La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Scuole dellInfanzia Istituto Comprensivo FEDERICO II JESI - MONSANO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Scuole dellInfanzia Istituto Comprensivo FEDERICO II JESI - MONSANO."— Transcript della presentazione:

1 1 Scuole dellInfanzia Istituto Comprensivo FEDERICO II JESI - MONSANO

2 2 Anno scolastico 2011 / 2012 La scuola intende promuovere lo STAR BENE A SCUOLA DEL BAMBINO e perché questo si realizzi concretamente si propone di affrontare direttamente il problema del disagio dei bambini nel momento fondamentale del passaggio dalla famiglia alla Scuola dellInfanzia

3 3 TEMPI 2 settimane: dal 12 al 23 SETTEMBRE 2011

4 4 PREMESSA Tutti gli anni, allinizio del nuovo anno scolastico, i genitori dei nuovi iscritti, manifestano ansia da distacco e tendono a caricare i bambini di tensioni specificamente collegate alla frequenza scolastica.

5 5 Ladattamento al nuovo ambiente solitamente avviene in modo lento e graduale ed è costellato da frequenti crisi di pianto nel momento del distacco fisico dalla figura materna o di chi ne fa le veci. Talvolta, il rifiuto dellistituzione scolastica, causa anche seri problemi.

6 6 Lapertura della Scuola, con orario ridotto al solo turno antimeridiano, permette la compresenza delle insegnanti nel momento delicato dellaccoglienza.

7 7 … le CONDIZIONI per favorire: unaccurata predisposizione ed organizzazione degli spazi una migliore accoglienza dei bambini al loro primo ingresso nella scuola dellinfanzia Team docente - Compresenza Lavoro in equipe

8 8 Lambiente … lelemento primario per favorire il distacco dalla famiglia; tutto deve essere curato, accogliente, bello, luminoso, colorato.

9 9 E SICURAMENTE IMPORTANTE LA CAPACITA DELLINSEGNANTE E DELLA SCUOLA NEL SUO INSIEME DI ACCOGLIERE IL BAMBINO IN MODO PERSONALIZZATO E DI FARSI CARICO DELLE EMOZIONI SUE E DEI SUOI FAMILIARI NEI DELICATI MOMENTI DEL PRIMO DISTACCO, DELLAMBIENTAZIONE QUOTIDIANA E DELLA COSTRUZIONE DI NUOVE RELAZIONI CON COMPAGNI ED ALTRI ADULTI.

10 10 Lentrata alla scuola per i bambini di 3 anni, rappresenta una tappa di grande importanza: è un momento di crescita per il bambino, rappresenta il riconoscimento di una vita autonoma rispetto alla famiglia, ma è anche un momento delicato per le implicazioni emotivo affettive del distacco dalla madre e dalla famiglia.

11 11 E importante, quindi, organizzare una serie di iniziative che risveglino nel bambino linteresse e la curiosità per il nuovo luogo di vita e di cultura e, al tempo stesso, sollecitino la collaborazione dei genitori alla nuova situazione. Linserimento quindi deve avvenire in un clima sereno che si ottiene solamente se cè un numero sufficiente di insegnanti che possono rispondere con sollecitudine alle esigenze dei piccoli. E importante, quindi, organizzare una serie di iniziative che risveglino nel bambino linteresse e la curiosità per il nuovo luogo di vita e di cultura e, al tempo stesso, sollecitino la collaborazione dei genitori alla nuova situazione. Linserimento quindi deve avvenire in un clima sereno che si ottiene solamente se cè un numero sufficiente di insegnanti che possono rispondere con sollecitudine alle esigenze dei piccoli.

12 12 INCONTRO CON I GENITORI Per conoscere gli insegnanti, limpostazione della scuola, le modalità operative e didattiche Per offrire una serie di informazioni e la sicurezza che verranno soddisfatti bisogni, desideri, abitudini, ecc. Per progettare, insieme ai genitori, le modalità operative per lingresso e linserimento

13 13 esclusivo e graduale dei nuovi iscritti con un orario ridotto e flessibile nei primi tre giorni di apertura della scuola Per ottenere una prima conoscenza del bambino, anche mediata dai genitori, per instaurare una relazione personalizzata ed individuale Per parlargli e mettere a sua disposizione i giochi e gli oggetti che lo stimolino ad essere attivo, per costruire la prima fiducia nellambiente e soddisfare il desiderio di esplorare, di conoscere, di vivere in questa nuova realtà

14 14 EVENTUALE PERMANENZA DEL GENITORE A SCUOLA ( per tempi limitati ) Gli interventi per il benessere del bambino, predispongono al dialogo e alla fiducia anche i genitori

15 15 ORARIO DI APERTURA DELLA SCUOLA : dalle ore 8 alle ore 12,30 nei primi 3 giorni e solo per i nuovi iscritti dalle ore 8 alle ore 12,30 nei successivi giorni per tutti i bambini di 4 e 5 anni dal 26 Settembre 2011 inizia la mensa e lorario completo

16 16 COLLOQUIO compilazione del QUESTIONARIO socio- familiare- affettivo-relazionale per recuperare una serie di informazioni sulla storia precedente del bambino e per aiutarlo ad un inserimento più produttivo per elaborare, sui dati ricavati, una prima serie di proposte didattiche e operative per il bambino

17 17 OBIETTIVO INSEGNANTI Organizzare un ambiente sereno, stimolante ed accogliente, per facilitare lincontro del bambino con lambiente scolastico Invitare, prima dellinizio della scuola, bambini e genitori, per far conoscere loro il nuovo ambiente ed informarli sulle modalità di organizzazione scolastica, sulle attività educative e sullorientamento pedagogico della scuola. Proporre un rapporto privilegiato bambino / adulto per favorire il graduale distacco del bambino dalle figure parentali. Ricercare modalità idonee ad avviare una proficua collaborazione scuola-famiglia

18 18 OBIETTIVO GENITORI Assumere atteggiamenti improntati alla fiducia nelloperare della scuola Assumere comportamenti improntati alla collaborazione, alla disponibilità verso la scuola, al fine di evitare conflittualità e tensioni che ricadono negativamente su tutti, per primi i bambini.

19 19 OBIETTIVO BAMBINI Sentirsi rassicurati e gratificati attraverso i messaggi delle insegnanti. Essere curiosi e aperti verso il nuovo ambiente e le relazioni interpersonali, superando i momenti di isolamento Sentirsi rassicurati e gratificati attraverso i messaggi delle insegnanti. Essere curiosi e aperti verso il nuovo ambiente e le relazioni interpersonali, superando i momenti di isolamento

20 20 VERIFICA Si confronteranno gli esiti del Progetto con gli Obiettivi prefissati, per individuare il grado di integrazione raggiunto da ogni bambino dal punto di vista affettivo- relazionale; una scheda di rilevazione durante laccoglienza mattutina, utilizzabile nelle prime tre settimane di scuola, fornirà i dati per la valutazione.


Scaricare ppt "1 Scuole dellInfanzia Istituto Comprensivo FEDERICO II JESI - MONSANO."

Presentazioni simili


Annunci Google