La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

St. Polten, 11-16 of March 2011 SpiCycles nella citta' di PLOIESTI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "St. Polten, 11-16 of March 2011 SpiCycles nella citta' di PLOIESTI."— Transcript della presentazione:

1 St. Polten, of March 2011 SpiCycles nella citta' di PLOIESTI

2 SPICYCLES (Sustainable Planning & Innovation for Bicycles) − Il progetto SPICYCLES mirava a promuovere politiche rivolte all'uso della bicicletta in 6 città europee.. − In questo contesto, lo scopo del progetto era quello di produrre effetti positivi in termini di: - miglioramento delle condizioni ambientali con la riduzione dei gas di scarico; - maggiore sicurezza stradale e una migliore gestione del traffico; - sostegno alla equità e accessibilità; - benefici per la salute pubblica e la qualità complessiva della vita. − Nella citta' di Ploiesti, le azioni intraprese all'interno del progetto hanno inoltre incluso campagne di comunicazione e di sensibilizzazione e azioni speciali per la costituzione di partenariati locali.. St. Polten, of March 2011

3 Qual'era il contesto urbano prima di SpiCycles? - Città industriale di medie dimensioni (circa abitanti) caratterizzata da traffico intenso e ovviamente rumoroso; - Cattiva immagine dei ciclisti in relazione allo status di automobilista; - Un' attitudine generale non positiva nei confronti dei ciclisti; -- Concetto di Bike-sharing sconosciuto; St. Polten, of March 2011

4 - Nessun tipo di partnership tra amministrazioni locali e società private per quanto riguarda le questioni relative all'uso della bicicletta ; -Nessuna analisi sull'opinione dei cittadini e le esigenze legate all'uso della bicicletta; -Nessuna tipo di relazione e interazione tra i diversi attori locali; -Nessun coinvolgimento delle parti interessate e gli investitori privati relativamente ai problemi riguardanti l'uso della bicicletta nell'area urbana; St. Polten, of March 2011

5 Che novita' ha introdotto SpiCycles? -La possibilità di seguire e di applicare le politiche europee a favore di un ambiente piu' sano e la riduzione del consumo di energia; -Il concetto di bike-sharing; -La possibilita' di condividere la conoscenza e best practice dell'esperienza olandese e tedesca nel campo del ciclismo urbano; St. Polten, of March 2011

6 -Più informazione e sensibilizzazione in merito a modalità di trasporto alternative come occasione di importante cambiamento per la mobilità urbana; -Sensibilizzazione dei bambini al tema della sicurezza stradale grazie a dei cicli formativi organizzati con gli agenti del traffico stradale; - Occasione di lavorare in un clima di grande collaborazione per affrontare sfide nuove e importanti... St. Polten, of March 2011

7 -La possibilità di introdurre e sviluppare piani per le infrastrutture e attrezzature logistiche necessarie nei futuri progetti di sviluppo urbano; -La possibilità di istituire dei partenariati tra investitori privati ed enti pubblici; St. Polten, of March 2011

8 Barriere? -Il conflitto tra i diversi soggetti fruitori della rete stradale che a causa degli spazi ridotti non fornisce spazio sufficiente per le esigenze di tutti; -Mancanza di una politica coerente per mancanza di comunicazione tra i diversi reparti che si occupano di questioni di traffico urbano; -Nel piano per i trasporti pubblici non c'è ancora un capitolo dedicato allo studio delle esigenze dei ciclisti; St. Polten, of March 2011

9 - Procedure e pratiche burocratiche che rallentano le informazioni e il trasferimento dati; -Norme obsolete a livello di dipartimento e che non coprono le problematiche del caso; -La mancanza di interesse e l' attitudine conservatrice dei cittadini necessitano di essere cambiati; -Infrastrutture insufficienti per risolvere i problemi del traffico (sistema informativo adeguato, parcheggi, attraversamenti pedonali, ecc.). St. Polten, of March 2011

10 Quali sono i risultati e l'impatto avuti dal progetto? -Impostazione e messa in esercizio del sistema di bike-sharing gratuito con finalita' – in questa fase - promozionali; -Creazione, in alcune scuole, di "gruppi di ciclisti" e training offerto dalla polizia stradale; Stimolare l'interesse dei giovani, che sono i futuri e principali fruitori del nuovo sistema di trasporto (questionari on-line sull'uso della bicicletta, e analisi e monitoraggio permanenti del feed-back; St. Polten, of March 2011

11 -Creazione di un miglior processo di comunicazione tra i diversi dipartimenti e le autorità preposte alle problematiche del trasporto urbano; - Supporto dell' Università e dei licei, elementi importanti nel processo educativo per la diffusione della cultura e mentalita' necessarie al successo del progetto; -La creazione di due partenariati pubblico-privati che non esistevano prima dell'avvio del progetto SpiCycles; -Creazione delle premesse per incoraggiare l'uso della bicicletta nella vita quotidiana dei cittadini. St. Polten, of March 2011

12 Grazie per la Vostra attenzione! Milena Perpelea Ploiesti Municipality


Scaricare ppt "St. Polten, 11-16 of March 2011 SpiCycles nella citta' di PLOIESTI."

Presentazioni simili


Annunci Google