La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

2° CIRCOLO DIDATTICO POMIGLIANO D’ARCO anno scolastico 2013/2014 Presenta…

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "2° CIRCOLO DIDATTICO POMIGLIANO D’ARCO anno scolastico 2013/2014 Presenta…"— Transcript della presentazione:

1 2° CIRCOLO DIDATTICO POMIGLIANO D’ARCO anno scolastico 2013/2014 Presenta…

2 Progetto «Piccoli turisti per le vie della città»

3 Premessa Appartenenza alla comunità: tradizioni, cultura e lingua Costruzione dell’identità: capire ciò che siamo Presa di coscienza: essere un cittadino del futuro. Gli strumenti culturali: il rispetto dei valori indispensabili per migliorare la qualità di vita sul territorio. Recupero della memoria storica e tutela dei monumenti

4 Motivazioni Il progetto “Piccoli turisti per le vie della città”nasce per diversi motivi: I bambini di oggi difficilmente si interrogano sulla storia del paese in cui vivono. La scuola come luogo di ricerca e di conoscenza del proprio territorio per i bambini e per la cittadinanza Il bambino che apprende con l’originalità del suo percorso individuale e le aperture offertedalla rete ( Indicazioni Nazionali 2012)

5 Finalità Interiorizzare i valori della propria cultura!

6 Obiettivi generali Obiettivi Aprire la scuola al territorio Rappresentazione emotiva e topografica del territorio Recuperare la memoria storica del paese

7 Obiettivi trasversali (Scuola infanzia/primaria) STORIA/GEOGRAFIA (Conoscenza del mondo) Scoprire e valorizzare il proprio territorio nel tempo e nello spazio TECNOLOGIA (Conoscenza del mondo) Usare il computer per la ricerca delle informazioni e come strumento per organizzare e comunicare i dati ARTE & MUSICA (Immagini, suoni e colori) Vivere le tradizioni, gli usi e i costumi attraverso attività espressive e comunicative INGLESE (Discorsi e parole) Conversare e nominare semplici elementi che caratterizzano il territorio MATEMATICA (Conoscenza del mondo) Rappresentare con grafici e tabelle i dati emersi dalle indagini statistiche RELIGIONE (Il sé e l’altro) I luoghi sacri del territorio ITALIANO (I discorsi e le parole) Stimolare il coinvolgimento emotivo e l’interesse nel conoscere il proprio contesto socio-ambientale CITTADINANZA & COSTITUZIONE (Il sé e l’altro) La coscienza di essere un cittadino del futuro.Il rispetto dei beni artistici e culturali del territorio di appartenenza

8 Attività laboratoriali ( Partecipanti Tutti i bambini delle classi seconde guidati dalle loro insegnanti Ruolo dei partecipanti Nella fase della conoscenza fino alla fase della progettualità, i bambini diventano soggetti attivi del processo educativo Opportunità Rendere vivace e motivante l’apprendimento delle discipline Coinvolgere e facilitare l’inserimento di alunni con disabilità Superare, attraverso la collaborazione, i propri limiti Crescere e maturare nel confronto con gli altri

9 Attività laboratoriali (2) …con occhi da esploratore Con gli occhiali dell’esploratorePreparo la valigia dell’esploratore Osservare Capire Cosa contiene la valigia?

10

11 Gli elementi antropici del paese Mappa del territorio con evidenziato il percorso : Scuola – Piazza Municipio Scattiamo le foto durante il percorso

12 Sperimentiamo il contenuto della valigia (1) Osserviamo Comprendiam o Edifici: Vecchi Nuovi …e cassonetti di vario colore! La città sta cambiando e si sta allargando I rifiuti vengono raccolti separatamente

13 Sperimentiamo il contenuto della valigia (2) Osserviamo Comprendiam o Gli spazi della città: aree ludiche da rimodulare Luoghi di relax per tutti Pista ciclabile Piazzette Panchine

14 Tutto serve Osserviamo gli elementi antropici del nostro paesaggio e la loro funzione. Elementi antropiciFunzioni CaseAbitare NegoziAcquistare beni di consumo ScuolaIstruirsi StradeSpostarsi agevolmente Cinema – TeatroDivertirsi ChieseCulto religioso Centro sportivoAttività ricreative

15 Tutto ha una storia…(1) Elementi di cultura popolare: «Attàcca ‘o ciuccio addò vò ‘o patrone» Lega l’asino dove vuole il padrone «L’auciello ngaiòla: o canta p’arraggia o canta p’ammore» L’uccello in gabbia: o canta per rabbia o canta per amore «Ruormi, capitò, ti scit’ ‘a Natale» Dormi, capitone, ti svegli a Natale «’A Sant’Antuono ogni pullanchèlla te fa l’uovo» A Sant’Antonio ogni gallinella ti fa l’uovo Proverbi

16 Tutto ha una storia…(2) Elementi di cultura popolare: Giochi perduti …e ritrovati Strummolo La settimana Tic tac fontana Tozz’ ‘a muro Pacchiole Bamboline di pezza

17 Utilizziamo Utilizziamo le foto scattate per ricostruire il primo percorso Formuliamo Formuliamo ipotesi per la riqualificazione di aree urbane Avanziamo Avanziamo proposte per la cura e la tutela dei beni storici e culturali Disegniamo Disegniamo la nostra città di appartenenza e divertiamoci a creare un plastico Coloriamo Coloriamo ogni elemento particolare che caratterizza la nostra città; ricerchiamo i valori della memoria storica e le loro legende. Documentia mo Documentiamo il percorso didattico con una mostra una mostra finale di tutti i lavori prodotti. Ritorniamo a scuola…siamo tutti ingegneri!

18 I bambini a lavoro!

19 Conclusioni «Gli anni della storia sembrano lunghi e lontani, ma in realtà non sono che un soffio, e gli avvenimenti apparentemente dispersi in quella dimensione della storia che è il tempo sono in realtà vicini e collegati da quel misterioso robustissimo filo che è la memoria degli uomini. «(Andrea Rossi) A cura degli alunni e delle insegnanti delle classi seconde


Scaricare ppt "2° CIRCOLO DIDATTICO POMIGLIANO D’ARCO anno scolastico 2013/2014 Presenta…"

Presentazioni simili


Annunci Google