La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il metodo di studio fra contesti e stili di insegnamento Roberto Medeghini, pedagogista Gruppo di Ricerca Inclusione e Disability Studies Università di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il metodo di studio fra contesti e stili di insegnamento Roberto Medeghini, pedagogista Gruppo di Ricerca Inclusione e Disability Studies Università di."— Transcript della presentazione:

1 Il metodo di studio fra contesti e stili di insegnamento Roberto Medeghini, pedagogista Gruppo di Ricerca Inclusione e Disability Studies Università di Bergamo Roberto Medeghini, Brescia, 2011

2 GLI SFONDI Roberto Medeghini, Brescia, 2011

3 1. LE DIFFERENZE Modi di apprendere, stili e nuove conoscenze…, culture…  OMOGENEITA’  METODO Crisi dei concetti di: Roberto Medeghini, Brescia, 2011

4 2. I CONTESTI «... per esistere, le differenze... hanno bisogno di contesti, perché nel mondo della comunicazione niente può avere significato se non in presenza di un altro...» (G. Bateson, 1979, 1991). Nelle interazioni si costruisce uno sfondo comune di conoscenza riferibile al contesto, ai suoi elementi e alle sue regole che guida e regola i comportamenti. Es. Intersoggettività (Rommetveit,1974) Contratto didattico (Brousseau, 1980) Roberto Medeghini, Brescia, 2011

5 Roberto Medeghini – Brescia, IL SISTEMA RELAZIONALE “…ciò che si può studiare non può che essere una relazione … e la differenza è una condizione” (G.Bateson, 1979). Risulta quindi necessario pensare alle situazioni educative e di apprendimento per “insiemi relazionali”, facendo riferimento all’idea di sistema, come concetto che riesce a dare conto del gioco complesso delle interazioni che si sviluppano nei diversi contesti. Le relazioni e le interazioni si collocano in un’ ottica di “costruzione” più che di “istruzione”, mettendo in primo piano l’attività co-costruttiva dei soggetti che si realizza all’interno delle interazioni.

6 LE RICADUTE Roberto Medeghini, Brescia, 2011

7 LE INTERAZIONI L’idea di studio e di metodo non può essere isolata dalle variabili individuali e di contesto a.Interazione con la prospettiva evolutiva. b.Interazione con l’idea di conoscenza da parte degli insegnanti. c.Interazione con gli stili di insegnamento. d.Interazione con il contesto classe. e.Interazione con la natura dei compiti. f.Interazione con credenze epistemologiche, storia scolastica e atteggiamenti. Roberto Medeghini, Brescia 2011

8 Allora, non esiste un metodo? Dovremmo riconiugare i termini di « studio» e di «metodo» nella prospettiva ecologica delle relazioni, riducendo il rischio delle generalizzazioni e delle applicazioni neutre. Pare più appropriato riferirsi a opportunità strategiche che necessitano di contesti e di stili di insegnamento essi stessi strategici. Contesti nei quali le strategie si possano co- costruire, mettere alla prova, confrontare, modificare… Roberto Medeghini, Brescia, 2011

9 PRATICHE DI APPRENDIMENTO CO-COSTRUTTIVO  Favorire l’esperienza attraverso il processo di costruzione della conoscenza.  Promuovere esperienze di comprensione attraverso molteplici prospettive.  Inserire l’apprendimento in contesti realistici e rilevanti.  Incoraggiare la padronanza e la libertà dei processi di apprendimento e il gusto per il rischio.  Inserire l’apprendimento in un’esperienza sociale.  Incoraggiare l’uso di molteplici modalità di rappresentazione.  Promuovere l’autoconsapevolezza del processo di costruzione della conoscenza. ( Varisco, BM, 2002) Roberto Medeghini, Brescia, 2011

10 Bibliografia Antonietti A. (1998), Psicologia dell’Apprendimento Ed. La scuola Cadamuro A. (2004), Stili cognitivi e stili di apprendimento. Carocci Editore, Milano Fornasa W. e Medeghini R. (2003), Abilità differenti. Processi educativi, co-educa­zione e percorsi delle differenze, Angeli, Milano. Medeghini R, (2001, 2005), Percorsi didattici per la comprensione del testo” Vannini Editrice, Brescia. Medeghini R, (2004), Percorsi didattici per la soluzione dei problemi aritmetici” Vannini Editrice, Brescia. Medeghini R. ( a cura di ) (2005), Perché è così difficile imparare?, Vannini Editrice, Brescia Medeghini R. (2009), L’inclusione scolastica. Processi e strumenti di autoanalisi per la qualità inclusiva. Vannini Editrice, Brescia Medeghini R., Fornasa W. (in stampa), L’educazione inclusiva. Culture e pratiche nei contesti educativi e scolastici:una prospettiva psicopedagogica. Angeli Editore: Milano. Morin E. (1999), La testa ben fatta, Raffaello Cortina Editore,Milano Varisco, B.M. (2002), Costruttivismo socio-culturale, Carocci Editore, Roma. Roberto Medeghini, Brescia, 2011


Scaricare ppt "Il metodo di studio fra contesti e stili di insegnamento Roberto Medeghini, pedagogista Gruppo di Ricerca Inclusione e Disability Studies Università di."

Presentazioni simili


Annunci Google