La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prof. Guarino Prof. Poggi Dr. Andrea Lo Vecchio 29 Aprile 2014 Risultati di un progetto interaziendale sulla prevenzione delle infezioni da catetere in.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prof. Guarino Prof. Poggi Dr. Andrea Lo Vecchio 29 Aprile 2014 Risultati di un progetto interaziendale sulla prevenzione delle infezioni da catetere in."— Transcript della presentazione:

1 Prof. Guarino Prof. Poggi Dr. Andrea Lo Vecchio 29 Aprile 2014 Risultati di un progetto interaziendale sulla prevenzione delle infezioni da catetere in bambini leucemici Università degli studi di Napoli “Federico II” Dipartimento di Pediatria

2 Ridurre il tasso di infezioni in bambini con leucemia acuta Monitoraggio del processo e dei tassi di infezione INTERVENTI

3 Tasso di episodi febbrili/1000 giorni-pazienti a rischio Tasso di infezioni correlate al CVC (CLABSI) su 1000 giorni CVC Tasso di mortalità per eventi infettivi Durata terapia antibiotica Durata del ricovero Germi isolati e sviluppo di resistenze Cosa misuriamo ? OUTCOMES PRIMARI OUTCOMES SECONDARI

4 72 PAZIENTI Con almeno un episodio infettivo Bambini 1-18 anni affetti da Leucemia Linfoblastica o Mieloide acuta in corso di Chemioterapia POPOLAZIONE 146 EPISODI INFETTIVI TC >38,5° in 1 misurazione o TC > 38° in almeno 2 misurazioni in 2-4 h EPISODIO FEBBRILE

5 TASSO DI INFEZIONE MENSILE TEMPO (mesi) MEDIA DEL TASSO DI INFEZIONI OBIETTIVO INTERVENTI Run Chart

6 EVENTI FEBBRILI/1000 giorni pz a rischio ≈24/1000 GIORNI PZ A RISCHIO RUN CHART

7 LLALLA HRLMA Bambini N° Infezioni (p) 2977 (0.03) 40 (0.01) > 2 episodi 3112 > 3 episodi 026 N° medio episodi (range) 1 (1-2) 2 (1-8) 3 (1-6) CLABSI (p) 1028 (0.05) 18 (0.02) Il rischio di infezioni varia in base alla diagnosi…ed alla terapia *HR: Include le forme Infant, Recidive ed Alto rishio

8 76 PAZIENTI Con almeno un episodio infettivo 146 EPISODI INFETTIVI TC >38,5° in 1 misurazione o TC > 38° in almeno 2 misurazioni in 2-4 h Bambini 1-18 anni affetti da Leucemia Linfoblastica o Mieloide acuta in corso di Chemioterapia POPOLAZIONE EPISODIO FEBBRILE CLABSI Sintomi + Laboratory Confirmed Blood stream infection (BSI) in base alla definizione del CDC 56 CLABSI

9 CLABSI /1000 giorni CVC RUN CHART 10.2/1000 GIORNI CATETERE

10 TASSO DI RIFERIMENTO Stessa definizione di CLABSI Pazienti con Leucemia acuta Età pediatrica Europa Handrup et al. Ped Blood Cancer 2010 TASSO CUMULATIVO Hickman-Broviac 3.1 Perdikaris et al Pediatr Hematol Oncol Adler et al. J Pediatr Hematol Oncol 2006

11 CLABSI /1000 giorni CVC RUN CHART 10.2/1000 GIORNI CATETERE OBIETTIVO

12 INTERVENTI FORMAZIONE PERSONALE E MONITORAGGIO GESTIONE DEL CVC TRAINING DELLE FAMIGLIE MISURE ISOLAMENTO ED IGIENE

13 Ramp of PDSA Identificazione delle barriere Adattamento dell’intervento Applicazione su larga scala ADAPT ADOPT

14 GESTIONE DEL CVC Protocollo di gestione CVC Clorexidina 2% per posizionamento del CVC Clorexidina>0,5% per la medicazione dei CVC Scheda chirurgica per posizionamento del CVC Check-list per la registrazione delle medicazioni Nuove modalità raccolta emocolture Metodiche ecografiche di introduzione del CVC Distribuzione di materiale a domicilio

15 Scritto dal gruppo multidisciplinare Discusso durante il corso accreditato Revisionato con il personale infermieristico Distribuito ai reparti e DH del Pausilipon Distribuito ad altre strutture del Santobono PROTOCOLLO PER LA GESTIONE DEL CVC

16 CHECK LIST CVC

17 SCORE PUNTO DI EMERGENZA DEL CVC

18 VENA PERIFERICA RACCOLTA EMOCOLTURE Cockerill et al. Clin Infect Dis 2004 % di positività

19 GESTIONE DEL CVC MISURE ISOLAMENTO ED IGIENE Clorexidina 2% per posizionamento del CVC Scheda chirurgica per posizionamento del CVC Clorexidina>0,5% per la medicazione dei CVC Check-list per la registrazione delle medicazioni Metodiche ecografiche di introduzione del CVC Distribuzione di materiale a domicilio Maximal Sterile Barrier Precautions (guanti sterili…) Disinfettanti per il lavaggio delle mani

20 CLOREXIDINA & DISINFETTANTI Dispenser con soluzioni alcoliche disinfettanti al letto del paziente Introduzione della Clorexidina per inserzione e medicazione del CVC Promozione lavaggio delle mani ed affissione schema ai lavandini Riduzione del 50% delle infezioni da CVC RACCOMANDATA DALLE LINEE GUIDA

21 CLOREXIDINA & DISINFETTANTI N° confezioni utilizzate

22 TRAINING DELLE FAMIGLIE

23 CD-ROM TRAINING DELLE FAMIGLIE N° Famiglie addestrate

24 FORMAZIONE PERSONALE E MONITORAGGIO GESTIONE DEL CVC MISURE ISOLAMENTO ED IGIENE Clorexidina 2% per posizionamento del CVC Scheda chirurgica per posizionamento del CVC Clorexidina>0,5% per la medicazione dei CVC Check-list per la registrazione delle medicazioni Nuove metodiche raccolta emocolture Metodiche ecografiche di introduzione del CVC TRAINING DELLE FAMIGLIE Maximal Sterile Barrier Precautions (guanti sterili…) Disinfettanti per il lavaggio delle mani Infermiera dedicata alla formazione delle famiglie Educazione delle famiglie alla gestione del CVC Corso di formazione per infermieri Monitoraggio continuo delle attività Infermiera dedicata al controllo delle infezioni

25 EVENTI FEBBRILI/1000 giorni pz a rischio 24/ /1000

26 Team building Hand hygiene and MSBP Chlorhexidine Checklist-CVC RN dedicated to infection control Nurse education Protocol CVC management Family training CD rom for family RN for family training CVC insertion bundle Checklist-surgery Blood culture Extended family training CLABSI /1000 giorni CVC 10.2/ / /1000

27 TRAINING DELLE FAMIGLIE AddestratiIn corso di addestramento Non addestrati Tasso cumulativo di CLABSI/1000 giorni CVC 1.7 (0.43 to 6.37) 5.1 (2.5 to 10.1) 11.2 (5 to 24.77)

28 PROSSIMI STEP  Bundle per le procedure di inserzione del CVC (eco-guidata)  Migliorare la diagnostica per le infezioni fungine (anti-mannano)  Campagna di vaccinazione per personale e pazienti  Inserire monoterapia empirica  risparmio di antibiotici  Mantenere gli standard raggiunti  Esportare le procedure di successo ad altre aree

29 2014…2010

30 domande…

31

32

33 PROSSIMI STEPS - Vaccinazione  Operatori sanitari, famiglie e pz in mantenimento - Introduzione profilassi infezioni con anticoagulanti (Taurolidina) o Etanol lock - Introduzione profilassi infezioni con Antibiotic Lock - Posizionamento ecografico dei CVC Use ultrasound guidance to place central venous catheters (if this technology is available) to reduce the number of cannulation attempts and mechanical complications. Ultrasound guidance should only be used by those fully trained in its technique. [60–64]. Category 1B

34 Settings dove monitorare le CLABSI 1. Specialty care areas (SCA) Hematology/Oncology unit Bone Marrow/Stem Cell transplant unit Solid organ transplant unit Acute inpatient dialysis unit Long term acute care 2. Intensive care units (ICU) 3. Neonatal Intensive Care Units (NICU) 4. Any other patient care location (e.g., surgical ward, etc.)

35 CLABSI rate for 1000 CVC-Days

36 Ridurre le infezioni in pazienti con leucemia acuta QUALITY CARE IMPROVEMENT

37 TRAINING DELLE FAMIGLIE


Scaricare ppt "Prof. Guarino Prof. Poggi Dr. Andrea Lo Vecchio 29 Aprile 2014 Risultati di un progetto interaziendale sulla prevenzione delle infezioni da catetere in."

Presentazioni simili


Annunci Google