La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DIGITALIZZAZIONE DIGITALIZZAZIONE DEL TRIBUNALE DI ROMA Roma, 17 marzo 2010.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DIGITALIZZAZIONE DIGITALIZZAZIONE DEL TRIBUNALE DI ROMA Roma, 17 marzo 2010."— Transcript della presentazione:

1 DIGITALIZZAZIONE DIGITALIZZAZIONE DEL TRIBUNALE DI ROMA Roma, 17 marzo 2010

2 GIUSTIZIA DIGITALE L’innovativo programma di Giustizia Digitale consente di: velocizzare il lavoro degli operatori della giustizia (avvocati, cancellieri, ecc.) rendendo più sicure tutte le comunicazioni migliorare la qualità del lavoro delle cancellerie accorciare i tempi delle sentenze In questo modo la serietà, la riservatezza e l’imparzialità dei procedimenti vengono non solo mantenute ma rafforzate. 2

3  La digitalizzazione del Tribunale di Roma è un programma innovativo che permetterà di superare il circolo vizioso (carta – – carta) a cui erano costretti avvocati, procuratori, cancellieri e giudici  La digitalizzazione e la navigabilità, quindi l’uso interattivo, di tutti gli atti depositati presso la cancelleria del Giudice per le indagini preliminari e riesame del Tribunale di Roma è oggi una realtà che determina enormi risparmi di carta, toner e tempo  Con la giustizia digitale le comunicazioni saranno unificate e rese uguali per tutti GIUSTIZIA DIGITALE 3

4 La digitalizzazione del Tribunale di Roma è stata realizzata con il coordinamento tra Governo, Pubblica Amministrazione, Tribunale e Avvocatura Si tratta di una rilevante rivoluzione culturale che attua il Protocollo di intesa tra il Ministro della Giustizia e il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione, siglato nel novembre del 2008 per semplificare e velocizzare la trasmissione elettronica di atti riguardanti il Tribunale GIUSTIZIA DIGITALE 4

5 Nel progetto di digitalizzazione riveste un ruolo di primo piano l’utilizzo della PEC (Posta Elettronica Certificata) da parte del Tribunale di Roma verso gli Avvocati 5

6 GIUSTIZIA DIGITALE Il progetto soddisfa i massimi requisiti di protezione e sicurezza Le comunicazioni tra i magistrati o i cancellieri e gli avvocati devono sempre avvenire tramite PEC (Posta Elettronica Certificata) 6

7 In questa fase di prima attuazione tramite la PEC sarà possibile inviare : gli avvisi al difensore dell’udienza di Riesame o di Appello gli avvisi di eventuale differimento della data dell’udienza i dispositivi di ordinanza che decide sul Riesame o sull’Appello le motivazioni del provvedimento adottato la rimessione del procedimento nel ruolo GIUSTIZIA DIGITALE 7 Esempio di trasmissione di atto di citazione da PEC a FAX

8 GIUSTIZIA DIGITALE All’introduzione della PEC saranno presto affiancati altri importanti progetti: il pagamento on-line dei diritti di copia la possibilità di scaricare gli atti dalla Rete 8

9 GIUSTIZIA DIGITALE Giustizia Digitale significa dematerializzazione degli scambi informativi Non serviranno più tonnellate di carte e giorni di attesa Sarà sufficiente un solo click in tempo reale 9

10 Presidenza del Consiglio dei ministri Ministro per la pubblica amministrazione e l'innovazione Corso Vittorio Emanuele, Roma


Scaricare ppt "DIGITALIZZAZIONE DIGITALIZZAZIONE DEL TRIBUNALE DI ROMA Roma, 17 marzo 2010."

Presentazioni simili


Annunci Google