rubato il cuore” diciamo alla persona che ci ha fatto innamorare di sé e a chi è insensibile diciamo: “Hai un cuore di pietra”. Questo termine è così importante nella nostra vita che, non solo rappresenta il centro delle nostre emozioni e dei nostri sentimenti, ma, rappresenta anche, il luogo in cui prendiamo tutte le nostre decisioni. Per questo, ringraziamo Dio, siamo tutti nelle sue mani: quando andremo davanti a Lui non conteranno le nostre realizzazioni, ma il cuore e la buona volontà che abbiamo messo in gioco. Il cuore, quante emozioni ci fa vivere e soffrire queste rimangono per sempre, il resto è polvere che il tempo spazza via…Antonio La videoscrittura – inserimento di immagini e disegni

8 Chi sono io? Mi chiamo Antonio, sono nato a Teano (CE) nel lontano 16 Marzo La mia vita inizia in un paese piccolissimo, San Marco ! All’età di solo 18 anni mi sono arruolato nella Guardia di Finanza. Questo lavoro mi ha fatto conoscere tantissime belle città italiane. Pochissimo tempo dopo ho conosciuto una bella ragazza che ha fatto innamorare il mio cuore. Era inevitabile che diventasse la compagna della mia vita: il suo nome è MAZZEI Maria nata a Francolise (CE) il 10 Settembre Dal nostro amore, l’8 Ottobre 1977 è nato un bel bambino, che è stato chiamato Silvio. Ora, come il padre, fa il finanziere. Dopo qualche tempo, il 26 Marzo 1980, è nato Fabio e anche lui, come il padre e il fratello, fa il Finanziere. Silvio, una volta diventato grande innamoratosi, anche lui, di una bella ragazza della Romania, il 24 Luglio 2006 ha avuto una bellissima bambina a cui è stato dato il nome di MARIANOEMI. Tutti abitiamo nel Comune di Cisterna, tranne Fabio che abita a Borgo Montello con la sua compagna Mara. Ora faccio il nonno felice accompagnando la nipotina a scuola e andando a riprenderla all’uscita dalla scuola. Non mi restava altro che fare il corso di computer per poter fare delle bellissime raccolte di fotografie e conservarle in modo elettronico, ma anche per poter conoscere le nuove tecnologie. La videoscrittura – composizioni - immagini salvate da internet

9 Presentazione Mi chiamo Lea Zaottini sono nata a Cisterna il 7 Luglio Sono sposata, sono mamma e anche nonna di due bambini. Frequento il corso di computer, spesso grandi difficoltà ostacolano l’apprendimento, ma a scuola si viene per imparare e anche io prima o poi imparerò… “speriamo!”. Ho deciso di frequentare questo corso per avere cognizione del mondo virtuale, essere informata sulle tecnologie e sperimentare nuove forme di comunicazione. LEA La videoscrittura – composizioni - immagini salvate da internet

10 La mia passione La mia passione, è il ballo. Fin da ragazzo la passione per il ballo era molto sentita, ma a causa della mia forte timidezza non riuscivo quasi mai ad andare a ballare con i miei amici. Questo mio problema della timidezza ha avuto una forte influenza nel percorso della mia adolescenza. Dopo tanti anni, a causa del lavoro che svolgevo, mi sono trasferito a Cisterna, dove ho conosciuto dei bravissimi maestri di ballo e con loro è finalmente esploso quel coraggio necessario per poter ballare con tantissima serenità, ma non solo, frequentando la scuola, ho avuto la grande fortuna di conoscere delle splendide persone, che tuttora frequento spesso. Ormai sono dieci anni che frequento la scuola di ballo. Credo che sia arrivato il momento di lasciarla e continuare ad andare a ballare senza più l’ausilio della scuola. Cisterna in questi anni mi ha dato tanto: il ballo, la casa e quella tranquillità che ogni persona desidera. Per sempre Cisterna resterà la mia residenza fissa. A.G. La videoscrittura – composizioni - immagini salvate da internet usate come sfondo

11 Una ricetta molto gustosa Per 4 persone Linguine ai frutti di mare al cartoccio Linguine 400 g Cozze 500 g Vongole 400 g Pomodori maturi e sodi 500 g 3 spicchi d’aglio Basilico Origano Olio extravergine d’oliva Peperoncino Sale Procedimento Lavate bene le conchiglie, poi fatele schiudere in un tegame in cui avrete fatto insaporire dell’olio con uno spicchio d’aglio schiacciato e un po’ di origano fresco. Man mano che le valve si aprono dividete i gusci in due eliminando quelli vuoti; filtrate e conservate il liquido rimasto. Pelate i pomodori tuffandoli in acqua bollente, privateli dei semi e tritateli. Scaldate qualche cucchiaio d’olio con il trito dei due spicchi d’aglio rimasti, versate i pomodori e fateli asciugare per qualche minuto, quindi condite con sale e un po’ di peperoncino. Spadellate le linguine, precedentemente cotte al dente in abbondante acqua salata, nel sugo mescolandole con le mezze conchiglie con il mollusco, un trito di basilico e origano e un mestolo di liquido di cottura dei molluschi. Mescolate e versatele con il loro sugo sul foglio per il cartoccio. Chiudetele e fate scaldare in forno caldo (220°) per 5 minuti circa. Servite portando in tavola il cartoccio aperto su un piatto da portata. ANTONIO Cuocete gli spaghetti in acqua salata con i piselli, scolateli e conditeli con i funghi, i gamberetti e la polpa di pomodoro. Ingredienti per 4 persone.  Spaghetti: g 280  Funghi champignon g 200  Piselli surgelati: g 100  Scalogno g 50  Polpa di pomodoro fresco: g 100  Olio extra vergine di oliva  Sale Buon Appetito Pulite, lavate e tagliate i funghi a fettine, rosolateli in una padella con lo scalogno tritato e un cucchiaio di olio. Unite i gamberetti, salate e continuare la cottura per 5 minuti. La videoscrittura – internet e le sue risorse

12 CREMA DI LIMONCELLO INGREDIENTI 500 ml di alcool a 90° 1 litro di latte intero UHT 5 limoni biologici non trattati 350 g di zucchero 2 bustine di vanillina PROCEDIMENTO Tagliare la buccia dei limoni con il pela patate a listarelle senza il bianco. In un vasetto ermetico mettere l’alcool e immergervi le bucce. Lasciare in infusione per una settimana: dopo tale periodo, togliere le bucce. Riscaldare il latte e sciogliervi lo zucchero senza bollire, far raffreddare, aggiungere la vanillina, mescolare il tutto. Passare nel colino con un panno bianco in una bottiglia con la chiusura ermetica E mettere nel congelatore. Angela Crostata al cioccolato Ingredienti  10 g di fecola  200 g di zucchero  250 g di mascarpone  250g di ricotta  100 g di cioccolato fondente  1 bustina di vanillina  2 tuorli d’uovo  zucchero a velo  un cucchiaio di cannella  400 g di pasta frolla Procedimento Stendete la pasta frolla, mettetela in una teglia con carta da forno di diametro cm togliendo una piccola parte per formare delle strisce. A parte, in una terrina, mescolate la ricotta, i tuorli, lo zucchero, la fecola, la vanillina e la cannella con lo sbattitore, fino a formare una crema; per ultimo, aggiungete il mascarpone e il cioccolato a pezzetti. Versate nella tortiera, adagiate sopra le strisce di pasta frolla e cuocete in forno caldo per 45 minuti a 180°. Spolverate con lo zucchero a velo e… buon appetito!!! Dorina La videoscrittura – internet e le sue risorse

13 Il giorno e la notte le sfumature di colore Paint – un mondo da scoprire

14 BUONA PASQUA ANIMALI ESPRESSIVI Giochi di colori

15 Paint – le forme di word

16 Antonio via Borgo Flora Cisterna, lì 19 aprile 2013 Carissimi Paolo e Francesca, i giorni trascorsi insieme sono ancora vivi nella nostra memoria e ci auguriamo di trascorrerne altri con la stessa spensieratezza, la prossima estate. Abbiamo pensato di riunire qualche amico per festeggiare le nostre nozze d’argento il 25 aprile prossimo. Sarete nei nostri? Sarà una cosa semplicissima; alle 18 celebriamo una messa per benedire gli anelli e poi in un locale vicino cosa che si chiama “La trattoria” a festeggiare. Fateci sapere in maniera che possiamo prenotare.

17 Le forme di word - Giochi di colori

18 CISTERNA DI LATINA GIARDINI DI NINFA LA SORGENTE DOVE VIVE UNA RARA TROTA DI ACQUA DOLCE Ricerca di immagini

19 Giochi su internet

20 Buon pomeriggio, Vi saluto a presto Remo Lavoro eseguito: l’invito, va bene? Carissimi Nadia e Claudio, i giorni trascorsi insieme sono ancora vivi nella nostra memoria e ci auguriamo di trascorrere altri con la stessa spensieratezza, la prossima estate. Abbiamo pensato di riunire qualche amico per festeggiare le nostre nozze d’argento il 25 aprile prossimo. Cara sig. Maria, spero che il corso sarà proficuo, io cerco di mettercela tutta. Saluti Angela

21 Il corso “Nonni su internet”, promosso dalla Fondazione “Mondo Digitale” di Roma e realizzato, anche quest’anno, nell’Istituto Comprensivo “Leone Caetani” a Cisterna di Latina, si è confermata un’esperienza singolare, che ha coinvolto generazioni differenti in un processo di trasmissione di conoscenze e di ricordi, nonché di acquisizione di competenze informatiche, in un’era in cui il computer è diventato un’indispensabile strumento che consente a tutti di migliorare la qualità della propria vita. Il corso si è svolto dal mese di novembre 2012 fino alla fine di aprile I nonni hanno avuto come tutor alcuni alunni frequentanti la classe quinta del plesso “Duilio Cambellotti”. Come insegnanti del corso siamo state testimoni di un vero e proprio “miracolo”: alcuni nonni, infatti, non sapevano usare in alcun modo il computer. In quindici lezioni hanno imparato a utilizzare la videoscrittura, a disegnare, a giocare, a navigare su internet e a mandare messaggi con la posta elettronica. E’ stato emozionante nelle ultime lezioni sentirsi dire che non pensavano di riuscire ad apprendere così tanto. Ciò che ci ha colpito di più è stata la loro straordinaria forza di volontà e il desiderio di apprendere che ha permesso di superare qualunque ostacolo, ma anche di stabilire con i bambini e con noi insegnanti un rapporto di comprensione e di affetto. Questo ha costituito per tutti un eccezionale e sorprendente arricchimento a livello umano. Paola Balzaretti, Patrizia Fabrizi, Maria Romei


Scaricare ppt "Anno Scolastico 2012-2013. Ci sono cose che avvengono per caso, il caso, talvolta, sorride ad eventi fortunati. “Nonni in internet” è nato, per caso,"

Presentazioni simili


Annunci Google