La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

C entro T erritoriale per l ’ I nclusione Verdellino Verdellino - 20 Marzo ore 20,30 “ Un viaggio dentro i DSA ” Relatore: Dott.ssa Tatiana Mulas “ Digital.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "C entro T erritoriale per l ’ I nclusione Verdellino Verdellino - 20 Marzo ore 20,30 “ Un viaggio dentro i DSA ” Relatore: Dott.ssa Tatiana Mulas “ Digital."— Transcript della presentazione:

1 C entro T erritoriale per l ’ I nclusione Verdellino Verdellino - 20 Marzo ore 20,30 “ Un viaggio dentro i DSA ” Relatore: Dott.ssa Tatiana Mulas “ Digital compensation ” Relatore: Dott. Antonio Todaro Viaggio nei DSA.

2 Tatiana Mulas Zingonia 20 marzo 2015

3 “Secondo alcuni autorevoli testi di tecnica di aeronautica, il calabrone non può volare, a causa della forma e del peso del proprio corpo in rapporto alla superficie alare. Ma il calabrone non lo sa e perciò continua a volare.” (Igor Sikorsky)

4 prodaqi nlente risute r pivvicile gere puetse qoce rige. Palcuno siaddelerà algi erori pi standa. Evettinfanemete appiano sotsiito duaicele tera, noeso palcosa, agiutno atlro e suvo palche palaro. inraltà tsate drofando artivicialnete buelo ce aqituanlente drovano i ragazi qislesici nl lerege.

5 FOCUS ATTENTIVO QUANDO UN NORMO LETTORE GUARDA UN TESTO… Gli strumenti di condivisione online: Google Drive per la didattica. Dalla creazione di un account Google alla creazione di cartelle e documenti condivisi; i software on line di Google e altri strumenti per la creazione di presentazioni. Compito d’aula: Compito assegnato: creazione di cartelle e documenti condivisi con il formatore, costruzione di una breve presentazione in “Presentazioni Google”. Lezione 2 Condivisione e analisi dei documenti costruiti; l’utilizzo di “Moduli Google” per la creazione di questionari online e la loro condivisione. Creare test e verifiche online con “Questbase”.

6 FOCUS ATTENTIVO QUANDO UN RAGAZZO DISLESSICO GUARDA UN TESTO… Gli strumenti di condivisione online: Google Drive per la didattica. Dalla creazione di un account Google alla creazione di cartelle e documenti condivisi; i software on line di Google e altri strumenti per la creazione di presentazioni. Compito d’aula: Compito assegnato: creazione di cartelle e documenti condivisi con il formatore, costruzione di una breve presentazione in “Presentazioni Google”.Lezione 2 Condivisione e analisi dei documenti costruiti; l’utilizzo di “Moduli Google” per la creazione di questionari online e la loro condivisione. Creare test e verifiche online con “Questbase”.

7 MOVIMENTI OCULARI

8 QUALI SONO I DISTURBI DELL’APPRENDIMENTO? DISLESSIA (DISTURBO nella lettura) DISCALCULIA (DISTURBO nel calcolo) DISORTOGRAFIA/DISGRAFIA (DISTURBO nell’espressione scritta) N.B.:possibile comorbilità

9 Disturbo Difficoltà Nonostante gli interventi sulla difficoltà… Resistenza all’intervento e all’automatizzazione…

10 Lentezza Elevato numero di errori Breve tempo di concentrazione Lettura di parole e assenza di riconoscimento nella frase successiva Mal di testa (percezione di cose in movimento )

11 ATTENZIONE A : Lentezza nell’acquisizione delle fasi di sviluppo linguistico ; Difficoltà a concentrarsi-iperattività; Uso indifferente delle mani e difficoltà di coordinazione motoria; Difficoltà nella consapevolezza del tempo e nella puntualità; Difficoltà nella memorizzazione.

12 Comprensione del testo Capacità di decodificare  denominare le parole di un testo in modo diretto e veloce e quindi accedere al significato delle parole stesse 

13 Comprendere un testo significa costruire una rappresentazione coerente del significato del testo, chiamata “modello mentale” (Johnson-Laird, 1989) o “modello situazionale” (Kintsch, 1994). Questo avviene attraverso l’integrazione: fra informazioni presenti nel testo fra informazioni contenute nel testo e informazioni possedute dal lettore.

14 Discalculia: disturbo specifico del sistema dei numeri e del calcolo

15 difficoltà nell'identificare i numeri e nello scriverli, in particolare se sono lunghi con molte cifre difficoltà nell'identificare i rapporti fra le cifre all'interno di un numero difficoltà nel numerare in senso progressivo ascendente e discendente difficoltà nello svolgimento delle quattro operazioni matematiche difficoltà nell'associare ad una certa quantità il numero corrispondente difficoltà nell'imparare il significato dei segni (più, meno, per e diviso) difficoltà nell'apprendere le regole dei calcoli (prestito, riporto, incolonnamento, ecc.) difficoltà nell'apprendere i fatti aritmetici difficoltà in geometria difficoltà a capire il concetto di frazione Fortemente influenzati da un disturbo dell’apprendimento visuo-spaziale

16 E alla scuola dell’infanzia? Incapacità di contare (N.B.:contare ≠ enumerare) Difficoltà a ricordarsi i numeri dall’11 al 16 Difficoltà ad associare etichette a piccole quantità Confusione nel confronto di quantità Incapacità ad applicare la proprietà commutativa dell’addizione Difficoltà a ripetere sequenze ritmiche e a tenerne il tempo

17 DISGRAFIA : disturbo specifico della scrittura di natura grafo-motoria (in termini di scrittura poco leggibile):

18 ERRORI ORTOGRAFICI - Omissione o aggiunta h. - Separazioni illegali compreso apostrofo: in sieme, l’avato>lavato. - Scambi di suoni omofoni non omografi (quore, cuaderno, ecc.). -Fusioni/separazioni illegali (nonevero>non è vero, conla> con la). -Errori di regole (cie/ce). -errori nella rappresentazione dei ditrigrammi (cs/sc). ERRORI ORTOGRAFICI - Omissione o aggiunta h. - Separazioni illegali compreso apostrofo: in sieme, l’avato>lavato. - Scambi di suoni omofoni non omografi (quore, cuaderno, ecc.). -Fusioni/separazioni illegali (nonevero>non è vero, conla> con la). -Errori di regole (cie/ce). -errori nella rappresentazione dei ditrigrammi (cs/sc). ERRORI FONOLOGICI - scambi di suoni (p/b f/v s/f r/l …) - grafema inesatto (pota per porta, seda per sedia) - aggiunte/omissioni di suoni (torota per torta) - inversioni/migrazioni (cimena per cinema) ERRORI FONETICI - doppie - accento ERRORI FONETICI - doppie - accento

19 Strumenti compensativi Link per la didattica Software e programmi open source Sintesi vocali OCR Mappe Traduttori Programmi per fare geometria, espressioni… Correttori ortografici Turbolettori Tutori dattilo…

20 Apprende rapidamente attraverso l’ascolto di testi letti da altri, l’osservazione, la sperimentazione, gli aiuti visivi; Va meglio nelle prove orali; Può fare confusione per quanto riguarda i rapporti spaziali e temporali Tende ad eccellere in materie quali arte, musica design, meccanica, teatro…; Tende a non ricordare le elencazioni; Si confonde con lunghe spiegazioni in sequenza; Difficoltà a capire consegne con doppia negazione; Dimentica facilmente ciò che ha appena letto; Tende a manifestare disnomia Ha una bassa autostima e poca fiducia in sè

21 Ragionano in modo dinamico, creando connessioni inusuali che altri difficilmente riescono a sviluppare. Apprendono facilmente dall’esperienza. Pensano soprattutto per immagini, visualizzando le parole e i concetti in modo tridimensionale. Sono creativi, creano e sviluppano facilmente nuove idee e soluzioni. Hanno un’intelligenza nella norma e/o superiore alla norma. Percepiscono ed apprendono in maniera multi-dimensionale, usando tutti i sensi.

22 FATTORI DI ESCLUSIONE :

23 I bambini con dsa si sentono: Gli adulti li vivono come: Inadeguati Inefficienti Incompresi Lenti/affaticabili POCO INTELLIGENTI Distratti Pigri Polemici/provocatori Svogliati POCO INTELLIGENTI

24 TIPOLOGIA PRESTAZIONE IN BAMBINI CON DSA Prestazioni incostanti (effetto montagne russe): - in uno stesso compito - da giornata a giornata destabilizzanti

25 Effetto Domino

26 Come fermare l’effetto domino? Cum prehendere= afferrare insieme Comprendere come empatia= capire lo stato d’animo altrui Comprendere come compassione= sentire il dolore degli altri e farlo proprio Comprendere= capire

27 Come fermare l’effetto domino?

28 Lo so, non sono perfetto. Ma chi se ne frega! Nemmeno la luna è perfetta: è piena di crateri. E il mare? Nemmeno lui: è troppo salato. E il cielo? Sempre così infinito! Insomma, le cose più belle non sono perfette. Sono speciali. (Bob Marley )


Scaricare ppt "C entro T erritoriale per l ’ I nclusione Verdellino Verdellino - 20 Marzo ore 20,30 “ Un viaggio dentro i DSA ” Relatore: Dott.ssa Tatiana Mulas “ Digital."

Presentazioni simili


Annunci Google