La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

AMPLIFICATORI OPERAZIONALI Corso di recupero di Fondamenti di Elettronica – Università di Palermo A.A. 2014-2015.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "AMPLIFICATORI OPERAZIONALI Corso di recupero di Fondamenti di Elettronica – Università di Palermo A.A. 2014-2015."— Transcript della presentazione:

1 AMPLIFICATORI OPERAZIONALI Corso di recupero di Fondamenti di Elettronica – Università di Palermo A.A

2 Generalità sugli amplificatori Un amplificatore è un circuito biporta in grado di innalzare il livello del segnale d’ingresso Un amplificatore è un circuito biporta in grado di innalzare il livello del segnale d’ingresso conferendo ad esso una potenza maggiore rispetto a quella che aveva in ingresso P IN  > 100% ? P OUT

3 Schema elementare V C A v 1 (t) v 2 (t) P IN P OUT P D elemento attivo v 2 (t) = A v1(t)v1(t) ≠ f(t) linearità

4 Amplificatore operazionale ideale v o = A OL (v + – v – ) ∞ RiRi RoRo 0 ∞ -v i = -A OL v i V–V– V+V+

5 OPAMP ad anello aperto v o = A OL (v + – v – ) = A OL v s pendenza ≈ VD+VD -VD-VD ≈ 10  V ≈ -10  V funzionamento da comparatore

6 Controreazione vsvs vovo vfvf v i = v s - v f v o = A v i = A(v s –  v o ) A vovo vfvf vivi ≈ 1/  per  A » 1

7 Massa virtuale + _ R i → ∞ I → 0 v i → 0 -VD-VD +VD+VD cortocircuito virtuale massa virtuale

8 Amplificatore invertente reazione negativa R1R1 R2R2 R i = R

9 Amplificatore invertente: resistenza d’uscita riri roro modello equivalente dinamico roro riri R1R1 R2R2 (R 2 / R 1 » 1)

10 Limiti su R 1 e R 2 Se R 1 troppo basso diminuisce RiRi Se R 2 troppo alto (> r i ) il terminale invertente non è più a massa virtuale l’effetto di reazione tende a scomparire

11 Amplificatore non invertente reazione ? negativa v + = v s s

12 Amplificatore non invertente: resistenze d’ingresso e d’uscita riri roro R1R1 R2R2 v o = –A OL v i = A OL (v s – v – )

13 Buffer (separatore d’impedenza) v o = v – = v s Caso particolare del non invertente: R 1 = ∞, R 2 = 0

14 Amplificatore differenziale R1R1 R1R1 R2R2 R2R2 R1R1 R2R2 v2v2 vo2vo2 R1R1 R2R2 v1v1 vo1vo1

15 Sommatore invertente v o = -R i per R = R 1 = R 2 = … = R n

16 Convertitore I-V R i = 0 R o = 0 v o = -R 2 i s

17 Integratore I N = 0 s s

18 Derivatore s s v o = -R i

19 OPAMP reali tensione di offset se v i = 0… v o ≠ 0

20 OPAMP reali 500 nA 50 pA BJT FET R1R1 R2R2 v o = R 2 I B1 ≈ R 2 I B 0 V IB1IB1 per R 2 = 1 M  e I B = 0,5 mA v o = 0,5 V R1R1 R c = R 1 //R 2 R2R2 corrente di polarizzazione efficace solo se l’ingresso è simmetrico cioè: = 0 corrente di offset

21 Comparatori lento alimentazione duale incompatibile con livelli TTL sensibile ai disturbi LM311 > _ + V CC + V CC < + ≈ 0


Scaricare ppt "AMPLIFICATORI OPERAZIONALI Corso di recupero di Fondamenti di Elettronica – Università di Palermo A.A. 2014-2015."

Presentazioni simili


Annunci Google