La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Mamma e neonato: assieme, da subito settimana internazionale dell’allattamento materno -E le mamme dei neonati ricoverati? Normalmente sono nati pretermine.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Mamma e neonato: assieme, da subito settimana internazionale dell’allattamento materno -E le mamme dei neonati ricoverati? Normalmente sono nati pretermine."— Transcript della presentazione:

1 Mamma e neonato: assieme, da subito settimana internazionale dell’allattamento materno -E le mamme dei neonati ricoverati? Normalmente sono nati pretermine con basso peso alla nascita e hanno possibilità di giungere all’allattamento al seno solo se gli operatori sanitari lo sostengono. È quindi un dovere dell’equipe assistenziale fare tutto per assicurare questo diritto al neonato e alla sua mamma.cio significa mettere in atto una serie di interventi e procedure che integrandosi con quelle tecnologiche invasive tipiche delle cure intensive, le orientino verso la care e l’umanizzazione dell’assistenza.per questo oltre ad una precisa volontà e ad un notevole impegno sono necessari preparazione e professionalità specifiche. Amici della Neonatologia Trentina Trento 5 ottobre 2007 Annalisa Pallaver – UO Neonatologia – Trento

2 Presentazione della realtà trentina Amici della Neonatologia Trentina alla nascita gli operatori promuovono un primo incontro del neonato con la sua mamma ciò avviene in sala parto o in sala operatoria. Questo contatto visivo,uditivo e a volte tattile è breve. La voce e il viso della mamma sono mescolati in un ambiente dove luci, odori, suoni e persone sono tutt’altro che familiari. Questo breve ma intenso incontro è importante per stabilire una prima relazione tra la mamma e il suo bambino. Il papà ouna persona di fiducia della madre, fa da tramite tra la mamma e il suo bambino nelle prime ore di vita.

3 I Genitori i possono mantenere un continuo contatto con il loro bambino in quanto gli orari di entrata in reparto sono frequenti. Una volta dimesse le mamme hanno la possibilità di alloggiare in stanze vicine al reparto o in un appartamento. Amici della Neonatologia Trentina. Nelle prime ore di vita al papà viene consegnata una foto istantanea del suo bambino da consegnare alla mamma Quando il neonato è in termoculla proponiamo al genitore il tocco dolce, un contatto fermo con le mani con finalità di contenimento e di relazione. Fin dalle prime ore viene sottolineata l’importanza del latte materno,perchè contiene sostanze nutritive di miglior qualità,facilmente digeribile,aiuta a proteggere dalla infezioni, favorisce lo sviluppo di vari organi,tra cui l’apparato neurologico e visivo, perchè la sua composizione,che varia nel tempo,lo rende sempre adatto alle esigenze del piccolo e PERCHE’ PERMETTE DI RAFFORZARE IL LEGAME ESISTENTE TRA MAMMA E BAMBINO promuovendo il benessere di entrambi. Si invita la mamma,se le condizioni lo permettono, alla raccolta del latte con tiralatte elettrico che simula la suzione del bambino per almeno 8 volte al gg. E’ dimostrato che iniziare a raccogliere il latte precocemente stimolo positivamente la ghiandola mammaria, garantisce in seguito una produzione più abbondante, può aiutare la mamma a sentirsi più utile al suo bambino

4 Impiego precoce del latte umano soprattutto se il neonato è di peso inferiore a 1500gr con lo scopo di ridurre le motodiche assistenziali invasive (prevenzione infezioni,riduce la NEC). In attesa del latte della propria mamma può essere opportuno ricorrere al latte di donna donatrice - banca del latte - latte raccolto dalle donatrici, pastorizzato e congelato. Il latte di banca viene utilizzato solo dopo aver accertato la negatività delle indagini infettivologiche e abitudini comportamentali a rischio. Attaccare il neonato al seno è un processo graduale, che specie per un bambino molto piccolo comincia con l’avvicinamento progressivo al corpo della mamma e con la suzione non nutritiva del seno.. Amici della Neonatologia Trentina Il metodo marsupio ha un ruolo fondamentale,perchè questo contatto prepara gradualmente il bambino alle poppate al seno. Il neonato può tenere la bocca e il nasino appoggiato sul capezzolo e la mamma può spremere qualche goccia di latte.Queste prime poppate richiedono tempo e pazienza - fondamentale il ruolo del papà per sostenere la mamma.

5 Amici della Neonatologia Trentina

6 Presentazione della realtà trentina Amici della Neonatologia Trentina self care

7 Presentazione della realtà trentina Amici della Neonatologia Trentina La self care permette alla madre di riapproparsi del proprio ruolo e delle sue competenze favorendo il legame mamma-bambino soprattutto quando questo legame è stato interrotto anticipatamente dalla nascita prematura;aiuterà I genitori a gestire le cure quotidiane del proprio bambino preparandoli così alla dimissione e alla conduzione della vita di tutti I giorni una volta tornati a casa. Inoltre questo prendersi cura del proprio bimbo favorisce la produzione e l’offerta del latte materno.

8 Presentazione della realtà trentina Interventi per favorire la lattogenesi (1) Precoce promozione dell’allattamento al seno Appropriate informazioni scritte Estrazione frequente Estrazione simultanea da ambedue i seni Massaggio del seno Uso della pompa elettrica McGuire W, Henderson G, Fowlie PW. Feeding the preterm infants. BMJ 2004; 329: Amici della Neonatologia Trentina

9 Presentazione della realtà trentina L’estrazione del latte dopo il parto pretermine il più precocemente possibile - Hill P. J Hum Lact 1999; 15:209 entro 6 ore dal parto - Furman L. Pediatrics 2002;109:57 entro 24 ore dal parto - Jones E. Arch Dis Child Fetal Neonatal ed 2001;85:91 entro 48 ore dal parto - Hopkinson JM. Pediatrics 1988;81:815 - Hill P. J Hum Lact 2001; 17:9 Amici della Neonatologia Trentina

10 Presentazione della realtà trentina Interventi per favorire la lattogenesi (2) Contatto “pelle a pelle” Suzione precoce (dalla 32^ sett. di EG) Ricorso alla suzione non nutritiva, alla cup feeding, ecc… Sostegno continuo McGuire W, Henderson G, Fowlie PW. Feeding the preterm infants. BMJ 2004; 329: Amici della Neonatologia Trentina

11 Presentazione della realtà trentina Interventi per favorire la lattogenesi (1) Precoce promozione dell’allattamento al seno Appropriate informazioni scritte Estrazione frequente Estrazione simultanea da ambedue i seni Massaggio del seno Uso della pompa elettrica McGuire W, Henderson G, Fowlie PW. Feeding the preterm infants. BMJ 2004; 329: Amici della Neonatologia Trentina

12 Presentazione della realtà trentina Amici della Neonatologia Trentina Il successo dell’allattamento materno nel pretermine è un indicatore molto significativo della qualità globale della “care” di una Terapia Intensiva

13 Questo percorso si traduce in risultati più che positivi: ¾ dei neonati di peso inferiore ai 1500gr vengono dimessi con il latte della propria mamma e spesso lo assumono dal seno. Questo è un confronto con il Vermont Oxford Network (anno 2004), il dabase mondiale che raccoglie oltre neonati di peso molto basso. Anche noi siamo in questo database, grazie al sostegno dell’ANT. I dati dal 2000 al 2005 mostrano anche per le fasce di peso più basse una incidenza di LM alla dimissione oltre il 65%. Amici della Neonatologia Trentina Allattamento materno alla dimissione


Scaricare ppt "Mamma e neonato: assieme, da subito settimana internazionale dell’allattamento materno -E le mamme dei neonati ricoverati? Normalmente sono nati pretermine."

Presentazioni simili


Annunci Google