La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Relatore: Roberto Bigano Felice Faccio Liceo Artistico Statale Felice Faccio, Castellamonte (Torino) 1.Valutare il CdC è un punto di arrivo 2.Una valutazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Relatore: Roberto Bigano Felice Faccio Liceo Artistico Statale Felice Faccio, Castellamonte (Torino) 1.Valutare il CdC è un punto di arrivo 2.Una valutazione."— Transcript della presentazione:

1

2 Relatore: Roberto Bigano Felice Faccio Liceo Artistico Statale Felice Faccio, Castellamonte (Torino) 1.Valutare il CdC è un punto di arrivo 2.Una valutazione utile a tutti 3.Come organizzare e gestire l’esito? 4.Il modello cartaceo 5.L’esito finale «privato» 6.L’esito finale «pubblico»

3 Afflusso genitori ai colloqui 01. Valutare il CdC è un punto di arrivo La proposta di far esprimere un parere agli allievi sul loro consiglio di classe non è estemporanea ma si inserisce in una «prassi consolidata» di valutazione della nostra scuola. Essa costituisce l’anello di congiunzione tra tutti i sistemi di rilevamento già in atto. A regime, la sua applicazione implementa il processo in modo virtuoso. Valutazione del consiglio di classe Valutazione della scuola GENITORI ATA DOCENTI Valutazione STAFF Autovalutazione del docente Valutazione Iniziative. PROGETTI Monitoraggi scrutini e debiti formativi Valutazione Iniziative. VIAGGI Materiale didattico di Roberto Bigano Valutazione della scuola STUDENTI

4 PER IL CONSIGLIO di CLASSE 1.  Fornisce al Consiglio di classe uno strumento di diagnosi e di «autodiagnosi» chiaro ed efficace. 2.  Favorisce una nuova visione del CdC: non come somma d’identità anarchiche ma come équipe di educatori consapevoli e solidali. PER IL LICEO 3.  Valorizza / riqualifica / rimodula le competenze professionali e le risorse umane interne al Liceo. 4.  Sviluppa nel tempo una «memoria collettiva» sul nostro agire didattico (per mezzo di un database di riferimento). PER GLI STUDENTI 5.  Responsabilizza gli studenti e fornisce loro una tribuna identitaria nel processo didattico che li riguarda. 6.  Ordina la «dialettica» allievo- docente e misura lo scarto tra il risultato atteso e la performance percepita. PER IL DOCENTE 7.  Evidenzia indicazioni utili ad attivare percorsi partecipati e condivisi tra i docenti del CdC. 8.  Permette ad ogni docente (in caso di «autovalutazione») di rapportarsi a dati oggettivi, verificati e comparabili. 02. Una valutazione utile a tutti

5 D.S. 03. Come organizzare e gestire l’esito? Leggere con attenzione!  Questo documento rappresenta un atto di fiducia importante che, ne siamo certi, non verrà sprecato.  Ti chiediamo di rispondere alle seguenti domande perché crediamo che le tue opinioni possano servire a migliorare la qualità del nostro lavoro.  Naturalmente le tue risposte saranno davvero utili solo se sincere, consapevoli e obiettive.  Per garantire la riservatezza delle tue valutazioni, il questionario è stato pensato in forma anonima, così ti sarà più facile esprimere liberamente il tuo pensiero.  Per compilarlo è sufficiente inserire, per ogni docente, il numero corrispondente al giudizio che hai maturato (vedi scaletta in basso), senza farti condizionare né dai compagni, né dal rapporto che hai stabilito con l’insegnante.  Confidiamo dunque nella imparzialità delle tue risposte e ti ringraziamo per la collaborazione. Lo Staff. Il tuo Consiglio di classe Prof. Prof. Prof. Prof. Prof. Prof. Prof. Prof. Prof. Prof. Prof. PRIMO O SSERVA LA CAPACITÀ DI RELAZIONE DEI TUOI INSEGNANTI   I tuoi insegnanti quale rapporto hanno saputo instaurare con la classe?  Qual è stata la loro disponibilità ad ascoltarti e consigliarti?  Ti hanno permesso di esprimere le tue idee liberamente? SECONDO O SSERVA LA CAPACITÀ DI ORGANIZZAZIONE DEI TUOI INSEGNANTI   Ti hanno informato preventivamente su quanto intendevano fare?  Hanno saputo programmare in modo efficace le loro lezioni/attività?  La correzione e la consegna dei vari elaborati è avvenuta nei tempi stabiliti? TERZO O SSERVA LA CAPACITÀ DI FORMAZIONE DEI TUOI INSEGNANTI   Ti soddisfano le spiegazioni che ricevi durante le lezioni?  A scuola ti senti coinvolto e motivato a fare meglio dai tuoi docenti?  Le discipline che insegnano stanno migliorando la tua preparazione? QUARTO O SSERVA LA CAPACITÀ DI VALUTAZIONE DEI TUOI INSEGNANTI   Le regole comuni sono state applicate in modo imparziale dai tuoi insegnanti?  Durante l’anno sei stato informato sul tuo processo di apprendimento?  Le valutazioni che ricevi esprimono bene la qualità delle tue prestazioni? ,4 3,8 2,9 3,1 3,0 2,0 3,0 4,0 3,2 4,0 3,3 3,8 3,5 Dati sensibili: destinazione DS ( accesso completo ) ed eventualmente Coordinatore di classe (limitatamente alla classe che coordina) B. Nominativi + disciplina dei docenti del CdC B. Nominativi + disciplina dei docenti del CdC A. Indicazioni/consegne agli studenti A. Indicazioni/consegne agli studenti C. Le 4 competenze osservate C. Le 4 competenze osservate Bacheca Dati pubblici: destinazione bacheca e CdC, da inserire in uno schema d’insieme. Il singolo docente ha accesso al suo dato personale che confronta con il valore medio del CdC. Relazione OrganizzazioneOrganizzazione FormazioneFormazione ValutazioneValutazione D. Spazio destinato al gradimento D. Spazio destinato al gradimento

6 04. Il modello cartaceo 04. Il modello cartaceo

7

8

9 Grazie della vostra attenzione Per info. RSGQ Roberto Bigano Liceo Artistico Statale Felice Faccio, via G. Pullino 24. Castellamonte (Torino).  Tel  Fax

10


Scaricare ppt "Relatore: Roberto Bigano Felice Faccio Liceo Artistico Statale Felice Faccio, Castellamonte (Torino) 1.Valutare il CdC è un punto di arrivo 2.Una valutazione."

Presentazioni simili


Annunci Google