La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Turismo sostenibile… Questo sconosciuto ! Luca Dalla Libera.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Turismo sostenibile… Questo sconosciuto ! Luca Dalla Libera."— Transcript della presentazione:

1 Turismo sostenibile… Questo sconosciuto ! Luca Dalla Libera

2 La mia breve presentazione di oggi 1.Un richiamo al concetto di “sviluppo sostenibile” (2) 2.Un’introduzione al “turismo sostenibile” (2) 4.La CETS ed i 10 principi di riferimento 3.Alcune questioni concrete (e spinose) (3)

3 Il rapporto Brundtland del 1987 (in seguito richiamato dalla Commissione Mondiale sull’Ambiente e lo Sviluppo dell’ONU (WCED, World Commission on Environment and Development,) cita: “Lo Sviluppo sostenibile è uno sviluppo che garantisce i bisogni delle generazioni attuali senza compromettere la possibilità che le generazioni future riescano a soddisfare i propri” Questa prima definizione che dà vita alla cosiddetta regola dell’equilibrio delle tre “E”: ecologia, equità, economia fornisce una visione antropocentrica ponendo, infatti, al centro della questione il benessere delle future generazioni. Sviluppo sostenibile… “la” definizione 1

4 Nel 1991 è stata fornita dalla World Conservation Union, UN Environment Programme and World Wide Fund for Nature, un’altra definizione di sviluppo sostenibile che enuncia: « …un miglioramento della qualità della vita, senza eccedere la capacità di carico degli ecosistemi di supporto, dai quali essa dipende » In questa definizione si va oltre “la visione antropocentrica” del 1987 e si punta decisamente all’introduzione di un concetto di “equilibrio” fra l’uomo e l’ecosistema. Sviluppo sostenibile… evoluzione del concetto 1

5 Dalla sostenibilità dello sviluppo… al turismo sostenibile L'applicazione dei principi della sostenibilità al settore turistico porta alla seguente definizione di turismo sostenibile: "Il turismo è sostenibile quando il suo sviluppo conserva le attività ad esso connesse per un tempo illimitato, senza alterare l'ambiente naturale, sociale, artistico e non frena ne inibisce lo sviluppo di altre attività sociali ed economiche presenti sul territorio". 2

6 Tra i documenti fondamentali, in ordine temporale, troviamo: “Carta del Turismo Sostenibile”, scaturita dalla Conferenza di Lanzarote del "Turismo: Principi base per uno sviluppo sostenibile” Organizzazione Mondiale del Turismo [UNWTO] (1996) Nel 1999, la Commissione Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite ha sottolineato l'urgente definizione di strategie nazionali riguardanti il turismo sostenibile e ha proposto la denominazione dell'anno 2002 come anno dell’Ecoturismo. “Promuovere il turismo sostenibile – Guida per i decisori politici” Organizzazione Mondiale del Turismo[UNTWO]/Programma Ambiente delle Nazioni Unite [UNEP] Turismo sostenibile … i documenti internazionali 2

7 Turismo sostenibile …accelerare … 3 Ridurre la stagionalità – Utilizzare più efficacemente le strutture ricettive, evitando sovraccarichi, per poter accogliere meglio il visitatore. Affrontare l’impatto dei trasporti turistici – Favorendo vacanze innovative, su corsia preferenziale per “soggiorni ad auto 0” o esperienze “by bike” per ogni età. Migliorare la qualità del lavoro turistico – Promuovendo la professionalità e la diversificazione degli operatori. Ottimizzare l’uso delle risorse naturali (acqua, energia) e la produzione di rifiuti – Apportando innovazione (tecnologie) a strutture e servizi offerti. Conservare e dare valore al patrimonio naturale e culturale – Rendendolo accessibile a tutti, mettendolo in rete con altre esperienze, promuovendo l’incontro tra i popoli e le culture. AZIONE per UN TURISMO EUROPEO PIÚ SOSTENIBILE Rapporto del Gruppo per la Sostenibilità del Turismo Febbraio 2007

8 Turismo sostenibile … frenare … 3 Ridurre al minimo e gestire i rischi (principio di precauzione) – Quando sussistono incertezze in merito ai risultati, è opportuno condurre una valutazione completa ed intraprendere azioni preventive al fine di evitare danni all'ambiente o alla società. Fissare e rispettare i limiti, ove opportuno – La capacità di accoglienza di determinati siti e di zone più ampie va riconosciuta e deve essere presente la disponibilità di limitare, ove e quando opportuno, il livello di sviluppo turistico ed il volume dei flussi turistici. COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE Agenda per un turismo europeo sostenibile e competitivo Bruxelles, COM (2007) 621

9 Turismo sostenibile … in equilibrio 3 Programmare a lungo termine – Lo sviluppo sostenibile implica l'attenzione alle esigenze delle generazioni future e della nostra. Per programmare a lungo termine bisogna essere in grado di sostenere le iniziative nel tempo. (dal punto di vista economico, ambientale e sociale) Coinvolgere tutte le parti in causa – La strategia sostenibile implica un'ampia ed impegnata partecipazione al processo decisionale e all'attuazione concreta da parte di tutte le persone in grado di influire sul risultato. Effettuare un monitoraggio continuo – Sostenibilità significa capire gli impatti ed essere vigilanti nei loro confronti in modo permanente, affinché possano essere realizzati i cambiamenti e i miglioramenti necessari. COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE Agenda per un turismo europeo sostenibile e competitivo Bruxelles, COM (2007) 621

10 La CETS (Carta Europea del Turismo sostenibile) Deriva dai principi dello sviluppo sostenibile (Agenda 21, Rio de Janeiro 1992 [impegni sottoscritti da 178 paesi tra cui l’Italia]) applicati al turismo nelle aree protette. In particolare, la CETS promuove “…Ogni forma di sviluppo, allestimento o attività turistica che rispetta e preserva a lungo termine le risorse naturali, culturali e sociali, e contribuisce in modo positivo e equo allo sviluppo economico e al miglioramento della qualità di vita delle persone che vivono, lavorano o soggiornano nelle aree protette” 4

11 4 10 Principi per le Azioni della Carta 1. Coinvolgere tutti coloro che sono implicati nel settore turistico dell’area protetta, per il suo sviluppo e la sua gestione. 2. Predisporre e rendere effettiva una strategia per il turismo sostenibile ed un piano d’azione per l’area protetta. 3. Tutelare e migliorare il retaggio naturale e culturale dell’area, ma al contempo Proteggere l’area da uno sviluppo turistico sconsiderato. 4. Garantire ai visitatori un elevato livello di qualità in tutte le fasi della loro visita. 5. Comunicare efficacemente le caratteristiche proprie ed uniche dell’area. 6. Incoraggiare un turismo legato a specifici prodotti che aiutino a riconoscere e scoprire il territorio locale. 7. Migliorare la conoscenza dell’area protetta e gli aspetti di sostenibilità tra tutti quelli legati al turismo. 8. Assicurare che il sostegno al turismo non comporti costi per la qualità della vita delle comunità locali residenti. 9. Accrescere i benefici del turismo in favore dell’economia locale 10. Monitorare ed influenzare il flusso di visitatori e ridurre gli impatti negativi.

12 Grazie per l ’attenzione … Luca Dalla Libera


Scaricare ppt "Turismo sostenibile… Questo sconosciuto ! Luca Dalla Libera."

Presentazioni simili


Annunci Google