La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO."— Transcript della presentazione:

1 PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

2 PROGETTO ALTERNANZA SCUOLALAVORO LAVOROSCUOLA “Aspetti tecnici ed organizzativi del mondo delle Ferrovie”

3 “PROGETTO ASL” OBIETTIVI:  PER LA SCUOLA: Arricchimento dei percorsi didattici tradizionali propri delle scuole tecniche. Sviluppo ed applicazione di temi propri della programmazione ministeriale in ambito produttivo  PER L’AZIENDA: Allineare l’offerta formativa scolastica alle reali esigenze del mondo del lavoro PROGETTO ASL “Aspetti tecnici ed organizzativi del mondo delle Ferrovie”

4 PROGETTO “ASL” DOCENTI IMPEGNATI NEL PROGETTO: Ing. Vito Arenella (Italferr) P.Elettronico Ind. Roberto Tarolo (RFI) P.Elettronico Ind. Paolo Campeotto (RFI) Ing. Ferruccio Zorzetto (RFI) Ing. Rocco Martire (RFI) P.Elettronico Ind.Simone Regazzo (RFI) Ing. Nicola Curci (RFI) P.Elettronico Ind. Giuliana Gobbo (RFI) Ing.Andrea Rizzo (RFI) P.Elettronico Ind.Gianluca Casarin (RFI) P.Elettronico Ind.Bruno Casagrande (RFI) PROGETTO ASL “Aspetti tecnici ed organizzativi del mondo delle Ferrovie”

5 “PROGETTO ASL” PARTECIPANTI:  Alunni dal quarto anno dei seguenti indirizzi di studio: Elettrotecnica ed Automazione (tutor Ing. Elisabetta Piras) Meccanica Meccatronica (tutor Ing. Marco Zorzi) PROGETTO ASL “Aspetti tecnici ed organizzativi del mondo delle Ferrovie”

6 “PROGETTO ASL” DALLA DIDATTICA ALL'APPLICAZIONE PRATICA:  apprendimento a stimolo: la curiosità modifica il comportamento dello studente (apprendimento)  lezioni interattive con proiezione di slides, filmati.  dalla teoria generale sviluppata nella programmazione ministeriale all’applicazione nel campo della tecnica ferroviaria. Percorso di valorizzazione ed approfondimento dei temi didattici tradizionali PROGETTO ASL “Aspetti tecnici ed organizzativi del mondo delle Ferrovie”

7 “PROGETTO ASL” BENEFICI PER L’AZIENDA: CONOSCENZA RECIPROCA PRIMA DI UN EVENTUALE COLLOQUIO DI SELEZIONE Creare curiosità per il “mondo ferroviario”  Preparare il terreno fertile per ulteriori processi di apprendimento  Candidare per una eventuale selezione periti motivati ed “introdotti” al mestiere PROGETTO ASL “Aspetti tecnici ed organizzativi del mondo delle Ferrovie”

8 “PROGETTO ASL” BENEFICI PER LO STUDENTE:  ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE (con valutazione finale delle competenze)  Titolo preferenziale nelle selezioni FS  Arricchimento del curriculum  Crediti formativi PROGETTO ASL “Aspetti tecnici ed organizzativi del mondo delle Ferrovie”

9 “PROGETTO “NETWORK” PROCEDURA DI SELEZIONE:  Raccolta delle adesioni. Consegna in vicepresidenza in busta chiusa (dal 01 dicembre chiusura il 05 dicembre)  Breve colloquio con i candidati a calendario (da mer 9 a ven 11 dicembre ore 13.30)  Pubblicazione dell’elenco dei corsisti per un massimo di 26 alunni dopo gli scrutini (sab 23 gennaio) TITOLO DEL CORSO: “Tecnico manutentore infrastrutture tecnologiche ferroviarie”

10 “PROGETTO ASL” CRITERI DI SELEZIONE:  Valutazione del rendimento scolastico del primo periodo con particolare attenzione alle materie di indirizzo ed al voto di condotta  Motivazioni del candidato PROGETTO ASL “Aspetti tecnici ed organizzativi del mondo delle Ferrovie”

11 “PROGETTO ASL” CALENDARIO DELLE LEZIONI:  Dal 26 gennaio al 17 maggio, 15 giornate di attività comprendenti: formazione teorica esercitazioni pratiche visite guidate approfondimento e ricerca test di valutazione  PROGETTO ASL “Aspetti tecnici ed organizzativi del mondo delle Ferrovie”

12 CONTENUTO DELLE LEZIONI: PRIMA FASE - Temi trattati: L1 – Sicurezza nei luoghi di lavoro. Infrastruttura ferroviaria L2 – Armamento L3 – Linee Primarie, Sottostazioni, Linea di Contatto L4 – Trazione elettrica L5(V1) – Visita alla Sottostazione Elettrica di Vigonza L6(T1) – Locomotori, freni, RTB – 1°Test di Verifica (Intermedia) PROGETTO ASL “Aspetti tecnici ed organizzativi del mondo delle Ferrovie”

13 SECONDA FASE - Temi trattati: L7 – Segnalamento – Principi e Regolamenti L8 – Segnalamento – Impianti tradizionali (ACEI) L9 – Segnalamento – Nuove tecnologie (ACC) L10(V2) – Visita di una stazione ferroviaria L11 – Sistemi di comando e controllo (SCC) – Sistemi di controllo marcia treni (SCMT-SSC) PROGETTO ASL “Aspetti tecnici ed organizzativi del mondo delle Ferrovie”

14 L12 – Sistemi di telecomunicazioni (TLC) L13(V3) – Visita guidata ad SCC e ACC di Mestre L14 – Organizzazione della Manutenzione L15(T2) – Logistica e sistemi informativi aziendali – 2°Test di Verifica (Finale) PROGETTO ASL “Aspetti tecnici ed organizzativi del mondo delle Ferrovie”

15 “PROGETTO ASL” Partner del Progetto Alternanza Scuola Lavoro  Ferrovie dello Stato:  ITIS Pacinotti: Ulteriori dettagli del progetto: consultare il sito della scuola “www.itispacinotti.it” >>Menù principale >>Progetti scuola


Scaricare ppt "PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO."

Presentazioni simili


Annunci Google