La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL VALORE DELLE PROFESSIONI INTELLETTUALI IN EMILIA ROMAGNA contributo redatto per:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL VALORE DELLE PROFESSIONI INTELLETTUALI IN EMILIA ROMAGNA contributo redatto per:"— Transcript della presentazione:

1 IL VALORE DELLE PROFESSIONI INTELLETTUALI IN EMILIA ROMAGNA contributo redatto per:

2 ALCUNE FINALITÀ CONOSCITIVE DEL CONTRIBUTO DI NOMISMA  Fornire un inquadramento generale sulle professioni intellettuali in Italia e in Emilia Romagna  Specificare il peso delle professioni intellettuali inserite all’interno della confederazione sindacale e datoriale Confprofessioni  Acquisire informazioni aggiornate sui professionisti dell’Emilia Romagna con l’obiettivo di misurarne consistenza numerica, valore espresso dal punto di vista economico e sociale  Proporre alcuni spunti per segnalare le tendenze della domanda di professionisti in Emilia Romagna 2

3 3 Le professioni ordinistiche in Italia: alcuni numeri chiave

4 ITALIA: IL NUMERO DI PROFESSIONISTI ISCRITTI AGLI ORDINI (27) 4 Agronomi e forestali Agrotecnici Architetti Assistenti sociali Attuari Avvocati e procuratori Biologi Chimici Commercialisti (dottori) ed esperti contabili Consulenti del lavoro Farmacisti Geologi Geometri Giornalisti e pubblicisti Infermieri Ingegneri Medici chirurghi ed odontoiatri Notai Ostetriche Periti agrari Periti industriali Psicologi Spedizionieri doganali Tecnici sanit. di radiologia medica Veterinari ,1 milioni professionisti iscritti all’Ordine ,6 milioni ,8 milioni ,7% ,5% 2010 PROFESSIONI PIÙ “POPOLOSE” Medici e odontoiatri 397,5 mila Infermieri 379,2 mila Ingegneri 213,4 mila Avvocati 198mila In rosso le professioni Rappresentate in Confprofessioni 46,2% area sanitaria 35,3% area tecnica 23,2% area econ.-giuridica 196 mrd € VOLUMI DI AFFARI 2008 dei professionisti e dell’indotto BACINO OCCUPAZIONALE COMPLESSIVO 2,1 mln di occupati DI CUI: 1 mln direttamente impiegati negli studi professionali 1,15 occupati grazie all’indotto generato 2011* 2,3 milioni professionisti iscritti all’Ordine (dati provvisori) 12,5% del PIL 2008* Fonte: varie (Ordini, CUP, Cresme, Censis) *stima proposta secondo la metodologia individuata dal Cresme che compara il volume d’affari con il PIL

5 5 La metodologia di indagine per la raccolta dei dati regionali

6 ITALIA: IL NUMERO DI PROFESSIONISTI ISCRITTI AGLI ORDINI E OGGETTO DI INTERESSE DEL FOCUS 6 Agronomi e forestali Architetti Avvocati e procuratori Commercialisti (dottori) ed esperti contabili Consulenti del lavoro Geologi Geometri Ingegneri Medici chirurghi ed odontoiatri Notai Psicologi Periti industriali Veterinari ,1 milioni di professionisti iscritti all’Ordine ,3 milioni di professionisti iscritti all’Ordine mila mila % 62% sul totale Professioni rappresentate in ConfProfessioni

7 METODOLOGIA DELL’INDAGINE/1  La ricerca delle informazioni sulle dimensioni rilevanti ha riguardato complessivamente 4 ambiti professionali e 16 professioni intellettuali (su 27 professioni ordinistiche): Economia e Lavoro Dottori commercialisti ed Esperti contabili; Consulenti del lavoro; Revisori contabili Diritto e Giustizia Avvocati; Notai Ambiente e Territorio Ingegneri; Architetti; Geometri; Dottori Agronomi; Geologi; Tecnici Sanità e Salute Medici di medicina generale; Pediatri; Dentisti; Psicologi; Veterinari  L’acquisizione di informazioni puntuali e aggiornata sulle professioni intellettuali ha necessariamente comportato il contatto diretto con gli Ordini e le Casse previdenziali associate, oltre che di alcune associazioni rappresentative delle professioni oggetto di interesse. 7

8  Sono stati predisposti 2 questionari utilizzati per la raccolta delle dimensioni rilevanti di ciascuna professione.  I moduli inviati a Ordini, Casse previdenziali e Associazioni avevano obiettivi conoscitivi relativi all’individuazione di: Numero dei professionisti iscritti all’Ordine Profilo di ciascuna professione rispetto ad alcuni caratteri rilevanti, quali, ad esempio, genere ed età Numero di nuovi iscritti nel 2011 per raccogliere elementi segnaletici delle attuali tendenze Numero di professionisti iscritti alla Cassa Previdenziale Reddito professionale medio e volume di affari medio METODOLOGIA DELL’INDAGINE/2 8  Solo in alcune Casse Previdenziali i pensionati che proseguono l'attività sono iscritti con obbligo contributivo. Per omogeneità si è scelto di escludere dalle rilevazioni i pensionati attivi.

9 QUESTIONARIO INVIATO AGLI ORDINI 9

10 QUESTIONARIO INVIATO ALLE CASSE PREVIDENZIALI 10

11 EMILIA ROMAGNA – I RISULTATI/1 11 Agronomi e forestali, Architetti Avvocati e procuratori, Commercialisti (dottori) ed esperti contabili, Consulenti del lavoro, Geologi, Ingegneri, Geometri, Medici chirurghi ed odontoiatri, Notai, Periti Industriali, Psicologi, Veterinari 2011 EMILIA ROMAGNA 85 mila di professionisti iscritti all’Ordine 2011 ITALIA 1,25 milioni professionisti iscritti all’Ordine (fonte: CUP) Emilia Romagna 44% donne 30% < 40 anni 6,3% sul totale ITALIA Fonte: Nomisma ITALIA 2,6 milioni professionisti TOTALI iscritti all’Ordine 2011 EMILIA ROMAGNA 280 mila professionisti TOTALI iscritti all’Ordine 10,8% sul totale ITALIA

12 EMILIA ROMAGNA – I RISULTATI/ EMILIA ROMAGNA 85 mila di professionisti iscritti all’Ordine Per una comparazione utile a valutare l’importanza dell’incidenza del valore riconducibile alle professioni, si segnala che il peso sul valore aggiunto regionale 2009 dei settori : Moda (1,6%), Agro-alimentare (3,8%), Attività Finanziare e Assicurative (5,1%) Costruzioni (6,4%) Meccanica (8,3%) 4,85%* del PIL regionale La corrispondente incidenza è pari al 5,3% in ITALIA * La metodologia adottata per la stima ha confrontato il valore del Pil a prezzi correnti con il valore derivante dalla somma del fatturato generato dalle singole professioni decurtato di una quota (pari al 10%) per rendere maggiormente comparabili le 2 grandezze. Fonte: elaborazioni Nomisma su dati Istat.

13 EMILIA ROMAGNA – Dottori commercialisti/1 dal l'Albo Unico riunisce i vecchi Ordini dei Dottori Commercialisti e dei Ragionieri e Periti Commerciali 13 Fonte: Nomisma. FEMMINE MASCHI professionisti iscritti all’Ordine in ER (7,7% del totale Italia) SESSO ETÀ NUOVI ISCRITTI MASCHI FEMMINE 96 nuovi iscritti Trend ,78% Economia e Lavoro

14 EMILIA ROMAGNA – Dottori commercialisti/2 Continuano ad esistere due Casse di Previdenza separate: CNPADC per i Dottori Commercialisti 14 Iscritti cassa su tot iscritti all’ordine Iscritti REDDITO MEDIO (€) VOLUME AFFARI MEDIO IVA ESCLUSA (€) PENSIONATI ISCRITTI ALLA CASSA 234 ISCRITTI ATTIVI ALLA CASSA ,8% SU TOTALE CONTRIBUENTI 0,49% Pil regionale 85,5% 2011 Economia e Lavoro Fonte: Nomisma su dati Consiglio Nazionale dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili, Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili di Bologna, ANC, ADC, UNGDCEC, Sirbo, CNPADC

15 15 Economia e Lavoro EMILIA ROMAGNA – Ragionieri/3 Continuano ad esistere due Casse di Previdenza separate: CNPR per i Ragionieri e Periti Commerciali REDDITO MEDIO (€) VOLUME AFFARI MEDIO IVA ESCLUSA (€) PENSIONATI ISCRITTI ALLA CASSA 310 ISCRITTI ATTIVI ALLA CASSA ,5% SU TOTALE CONTRIBUENTI 2011 Fonte: Nomisma su dati CNPR

16 EMILIA ROMAGNA – Consulenti del lavoro/1 16 Fonte: Nomisma. FEMMINE MASCHI professionisti iscritti all’Ordine in ER (5,1% del totale Italia) > 41 anni <= 40 anni SESSO ETÀ NUOVI ISCRITTI MASCHI FEMMINE 41 nuovi iscritti Trend % Economia e Lavoro

17 EMILIA ROMAGNA – Consulenti del lavoro/2 17 Iscritti cassa su tot iscritti all’ordine Iscritti ,8% SU TOTALE CONTRIBUENTI 0,12% Pil regionale 85,8% 2011 REDDITO MEDIO (€) VOLUME AFFARI MEDIO IVA ESCLUSA (€) Economia e Lavoro Fonte: Nomisma su dati Consiglio nazionale consulenti del lavoro, Consiglio regionale consulenti del lavoro, ENPACL PENSIONATI ISCRITTI ALLA CASSA ISCRITTI ATTIVI ALLA CASSA I consulenti del lavoro non determinano i contributi previdenziali in misura percentuale sul reddito. Il contributo soggettivo è dovuto in misura fissa e varia solo a seconda della anzianità di iscrizione (vi sono 5 scaglioni). Pertanto tale categoria professionale non comunica i dati reddituali alla propria Cassa di Previdenza. Il reddito medio dichiarato nell'anno 2010 per il 2009 a livello nazionale per lo studio di settore VK05U (Servizi contabili e consulenza del lavoro) è di ,00 Euro. (Banca dati Studi di settore)

18 EMILIA ROMAGNA – Avvocati/1 18 Fonte: Nomisma. FEMMINE MASCHI professionisti iscritti all’Ordine in ER di cui iscritti alla cassa* (5,8% del totale Italia) SESSO NUOVI ISCRITTI ETÀ > 41 anni <= 40 anni 407 nuovi iscritti ER Trend ,2% Diritto e Giustizia * i professionisti iscritti all'albo hanno l'obbligo di iscrizione alla Cassa Forense a partire dall'anno in cui producono un reddito od un volume d'affari di importo maggiore o uguale al limite minimo stabilito per quell'anno dal Comitato dei Delegati per la prova dell'esercizio continuativo della professione. Per il 2012 tale tetto è pari a €.

19 EMILIA ROMAGNA – Avvocati/2 19 Iscritti cassa su tot iscritti all’ordine Iscritti ,2% SU TOTALE CONTRIBUENTI 1% Pil regionale 81% REDDITO MEDIO 2009 (€) VOLUME AFFARI 2009 MEDIO IVA ESCLUSA (€) Diritto e Giustizia Fonte: Nomisma su dati Consiglio nazionale forense, Ordini provinciali, Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Forense PENSIONATI ISCRITTI ALLA CASSA ISCRITTI ATTIVI ALLA CASSA Inserire nota su specificità della Cassa forense

20 EMILIA ROMAGNA – Notai/1 20 FEMMINE MASCHI professionisti iscritti all’Ordine in ER (6,7% del totale Italia) SESSONUOVI ISCRITTI ETÀ > 41 anni <= 40 anni 21 nuovi iscritti ER Trend ,4% FEMMINE MASCHI Diritto e Giustizia Fonte: Nomisma su dati Cassa Notariato

21 EMILIA ROMAGNA – Notai/2 21 Fonte: Nomisma su dati Cassa Notariato % SU TOTALE CONTRIBUENTI 0,11% Pil regionale REPERTORI 2010 MEDIO (€) Diritto e Giustizia PENSIONATI ISCRITTI ALLA CASSA ISCRITTI ATTIVI ALLA CASSA Il reddito medio da lavoro autonomo per le persone fisiche è stimato sui € per l’anno 2009 (fonte: Banca Dati Studi di Settore ) La Cassa Notariato non dispone di dati su reddito medio e volume d’affari medio poiché i notai versano i contributi solo sui repertori e non sui redditi professionali. Il Repertorio è il registro, vidimato dall' Archivio Notarile, in cui il Notaio annota giornalmente tutti gli atti da lui ricevuto o autenticati. Quindi tutti gli atti redatti o autenticati dal Notaio devono per legge essere provvisti di Repertorio ed in questo registro sono annotati progressivamente ed in ordine cronologico tutti giorno per giorno.

22 EMILIA ROMAGNA – Architetti/1 22 FEMMINE MASCHI professionisti iscritti all’Ordine in ER (5% del totale Italia) SESSO ETÀ NUOVI ISCRITTI 279 nuovi iscritti Trend % Ambiente e Territorio Fonte: Nomisma su dati desunti dalla pubblicazione on line INARCASSA Fonte: dati su età e nuovi iscritti non disponibili. Il 68% degli architetti iscritti all’Ordine è libero professionista

23 EMILIA ROMAGNA – Architetti/2 23 Fonte: Nomisma su dati Consiglio nazionale architetti e consiglio regionale, CNAPPC, ASSO Iscritti cassa su tot iscritti all’ordine Iscritti ,8% SU TOTALE CONTRIBUENTI 0,2% Pil regionale 68% 2011 REDDITO MEDIO (€) VOLUME AFFARI MEDIO IVA ESCLUSA (€) Ambiente e Territorio ISCRITTI ATTIVI ALLA CASSA

24 EMILIA ROMAGNA – Ingegneri/1 24 Fonte: Nomisma. FEMMINE MASCHI professionisti iscritti all’Ordine in ER (8,2% del totale Italia) SESSO ETÀ NUOVI ISCRITTI Ambiente e Territorio Fonte: Nomisma su dati desunti dalla pubblicazione on line INARCASSA Il 31,7% degli ingegneri iscritti all’Ordine è libero professionista Fonte: dati su età e nuovi iscritti non disponibili.

25 EMILIA ROMAGNA – Ingegneri/2 25 Iscritti cassa su tot iscritti all’ordine Iscritti ,82% Pil regionale 31,7% 2011 REDDITO MEDIO (€) VOLUME AFFARI MEDIO IVA ESCLUSA (€) Ambiente e Territorio Fonte: Nomisma su dati ASSOINGEGNERI, Inarcassa ISCRITTI ATTIVI ALLA CASSA L’obbligo di iscrizione alla Cassa riguarda solo i liberi professionisti

26 EMILIA ROMAGNA – Geologi 26 Fonte: Nomisma. FEMMINE MASCHI professionisti iscritti all’Ordine in ER (6,3% del totale Italia) SESSO ETÀ NUOVI ISCRITTI MASCHI FEMMINE 10 nuovi iscritti Trend % Ambiente e Territorio Fonte: Nomisma su dati Consiglio nazionale geologi e Ordine Geologi Emilia Romagna, EPAP

27 EMILIA ROMAGNA – Dottori agronomi 27 Fonte: Nomisma. FEMMINE MASCHI professionisti iscritti all’Ordine in ER (5,8% del totale Italia) > 41 anni <= 40 anni SESSO ETÀ NUOVI ISCRITTI MASCHI FEMMINE 28 nuovi iscritti Trend ,2% Ambiente e Territorio Fonte: Nomisma su dati Consiglio nazionale dottori agronomi e dottori forestali e Ordine ER, EPAP

28 EMILIA ROMAGNA – Geologi & Agronomi* 28 Fonte: Nomisma su dati Epap –cassa previdenziale di agronomi e geologiche ha fornito dati complessivi sulle 2 professioni Iscritti cassa su tot iscritti all’ordine Iscritti 0,04% Pil regionale 2010 REDDITO MEDIO (€) VOLUME AFFARI MEDIO IVA ESCLUSA (€) Ambiente e Territorio ,5 % SU TOTALE CONTRIBUENTI 75,7% * EPAP ha fornito i dati complessivi sulle 2 professioni ISCRITTI ATTIVI ALLA CASSA

29 EMILIA ROMAGNA – Tecnici e periti industriali/1 29 Fonte: Nomisma. FEMMINE MASCHI professionisti iscritti all’Ordine in ER (11,8% del totale Italia) SESSO ETÀ NUOVI ISCRITTI* MASCHI FEMMINE 99 nuovi iscritti Trend % *il dato si riferisce ai nuovi iscritti EPPI Ambiente e Territorio

30 EMILIA ROMAGNA – Tecnici e periti industriali/2 30 Fonte: Nomisma su dati Consiglio nazionale Periti industriali, EPPI Iscritti cassa su tot iscritti all’ordine Iscritti ,8% SU TOTALE CONTRIBUENTI 0,21% Pil regionale 36% 2011 REDDITO MEDIO (€) VOLUME AFFARI MEDIO IVA ESCLUSA (€) Ambiente e Territorio PENSIONATI ISCRITTI ALLA CASSA ISCRITTI ATTIVI ALLA CASSA

31 EMILIA ROMAGNA – Medici/1 31 Fonte: Nomisma. FEMMINE MASCHI professionisti iscritti all’Ordine in ER (7,5% del totale Italia) > 41 anni <= 40 anni SESSO ETÀ NUOVI ISCRITTI MASCHI FEMMINE 599 nuovi iscritti Trend % Sanità e Salute

32 EMILIA ROMAGNA – Medici/2 32 Iscritti cassa su tot iscritti all’ordine Iscritti REDDITO MEDIO (€) Solo libera professione PENSIONATI ISCRITTI ATTIVI 2,6% Pil regionale 2011 VOLUME AFFARI MEDIO IVA ESCLUSA (€) Sanità e Salute Fonte: Nomisma su dati Ordine Medici – FNOMCEO, FIMMG, Ordine dei medici Bologna, ENPAM, ANDI, FIMP Inserire nota su specificità della cassa e dei relativi fondi

33 EMILIA ROMAGNA – Psicologi/1 33 Fonte: Nomisma. FEMMINE MASCHI professionisti iscritti all’Ordine in ER (7,6% del totale Italia) > 41 anni <= 40 anni SESSO ETÀ NUOVI ISCRITTI MASCHI FEMMINE 351 nuovi iscritti Trend ,96% Sanità e Salute

34 EMILIA ROMAGNA – Psicologi/2 34 Fonte: Nomisma su dati Consiglio Nazionale Ordine degli Psicologi e Ordine degli Psicologi dell’Emilia Romagna,Enpap Iscritti cassa su tot iscritti all’ordine Iscritti 85 3,2 % SU TOTALE CONTRIBUENTI ,3% SU TOTALE CONTRIBUENTI 0,1% Pil regionale 2011 REDDITO MEDIO (€) VOLUME AFFARI MEDIO IVA ESCLUSA (€) 42,7% Sanità e Salute PENSIONATI ISCRITTI ALLA CASSA ISCRITTI ATTIVI ALLA CASSA

35 EMILIA ROMAGNA – Veterinari/1 35 Fonte: Nomisma su dati FNOVI. FEMMINE MASCHI professionisti iscritti all’Ordine in ER (10,7% del totale Italia) > 41 anni <= 40 anni SESSO ETÀ NUOVI ISCRITTI MASCHI FEMMINE 60 nuovi iscritti Trend % Sanità e Salute

36 EMILIA ROMAGNA – Veterinari/2 36 Iscritti cassa su tot iscritti all’ordine Iscritti ,5% SU TOTALE CONTRIBUENTI 0,07% Pil regionale 90,9% 2011 REDDITO MEDIO (€) VOLUME AFFARI MEDIO IVA ESCLUSA (€) Sanità e Salute Fonte: Nomisma su dati Ordine nazionale e regionale FNOVI, Enpav PENSIONATI ISCRITTI ALLA CASSA ISCRITTI ATTIVI ALLA CASSA Inserire nota su specificità della cassa

37 37 La capacità di creare posti di lavoro delle imprese con attività professionale: alcuni numeri chiave del contesto regionale

38 EMILIA ROMAGNA – Lavoratori nelle imprese con attività professionale 38 C.A.DI.PROF è la Cassa di Assistenza Sanitaria Supplementare per i Dipendenti degli Studi Professionali, che devono essere obbligatoriamente iscritti alla Cassa in applicazione del CCNL Studi Professionali. Fonte: elaborazioni Nomisma su dati C.A.DI.PROF. I dati sui lavoratori occupati è certamente sottostimato rispetto al valore effettivo poiché è possibile che alcuni lavoratori applichino una tipologia differente di contratto. Ad esempio i medici non applicano il contratto degli studi professionali

39 EMILIA ROMAGNA – Lavoratori nelle imprese con attività professionale 39 Fonte: elaborazioni Nomisma su dati Cadiprof.

40 EMILIA ROMAGNA – Lavoratori nelle imprese con attività professionale: trend nuovi iscritti 40 Fonte: elaborazioni Nomisma su dati C.A.DI.PROF.

41 EMILIA ROMAGNA – Lavoratori nelle imprese con attività professionale 41 Fonte: elaborazioni Nomisma su dati C.A.DI.PROF. Età media 38,96 MASCHI

42 EMILIA ROMAGNA – Lavoratori nelle imprese con attività professionale 42 Fonte: elaborazioni Nomisma su dati C.A.DI.PROF.

43 EMILIA ROMAGNA – Lavoratori nelle imprese con attività professionale 43 Fonte: elaborazioni Nomisma su dati C.A.DI.PROF.

44 44 Alcune considerazioni: il contesto di riferimento

45 PREMESSA 45  I liberi professionisti sono coloro che svolgono una attività che ha per oggetto una prestazione d'opera intellettuale. L'art del codice civile disciplina l'esercizio delle attività intellettuali e prevede la necessità, per chi le esercita, di essere iscritto in Albi o Elenchi per l'accesso ai quali sono necessari determinati requisiti.  Chi svolge la libera professione in forma individuale o nell'ambito di uno Studio Associato non è imprenditore e non è iscritto alle Camere di Commercio. Per conoscere la consistenza numerica, la distribuzione territoriale, la composizione per genere e per età occorre rilevare i dati dalle articolazioni territoriali degli Ordini e Collegi professionali o dai loro Organismi nazionali.  L'attività dei professionisti è però supportata ed integrata da imprese che operano nel settore dei servizi e che vengono comunque catalogate secondo codici ISTAT che identificano anche le attività professionali.  Le più complete banche dati consentono di effettuare rilevazioni con riferimento alle attività svolte in forma di impresa individuale o societaria, ma non libero professionale.  Con la legge di stabilità 2012 è stato abolito il divieto generalizzato di svolgere l'attività libero professionale in forma societaria. Ma anche in precedenza, per alcune attività, era prevista la possibilità di costituire società adottando una delle forme già previste dal codice civile per le società commerciali (società di engineering, società tra avvocati..).

46 ALCUNE CONSIDERAZIONI SULLA CAPACITÀ ESPLICATIVA DEI DATI DELLE FONTI UFFICIALI 46  Le statistiche ufficiali non consentano di mettere un luce in modo chiaro i numeri dei professionisti. Consentono però di evidenziare il contesto imprenditoriale di riferimento in cui i liberi professionisti sono inseriti e con cui interagiscono.  Per definire tale perimetro di riferimento si presentano alcuni indicatori economici sulle imprese e sul mercato del lavoro regionale provenienti dal Sistema di Monitoraggio Annuale delle Imprese e del Lavoro. (SMAIL).  Il campo d’osservazione è rappresentato dalle imprese iscritte alle Camere di Commercio delle province dell’Emilia Romagna: sono quindi incluse le imprese private, mentre sono escluse le attività libero professionali non costituite in forma di impresa.  Nota: il dato sull'occupazione dipendente è elaborato in base ad informazioni provenienti da fonti INPS, ed equivale al numero di dirigenti, impiegati, operai e apprendisti delle imprese iscritte alla Camera di Commercio, escludendo liberi professionisti e loro addetti dipendenti.  A queste si affiancano inoltre alcune statistiche chiave sull’occupazione regionale, elaborate su dati provenienti dalla Rilevazione sulle Forze di Lavoro (Istat).

47 47 INDICATORI ECONOMICI DEL TESSUTO IMPRENDITORIALE E DEL MERCATO DEL LAVORO 3,8% IMPRENDITORI DIPENDENTI Fonte: elaborazioni Nomisma su dati Smail

48 OCCUPAZIONE IN EMILIA ROMAGNA/1 48 Fonte: elaborazioni Nomisma su dati Istat – Rilevazione sulle Forze di Lavoro  Nel 2010 i occupati in Emilia Romagna hanno una caratterizzazione in linea con la media nazionale TOTALE

49 OCCUPAZIONE IN EMILIA ROMAGNA/2 49 Fonte: elaborazioni Nomisma su dati Istat – Rilevazione sulle Forze di Lavoro  Nel 2010 i occupati DONNE in Emilia Romagna DONNE

50 OCCUPAZIONE IN EMILIA ROMAGNA/3 50 Fonte: elaborazioni Nomisma su dati Istat - – Rilevazione sulle Forze di Lavoro  Nel 2010 i occupati UOMINI in Emilia Romagna UOMINI

51 51 La domanda per alcuni ambiti professionali in Emilia Romagna: alcune previsioni

52 PREVISIONI FUTURE IN EMILIA ROMAGNA  Per l’anno 2011:  assunzioni previste (di cui il 70% nel settore terziario)  Sarà richiesta esperienza lavorativa nella professione nel 47% dei casi e una laurea per il 49% Fonte: Excelsior - Unioncamere 52 TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO Fonte: ISTAT

53 PREVISIONI FUTURE: LE PROFESSIONI 53 ASSUNZIONI COMPLESSIVE PREVISTE PER PROFESSIONE 1° trimestre 2012 * Quota massima Fonte: Excelsior - Unioncamere

54 ALCUNE CONSIDERAZIONI DI SINTESI 54  Considerata l’eterogeneità di ciascuna delle professioni intellettuali (come professione in sé, per entità del numero di professionisti coinvolti e dei peculiari profili interni), le professioni devono proseguire il percorso che le porta ad accreditarsi come un soggetto sociale e politico, oltreché economico, orgoglioso di rivendicare valori ed interessi generali quali l’etica, la meritocrazia, il perseguimento dell’interesse collettivo, evidentemente superiori al solo interesse mercantile.  Considerate l’importanza economico e sociale delle professioni non solo a livello nazionale ma anche territoriale, considerato l’eterogeneità delle caratteristiche di ciascuna professione e le dinamiche evolutive assolutamente rilevanti, il monitoraggio diventa fondamentale per poter valutare azioni che contribuiscano alla soddisfazione della domanda (in perenne transizione, anche e soprattutto a causa della crisi economica) e riconfigurazione contestuale dell’offerta.

55 Gruppo di lavoro Silvia Zucconi Chiara Volpato PER INFORMAZIONI


Scaricare ppt "IL VALORE DELLE PROFESSIONI INTELLETTUALI IN EMILIA ROMAGNA contributo redatto per:"

Presentazioni simili


Annunci Google