La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL CASTAGNO: UN RISORSA DA PROTEGGERE E VALORIZZARE Istituto Comprensivo Statale E. Fermi Cardeto – R. C.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL CASTAGNO: UN RISORSA DA PROTEGGERE E VALORIZZARE Istituto Comprensivo Statale E. Fermi Cardeto – R. C."— Transcript della presentazione:

1 IL CASTAGNO: UN RISORSA DA PROTEGGERE E VALORIZZARE Istituto Comprensivo Statale E. Fermi Cardeto – R. C

2 Premessa Anche questanno si rinnova la tradizione della sagra della castagna che affonda le sue radici nel lavoro e nella cultura di questo territorio. Tale antica cultura, grazie a nuove sinergie, quali il turismo, la gastronomia e la scuola, non è destinata ad esaurirsi nel tempo ma invece a rinvigorirsi e prolungarsi. Per tale motivo lamministrazione comunale di Cardeto e lIstituzione Scolastica Enrico Fermi interagiscono, già da qualche anno, nel diffondere e divulgare, oltre i confini del territorio la coltura del castagno.

3 FINALITA Sensibilizzare e rafforzare il legame con il territorio; Conoscere (nei sui variegati aspetti) la coltivazione principale del proprio territorio: IL CASTAGNO; Partecipare con i propri elaborati allallestimento di uno "stand" in occasione della festa della castagna organizzata dal comune Cardeto; Stimolare lacquisizione di una mentalità ecologica promuovendo nelle giovani generazioni comportamenti rispettosi dellambiente.

4 OBIETTIVI COMUNI ai tre ordini di scuola Approfondire la conoscenza del proprio territorio di vita dal punto di vista geografico, scientifico e storico; Valorizzare gli aspetti culturali e le tradizioni del proprio ambiente; Sviluppare la fantasia, la capacità d'osservazione e la creatività; Imparare a lavorare nel rispetto reciproco e in collaborazione per un obiettivo comune; Sviluppare il rispetto e la salvaguardia dellambiente; Sviluppare capacità di pensiero autonomo e critico; Affinare la sensibilità estetica ed artistica; Stimolare la forza creativa e propositiva dellalunno. Rafforzare la fiducia nelle proprie capacità.

5 M ETODOLOGIE Approccio pragmatico di ricerca e sperimentazione di diverse tecniche espressive grafico-pittoriche e manipolative; Interpretazione dellesperienza e produzione di manufatti utilizzando le tecniche creative e manipolative apprese; Attività di ricerca, documentazione e rielaborazione scritta delle conoscenze apprese; Esecuzione delle varie tecniche grafico- pittoriche- manipolative per imitazione simultanea; Esecuzione delle varie tecniche grafico- pittoriche- manipolative per imitazione differita; Stimolazione della percezione allo scopo di sviluppare le competenze sensoriali; Stimolazione dellascolto e del dialogo; Lettura e comprensione dei diversi messaggi visivi.

6 ORGANIZZAZIONE : Le attività di laboratorio creativo-manipolativo previste dal progetto si sono svolte prevalentemente in orario extracurricolare. Inoltre, per realizzare gli elaborati grafico pittorici sono state utilizzate, in orario curriculare, tutte le ore destinate ad ARTE E IMMAGINE. Gli alunni sono stati suddivisi in gruppi di livello. Ciascun gruppo è stato coordinato da uno o più docenti.

7

8 EVENTO REALIZZATO: ALLESTIMENTO STAND CON MOSTRA DEI PRODOTTI FINALI REALIZZATI in occasione della XVI sagra della castagna organizzata dal Comune di Cardeto.

9

10 CONCLUSIONI Incuriosire ed appassionare i bambini di Cardeto vuol dire insegnare loro a rispettare la natura e motivarli verso la presa di coscienza di tematiche attuali e importanti, come la tutela e la salvaguardia del territorio, delle popolazioni che lo abitano e del castagno quale sua principale coltura. Gli apprendimenti di sviluppo raggiunti più significativi sono stati i seguenti: Gli alunni hanno avviato un rapporto creativo con la tecnica del découpage e con le attività previste: disegnare, colorare, inventare, costruire ; Hanno raggiunto forme di conoscenza più ricche e complete ed hanno collaborato con entusiasmo e nel rispetto reciproco; Hanno, inoltre, consolidato il sentimento di appartenenza alla comunità Cardetese che ha dimostrato disponibilità a partecipare, a coadiuvare e a condividere. Responsabile del progetto Doc. Margherita Falco


Scaricare ppt "IL CASTAGNO: UN RISORSA DA PROTEGGERE E VALORIZZARE Istituto Comprensivo Statale E. Fermi Cardeto – R. C."

Presentazioni simili


Annunci Google