La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA CORSA NELLA BOXE. Premessa Non esiste un esercizio migliore di un altro Esiste un metodo di lavoro LA CORSA NELLA BOXE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA CORSA NELLA BOXE. Premessa Non esiste un esercizio migliore di un altro Esiste un metodo di lavoro LA CORSA NELLA BOXE."— Transcript della presentazione:

1 LA CORSA NELLA BOXE

2 Premessa Non esiste un esercizio migliore di un altro Esiste un metodo di lavoro LA CORSA NELLA BOXE

3 Metodo LA CORSA NELLA BOXE

4 Il metodo Nel corso delle olimpiadi moderne il metodo d’allenamento è cambiato LA CORSA E I SUOI RAPPORTI CON LA BOXE MODERNA

5 Alcuni metodi di allenamento nella corsa LA CORSA NELLA BOXE Corsa continua lenta Corsa continua veloce Corsa continua con variazioni di velocità Fartlek Corsa frazionata Corsa intervallata Corsa a

6 LA CORSA NELLA BOXE Tutti i metodi di allenamento nella corsa incrementano il VO2 max

7 La corsa nella Boxe è stata sempre determinante in ogni seduta d’allenamento Paulino Uzcudun LA CORSA NELLA BOXE

8 Le tappe evolutive dell’allenamento dei pugili: sino agli anni ‘60 l’allenamento veniva fatto solo sui 3’ della ripresa es. corda/sacco 3 minuti per n° riprese, vuoto figure …. V e R venivano allenate allo stesso modo. Ripetività dell’azione sino all’esaurimento Variazioni di ritmo poche, ricerca dell’I senza buon fine a causa di un V enorme di lavoro. LA CORSA NELLA BOXE

9 Le tappe evolutive dell’allenamento dei pugili: sino agli anni ‘60 l’allenamento veniva fatto solo sui 3’ della ripresa es. corda/sacco 3 minuti per n° riprese, vuoto figure …. V e R venivano allenate allo stesso modo. Ripetività dell’azione sino all’esaurimento Variazioni di ritmo poche, ricerca dell’I senza buon fine a causa di un V enorme di lavoro. LA CORSA NELLA BOXE

10 Le tappe evolutive dell’allenamento dei pugili: sino agli anni ‘60 Tanta ginnastica a corpo libero Utilizzo di piccoli attrezzi Manubri, Palle mediche Sofferenza nel vestiario e nell’idratazione Corsa di durata con scatto finale LA CORSA NELLA BOXE

11 Le tappe evolutive dell’allenamento dei pugili: a partire dagli anni ‘60 Inizio allenamenti con alcune variazioni di ritmo spesso buttati la nel grande volume di lavoro Ancora banditi i pesi La corsa è ancora di lunga durata LA CORSA NELLA BOXE

12 Le tappe evolutive dell’allenamento dei pugili: a partire dagli anni ‘70 La corsa e gli allenamenti in palestra subiscono una grande trasformazione Uso degli allenamenti intervallati, ricerca della potenza aerobica – anaerobica lattacida anche attraverso allenamenti specifici Utilizzo dei sovraccarichi, Circuiti, Power Training Concetto di Carico - Scarico LA CORSA NELLA BOXE

13 Le tappe evolutive dell’allenamento dei pugili: anni ‘80 L’atleta non si priva più dell’idratazione durante le sedute Metodi intervallati si affermano come parte predominante degli allenamenti La corsa viene gestita in pista mt Utilizzo dei pesi a favore della Potenza (F / V) Interesse alla tipologia della fibra muscolare Si programmare l’attività in cicli di lavoro LA CORSA NELLA BOXE

14 Le tappe evolutive dell’allenamento dei pugili: anni 2000 Incremento e sviluppo della forza attenendosi a principi fisiologici del prof. Carmelo Bosco Utilizzo della forza come ricerca di reclutamento delle fibre Neuro-muscolare LA CORSA NELLA BOXE

15 Le tappe evolutive dell’allenamento dei pugili: anni 2000 Ricerca della specializzazione delle fibre Metodi di lavoro brevi con intensità elevata La corsa è fatta di velocità 50/70 mt LA CORSA NELLA BOXE

16

17 Le tappe evolutive dell’allenamento dei pugili: scenario attuale Intensità elevata con tempi di recupero adeguati allo sviluppo della capacità neuromuscolare in funzione di alte prestazioni I metodi intervallati su tempi di lavoro oltre i 10” vengono tralasciati Riduzione del Volume di Lavoro Si parla di accelerazione – decelerazione LA CORSA NELLA BOXE

18 Le tappe evolutive dell’allenamento dei pugili: scenario attuale Utilizzo delle metodiche sullo sviluppo della forza, come ricerca esclusiva di reclutamento neuromuscolare Concetto di allenamento funzionale Corsa si no LA CORSA NELLA BOXE

19 - Esaltare le funzionalità del sistema nervoso - Allenamento sulle accelerazioni decelerazioni - Ridare importanza ai fattori tecnico-tattici abilità - Allenamento Funzionale inteso come ricerca e sviluppo degli equilibri nell'atleta - Gare usate come allenamento specifico - Grande attenzione al recupero Prospettive Future

20 MMMMMMMMMMMMM E LAAAAA CORSA???????

21 La corsa nella boxe LA CORSA NELLA BOXE Pur rimanendo come uno dei tanti esercizi dell'attività motoria Cambierà totalmente per lasciare spazio a un nuovo trend: L'ACCELERAZIONE

22 Accelerazione LA CORSA NELLA BOXE L'accelerazione rappresenta la variazione di velocità positiva o negativa nell'unità di tempo L'accelerazione si esprime in m/s2 La formula da cui si ottiene l'accelerazione media è la velocità/tempo

23 Caratteristiche dell’Accelerazione LA CORSA NELLA BOXE Accelerazione in linea. Si ha quando l'ac. e la velocità presentano lo stesso verso e direzione Frenare o decelerare. L'ac. e la velocità presentano lo stesso verso e direzione Perni, cambi di direzione. L'ac. ha una componente perpendicolare alla velocità, accelerazione centripeta

24 Accelerazione LA CORSA NELLA BOXE Lo sprint e l'alta velocità sono due cose diverse Lo sprint è solo un momento di accelerazione L'alta velocità si ha dopo lo sprint

25 Accelerazione LA CORSA NELLA BOXE L'accelerazione si potrà avere diverse situazioni Prendiamo come esempio diretto (jab) da fermo, mezzo passo, perno, mezzo passo indietro ecc

26 L'Accelerazione LA CORSA NELLA BOXE Il prof. Di Prampero con il suo staff scientifico, ha permesso di quantificare in maniera indiretta la potenza erogata da queste variazioni di velocità. Evidenziando che sono le ACCELERAZIONI e NON l'alta VELOCITA' ad avere un impegno metabolico superiore

27 Costo Energetico dell’Accelerazione LA CORSA NELLA BOXE Il costo energetico della corsa in accelerazione è maggiore di quello a velocità costante si spende più energia per aumentare l'energia cinetica

28 Accelerazione lineare (m/s2) nei primi 30 m in un soggetto. LA CORSA NELLA BOXE

29 Potenza metabolica espressa LA CORSA NELLA BOXE

30 Interessante notare come l'andamento della potenza tende a salire parecchio nei primi tre metri raggiungendo circa 70 watt/kg (circa 3 la max potenza aerobica ) per poi scendere man mano che l'accelerazione scende Se per allenare il meccanismo aerobico la media della potenza aerobica è pari a 20 W, si arriva a 70 W Se il metabolismo aerobico e determinante nelle accelerazioni Forse è il caso di pensare che questo è utile

31 A questo punto poniamoci una domanda Quale tipo di Corsa è utile per il pugilato ? LA CORSA E I SUOI RAPPORTI CON LA BOXE MODERNA

32 LA CORSA NELLA BOXE Costo energetico dell'accelerazione Prof. Di Prampero Sprint running: a new energetic approach Energy cost and metabolic power in elite soccer: A new Match Analysis Approach Scienza & Sport n

33

34 Decelerazione


Scaricare ppt "LA CORSA NELLA BOXE. Premessa Non esiste un esercizio migliore di un altro Esiste un metodo di lavoro LA CORSA NELLA BOXE."

Presentazioni simili


Annunci Google